Sulla piattaforma MLOL sono disponibili sia e-book di narrativa che testi letterari in formato open  (liberamente accessibili e scaricabili).

Cerca un libro di narrativa o sfoglia la lista delle novità

Includi: tutti i seguenti filtri
× Data 2008

Trovati 1874 documenti.

Il paese delle prugne verdi
0 0 0
Libri Moderni

Müller, Herta <1953- >

Il paese delle prugne verdi / Herta Muller ; traduzione di Alessandra Henke

Rovereto : Keller, 2008

  • Copie totali: 17
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Nella Romania degli anni Ottanta, quasi sospesa nel tempo, quattro giovani si ritrovano uniti dal suicidio di una ragazza di nome Lola. Da quel dolore e dalla consapevolezza di vivere in un Paese sottomesso alla dittatura, scaturisce un comune anelito di libertà che si nutre di letture e pensieri proibiti. Ben presto però i quattro devono fare i conti con l'onnipresenza del terrore. Agli interrogatori sistematici della polizia segreta, ai pedinamenti e agli atteggiamenti intimidatori segue la perdita del lavoro e, quand'anche si riesca a espatriare, ecco che le minacce proseguono e la morte ritorna sotto forma di misteriosi suicidi. In tutta questa oscurità, l'amicizia e l'amore sopravvivono. Grazie a uno stile evocativo e immaginifico, Herta Müller - che come la protagonista del romanzo appartiene a una minoranza di lingua tedesca della Romania - riesce a trovare e far scaturire la poesia persino dal degrado materiale e spirituale di un'intera nazione.

Vita e destino
0 0 0
Libri Moderni

Grossman, Vasilij Semenovič

Vita e destino / Vasilij Grossman ; traduzione di Claudia Zonghetti

Milano : Adelphi, [2008]

  • Copie totali: 2
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: «Ho appena terminato un grande romanzo a cui ho lavorato per quasi dieci anni...» scriveva nel 1960 Vasilij Grossman, scrittore noto in patria sin dagli anni Trenta (e fra i primi corrispondenti di guerra a entrare, al seguito dell'Armata Rossa, nell'inferno di Treblinka). Non sapeva, Grossman, che in quel momento il manoscritto della sua immensa epopea (che aveva la dichiarata ambizione di essere il Guerra e pace del Novecento) era già all'esame del Comitato centrale. Tan-t'è che nel febbraio del 1961 due agenti del KGB confischeranno non solo il manoscritto, ma anche le carte carbone e le minute, e perfino i nastri della macchina per scrivere: del «grande romanzo» non deve rimanere traccia. Gli occhiuti burocrati sovietici hanno intuito subito quanto fosse temibile per il regime un libro come Vita e destino: forse più ancora del Dot-tor Zivago. Quello che può sembrare solo un vasto, appassionante affresco storico si rivela infatti, ben presto, per ciò che è: una bruciante riflessione sul male. Del male (attraverso le vicende di un gran numero di personaggi in un modo o nell'altro collegati fra loro, e in mezzo ai quali incontriamo vittime e carnefici, eroi e traditori, idealisti e leccapiedi - fino ai due massimi protagonisti storici, Hitler e Stalin) Vasilij Grossman svela con implacabile acutezza la natura, che è menzogna e cancellazione della verità mediante la mistificazione più abietta: quella di ammantarsi di bene, un bene astratto e universale nel cui nome si compie ogni atrocità e ogni bassezza, e che induce a piegare il capo davanti alle sue sublimi esigenze. «Libri come Vita e destino» ha scritto George Steiner «eclissano quasi tutti i romanzi che oggi, in Occidente, vengono presi sul serio».«In quest'epoca tremenda, un'epoca di follie commesse nel nome della gloria di Stati e nazioni o del bene universale, e in cui gli uomini non sembrano più uomini ma fremono come rami d'albero e sono come la pietra che frana e trascina con sé le altre pietre riempiendo fosse e burroni, in quest'epoca di terrore e di follia insensata, la bontà spicciola, granello radioattivo sbriciolato nella vita, non è scomparsa».

Il treno dell'ultima notte
0 0 0
Libri Moderni

Maraini, Dacia

Il treno dell'ultima notte / Dacia Maraini

Milano : Rizzoli, 2008

  • Copie totali: 13
  • A prestito: 2
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Emanuele è un bambino ribelle e pieno di vita che vuole costruirsi un paio di ali per volare come gli uccelli. Emanuele ha sempre addosso un odore sottile di piedi sudati e ginocchia scortecciate, l'odore dell'allegria. Emanuele si arrampica sui ciliegi e si butta a capofitto in bicicletta giù per strade sterrate. Ma tutto ciò che resta di lui è un pugno di lettere, e un quaderno nascosto in un muro nel ghetto di Lodz. Per ritrovare le sue tracce, Amara, l'inseparabile amica d'infanzia, attraversa l'Europa del 1956 su un treno che si ferma a ogni stazione, ha i sedili decorati con centrini fatti a mano e puzza di capra bollita e sapone al permanganato. Amara visita sgomenta ciò che resta del girone infernale di Auschwitz-Birkenau, percorre le strade di Vienna alla ricerca di sopravvissuti, giunge a Budapest mentre scoppia la rivolta degli ungheresi, e trema con loro quando i colpi dei carri armati russi sventrano i palazzi. Nella sua avventura, e nei destini degli uomini e delle donne con cui si intreccia la sua vita, si rivela il senso della catastrofe e dell'abisso in cui è precipitato il Novecento, e insieme la speranza incoercibile di un mondo diverso.

Vicolo verde
0 0 0
Libri Moderni

Di_Natale, Silvia

Vicolo verde / Silvia Di Natale

Milano : Feltrinelli, 2008

  • Copie totali: 4
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: La protagonista, che racconta in prima persona, sta conducendo una ricerca sul campo sulle cooperative di lavoro andaluse. Scopre di aspettare un bambino e torna in Germania, dove vive. Mentre il bambino cresce dentro di lei, è quasi automatico fare i conti con il proprio passato familiare. Torna con la memoria all'amore fra il severo padre siciliano e la bellissima madre piemontese; alla sua infanzia e alle sue difficoltà di adolescente; e infine alla malattia della madre, tremenda e distruttiva. E, per rievocare, affila la scrittura, la rende tagliente, appassionata, senza barriere, senza scampo per il lettore, che non può far altro che seguirne la corrente. Così veniamo travolti dalla eroica quotidianità di una donna che vive in un paese non suo, che parla una lingua non sua, dove deve conciliare speranze, esigenze, sentimenti e aspirazioni, progetti e fantasmi del passato. Per ricavarsi uno spazio privato la protagonista affitta un appartamentino in Grünes Gässchen, una strada poco frequentata. La tranquillità del luogo fa passare in secondo piano il freddo degli spifferi e quel libro sulle cooperative andaluse che non ne vuol proprio sapere di essere completato. Il figlio è nato, cresce, richiede sempre più attenzioni, e arriverà l'eredità della madre: un tumore al seno. Come e quanto si ripeterà il calvario materno? Con quali prospettive? Per i sentieri della malattia la protagonista risale fra ombre e luce verso una difficile e più piena maturità di donna.

Il bambino del fiume
0 0 0
Libri Moderni

Jones, Sadie

Il bambino del fiume / Sadie Jones ; traduzione di Silvia Rota Sperti

Milano : Mondadori, 2008

  • Copie totali: 3
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Lewis Aldridge ha solo 19 anni, ma quando nel 1957 esce dal carcere inglese dove ha finito di scontare una pena comminatagli quando era ancora minorenne, ha ben compreso che cosa significhi essere la pecora nera. Sfuggito dai coetanei, guardato con diffidenza dalla piccola comunità nella quale è nato è cresciuto, Lewis è un estraneo anche tra le mura di casa. Il padre lo accoglie con una freddezza che tradisce una lontananza ormai di anni, la donna che ha preso il posto di sua madre, morta tragicamente quando Lewis era solo un bambino, non sa che manifestargli imbarazzo ed estraneità. Per fortuna c'è Kit, la compagna di giochi degli anni più spensierati, una ragazza che proprio come Lewis cela nel suo passato i semi di un disagio e di un'impotenza cui non ha mai saputo dare voce. Per i due rincontrarsi significherà non solo trovare un'ancora di salvezza dall'opprimente ipocrisia che li circonda, ma la possibilità di condividere il peso di segreti su cui in paese regna da sempre un oscuro patto di inviolabilità. Segreti di cui non solo è proibito parlare, ma di fronte ai quali un intero villaggio è disposto a reagire con inaspettata violenza.

Natale sotto la Mole
0 0 0
Libri Moderni

Natale sotto la Mole : scrittori torinesi raccontano / testi di Andrea Bajani ... [et al.] ; a cura di Giovanni Tesio

Novara : Interlinea, c2008

  • Copie totali: 4
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Una città si specchia nelle luci, e nelle ombre, del Natale attraverso le storie private e collettive dei suoi scrittori. Un bambino che scrive una lettera, dal retrogusto amarognolo, a Gesù Bambino, un misterioso furto di un bue nel presepio, un'agenzia di parenti in affitto, un bambino che ha qualcosa da insegnare a un generale. Dieci autori torinesi che, con i loro racconti, come scrive il curatore Giovanni Tesio, rovesciano un cliché, frugano dietro il prevedibile, cercano di spremere un senso che viene dalla constatazione di un tempo alieno, estraneo, a volte amaro, crudo, nudo, drammatico e persino tragico che è quello del Natale.

L'ottava vibrazione
0 0 0
Libri Moderni

Lucarelli, Carlo <1960- >

L'ottava vibrazione / Carlo Lucarelli

Torino : Einaudi, 2008

  • Copie totali: 20
  • A prestito: 4
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Il libro è ambientato a Massaua, in Eritrea, nel gennaio del 1896. Sbarcano le truppe italiane, sono soldati che tra sessanta giorni moriranno ad Adua, nella più colossale disfatta che il colonialismo europeo abbia mai subito. L'Italia cerca un posto al sole, tra le potenze. I soldati italiani troveranno nemici superiori per armamenti, numero, conoscenza del terreno. Tra gli italiani che sbarcano ce n'è uno che ha un motivo diverso dagli altri per fare il soldato in Eritrea. Poi c'è una fanciulla che sembra fragile, e anche lei, come il soldato, ha un motivo tutto particolare per stare lì.

Le quattro casalinghe di Tokyo
0 0 0
Libri Moderni

Kirino, Natsuo

Le quattro casalinghe di Tokyo / Natsuo Kirino ; traduzione di Lydia Origlia

Vicenza : Neri Pozza, 2008

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: La pazienza di Yaoyoi, della dolce e graziosa Yaoyoi, si è rotta oggi improvvisamente come un filo. Nell'ingresso di casa, davanti alla faccia insopportabilmente insolente di Kenji, il marito che ha dilapidato tutti i suoi risparmi, Yaoyoi si è tolta la cinghia dei pantaloni e l'ha stretta intorno al collo del disgraziato. Kenji ha tentato di afferrare la cintura, ma non ne ha avuto il tempo. La cinghia gli è penetrata subito nella carne. È stato buffo vedere come il collo di Kenji si sia piegato all'indietro e le mani abbiano cominciato ad annaspare disperatamente nell'aria. Sì, buffo, veramente buffo, poiché un uomo così, un infelice che beve e gioca, non si cura dei figli, è attratto da donne impossibili e picchia la moglie, non meritava certo di vivere! Le gambe abbandonate storte sul pavimento di cemento dell'ingresso, accasciato sulla soglia, la testa tutta girata, Kenji, a un certo punto, non si è mosso più. Yaoyoi gli ha messo allora una mano sul collo per sentire le pulsazioni. Niente. Sul davanti dei pantaloni ha visto una macchia bagnata. E ha riso, stupefatta della forza furiosa, della crudeltà di cui era stata capace. Ha riso anche quando Masako e Yoshie, le fedeli amiche, l'hanno aiutata trasportando il cadavere a casa di Masako, tagliandolo a pezzetti e gettando poi i resti in vari bidoni d'immondizia.

Cerchio invisibile
0 0 0
Libri Moderni

Martella, Luciano

Cerchio invisibile / Luciano Martella

Roma : Robin, [2008!

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0
L'ordine del giorno
0 0 0
Libri Moderni

Quintreau, Laurent

L'ordine del giorno / Laurent Quintreau ; traduzione di Claudia Lionetti

[Milano] : Frassinelli, [2008]

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
La finestra rotta
0 0 0
Libri Moderni

Deaver, Jeffery

La finestra rotta / Jeffery Deaver ; traduzione di Andrea Carlo Cappi

[Milano] : Rizzoli, 2008

  • Copie totali: 9
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Alice Sanderson viene trovata morta nel suo appartamento di Manhattan, la gola recisa, il quadro più prestigioso della sua collezione scomparso. Gli indizi sulla scena del delitto conducono inequivocabilmente ad Arthur Rhyme, un uomo sposato che la vittima frequentava da poco. Ma non tutto, forse, è come sembra: nella catena di omicidi che da qualche mese insanguina New York, le tracce raccolte dagli inquirenti hanno l'evidenza delle prove schiaccianti, un'evidenza quasi sospetta. È Lincoln Rhyme, criminalista tetraplegico geniale e ribelle, a prendere in mano l'ultimo caso, per scagionare il cugino Arthur e ricomporre i frammenti di una sciarada impenetrabile e crudele come il delitto perfetto. Le sue ricerche lo portano a indagare su alcune società che raccolgono vertiginose quantità di dati sull'esistenza della gente comune. Per scoprire a sue spese che proprio nelle prove che inchiodano senza apparente rimedio i presunti colpevoli si cela l'unico indizio sull'identità di un killer che conosce ogni dettaglio delle vite degli altri. Con La finestra rotta, Jeffery Deaver, che il Times ha definito il più grande autore di thriller vivente, torna a mettere in scena uno dei personaggi più amati della narrativa americana di oggi: Lincoln Rhyme.

Cocaine nights
0 0 0
Libri Moderni

Ballard, J. G.

Cocaine nights / J. G. Ballard ; traduzione di Antonio Caronia

Milano : Feltrinelli, 2008

  • Copie totali: 3
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Da una parte c'è Bobby Crawford, un tennista che è il vero animatore di un club nautico, in una località spagnola sulla Costa del Sol frequentata soprattutto da inglesi benestanti di mezza età: un luogo apparentemente tranquillo dove però le giornate, tra partite di tennis, spettacoli teatrali, festini, consumo di droghe, film porno e atti vandalici, non paiono scorrere troppo monotone. Dall'altra ci sono Frank Prentice - un uomo che seppur chiaramente innocente ha confessato di essere l'artefice di un incendio doloso che ha provocato la morte di cinque persone - e suo fratello Charles, che lo raggiunge a Estrella de Mar dove è incarcerato per farlo scagionare e si improvvisa detective per indagare sui possibili sospetti, tra i quali c'è anche Bobby. Sotto l'aspetto di un paradiso di ricchezza e benessere si nasconde una società che si nutre di crimine. In una realtà dove la sete di possesso e di beni materiali ha soppiantato ogni capacità di autentica relazione con il prossimo, sorgono inquietanti domande: a che cosa serve cercare di isolarsi dalla delinquenza per mezzo di sistemi di sicurezza? Vale forse la pena vivere nella noia della solitudine? Non sarebbe preferibile una certa quantità di violenza per creare senso di comunità e consolidare l'equilibrio sociale? Del resto, creatività e crimine non sono forse andati sempre di pari passo?

Giorni d'amore e inganno
0 0 0
Libri Moderni

Giménez Bartlett, Alicia

Giorni d'amore e inganno / Alicia Gimenez-Bartlett ; traduzione di Maria Nicola

Palermo : Sellerio, 2008

  • Copie totali: 3
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Quando si ama si deve partire
0 0 0
Libri Moderni

Vaccarello, Delia

Quando si ama si deve partire / Delia Vaccarello

Milano : OscarMondadori, 2008

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
La signora in giallo
0 0 0
Libri Moderni

Bain, Donald

La signora in giallo : una recita quasi perfetta / un romanzo di Jessica Fletcher & Donald Bain ; basato sulla serie televisiva creata da Peter S. Fischer, Richard Levinson & William Link

[Milano] : Sperling & Kupfer, [2008]

  • Copie totali: 2
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0
Il gioco dell'angelo
3 2 0
Libri Moderni

Ruiz Zafón, Carlos

Il gioco dell'angelo : romanzo / Carlos Ruiz Zafón ; traduzione di Bruno Arpaia

Milano : Mondadori, 2008

  • Copie totali: 14
  • A prestito: 5
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Nella tumultuosa Barcellona degli anni Venti, il giovane David Martín cova un sogno, inconfessabile quanto universale: diventare uno scrittore. Quando la sorte inaspettatamente gli offre l'occasione di pubblicare un suo racconto, il successo comincia infine ad arridergli. È proprio da quel momento tuttavia che la sua vita inizierà a porgli interrogativi ai quali non ha immediata risposta, esponendolo come mai prima di allora a imprevedibili azzardi e travolgenti passioni, crimini efferati e sentimenti assoluti, lungo le strade di una Barcellona ora familiare, più spesso sconosciuta e inquietante, dai cui angoli fanno capolino luoghi e personaggi che i lettori de L'ombra del vento hanno già imparato ad amare. Quando David si deciderà infine ad accettare la proposta di un misterioso editore - scrivere un'opera immane e rivoluzionaria, destinata a cambiare le sorti dell'umanità -, non si renderà conto che, al compimento di una simile impresa, ad attenderlo non ci saranno soltanto onore e gloria.

L'indecenza
0 0 0
Libri Moderni

Seminara, Elvira

L'indecenza : romanzo / Elvira Seminara

Milano : Mondadori, 2008

  • Copie totali: 6
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Una moglie, un marito, una villa circondata da un giardino rigoglioso, in lontananza l'Etna che si staglia contro il cielo limpido e il mare scintillante. Una ragazza dagli occhi azzurri e le trecce bionde che suona alla porta: è la nuova colf ucraina, giovane, innocente e piena di speranze, che vivrà con loro e diventerà parte della famiglia. Una luccicante istantanea di felicità borghese. E invece, fra la moglie e il marito avanza, ogni giorno più estesa, la crepa di un silenzio pieno di rabbia e dolore, la crepa aperta da una ferita che non può essere sanata. Il giardino brulica di vite inquietanti e invade ogni spazio con i suoi odori, scardina i serramenti con le sue radici. L'Etna ribolle e, lungo giorni di un calore soffocante e innaturale, copre tutto di cenere scura. Il mare è così lontano... E Ludmila, la bambina ucraina, è una piccola luminosa oasi di purezza nell'angoscia che sembra pervadere uomini e cose oppure è anche lei parte di questa buia spirale?

Il buon Stalin
0 0 0
Libri Moderni

Erofeev, Viktor

Il buon Stalin / Viktor Erofeev ; con una postfazione di Mauro Martini ; traduzione di Luciana Montagnani

Torino : Einaudi, [c2008]

  • Copie totali: 7
  • A prestito: 2
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Viktor Erofeev è cresciuto nel cuore del potere politico sovietico, suo padre faceva parte della ristretta cerchia di alti funzionari vicini a Stalin, in qualità di consigliere, interprete e, in seguito, di ambasciatore. È vissuto in un ambiente ultraprivilegiato, in cui dominava la figura del padre, un uomo colto, bello e sportivo. Alla fine degli anni '70, deciso a rompere con un mondo di cui non voleva più condividere quei valori che gli erano stati instillati fin dalla più tenera età, pubblica con alcuni amici un polemico almanacco di giovani autori MetrOpol. Nasce uno scandalo di vaste proporzioni che coinvolge anche la figura del padre, costretto a dimettersi per solidarietà familiare alla scelte del figlio, che pure non condivide.

Ho qualcosa da dirti
0 0 0
Libri Moderni

Kureishi, Hanif

Ho qualcosa da dirti / Hanif Kureishi ; traduzione di Ivan Cotroneo

Milano : Romanzo Bompiani, 2008

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
La donna che leggeva troppo
0 0 0
Libri Moderni

Nakhjavani, Bahiyyih

La donna che leggeva troppo / Bahiyyih Nakhjavani ; traduzione di Maria Baiocchi e Anna Tagliavini

Milano : SuperPocket, stampa 2008

  • Copie totali: 2
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0