Vedi tutti

Gli ultimi messaggi del Forum

Re: Eppure cadiamo felici

Gentile Lettrice,
in effetti abbiamo avuto qualche problema di ritardo nella restituzione, ma da qualche giorno il libro è tornato in circolazione. La situazione della lunga lista di prenotazioni dovrebbe comunque sbloccarsi in quanto ne sono state ordinate altre sette copie, il cui arrivo è atteso a breve.
Un cordiale saluto

Eppure cadiamo felici

Buona sera, ho prenotato questo libro, di cui vedo essere presente una sola copia, a gennaio ma praticamente sono sempre allo stesso punto della graduatoria di attesa. Mi sono peraltro accorta che non risultano copie in prestito, per cui mi è venuto il dubbio che ci possa essere un problema. Forse un utente che non ha restituito il libro, oppure copia persa? Resto in attesa di un vostro cortese riscontro. Un cordiale saluto

Salute e bugie - Salvo Di Grazia

Lettura utilissima e consigliata, perchè se si vuole essere "liberi di curarsi come si vuole e persino di non curarsi" la prima cosa da fare è informarsi, conoscere quello che ci viene proposto. "La vera libertà è l'informazione", così scrive l'autore. Quando siamo alla ricerca di miracoli, spesso troviamo qualcuno ce li vende, col risultato che è facile farci del male o trovarci con lr tasche svuotate. Il testo è chiaro e ci porta a scoprire come le cure fasulle e i farmaci inutili vengono riproposti ciclicamente da ciarlatani vecchi e nuovi, spesso con la complicità dei social-media.

La fine della solitudine - Benedict Wells

Si tratta di un racconto malinconico, e a tratti, secondo il mio modesto parere, addirittura esageratamente triste. Tuttavia la lettura è facile e scorrevole, e man mano che si procede diventa sempre più coinvolgente e commovente. Il finale è struggente, ma allo stesso tempo pieno di speranza e accettazione della realtà. È facile immedesimarsi nei personaggi e nei loro trascorsi. Lo consiglio.

Il senso di una fine - Julian Barnes

Breve romanzo scritto con prosa stupenda e ricco di illuminazioni psicologiche raccontate dal protagonista, autodichiarato uomo medio(cre). Non mi ha convinto l'affrettato finale con posticcia svolta choc.

[da qui in poi SPOILER!]

Peraltro mi sembra del tutto fuori luogo e improbabile il personaggio di Veronica quando pretende che il protagonista capisca la complicata situazione senza fornirgli il minimo indizio. Ho trovato davvero affascinante e risolutiva questa spiegazione di tale Matt secondo cui il protagonista sarebbe il vero padre di Adrian jr. e in seguito avrebbe rimosso la sua liaison con la madre di Veronica, ma il fatto che nel libro non ci siano tracce a supporto di questa lettura mi lascia molto scettico. (hide spoiler)]

R: Doppler - Erlend Loe

Libro fantastico, provocativo, ricco di spunti di riflessione, divertente, ironico, politico...
anche io, da animalista contro la caccia, ho avuto un po' di problemi con l'uccisione dell'alce all'inizio del libro...ma non si tratta di un'uccisione per sport o divertimento.
Ora ho prenotato il seguito e spero che non mi deluda!

R: La psichiatra - Wulf Dorn

Wulf Dorn ha reso la storia intrigante ed avvincente dal primo all'ultimo capitolo al punto tale da permette alla storia di Ellen di trascinarti in un turbine di inquietudine, dubbio, paranoia e riflessione, rivelando poi alla fine che, con molte probabilità, tutte le tue insinuazioni erano errate.
Un thriller decisamente ben congeniato che ti trascina in luoghi in cui non avresti mai pensato di arrivare.

R: Cromorama - Riccardo Falcinelli

Sorprendente, pieno di foto esplicative e di utili notizie storiche e scientifiche sul colore inteso come filtro con cui pensiamo la realtà. Il modo in cui guardiamo le cose cambia col tempo: dal bianco diventato nero di Cimabue al primo colore chimico (malva) usato dalla regina Vittoria per l'abito da cerimonia, fino al giallo dei Simpson, per non parlare di bevande di cui "gustiamo" il colore. Un libro completo che si fa leggere come un romanzo d'avventura, ricco e travolgente. Ne consiglio vivamente la lettura.