Community » Forum » Commenti ai titoli

Senza nome
0 1 0
Collins, Wilkie

Senza nome

Roma : Fazi, 2010

Abstract: Senza nome è uno degli esempi più belli di melodramma contenuto, secondo la definizione di Thomas S. Eliot, dell'opera di Wilkie Collins. Capolavoro di minuziosa osservazione psicologica e allo stesso tempo critica decisa alle storture della società vittoriana, ha un posto di primo piano nella letteratura inglese del secolo scorso. Protagoniste ne sono due sorelle, Magdalen e Norah Vanstone che, per una sfortunata serie di circostanze, alla morte improvvisa dei genitori si trovano private di una cospicua eredità e sono costrette a guadagnarsi da vivere. Sullo sfondo di questa contrastata vicenda, scandita da perizie legali e tradimenti, emergono i personaggi, mirabilmente caratterizzati, di una storia intensamente drammatica, ma anche venata di umorismo. Una strepitosa narrazione, ricca di innumerevoli colpi di scena, in cui ogni elemento si ricollega all'altro in una dinamica continua e incessante. Un romanzo che per tutto il 1862 ha tenuto in sospeso migliaia di lettori che ne seguivano gli sviluppi sulla rivista Ali The Year Round.

Moderators:

35 Visite, 1 Messaggi
P293358
1 posts

Romanzo piacevolissimo e avvincente, scritto con una sapiente tecnica narrativa. Personaggi che rimangono impressi nel cuore e nella memoria. Una trama sorprendente e accattivante, unita a una profonda conoscenza dell’animo umano e a una efficacia descrittiva che rivela uno sguardo da pittore.

  • «
  • 1
  • »

2892 Messaggi in 2490 Discussioni di 377 utenti

Attualmente online: Ci sono 15 utenti online