Vedi anche le pagine di ricerca:  GIALLI - FANTASY E FANTASCIENZA

Cerca un libro di narrativa o sfoglia la lista delle novità

Trovati 43816 documenti.

La battaglia dei draghi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Nuyen, Jenny-Mai

La battaglia dei draghi / Jenny-Mai Nuyen

Milano : Armenia, 2011

Abstract: L'ostilità divide i regni del Myrdhan e dell'Haradon, sennonché gli abitanti dell'Haradon dispongono di un grande vantaggio: fin dai tempi più antichi sono in grado di catturare gli invincibili draghi e di ridurli all'obbedienza. Quando il giovane Revyn giunge nell'Haradon, per addestrarsi a combattere sui draghi, scopre di possedere un dono molto speciale: è in grado di comunicare con quelle misteriose creature, che lo seguono volontariamente. Ma, all'improvviso, una magia sconosciuta si impossessa dei draghi che, inghiottiti nella nebbia, spariscono dal mondo e si dissolvono nel nulla. Revyn, con l'aiuto delfelfa Yelanah, intraprende un disperato tentativo per salvarli...

Jab
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Brunet, Pierre

Jab / Pierre Brunet ; traduzione di Monica Capuani

Costabissara : Angelo Colla, 2011

Abstract: Jab, nella boxe inglese, è un diretto portato da sinistra, e J.A.B. sono anche le iniziali di Julia Ana Barrerà, boxeuse professionista che si prepara a disputare l'incontro della sua vita, valevole per il titolo mondiale. Ma la storia di questa gladiatrice moderna, dal corpo sensuale e distruttivo insieme, porta con sé una brutalità ben più pesante di quella del ring: abbandonata a tre anni dai genitori spagnoli a Tangeri, viene raccolta da Najwa, marocchina miserabile che l'amerà e la proteggerà finché sarà possibile, ma che, per soldi, la spingerà anche a combattere. Ed è proprio dal primo combattimento che per Julia, appena dodicenne, scaturirà l'incontro che le cambierà la vita. Da quel giorno in poi vivrà avendo come limite solo la propria coerenza, come unico atout il proprio jab, e come bussola la quemadura, la 'bruciatura'. Bruciatura della violenza e del dolore, bruciatura della danza e del piacere, ma anche bruciatura per un abbandono subito che vuole trovare una spiegazione, tra ricordi che come lampi appaiono improvvisi e inaspettati sotto forma di un suono, di un odore, di un'immagine fuggente. Julia passerà tra esperienze forti - i combattimenti, la prostituzione, l'amore fuori norma per uomini e donne -, e affronterà la violenza estrema per offrire il meglio a Elias, suo figlio, e perché si adempia un voto fatto ancora bambina, distesa con Najwa sulla sabbia di Tifnite guardando le stelle cadenti.

Grim e le creature della notte
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Schwartz, Gesa < 1980- >

Grim e le creature della notte / Gesa Schwartz

Milano : Armenia, 2011

Abstract: Dopo una feroce guerra, l'universo degli esseri umani e l'Altro Mondo sono stati separati e sull'umanità è stato scagliato l'Incantesimo dell'Oblio: quando un uomo scopre l'esistenza dell'altra dimensione, il ricordo deve essere cancellato. Da qualche tempo però, nell'Altro Mondo si verificano strani omicidi di creature magiche. Qual è il movente di questi delitti? Quale mistero nasconde l'antica pergamena chiusa dal Sigillo di Fuoco per cui diversi ibridi, esseri mezzo gargoyle e mezzo uomini, stanno rischiando la vita? Tornerà mai la pace tra i due mondi?

Mea culpa
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Fuschini, Francesco

Mea culpa / Francesco Fuschini

3. ed

Milano : Rusconi, 1990

Sulla breccia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Giacomelli, Antonietta

Sulla breccia / Antonietta Giacomelli ; a cura di Saveria Chemotti

Padova : Il poligrafo, 2011

Il sangue dei sogni
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Kırıkkanat, Mine G.

Il sangue dei sogni : romanzo / Mine G. Kirikkanat

Roma : Gremese, 2011

Abstract: In un futuro non lontano, in seguito al grande terremoto che l'ha completamente distrutta, e dopo essere passata sotto il controllo delle Nazioni Unite, Istanbul è stata ribattezzata Nova Roma, ed è ridiventata la capitale del mondo ortodosso, rivale del Vaticano: è l'inizio di una nuova guerra fredda. Tra sogni profetici, intrighi e misteriosi omicidi, i servizi segreti americani ed europei si mettono alla ricerca di un capo storicamente incontestabile: intendono risalire al discendente di Crispo Cesare, primogenito di Costantino il Grande, assassinato per ordine dello stesso padre. L'incarico di ritrovare l'erede imperiale viene affidato a tre agenti europei di origini turche, Daryal, Sinan e Hilmi, i quali conoscono meglio di chiunque altro il teatro e gli attori della storia. Daryal segue le tracce dell'erede di Nova Roma attraverso un sogno indotto da un microchip che gli è stato impiantato nel cervello. Ma a questo, se ne mescola un altro, scaturito dal conflitto con la sua memoria genetica: l'omicidio del principe ottomano Mustafà. Tra oscuri crimini e pericolose avventure mozzafiato, il cammino di Daryal si intreccia con quello della bella archeologa Destina. Ma chi è, in realtà, quella donna? Quale ruolo gioca nella ricerca del discendente imperiale e sulla scena degli intrighi politici internazionali?

Erebos
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Poznanski, Ursula

Erebos / Ursula Poznanski

Milano : Armenia, 2011

Abstract: Erebos è il nome di un misterioso videogame, che alcuni giovani studenti si passano l'un l'altro. Il gioco ha regole precise: nessun estraneo deve esserne a conoscenza, né deve sapere i nomi dei giocatori e meno che mai i loro nickname. Insomma, Erebos ha tutta l'aria di un gioco intelligente che sa tutto dei ragazzi: i loro timori, le loro preferenze e i loro desideri. Un giorno il sedicenne Nick inizia a smanettare al computer, ma ben presto si rende conto che il gioco produce una certa dipendenza e che apparentemente non c'è modo di ritirarsi quando si vuole. È il gioco stesso che decide quando è venuto il momento di abbandonare... Piano piano Erebos comincia a impossessarsi della vita reale dei giocatori, assegnando ai ragazzi delle mansioni apparentemente inoffensive e non collegate tra loro. Ma quando Erebos chiede a Nick di avvelenare il professor Watson, il suo insegnante di inglese, e il giovane si rifiuta, ecco che viene espulso dal gioco. Nick, insospettito, comincia allora a domandarsi che cosa si nasconde dietro a Erebos e, con l'aiuto dell'amica Emily, decide di mettersi alla ricerca della persona che tiene il bandolo della matassa. Nel frattempo, accadono fatti inspiegabili, ai confini del mondo virtuale, e la realtà sembra dissolversi...

Gente strana
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Giardinelli, Mempo

Gente strana : [racconti] / Mempo Giardinelli

San Cesario di Lecce : Manni, 2010

Abstract: Quattordici racconti-percorsi esplorano l'immaginario e l'anima profonda dell'Argentina. Un labirinto di geografie fisiche ed emotive avvolge il dolore della memoria, gli inferni della colpa, i sogni frustrati, l'invidia, l'erotismo. Con la sensibilità di un sismografo e l'eleganza di un narratore di razza, Giardinelli registra le inquietudini della società in un gioco di equilibri tra odi, speranze, delusioni in un mondo magico che è insieme reale.

Ritratto della madre da giovane
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Delius, Friedrich Christian

Ritratto della madre da giovane / Friedrich Christian Delius ; traduzione di Gianlupo Osti

[Milano] : Archinto, 2009

Abstract: Roma, gennaio 1943: un pomeriggio tiepido avvolge la città che, immersa in una pace innaturale, sembra quasi presagire la rovina imminente. Una giovane tedesca percorre le strade del centro diretta alla Christuskirche, dove sta per tenersi un concerto. Di lei non conosciamo nulla - solo i pensieri che fluiscono sulla pagina, dapprima lentamente, poi sempre più rapidi e densi, in un crescendo emotivo che sbozza alla perfezione il ritratto di una ventunenne giunta in Italia dalle coste del Baltico, all'ottavo mese di gravidanza, in ansia per le sorti del marito, un ufficiale della Wehrmacht improvvisamente richiamato in Africa. Di pagina in pagina, i pensieri della protagonista e gli scorci di Roma si intrecciano fino a confondersi, e la mente ricostruisce avvenimenti, sogni, speranze per il bambino che sta per nascere. Poi la semplicità quasi fanciullesca delle prime riflessioni lascia spazio a domande più profonde e inquietanti sul futuro della guerra, della Germania, dell'Europa, domande dinanzi alle quali la ragione si smarrisce. Soltanto la fede e la musica di Bach, in questo pomeriggio romano, sembrano poter suggerire una risposta, facendo vacillare le certezze della protagonista fino a smascherare in modo inequivocabile la perversione della menzogna nazista.

Nessun problema
0 0 0
Materiale linguistico moderno

De_Rienzo, Nicolò

Nessun problema : i segreti dei portieri dei grandi alberghi / Nicolò de Rienzo

Torino : Add, 2011

Abstract: Alcuni lavori ti chiedono di essere invisibile, altri ti vogliono al centro del mondo. C'è, però, un lavoro che richiede entrambe le cose: il portiere in un albergo di lusso, il concierge. Li vediamo, davanti alle porte scorrevoli di hotel sfavillanti, nelle loro divise, sorridenti con chi entra, isolati da chi, fuori, guarda con occhio sognante attraverso i vetri smerigliati. Sono i portieri i protagonisti di questo libro che raccoglie non solo le loro storie, ma un universo di eventi e personaggi che hanno segnato gli ultimi 60 anni di storia italiana. La loro voce racconta segreti, custoditi gelosamente, ricorda nomi, manie e capricci di divi o semplici miliardari con il vizio del lusso e con qualche segreto celato. Non esiste tuttavia delazione, a nessun portiere che si rispetti passerebbe per la testa. Emerge invece lo spaccato di un'Italia d'altri tempi, in cui chi contava si teneva lontano dalle prime pagine dei rotocalchi, ma preferiva il silenzio complice di uomini il cui compito era quello di tenere il mondo fuori dalla porta o, se lo desideravi, di portarlo ai tuoi piedi con la colazione in camera. Queste pagine affollate di artisti, politici, banchieri, nobili, gangster e grandi sconosciuti fanno da sfondo alla storia di donne e uomini che hanno saputo giocare con il fuoco senza mai, o quasi, scottarsi del tutto.

Il canto del boia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Delgado, Juan Jose

Il canto del boia / Juan Jose Delgado ; traduzione di Chiara Vitalone

Castel Gandolfo : Infinito Edizioni, 2011

La marea
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Varaldo, Alessandro

La marea : trilogia storica di Ventimiglia / Alessandro Varaldo ; a cura di Achille Maccapani ; con un saggio introduttivo di Alessandro Ferraro

Massa : Transeuropa, 2011

Abstract: La marea, già pubblicata tra il 1923 e il 1924 nella sua versione definitiva, è la prima vera trilogia narrativa di Varaldo, un'opera sorprendente che prende le mosse da Manzoni, Foscolo e Victor Hugo per raccontare le emozioni, le atmosfere, le tradizioni marinare, rurali e alimentari, i colori di quella Liguria estrema, successivamente evocata da Francesco Biamonti, Elio Lanteri e Nico Orengo: una sinfonia narrativa interamente dedicata alfa sua città natale e agli anni giovanili a Ventimiglia. Una trilogia che ci permette finalmente (dopo quasi 90 anni di oblio) di riscoprire una delle più grandi voci della narrativa italiana del Primo Novecento, nel 135° anniversario della nascita dell'Autore.

L'onore dei keita
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Konaté, Moussa

L'onore dei keita / di Moussa Konatè ; traduzione di Ondina Granato

[Roma! : Del Vecchio, 2011

Abstract: Se nella prima indagine, L'assassino di Banconi, il razionale commissario Habib e il fedele ispettore Sosso avevano dovuto mettere a soqquadro un quartiere della capitale Bamako, questa volta le indagini seguono il corso del fiume Niger fino a giungere nel piccolo villaggio di Nagadji. Bagnato da un'affluente del grande fiume, Nagadji è un villaggio chiuso e ostile verso gli stranieri in cui ha un grande potere la nobile stirpe dei Keita. Senza rivelare la loro identità l'astuto Habib e l'irruento Sosso cominciano le indagini che li portano a scoprire che la prima vittima trovata in un cantiere edile a Bamako, che il fiume aveva trasportato dalla capitale, era molto vicina all'influente famiglia. L'intrico familiare si mostra fitto e complesso, l'onore della famiglia è in pericolo, e le morti intorno a questa vicenda cominciano a proliferare. Il villaggio viene scosso proprio nei giorni dei festeggiamenti per il ritorno del grande antenato. Nelle descrizioni del folklore locale, delle credenze e dei riti magici, Moussa Konaté ci guida all'interno delle tradizioni e delle leggi non scritte della cultura africana, e il giallo si apre a molteplici possibilità divenendo una saga familiare che abbraccia l'intero modo di vivere di un popolo alla svolta di un tempo che cambia, sospeso tra tradizione e progresso.

Kuttanimata
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Kuttanimata : manuale della perfetta cortigiana : un classico della letteratura erotica sanscrita / a cura di Genevienne Pecunia

Milano : Cairo, 2011

Abstract: Come si diventa una prostituta di lusso? In India, già nell'VIII secolo d.C, circolava un manuale che elencava con dovizia di particolari tutti i trucchi per imparare il mestiere più vecchio del mondo. Si tratta del Kuttanimata o L'insegnamento della mezzana: un malizioso breviario composto da Damodaragupta, ministro del re del Kashmir, nonché poeta e fine letterato, con il pretesto di mettere in guardia le persone per bene dalle donne di malaffare. Inserito in un filone ben preciso all'interno della letteratura indiana antica, il kavya, e ispirandosi alle direttive del Kamasutra, l'opera racconta l'apprendistato di Malati, una giovane cortigiana che viene istruita da una vecchia mezzana per sedurre uomini facoltosi, farli innamorare, privarli di tutte le ricchezze e, infine, sbarazzarsi di loro. Un vero e proprio vademecum della professione perché la bellezza non basta per esercitare con profitto il meretricio. Bisogna coltivare anche altri talenti quali l'intelligenza, l'astuzia, l'organizzazione, la raffinatezza e la trasgressione. Occorre saper di musica, canto, danza, pittura, poesia e teatro, sviluppare abilità nei giochi di società e in quelli d'azzardo, imparare le buone maniere. E persino, perché no, conoscere le arti magiche. L'opera accompagna alla traduzione dal sanscrito passi di commento utili soprattutto a quei lettori che vogliono conoscere più da vicino il mondo indiano.

Gli albigesi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

La_Farina, Giuseppe

Gli albigesi / Giuseppe La Farina ; a cura di Ella Imbalzano

Soveria Mannelli : Rubbettino, 2011

Benjamin
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Axat, Federico

Benjamin / Federico Axat ; traduzione di Ursula Bedogni

Milano : Sperling & Kupfer, 2012

Abstract: Benjamin ha nove anni, una famiglia complicata e tanta voglia di scappare. Quando la madre lo costringe per l'ennesima volta ad andare a casa del vicino, del quale Ben ha una paura tremenda, il bambino decide di ribellarsi. Nascondendosi. Ora sarà sua madre a vivere nel terrore. Mentre lui si rifugia nella soffitta di casa, luogo proibito e abbandonato da anni, i suoi iniziano una disperata ricerca nei boschi di Carnival Falls. Quando i giorni passano e di Ben non si trova traccia, la polizia lo dichiara ufficialmente scomparso. E la famiglia si arrende presto all'inevitabile conclusione: il piccolo è morto. Invece lui è lì, incombe sulle loro teste, li spia attraverso le fessure del pavimento di legno, li vede passare dalla disperazione alla rassegnazione, ascolta i loro discorsi. Così scopre molti segreti, e sono segreti terribili, che riguardano il presente ma soprattutto il passato. Irresistibile, si insinua nella sua testa il desiderio di vendicarsi, e la casa si riempie di tracce misteriose che generano il panico e accendono i sospetti. Chi perseguita la famiglia Green? Chi lascia minacciosi biglietti per casa? Le risposte saranno sconvolgenti.

Capelvenere
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Shishkin, Mikhail

Capelvenere / Mikhail Shishkin ; traduzione e cura di Emanuela Bonacorsi

Roma : Voland, 2006

Abstract: Un interprete traduce storie di profughi in un ufficio statale svizzero. È lui il filo invisibile che lega le molte trame del romanzo: l'asettico verbale, i ricordi di una famosa cantante, la cronaca di una coppia in crisi, la corrispondenza tra padre e figlio, le letture erudite appuntate sulla pagina in costruzione. Romanzo complesso, Capelvenere è come un lavoro al telaio, in cui i fili colorati ora sono visibili ora si immergono nel tessuto per riapparire qualche pagina più in là. Infinite vicende si incasellano l'una nell'altra, l'identità stessa dei personaggi è instabile perché inserita in una trama più ampia, collettiva. La vita coincide con il racconto, ed è il linguaggio la sede della realtà. A poter vincere la morte non c'è che la parola.

L' osservatore
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Thilliez, Franck

L' osservatore : romanzo / Franck Thilliez ; traduzione di Mara Dompe

[Milano] : Nord, 2011

Abstract: Ludovic ancora non riesce a credere alla propria fortuna: decine di vecchie pellicole, alcune risalenti all'epoca del muto, comprate per una manciata di euro. Emozionato, si precipita nella sua saletta di proiezione e fa partire una bobina senza etichetta: e se fosse il capolavoro perduto di un grande regista? Invece sullo schermo compaiono una macchia nerastra e, in alto a destra, un cerchio bianco. Poi inizia il film. Dopo alcuni istanti, Ludovic si alza, fa qualche passo, inciampa, cade a terra. Non ci vede più. E diventato cieco. Nel cuore della notte, Lucie Henebelle riceve la telefonata di un uomo che non sente da anni: è il suo ex fidanzato Ludovic che, disperato, ha chiamato un numero a caso della rubrica. Lucie si precipita da lui per accompagnarlo in ospedale poi, assecondando il suo istinto di poliziotta, decide d'indagare sull'accaduto e, per prima cosa, fa analizzare il film maledetto a un esperto, scoprendo che è pieno di violentissime immagini subliminali. Dopo pochi giorni, però, l'uomo viene barbaramente ucciso: l'assassino gli ha tagliato le mani, cavato gli occhi e messo in bocca il biglietto da visita di Lucie... Nel frattempo, nel Nord della Francia, il commissario Francie Sharko è alle prese con una serie di orribili delitti: in un cantiere, sono stati ritrovati ben cinque cadaveri, con le mani tagliate e senza occhi. Un modus operandi che secondo l'Interpol, è identico a quello di alcuni omicidi avvenuti al Cairo sedici anni prima.

Osso di maiale e mani di lebbroso
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Mastur, Mostafa

Osso di maiale e mani di lebbroso / Mostafa Mastur ; traduzione dal persiano di Bianca Maria Filippini

Civitavecchia : Ponte33, 2011

L'omino rosso
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Rusti, Doina

L'omino rosso / Doina Rusti ; traduzione del romeno di Roberto Merlo

Firenze : Nikita Editore, 2012

Abstract: Una donna e due strani personaggi, un omino saggio, simpatico e bello anche se molto piccolo, che però è meglio non contraddire e un ragazzo solitario e introverso, esperto di informatica. Laura Iosa, quarant'anni, vive da sola a Bucarest. Cinica e ormai disillusa dalla vita, dall'amore, dal governo e dalle case editrici, cerca di arrivare a fine mese tra lavori improvvisati e letteratura. Scrive la sua storia su un social network. Nella sua vita appare improvvisamente l'omino rosso che darà una drastica svolta alla sua esistenza, facendola precipitare in un Paese delle Meraviglie virtuale e allucinante, in una continua ricerca di quell'amore che non trova concretezza. Ma l'omino rosso che le sta accanto e che riunisce in sé tutte le conoscenze, le farà conoscere l'amore. Sullo sfondo una Bucarest teatro di miseria e contraddizioni, una città amara, ma anche magica e capace di offrire una possibilità di speranza e di cambiamento. Doina Rusti ci offre una storia coinvolgente parlandoci dell'amore e della sofferenza con ironia e leggerezza.