Community » Forum » Commenti ai titoli

Racconti impossibili
5 1 0
Landolfi, Tommaso

Racconti impossibili

Milano : Adelphi, 2017

Moderators:

10 Visite, 1 Messaggi
Utente 150
330 posts

“Or mentre io fendo i sisimbri e finché sia giunto a casa, dimmi o amico lettore: son io poco un ghiargione? Tu non rispondi, e con ciò assenti; e non hai torto. Pure, non ne darei un ghieu di chi non sapesse empirsi gli occhi e l’anima come io feci quel giorno, o, sapendo, volesse tenersi ogni cosa per sé solo.”

Mi guarda, coi baffini malinconici e ghignettini.
Chino un poco il capo, col sorriso soddisfatto di chi ha gradito il lauto pasto e goduto il gorgheggiare d’espressioni disavvezze. Musica prima ancora che parola.
Festosa barabuffa che strega e seduce.
Penso a quanto ormai poco t’importasse l’esito dei tuoi scritti, e penso al libro tutto bianco, senza risvolti né quarta di copertina per voler tuo; al tratteggio nero e rapido raffigurante una scena circense in lattea sospensione.
Ci terremo compagnia a lungo, ben oltre le dodici mete. Dodici volte dodici. E ancora.
Mentre la moglie è agli scappini, il garzone scapruggia, la fante prepara forse una nuova bozzima, Tommaso caro, ci ascoltiamo i Pini di villa Borghese? Ché a me, leggendo La passeggiata, è balzato in mente questo primo tempo del poema sinfonico respighiano.
Che viaggio m’hai offerto! Inebriante e stupefacente.
Sai una cosa? Giunta al punto ho avvertito un sentore di funesto, di fosca beffa, di neghittoso sprezzo. E m’è comparso l’atropo, di nuovo, ch’io trovai non troppo tempo fa in una favola di Bufalino. Vedi il caso.
Resta il sapore asprigno d’un rapsodico ghigno fra un’ingiuria e un’irriverenza, e un sedulo procedere tra elegante ripulsa e degno scazzo. Pensa un po’.
Grazie. Grazie.

  • «
  • 1
  • »

3320 Messaggi in 2832 Discussioni di 406 utenti

Attualmente online: Ci sono 9 utenti online