Community » Forum » Commenti ai titoli

I ribelli della montagna
0 2 0
Chiarelli, Adriano

I ribelli della montagna

Bologna : Odoya, 2015

Moderators:

92 Visite, 2 Messaggi
P60468
75 posts

La 4°di copertina recita " il libro più aggiornato e OBIETTIVO..." L'ho preso per quello, perché pensavo ad una disamina obiettiva della questione. Invece è una celebrazione dei No Tav, dei puri valligiani, dei coraggiosi centro sociali. La polizia sono i "celerini"... Insomma il libro potrà andar bene nelle biblioteche valligiane dei No Tav e fiancheggiatori ma non serve assolutamente a chi vuole accostarsi "obiettivamente" alla comprensione del movimento.

Utente 33
11 posts

Su questo tema si possono leggere "Non solo un treno... : la democrazia alla prova della Val Susa " di Livio Pepino e Marco Revelli (BCT.363.7.PEP), "TAV : i perché del no" di Virginio Bettini (P 363.7.BET ), "Tav e Valsusa : diritti alla ricerca di tutela" a cura di Paolo Mattone (BCT.363.7.TAV) e "Il Tav Torino-Lione: le bugie e la realtà" a cura di Guido Rizzi e Angelo Tartaglia (363.7.TAV). Sono tutti libri che sostengono, sostanzialmente, una posizione contraria al TAV ma senz'altro in modo più equilibrato, documentato e argomentato rispetto a quello di Chiarelli. Del resto -è un fatto- è difficile trovare un testo "serio"a favore del TAV, cioè che non sia un articolo di giornale o una dichiarazione politica, il che fa pensare, detto senza polemica, a una carenza di dati affidabili e di argomenti fondati da parte del fronte del SI.

  • «
  • 1
  • »

2859 Messaggi in 2460 Discussioni di 376 utenti

Attualmente online: Ci sono 25 utenti online