Sulla piattaforma MLOL sono disponibili sia e-book di narrativa che testi letterari in formato open  (liberamente accessibili e scaricabili).

Cerca un libro di narrativa o sfoglia la lista delle novità

Includi: tutti i seguenti filtri
× Nomi Sim, Georges

Trovati 224 documenti.

La casa dei Krull
0 0 0
Libri Moderni

Simenon, Georges

La casa dei Krull / Georges Simenon ; traduzione di Simona Mambrini

Milano : Adelphi, 2017 (, stampa 2016)

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 7
La scala di ferro
0 0 0
Libri Moderni

Simenon, Georges

La scala di ferro / Georges Simenon ; traduzione di Laura Frausin Guarino

Milano : Adelphi, 2016 (, stampa 2015)

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 3
L'uomo nudo e altri racconti
0 0 0
Libri Moderni

Simenon, Georges

L'uomo nudo e altri racconti / Georges Simenon ; traduzione di Marina Di Leo

Milano : Adelphi, 2016

  • Copie totali: 4
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0
Il passeggero del Polarlys
0 0 0
Libri Moderni

Simenon, Georges

Il passeggero del Polarlys / Georges Simenon ; traduzione di Annamaria Carenzi Vailly

Milano : Adelphi, 2016

  • Copie totali: 3
  • A prestito: 2
  • Prenotazioni: 0
Tre camere a Manhattan
0 0 0
Libri Moderni

Simenon, Georges

Tre camere a Manhattan / Georges Simenon ; traduzione di Laura Frausin Guarino

Milano : Adelphi, 2015

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Tre inchieste dell'ispettore G.7
0 0 0
Libri Moderni

Simenon, Georges

Tre inchieste dell'ispettore G.7 / Georges Simenon ; traduzione di Marina Di Leo

Milano : Adelphi, 2015

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 1
Gli intrusi
0 0 0
Libri Moderni

Simenon, Georges

Gli intrusi / Georges Simenon ; [traduzione di Laura Frausin Guarino]

Milano : Corriere della sera, 2015, stampa 2016

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: In quella piovosa sera d'ottobre, nella cittadina di provincia, tutto sembrava tranquillo. Dopo aver cenato con la figlia Hector Loursat si era chiuso nel suo studio, come al solito, e si era sprofondato nella lettura. Erano ormai 18 anni che viveva in questo modo, senza vedere nessuno, senza uscire di casa. Il brillante rampollo dei Loursat de Saint-Marc, era diventato un orso, un inutile ubriacone. Ma quella sera, uno sparo nel buio, un'ombra che si dilegua, uno sconosciuto che muore nella sua casa. Qualcosa costringerà Loursat a uscire dalla sua solitudine, a scrollarsi di dosso la paglia della sua tana per assumere la difesa del giovane amante di sua figlia, insomma a calarsi nuovamente nella vita, almeno per un po'. In quella piovosa sera d'ottobre, nella cittadina di provincia, tutto sembrava tranquillo. Dopo aver cenato con la figlia Hector Loursat si era chiuso nel suo studio, come al solito, e si era sprofondato nella lettura. Erano ormai 18 anni che viveva in questo modo, senza vedere nessuno, senza uscire di casa. Il brillante rampollo dei Loursat de Saint-Marc, era diventato un orso, un inutile ubriacone. Ma quella sera, uno sparo nel buio, un'ombra che si dilegua, uno sconosciuto che muore nella sua casa. Qualcosa costringerà Loursat a uscire dalla sua solitudine, a scrollarsi di dosso la paglia della sua tana per assumere la difesa del giovane amante di sua figlia, insomma a calarsi nuovamente nella vita, almeno per un po'.

Un Natale di Maigret e altri racconti
0 0 0
Libri Moderni

Simenon, Georges

Un Natale di Maigret e altri racconti / Georges Simenon ; traduzione di Marina Di Leo

Milano : Adelphi, 2015

  • Copie totali: 9
  • A prestito: 2
  • Prenotazioni: 0
Il pensionante
0 0 0
Libri Moderni

Simenon, Georges

Il pensionante / Georges Simenon ; traduzione di Laura Frausin Guarino

Milano : Adelphi, 2015

  • Copie totali: 9
  • A prestito: 3
  • Prenotazioni: 0
Il grande male
0 0 0
Libri Moderni

Simenon, Georges

Il grande male / Georges Simenon ; traduzione di Barbara Bertoni

Milano : Adelphi, 2015

  • Copie totali: 7
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Minacce di morte e altri racconti
0 0 0
Libri Moderni

Simenon, Georges

Minacce di morte e altri racconti / Georges Simenon ; traduzione di Marina di Leo

Milano : Adelphi, 2014

  • Copie totali: 9
  • A prestito: 4
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Alla fine degli anni Trenta, pur avendo dichiarato solennemente di non voler più scrivere polizieschi, Simenon, che ha un tenore di vita sempre più dispendioso e non è del tutto soddisfatto dei ritmi e delle tirature con cui il suo nuovo editore, Gaston Gallimard, manda in libreria i suoi romanzi, comincia a essere fortemente tentato dall'idea di richiamare in servizio il commissario Maigret, senza però che questo comprometta l'immagine di letterato che si sta costruendo. Problema non facile da risolvere. A sciogliere il nodo sarà un evento capitale: la guerra, con l'occupazione della Francia nel giugno 1940 e le crescenti difficoltà nell'approvvigionamento di risme di carta. Lo stesso Gaston Gallimard lo dirà senza mezzi termini a Simenon: gli sarà più facile procurarsela, la carta, se servirà per stampare le inchieste di Maigret. E così, nel 1942, in Cécile è morta i lettori ritroveranno il commissario tranquillamente installato nel suo ufficio del Quai des Orfèvres, accanto alla celebre stufa di ghisa. I cinque racconti contenuti in questo volume, scritti tra il 1938 e il 1941, appartengono proprio a quel periodo di incertezza: tant'è che se nei primi due Maigret è ancora in pensione e in Vendita all'asta è diventato, abbastanza incongruamente, capo della squadra mobile di Nantes, negli ultimi due è di nuovo a Parigi, pronto a rimettersi a indagare insieme ai suoi uomini.

I clienti di Avrenos
0 0 0
Libri Moderni

Simenon, Georges

I clienti di Avrenos / Georges Simenon ; traduzione di Federica Di Lella e Maria Laura Vanorio

Milano : Adelphi, 2014

  • Copie totali: 6
  • A prestito: 3
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Una città, Istanbul, ancora avvolta, all'inizio degli anni Trenta, da un'aura di eccitante depravazione. Una giovane donna, Nouchi, candidamente perversa, seraficamente crudele, e capace di sedurre chiunque senza mai concedersi a nessuno. Un uomo non più giovanissimo, distinto ma squattrinato, che si è lasciato irretire, una sera, nel night-club dove Nouchi lavorava come entraîneuse, e che lei manovra a suo piacimento. Un gruppo di sfaccendati-artisti, giornalisti, uomini d'affari, nobili decaduti, viveur di mezza tacca -, che si ritrovano nel ristorante di Avrenos e passano le notti a bere raki e a fumare hashish, e che di Nouchi sono tutti più o meno innamorati. Se Emmanuel Carrère (che ne ha tratto una sceneggiatura televisiva) ha potuto dichiarare: I clienti di Avrenos è un capolavoro, è soprattutto perché di personaggi femminili sconcertanti come Nouchi non se ne incontrano molti nei romanzi di Simenon - e non solo. Non ha ancora diciott'anni, non è particolarmente bella, ha una faccia irregolare e due occhi penetranti come punte di spillo; ed è ben decisa a non conoscere mai più la miseria e la fame che hanno segnato la sua infanzia viennese. A questo scopo giocherà tutte le sue carte - anche le più rischiose. Di Istanbul, dove bisogna soltanto accettare la vita come viene, abbandonandosi ai suoi perfidi incantesimi, Simenon fa la cornice perfetta per le trame ambiziose e svagate della sua incantevole, implacabile protagonista.

Il testamento Donadieu
0 0 0
Libri Moderni

Simenon, Georges

Il testamento Donadieu / Georges Simenon

Ed. speciale in corpo 18 per ipovedenti

Cercenasco : Marcovalerio, 2014

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Il pazzo di Bergerac
0 0 0
Libri Moderni

Simenon, Georges

Il pazzo di Bergerac ; Liberty Bar ; La chiusa n. 1 ; Maigret ; I sotterranei del Majestic / Georges Simenon

Milano : Adelphi, 2014

  • Copie totali: 2
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Quarto volume della raccolta delle opere di Maigret. Le inchieste del commissario Maigret raccolte in questo volume sono state scritte tra l'aprile 1931 e l'ottobre 1942.

I fratelli Rico
0 0 0
Libri Moderni

Simenon, Georges

I fratelli Rico / Georges Simenon ; traduzione di Marina Di Leo

Milano : Adelphi, 2014

  • Copie totali: 5
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Sono cresciuti nelle strade di Brooklyn, i tre fratelli Rico; e lì hanno cominciato, ciascuno a modo suo, a lavorare per l' organizzazione : Tony, il minore, si limita a guidare le macchine, Gino è diventato un killer e Eddie, il maggiore, un piccolo boss di provincia. Eddie vive in Florida, ha una bella casa, una bella moglie, tre belle figlie. Ha il controllo di un intero settore, dove tutti lo rispettano, dai gestori di sale da gioco agli sceriffi. È soddisfatto della sua vita, ed è certo di essersela meritata. E non gli è mai importato, neanche da ragazzino, che gli avessero affibbiato quel soprannome vagamente sprezzante, il ragioniere. Perché Eddie ha sempre fatto bene i suoi conti, non ha mai parlato troppo né ha mai mirato troppo in alto: ha sempre rigato dritto, insomma. Tutti lo sanno: i suoi capi come i suoi fratelli. Così, quando gli dicono che il fratello minore ha sgarrato, perché si è sposato senza chiedere il permesso e, dopo aver partecipato a un sanguinoso regolamento di conti, è scomparso dalla circolazione, e si sospetta che abbia deciso di collaborare con la polizia, Eddie non esita un istante a mettersi in viaggio per cercarlo. Loro gli hanno detto di suggerire a Tony di cambiare aria per un po', di andarsene in Europa, dai parenti siciliani. E lui ci ha creduto. In ogni caso, ha deciso di crederci. Anche se non può non sapere che loro lo stanno seguendo, e che il destino di Tony è segnato.

La Locanda degli Annegati e altri racconti
0 0 0
Libri Moderni

Simenon, Georges

La Locanda degli Annegati e altri racconti / George Simenon ; traduzione di Marco Bevilacqua

Milano : Adelphi, 2013

  • Copie totali: 2
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Tutti, compresa una decina di automobilisti di passaggio, facevano capannello attorno al relitto ripescato dal fiume, e alcuni tastavano distrattamente la carrozzeria o si chinavano per guardare dentro. Ed è proprio a uno di quegli sconosciuti che venne in mente di girare la maniglia del bagagliaio. Che, contro ogni aspettativa, nonostante la vettura fosse così deformata, si aprì facilmente; l'uomo cacciò un grido e indietreggiò di qualche passo, mentre chi gli era a fianco si precipitava a vedere. Maigret si avvicinò come gli altri, aggrottò la fronte e, per la prima volta dal mattino, non si limitò a borbottare qualcosa, ma fece sentire chiaramente la sua voce: Via, fate largo!... Non toccate niente!. Anche lui aveva visto. Aveva visto una forma umana stranamente ripiegata su se stessa, pigiata in fondo al bagagliaio come se quest'ultimo fosse stato richiuso a fatica. Sopra quella specie di fagotto, una cortina di capelli biondo platino suggeriva che si trattava di una donna.

Assassinio all'Étoile du Nord e altri racconti
0 0 0
Libri Moderni

Simenon, Georges

Assassinio all'Étoile du Nord e altri racconti / Georges Simenon ; traduzione di Marina Di Leo

Milano : Adelphi, 2013

  • Copie totali: 6
  • A prestito: 2
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Nel 1933 Simenon compie trent'anni e decide che è venuto il momento di diventare un vero scrittore. Per far questo, opera due rotture significative: con il personaggio che gli ha dato la fama e con l'editore Fayard che lo ha pubblicato. In giugno termina Maigret, il romanzo in cui manda in pensione il commissario. In ottobre firma un contratto con Gaston Gallimard, patron della più prestigiosa casa editrice francese. Ciò nonostante, da Maigret non riesce a staccarsi, e in fondo anche al suo nuovo editore non dispiacerebbe vederlo resuscitare, sebbene entrambi sappiano che un ritorno del commissario rischierebbe di interferire con la nuova carriera dello scrittore. Il quale, però, troverà un compromesso soddisfacente, che consisterà nel limitarsi a scrivere dei racconti destinati ad apparire solo su riviste. In molti di essi, come nei quattro raccolti in questo volume, Maigret è sì in pensione, ma è costretto a indagare su casi più o meno tenebrosi: o perché non riesce a vincere la curiosità (come nel Notaio di Châteauneu) ; o perché, in vacanza con la moglie, si trova ad assistere a un omicidio (come in Tempesta sulla Manica) ; o perché non sa respingere una richiesta di aiuto (come nella Signorina Berthe e il suo amante); o infine perché, commettendo quello che è difficile non definire un atto mancato, quarantott'ore prima di lasciare il Quai des Orfèvres risponde a una telefonata nell'ufficio dei suoi ispettori (come in Assassinio all'Étoile du Nord).

L'angioletto
0 0 0
Libri Moderni

Simenon, Georges

L'angioletto / Georges Simenon ; traduzione di Marina Di Leo

Milano : Adelphi, 2013

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Da vecchio, quando sarà diventato un pittore famoso, a chi gli chiederà: Maestro, qual è l'immagine che ha di se stesso? Louis Cuchas risponderà senza esitare, allegro e pudico come sempre: Quella di un ragazzino. Infatti, anche quando attorno a lui si sarà ormai creata una vera e propria leggenda, rimarrà il bambino dall'occhio limpido e svagato che sembrava non guardare niente e invece guardava molta gente e molte cose, ma non quelle che ci si aspettava lo interessassero, il bambino che non reagiva alle aggressioni degli altri, e a cui avevano affibbiato il soprannome di angioletto. Era stato così sin da piccolissimo, negli anni - alla fine dell'Ottocento - in cui dormiva su un pagliericcio uguale a quello che spettava a ciascuno dei cinque fratelli (ciascuno, peraltro, di un padre diverso), in una sordida stanza di rue Mouffetard. Tutto lo incuriosiva e lo affascinava, e tutto lui assorbiva e immagazzinava - i tram, la verruca sulla guancia di una donna grassa, un quarto di bue appeso a un gancio, le espressioni delle facce per strada, i facchini delle Halles -, tutto quello che un giorno, quando avrebbe finalmente scoperto la propria vocazione, sarebbe entrato nei suoi quadri in larghe pennellate di colori puri: come puri erano lo sguardo e l'anima di colui che se n'era appropriato.

Faubourg
0 0 0
Libri Moderni

Simenon, Georges

Faubourg / Georges Simenon ; traduzione di Massimo Romano

Milano : Adelphi, 2013

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Quando scendono dal treno nella stazione di una cittadina di provincia, si conoscono da un paio di mesi appena. Quel quarantenne un po' sciupato ma ancora di bell'aspetto, e con qualche pretesa di eleganza - un cappello a larghe tese, un bastone da passeggio con l'impugnatura d'oro -, che si fa chiamare De Ritter, Léa lo ha incontrato nella casa chiusa di Clermont-Ferrand dove lavorava; se lo ha seguito è solo perché lui le ha fatto baluginare la possibilità di una combine che frutterà loro parecchio denaro. Da subito, però, Léa sente che c'è qualcosa di poco chiaro, di inquietante perfino, nella scelta del luogo: perché mai De Ritter ha deciso di tornare proprio lì, in quel buco dov'è nato e che ha lasciato a diciott'anni, nella convinzione che avrebbe fatto grandi cose? Per di più, adesso che ci sono, di denaro non se ne vede, e lei riprende a rimorchiare gli uomini nei caffè - gli stessi caffè dove lui tiene banco con il racconto delle sue mirabolanti avventure in giro per il mondo. Quello che non dice è che in quei luoghi esotici, Tahiti, Giava, Rio de Janeiro, Bombay, ha vissuto di lavoretti umilianti, di piccole truffe; e che da Panama è stato perfino costretto a fuggire per evitare di farsi un paio d'anni di galera... In questo romanzo attraversato da oscure tensioni Simenon delinea magistralmente una febbrile ricerca del tempo perduto che non può sfociare in altro che nel disgusto di sé e nel delitto.

I complici
0 0 0
Libri Moderni

Simenon, Georges

I complici / Georges Simenon ; traduzione di Laura Frausin Guarino

Milano : Adelphi, 2012

  • Copie totali: 5
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Sin dalla prima volta in cui Joseph Lambert ha scoperto la faccia di Edmonde nel momento del piacere (pallida come quella di una morta, con le narici contratte e il labbro superiore rialzato a scoprire i denti), lei non è stata più soltanto una florida, efficiente, taciturna segretaria: è diventata la sua complice. Tra loro è nata un'intesa che non è né amore né passione, ma piuttosto la condivisione di un gioco segreto. E quando, una sera, guidando a zigzag con la sinistra mentre tiene la destra tra le cosce di lei, Lambert sente dietro di sé il claxon disperato di un pullman e lo vede poi schiantarsi contro un muro, non pensa neppure a fermarsi. Si limita a gettare un'occhiata, nello specchietto retrovisore, all'immenso rogo che ha provocato. Solo più tardi saprà che, fra quei quarantasette bambini che tornavano dalle vacanze, c'è un unico sopravvissuto. Ma chi può sapere che è lui il colpevole? Colpevole di che cosa, oltretutto? E agli occhi di chi? Di suo fratello, di sua moglie, degli amici con cui gioca a bridge la sera? Esseri mediocri, che disprezza. Come disprezza la sua stessa vita. Se cercherà di sviare da sé i sospetti sarà solo per salvare quei momenti in cui, insieme a Edmonde, si rifugia in un universo altro, che lo attrae in modo enigmatico: così come enigmatico, e misterioso, è il piacere della donna.