Community » Forum » Commenti ai titoli

La linea del male
0 2 0
Dahl, Arne

La linea del male

Venezia : Marsilio, 2006

  • Copie totali: 5
  • A prestito: 2
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Nessuno può sentire le sue grida. Chiuso in uno sgabuzzino dell'aeroporto di New York, Lars-Etik Hassel, cittadino di nazionalità svedese, subisce impotente lo strazio infertogli dal suo aguzzino. Un dolore muto pervade tutto il suo corpo. Che brutto modo di morire, è il suo ultimo pensiero. Scoperto il cadavere, per l'FBI non ci sono dubbi sull'identità dell'assassino, lo strumento di morte rimanda inequivocabilmente a una vecchia conoscenza: dopo anni di silenzio, il Killer del Kentucky è tornato a colpire. Ma per quale ragione uno dei serial killer più brutali e sfuggenti della storia criminale degli Stati Uniti ha deciso di imbarcarsi su un volo diretto a Stoccolma?

Moderators:

33 Visite, 2 Messaggi
P60468
34 posts

Dopo aver divorato con piacere l'omonimo scrittore norvegese, iziato questo primo della serie svedese. La prima impressione non è positiva: lo stile è un pò troppo ammiccante, cioè con battute estemporanee che vorrebbero essere spiritose l'Autore cerca apparentemente di guadagnare la simpatia del lettore e fa sfoggio, al contempo, di una certa ricercatezza lessicale. Non amo queste digressioni soprattutto in un poliziesco dove la vicenda deve scorrere veloce senza eccessivi compiacimenti letterari. Sarà che ho ancora fresco in mente lo stile elegante ma essenziale di Ola Kjell Dahl.... Infelice mi pare anche la scelta di cercare di caratterizzare tutto un nutrito team investigativo composto di più di una mezza dozzina di personaggi: impresa molto al di sopra delle capacità dell'autore. In un prossimo post a fine libro sarò più sicuro di esprimere un giudizio corretto.

P60468
34 posts

Arrivato ad un terzo del libro ho smesso di leggere. La. Vicenda si arena su futili ed inutili questioni, con personaggi poco convincenti che rimangono creature di carta senz’anima... non c’è ritmo narrativo, la squadra investigativa si perde in oziose e pretestuose divagazioni insomma anche il lettore più ben disposto ad un certo punto lascia perdere.....

  • «
  • 1
  • »

2569 Messaggi in 2205 Discussioni di 346 utenti

Attualmente online: Ci sono 18 utenti online