Corso Taranto 160 - 10154 Torino -   Orari e informazioni

Catalogo in linea

Trovati 2083 documenti.

Mostra parametri
Abitare la Patagonia
0 0 0
Libri Moderni

Abitare la Patagonia : storie di adolescenti a volo radente

Torino : Gruppo Abele, 2010

  • Copie totali: 2
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Dalla tossicodipendenza al lavoro
0 0 0
Libri Moderni

Dalla tossicodipendenza al lavoro : intorno all'esperienza della cooperativa Arcobaleno / a cura di Giovanni Porquier, Adriana Luciano, Roberto Di Monaco

Torino : Gruppo Abele, 2010

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Il sogno di Jlepa
0 0 0
Libri Moderni

Gallo, Sofia - Halilovic, Jasmika

Il sogno di Jlepa / testi: Sofia Gallo, Jasmika Halilovic ; illustrazioni: Livia Coloji

Torino : Giralangolo, 2010

  • Copie totali: 15
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Sono jlepa, una bambina rom, e vivo in un campo nomadi. Ho un sogno. Mi impegnerò per realizzarlo e riuscirò così a conquistare il rispetto dei miei compagni. Età di lettura: da 6 anni.

In fuga dalla mia terra
0 0 0
Libri Moderni

Bos, Emiliano

In fuga dalla mia terra : storie di uomini, donne e popoli che non si possono fermare / Emiliano Bos ; [prefazione di don Virginio Colmegna]

Milano : Altreconomia, [2010]

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Storie senza biglietto di ritorno. In fuga dalla mia terra è un reportage sulle tracce di uomini, donne e popoli che non si fermano davanti a nulla. Perché non possono: i luoghi da cui fuggono si chiamano Guerra, Fame, Miseria. Emiliano Bos incrocia il passo e le parole di migranti, profughi, erranti, irregolari. Mai di clandestini, perché salvarsi la vita non può essere una colpa. S'imbarca sulle piroghe che dal Senegal salpano per le Canarie, s'inoltra nel Sahara sulle nuove navi del deserto; percorre la Moldavia delle madri in trasferta e sconfina in Transnistria, il Paese che non c'è, incrocia le rotte dei pirati tra Corno d'Africa e lo Yemen di al Qaeda; condivide l'attesa impotente di migranti d'ogni continente nelle stazioni intermedie, Istanbul, sublime porta della Fortezza Europa, Calais con le sue baraccopoli a due passi dal sogno d'oltremanica, la Giordania, parcheggio per migliaia di profughi iracheni. E scopre che dopo i fatti di Rosarno - ma anche prima - si fugge dal nostro Paese. Per non perdere la rotta a ogni reportage affianca la sua bussola, un quadro storico con fatti e numeri: per capire che i cosiddetti flussi migratori sono ormai esodo, tumultuoso e inarrestabile.

Storie allo specchio
0 0 0
Libri Moderni

Storie allo specchio : racconti migranti / a cura di Lucia Portis

Milano : UNICOLPI, 2009

  • Copie totali: 5
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Storie allo specchio raccoglie i testi prodotti durante il laboratorio di scrittura autobiografica Narrazionitineranti e dal precorso di ricerca narrativa realizzati dal Centro Interculturale della Città di Torino in collaborazione con la Libera Università dell'Autobiografia di Anghiari. Il testo si prefigge l'obiettivo di rendere pubbliche le narrazioni dei mondi e di identità dei migranti, persone che hanno attraversato confini territoriali diversi e sono approdate nella città di Torino. Questa visibilità si rende necessaria quando ci apprestiamo a conoscere e comprendere alterità lontane per appartenenza culturale, poiché sono proprio le storie di vita - il racconto delle esperienze - che ci svelano come possiamo apparire differenti e nello stesso tempo simili agli altri. Le narrazioni contenute nel testo dovrebbero produrre conoscenza e consapevolezza delle caratteristiche culturali e sociali situate nel qui e ora e offrire strumenti per riflettere e scardinare gli stereotipi poiché nell'altro c'è al tempo stesso mistero e trasparenza, diversità e somiglianza.

Riconciliare l'Italia, riconciliare il mondo
0 0 0
Libri Moderni

Meeting sui diritti umani <13. ; Firenze ; 2009>

Riconciliare l'Italia, riconciliare il mondo : 13. Meeting sui diritti umani : Firenze 10 dicembre 2009 / libro-dossier per le scuole secondarie a cura di Ucodep, Manitese Firenze, Cospe

Firenze : Regione Toscana, 2009

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Lavia di Fiore
0 0 0
Libri Moderni

Commissione europea

Lavia di Fiore / Commissione europea

Lussemburgo : Ufficio delle pubblicazioni ufficiali delle comunità europee, 2009

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Quasi uguali
0 0 0
Libri Moderni

De_Filippo, Francesco

Quasi uguali : storie di immigrazione / Francesco De Filippo

Milano : Mondadori, [2009]

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Le storie presenti in questo libro sono tutte vere. Non c'è gran merito nell'averle trovate, basta saper guardare nelle nostre città, nei nostri sgabuzzini, nelle nostre stesse case. L'immigrazione non è un fenomeno transitorio, è strutturale. Molti italiani non si accorgono di parlarne storcendo un po' il naso, come davanti alla scena di un film che ci infastidisce, pensando che basti uscire dal cinema per non guardarla più. Ma questo fenomeno non diminuisce, anzi, aumenterà. Un giornalista ha raccolto le testimonianze di tanti stranieri giunti nel nostro paese: vicende molto differenti le une dalle altre, uomini e donne di diversa provenienza etnica, geografica, sociale, culturale, diverso destino, diversi valori. Ciò che ne emerge è l'istantanea di un panorama in continuo mutamento, nel quale molti vivono in condizioni di miseria e degrado, fantasmi invisibili nella nostra società, ai margini; alcuni sopravvivono più o meno dignitosamente; ma ci sono anche quelli che possono dire di avercela fatta, di essere riusciti a raggiungere un tenore di vita decente, di essersi integrati.

Mi brucia il cuore!
0 0 0
Libri Moderni

Nazari, Hussain

Mi brucia il cuore! : viaggio di un hazara in Afganistan, e ritorno / Hussain Nazari ; a cura di Paola Tarino ; [prefazione di Laura Passerini]

[Torino] : SEB 27, 2009

  • Copie totali: 14
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Dell'Afganistan mi mancano gli anni Settanta. Ho nostalgia di una cosa che non ho vissuto..., e poi Hussain racconta invece quello che ha davvero vissuto; non tanto il viaggio per raggiungere l'Occidente, ma quello intrapreso nell'Afganistan del 2008, tra paura, sudore e polvere, per ritrovare dopo sette anni la madre e condurla al sicuro. Racconta, e noi registriamo, come faceva Nuto Revelli rievocato da Luisa Passerini, chiamata a valutare il metodo e la lingua dell'oralità. Racconta come a lui gli anziani afgani narravano di un paese diverso in cui si poteva vivere. Bruciava il cuore a Hussain per quel paese che gli scorreva sotto gli occhi senza coincidere con la memoria e con quei racconti. Lo abbiamo conosciuto tramite i ragazzi afgani catapultati per la prima volta in una scuola pubblica italiana, il Ctp Saba di Torino, dove capitarono per acquisire i rudimenti della lingua italiana. Hanno affrontato guerra, viaggi sotto i camion o nelle stive; lavoro e carcere in Iran, Turchia, Grecia: lingue e razzismi diversi.

Convivere nel tempo della pluralità
0 0 0
Libri Moderni

Convivere nel tempo della pluralità : 11. convegno dei Centri interculturali

Milano : Angeli, 2009

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 2
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: È questo per il nostro Paese un momento cruciale e importante in cui si stanno definendo i modi e i nodi della convivenza fra diversi. La presenza degli immigrati stranieri, giunti qui dai quattro angoli del mondo, ha reso negli anni le città e le comunità sempre più variegate e plurali, quanto a riferimenti, origini, storie, accenti. Finora le politiche dell'immigrazione si sono mosse in due direzioni: da un lato il controllo dei flussi e il contenimento delle presenze, dall'altro i dispositivi di accoglienza e di inserimento per gli immigrati. Sono rimasti fin qui nell'ombra i temi legati alle profonde trasformazioni in atto nelle comunità e nei servizi e i modi dell'interazione fra vecchi e nuovi cittadini, fra autoctoni e immigrati. Così come finora si sono poco indagati i cambiamenti avvenuti nei luoghi per tutti, le reciproche rappresentazioni, le forme della relazione, ora segnate da conflitti e distanza, ora da reciproca convenienza e da quotidiani e minuti eventi di integrazione. È necessario inaugurare una nuova fase di riflessione, operatività e consapevolezze, che coinvolga non solo gli immigrati e i loro bisogni di integrazione, ma anche le comunità nel loro insieme. Questo volume raccoglie idee, riflessioni e progetti presentati nel corso dell'XI Convegno dei Centri Interculturali italiani, svoltosi a Milano nell'ottobre 2008.

Agata
0 0 0
Libri Moderni

Casas, Lola

Agata / Lola Casas ; illustrazioni di Agustin Comotto

Roma : Lapis, [2008!

  • Copie totali: 19
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Agata è piccola, piccolissima tanto che può fare il bagno nel lavandino e al cinema ha bisogno di una pila di cuscini per veder i film, ma ha una grandissima... voluminosa... sproporzionata passione: il violoncello. Tutti si chiedono come farà una bambina così piccola a tenere in mano uno strumento così grande!

Torino industria
0 0 0
Libri Moderni

Torino industria : persone, lavoro, imprese / a cura di Giuseppe Berta ; saggi di Guido Alfani ... [et al.]

Torino : Archivio storico della Città di Torino, [2008]

  • Copie totali: 19
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Il signore della luce
0 0 0
Libri Moderni

Haziel, Vittoria

Il signore della luce : Alessandro Cruto e la storia dimenticata della lampadina italiana / Vittoria Haziel

Torino : Aragno, [2008]

  • Copie totali: 20
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Lingua madre Duemilaotto
0 0 0
Libri Moderni

Lingua madre Duemilaotto : racconti di donne straniere in Italia / a cura di Daniela Finocchi

Torino : Seb 27, 2008

  • Copie totali: 15
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: L'ironico ribaltamento di un dramma epocale si stempera nella risata di un bambino ed ecco che in un istante i ruoli si confondono: chi sono gli indigeni, chi i conquistatori? Intanto, i diversi suoni della pioggia, del vento, del mare attraverso i continenti narrano di un legame con la natura vitale e irrinunciabile. E ancora la gioia di vivere, la musica, il canto, l'amore incondizionato per la famiglia contrapposti all'abbandono, al piacere fisico negato, a una migrazione sofferta, alla difficoltà di essere donna. Voci e colori che si affollano, si confondono, si uniscono in un unico abbraccio. Sono le storie di donne cinesi, ghanesi, argentine, brasiliane, keniote, nigeriane, cambogiane, indiane, rumene, polacche, albanesi, croate, serbe e di tante altre nazionalità che hanno partecipato alla Terza edizione del Concorso letterario nazionale Lingua Madre.

Religioni e libertà: quale rapporto?
0 0 0
Libri Moderni

Religioni e libertà: quale rapporto? : per una giornata nazionale della libertà di coscienza, di religione e di pensiero / a cura di Giuseppe Platone

Torino : Claudiana, 2008

  • Copie totali: 4
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Un regalo per Bilulu
0 0 0
Libri Moderni

Un regalo per Bilulu / [a cura della Commissione europea ; soggetto: Benoit Coppee ; illustrazioni: Nicolas Viot]

Lussemburgo : Ufficio delle pubblicazioni ufficiali delle Comunità europee, c2008

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Torino è casa nostra
0 0 0
Libri Moderni

Torino è casa nostra : viaggio nella citta migrante / a cura di Francesco Vietti

Napoli : Di Salvo, 2008

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Torino è casa nostra vuole essere una testimonianza del rapporto tra i migranti che vivono a Torino e la loro città, un omaggio a Torino e a tutti i suoi abitanti.

Una primavera di fuoco
0 0 0
Libri Moderni

Halīfah, Saḥar

Una primavera di fuoco / Sahar Khalifah ; traduzione di Leila Mattar

Firenze : Giunti, 2008

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Nella primavera del 2002, al tempo della seconda Intifada, il libraio e giornalista Fadel al-Qassam vive con la famiglia nel campo profughi di Ein al-Murgian, vicino a Nablus. Devoto alla causa palestinese, l'uomo si scontra spesso con i due figli: il primogenito Magid che vive per la muisica e sogna il successo all'estero, e Ahmad, un sensibile adolescente appassionato di pittura e fotografia. Una cotta per Mira, figlia di coloni in un insediamento israeliano, trascina Ahmad in una disavventura che lo porterà dapprima in carcere e poi su posizioni sempre più radicali, mentre Magid passa dapprima alla guerriglia e viene poi reclutato fra le guardie di Arafat. Culmine drammatico del romanzo è l'assedio alla Musqata'a, sede dell'Autorità palestinese a Ramallah, da parte dell'esercito israeliano, con la prigionia di Arafat e la costruzione del Muro fra territori palestinesi e colonie israeliane. Le storie individuali dei giovani protagonisti si innestano così in una dura realtà fatta di guerra, tradimenti politici, quotidiani eroismi, e soprattutto di brucianti contraddizioni che Sahar Khalifah mette in luce: la questione femminile fra protagonismo e osservanza delle tradizioni, la mortale scelta fra terrorismo e martirio, la crescita del fondamentalismo religioso, la rovina economica e la corruzione che scavano conflitti all'interno della società palestinese.

Marocco
0 0 0
Libri Moderni

York, Jillian

Marocco : [guida rapida a usi, costumi e tradizioni] / Jillian York

Milano : Morellini, [2008]

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Il Marocco è un paese dai netti contrasti, spesso non facili da interpretare. La guida cercherà di aiutarvi e comprendere come possano coesistere paesaggi spettacolari, città in rapida espansione e bidonville; racconta l'origine di queste cultura, risultato di una miscela unica di modi di vita arabi,.africani ed europei, l'importanza della religione e delle tradizioni, la straordinaria ospitalità e generosità della gente e il grande valore che attribuisce alla famiglia. Il paese è oggi uno dei principali partner economici europei: oltre al tradizionale ambito turistico, sono sempre più le aziende che aprono qui filiali e stabilimenti. Il Marocco è un paese ancora fortemente legato al passato, che ha però contribuito a modellare i valori e le mentalità del Mediterraneo moderno.

La mano che non mordi
0 0 0
Libri Moderni

Vorpsi, Ornela

La mano che non mordi / Ornela Vorpsi

Torino : Einaudi, [2007]

  • Copie totali: 12
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Esiste una lingua per raccontare lo spaesamento? Tutto parte da un viaggio a Sarajevo: un tuffo nel cuore dei Balcani, generoso e polveroso come nei ricordi d'infanzia. Qui la pioggia bagna la pelle più in profondità che altrove. La morte è più sorprendente e ha più sapore. Come un assedio, ad ogni passo risuona l'esperanto balcanico, quel linguaggio inudibile e perentorio che non è possibile lasciarsi alle spalle. Un romanzo vivo, caustico, una scrittura apolide leggera e penetrante come le emozioni di cui si nutre. Ornela Vorpsi è nata a Tirana, dove ha vissuto fino a 22 anni. Ha studiato Belle Arti in Albania, poi, dal 1991, all'Accademia di Brera. Scrive in italiano. Il suo primo romanzo, Il paese dove non si muore mai, ha vinto cinque premi ed è stato tradotto in dieci paesi.