Corso Casale, 5 (Parco Michelotti) - 10131 Torino -  Orari e informazioni

Catalogo in linea

 

Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Data 2001
× Nomi Cacucci, Pino
× Nomi Doyle, Arthur Conan
× Paese Stati Uniti d'America
Includi: tutti i seguenti filtri
× Data 2011
× Paese Italia

Trovati 2410 documenti.

Mostra parametri
Alla fine di un giorno noioso
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Carlotto, Massimo

Alla fine di un giorno noioso / Massimo Carlotto

Roma : E/O, 2011

Abstract: In una tranquilla città del Veneto Giorgio Pellegrini gestisce un vivace locale alla moda: giocattolo perfetto con cui siglare accordi sottobanco con politici corrotti, giri clandestini di prostituzione d'alto bordo, traffici illegali e appalti truccati. Ed è a causa di un investimento immobiliare mal gestito che si ritrova con due milioni di euro in meno. Il suo avvocato Sante Brianese, ora onorevole, lo convince che si è trattato di sfortuna. Eppure qualcosa non torna. Nonostante abbia annegato in un pozzo di soldi il suo istinto criminale, Giorgio è e rimane un predatore: l'odore di truffa lo sente da lontano. E infatti, non appena batte la pista del tradimento, le ricerche lo catapultano all'inferno. Fra pestaggi, ricatti, triangoli erotici, omicidi, Pellegrini scatena una guerra. E mentre gli equilibri criminali si rompono, precipitandolo in una girandola impazzita di doppi e tripli giochi, sarà costretto a ricorrere al suo genio criminale per tentare di arrivare vivo alla fine della corsa. Un romanzo adrenalinico e crudele, dalle sequenze narrative sghembe e inquietanti, con lampi di puro fascino che imprimono alla storia una luce velenosa. Ritmi sincopati e atmosfere dark completano una danza macabra destinata a colpire il cuore dei lettori.

Di topi e leoni, di orsi e di galline
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Tolstoj, Lev Nikolaevič

Di topi e leoni, di orsi e di galline / Lev Tolstoj ; commento di Rita Valentino Merletti ; postfazione di Stefano Garzonio ; [illustrazioni di Brunella Baldi]

Roma : Lapis, 2011

Abstract: Dalle favole di Esopo alle fiabe dei fratelli Grimm, dalle leggende popolari russe alle antiche novelle orientali: una raccolta delle più belle favole di tutti i tempi, rilette e riscritte da Tolstoj per far conoscere ai bambini di allora e di sempre i grandi classici. Commento di Rita Valentino Merletti. Postfazione di Stefano Garzonio. Età di lettura: da 7 anni.

Il gioco delle vermidita
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Tullet, Hervé

Il gioco delle vermidita / Herve Tullet

London ; New York : Phaidon, 2011

Abstract: Per giocare con me ti serve solo il tuo dito! Prendi una penna, disegna due occhi e una bocca... ed ecco che sei già un vermedito! Età di lettura: da 3 anni.

Io come te
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Capriolo, Paola

Io come te / Paola Capriolo

San Dorligo della Valle : Edizioni EL, 2011

Abstract: Trovare un uomo addormentato nel parco, cospargerlo di benzina e dargli fuoco sembra un modo eccitante di concludere la serata a un gruppo di giovani teppisti; ma c'è un altro ragazzo, Luca, che non fa parte del branco e ha assistito con orrore alla scena, senza osare intervenire. Il senso di colpa non gli dà tregua: va a trovare l'uomo in ospedale e scopre che è un cingalese di nome Rajiva, e vende rose agli angoli delle strade; ora che è immobilizzato a letto, in gravi condizioni, la sua famiglia è condannata a patire la fame. Luca prende una decisione coraggiosa: andrà lui a vendere le rose al posto di Rajiva, travestito da immigrato. È l'inizio di una spiazzante avventura che lo costringe ad abbandonare le sue abitudini di ragazzo di buona famiglia per vedere il mondo dall'altra parte, quella degli ultimi, degli esclusi, sperimentando sulla propria pelle umiliazioni, intolleranza e razzismo. A poco a poco, mentre la sua amicizia con Rajiva si approfondisce, Luca impara a sentire quel vincolo di solidarietà e appartenenza reciproca che lega tra loro tutti gli esseri e al quale diamo il nome di compassione.

Uccellino del paradiso
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Oates, Joyce Carol

Uccellino del paradiso : romanzo / Joyce Carol Oates ; traduzione di Giuseppe Costigliola

Milano : Mondadori, 2011

Abstract: 1983: un efferato delitto sconvolge la cittadina di Sparta, nella provincia americana. L'affascinante Zoe Kruller, cameriera in una gelateria e cantante di bluegrass che insegue la celebrità, viene brutalmente strangolata nella casa dove vive con un'amica dopo aver lasciato il marito, di origine pellerossa, e il figlio Aaron. I sospetti cadono sull'avvenente Eddy Diehl, che aveva una relazione con lei. E nell'ambiente torbido e soffocante di Sparta l'accusa mette in moto un meccanismo perverso che distruggerà il ménage familiare e la vita di quest'uomo. Testimone silenziosa della vicenda è Krista, la figlia di Eddy, profondamente legata al padre e convinta della sua innocenza. È lei a rievocare sul filo della memoria la figura paterna e gli anni trascorsi sotto il segno d'un terribile trauma. Ma la sua esistenza si intreccia anche con quella di Aaron, ragazzo difficile e problematico che reca nei tratti e nell'indole l'impronta del suo retaggio indiano. Accomunati dalla dolorosa perdita dei genitori che ha posto bruscamente fine alla loro infanzia, si ritroveranno coinvolti in un amore acerbo e inespresso, con il quale riusciranno a confrontarsi solo da adulti. Uccellino del Paradiso è un romanzo di formazione che combina sensualità e violenza, un racconto dove la tenerezza si intreccia indissolubilmente con la crudeltà. Ambientato nella regione settentrionale dello Stato di New York che è per la Oates un autentico luogo dell'anima.

Il persecutore
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Rankin, Ian

Il persecutore : romanzo / di Ian Rankin ; traduzione di Isabella Zani

Milano : Longanesi, 2011

Abstract: Malcom Fox, che qualcuno chiama Foxy e qualcun altro Bear, è un uomo lento, ma forte e determinato, capace di fare paura. Porta le bretelle non per originalità, ma perché ha perso molto peso da quando, cinque anni fa, ha smesso di bere e non sopporta le cinture. È single, si occupa del vecchio padre ricoverato in una costosa casa di riposo e ha una sorella testarda, Judith, che convive con un individuo poco raccomandabile, che la maltratta. Nessuno nella polizia di Edimburgo ama l'ufficio dove lavora Malcom Fox. Si potrebbe dire anche che nella polizia di Edimburgo nessuno ama Malcom Fox. Perché Fox ha un compito davvero ingrato: indagare sul lato oscuro dei suoi colleghi, occuparsi dei reati di razzismo e corruzione compiuti nell'esercizio delle loro funzioni. E questa volta l'accusa di cui è sospettato Jamie Breck, detective della Omicidi, è la più terribile, la più odiosa che esista: pedofilia. Questa volta per Malcom Fox separare il giusto dall'ingiusto, decidere chi è colpevole rischia di andare oltre le sue possibilità...

Diario di una schiappa
5 0 0
Materiale linguistico moderno

Kinney, Jeff

Diario di una schiappa : vita da cani / di Jeff Kinney

Milano : Il castoro, 2011

Abstract: Sono arrivate le vacanze estive, il tempo è fantastico e tutti i ragazzi vivono all'aria aperta. Ma cosa fa Greg? Chiuso in casa, con i videogiochi e le tende tirate, sta realizzando il suo sogno: un periodo senza obblighi e responsabilità. Sua madre però ha un'idea tutta diversa dell'estate perfetta... un'idea fatta di attività all'aperto e gite con la famiglia. Chi avrà la meglio? Età di lettura: da 11 anni.

L'allieva
3 1 0
Materiale linguistico moderno

Gazzola, Alessia

L'allieva : romanzo / di Alessia Gazzola

Milano : Longanesi, 2011

Abstract: Alice Allevi è una giovane specializzanda in medicina legale. Ha ancora tanto da imparare e sa di essere un po' distratta, spesso sbadata. Ma di una cosa è sicura: ama il suo lavoro. Anche se l'istituto in cui lo svolge è un vero e proprio santuario delle umiliazioni. E anche se i suoi superiori non la ritengono tagliata per quel mestiere. Alice resiste a tutto, incoraggiata dall'affetto delle amiche, dalla carica vitale della sua coinquilina giapponese, Yukino, e dal rapporto di stima, spesso non ricambiata, che la lega a Claudio, suo collega e superiore (e forse qualcosa in più). Fino all'omicidio. Per un medico legale, un sopralluogo sulla scena del crimine è routine, un omicidio è parte del lavoro quotidiano. Ma non questa volta. Stavolta, quando Alice entra in quel lussuoso appartamento romano e vede il cadavere della ragazza disteso ai suoi piedi, la testa circondata da un'aureola di sangue, capisce che quello non sarà un caso come gli altri. Perché stavolta conosce la vittima.

Fiabe e favole amiche
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Piumini, Roberto

Fiabe e favole amiche / raccontate da Roberto Piumini

San Dorligo della Valle : EL, 2011

C'era una fiaba... / EL ; 38

Abstract: Nelle fiabe avvengono avventure di coraggio, astuzia e magia. nelle favole vizi e virtù umani, con maschere animali, mostrano e insegnano. In tutte e due le forme di racconto, le parole sono amichevoli, riconoscibili, pensate, pronunciate, e scritte, perché gli uomini, fin da bambini, non restino soli, o impauriti, nel silenzio o nel baccano della vita. Età di lettura: da 4 anni.Una giovane e bella fanciulla subisce angherie da parte della matrigna e delle due sorellastre: questa e altre tre fiabe classiche adattate.Sulle pagine di sinistra testo in grandi caratteri maiuscoli, su quelle di destra tavole a colori.

Dov'è il pollice?
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Marcora, Laura - Costa, Nicoletta

Dov'è il pollice? / Laura Marcora ; I piccoli cantori di Milano ; disegni di Nicoletta Costa

Roma : Gallucci, 2011

Abstract: È uno dei giochi cantati più diffusi per imparare a conoscere e nominare le dita. Leggere, cantare, guardare e animare la storia offre un'esperienza preziosa di conoscenza ed esplorazione. Giocando e cantando s'impara. Età di lettura: da 3 anni.

Mare al mattino
2 0 0
Materiale linguistico moderno

Mazzantini, Margaret

Mare al mattino / Margaret Mazzantini

Torino : Einaudi, 2011

1: L'amica geniale
4 1 0
Materiale linguistico moderno

Ferrante, Elena

1: L'amica geniale : infanzia, adolescenza / Elena Ferrante

Le Bacchidi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Plautus, Titus Maccius

Le Bacchidi / Tito Maccio Plauto ; prefazione di Cesare Questa ; introduzione di Guido Paduano ; traduzione di Mario Scàndola ; in appendice Menandro Dis exapaton ; a cura di Guido Paduano

Milano : BUR Rizzoli, 2011

Abstract: In questa brillante commedia, ambientata ad Atene, due giovani amici si innamorano perdutamente di quella che credono essere la stessa donna, Bacchide, contro il volere dei padri, vecchi dispotici e severi. Sarà il servo Crisalo, astuto e fedele schiavo di Mnesiloco, in un esilarante susseguirsi di equivoci e comici scambi di battute a indurre i due anziani padri a consentire agli amori dei figli. Accanto alle Bacchidi vengono qui presentati, grazie al fortuito ritrovamento di un papiro, caso unico per la storia della commedia latina, un centinaio di versi della commedia di Menandro Dis exapaton, che ci fornisce il modello greco a cui ha attinto Plauto. Un confronto che dimostra il profondo debito dell'autore latino verso la cultura greca ma anche il suo genio inventivo e la sua capacità drammaturgica. Del rapporto tra le due commedie parla nei suoi testi introduttivi Guido Paduano, preceduti da un profilo della commedia plautina di Cesare Questa.

La voce del destino
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Buticchi, Marco

La voce del destino : romanzo / di Marco Buticchi

Milano : Longanesi, 2011

Lettera di dimissioni
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Parrella, Valeria

Lettera di dimissioni / Valeria Parrella

Torino : Einaudi, 2011

Abstract: Scendendo a capofitto per i rami delle generazioni, Clelia riesce a trovare il suo posto sull'asse del tempo: ha una data d'inizio, il 1914, e persino una capostipite, la nonna Franca, giunta dalla Russia a Napoli. Innamorata della vita, ricca di passione e di ideali, Clelia cresce con i piedi piantati nella provincia e lo sguardo rivolto alla città. Quando Clelia incontra Gianni non ha dubbi su cosa fare: insieme trovano quarantadue metri quadri in cui sostenersi l'un l'altra come due carte da gioco poggiate in piedi. Per mantenersi lavora come maschera in un teatro, e proprio in teatro farà presto carriera. Appagata dal successo, Clelia sembra non accorgersi di scegliere sistematicamente il male minore. Il nuovo romanzo di Valeria Parrella ha l'energia e il coraggio delle storie necessarie. La storia di Clelia procede di pari passo con quella dell'Italia, e ci restituisce il ritratto di un Paese che ha progressivamente rinunciato al pubblico per il privato, all'etica per il guadagno, ma che con ostinazione ciascuno di noi continua ad amare come si amano solo le cose che vengono prima di noi e dopo di noi resteranno. Senza dismettere la voce intima e sensuale che le è propria, Valeria Parrella narra la perdita di contatto tra ciò in cui si crede e il modo in cui si agisce, fino alla consapevolezza che le cose non si compiono all'improvviso, ma all'improvviso le vedi nel loro intero.

Viaggio in Sardegna
4 0 0
Materiale linguistico moderno

Murgia, Michela

Viaggio in Sardegna : undici percorsi nell'isola che non si vede / Michela Murgia

Torino : Einaudi, 2011

Abstract: Ci sono buchi in Sardegna che sono case di fate, morti che sono colpa di donne vampiro, fumi sacri che curano i cattivi sogni e acque segrete dove la luna specchiandosi rivela il futuro e i suoi inganni. Ci sono statue di antichi guerrieri alti come nessun sardo è stato mai, truci culti di santi che i papi si sono scordati di canonizzare, porte di pietra che si aprono su mondi ormai scomparsi, e mari di grano lontani dal mare, costellati di menhir contro i quali le promesse spose strusciano impudicamente il ventre nel segreto della notte, vegliate da madri e nonne. C'è una Sardegna come questa, o davanti ai camini si racconta che ci sia, che poi è la stessa cosa, perché in una terra dove il silenzio è ancora il dialetto più parlato, le parole sono luoghi più dei luoghi stessi, e generano mondi. Un'isola delle storie che va visitata così: attraverso percorsi di parole che disegnino i profili dei luoghi, diano loro una forma al di là delle pietre lise, li rendano ricordo condiviso e infine aiutino a dimenticarli, perché non corrano il rischio di restare dentro e prenderne il posto. Questa storia è un viaggio in compagnia di dieci parole, dieci concetti alla ricerca di altrettanti luoghi, più uno. Undici mete, perché i numeri tondi si addicono solo alle cose che possono essere capite definitivamente. Non è così la Sardegna, dove ogni spazio apparentemente conquistato nasconde un oltre che non si fa mai cogliere immediatamente, conservando la misteriosa verginità delle cose solo sfiorate.

Omicidio sulla Tour Eiffel
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pasqualotto, Mario

Omicidio sulla Tour Eiffel / Sir Steve Stevenson [i.e. Mario Pasqualotto] ; illustrazioni di Stefano Turconi

Novara : De Agostini, 2011

Abstract: Questa volta Agatha e Larry sono alle prese nientemeno che... con un caso di omicidio! Un importante diplomatico russo è stato ucciso proprio in cima alla Tour Eiffel. I due cugini si mettono subito sulle tracce dell'assassino. Hanno un solo indizio, le ultime parole della vittima: rosa rossa. Basterà l'acume di Agatha per trovare il colpevole in una grande metropoli come Parigi? Età di lettura: da 8 anni.

Open
4 0 0
Materiale linguistico moderno

Agassi, Andre

Open : la mia storia / Andre Agassi ; traduzione di Giuliana Lupi

Torino : Einaudi, 2011

Abstract: Costretto ad allenarsi sin da quando aveva quattro anni da un padre dispotico ma determinato a farne un campione a qualunque costo, Andre Agassi cresce con un sentimento fortissimo: l'odio smisurato per il tennis. Contemporaneamente però prende piede in lui anche la consapevolezza di possedere un talento eccezionale. Ed è proprio in bilico tra una pulsione verso l'autodistruzione e la ricerca della perfezione che si svolgerà la sua incredibile carriera sportiva. Con i capelli ossigenati, l'orecchino e una tenuta più da musicista punk che da tennista, Agassi ha sconvolto l'austero mondo del tennis, raggiungendo una serie di successi mai vista prima.

Le diavolesse
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sharpe, Tom <1928- >

Le diavolesse : romanzo / di Tom Sharpe ; traduzione di Giovanni Garbellini

Milano : Longanesi, 2011

Abstract: Nell'antica tenuta di Grope Hall, in Inghilterra, da secoli vige una sola regola: a comandare sono le donne. Sì, perché la dinastia dei Grope - o meglio, delle Grope - prevede una rigida conduzione matriarcale della famiglia, con mariti-oggetto accuratamente selezionati perché procreino una prole esclusivamente femminile. Un matriarcato di vere e proprie diavolesse che affonda le radici in una sguattera talmente brutta da godere di scarsa considerazione persino da parte dei voraci appetiti dei razziatori vichinghi. Ma tra le mura di Grope Hall si cela anche un arcano segreto che solo nel XX secolo Esmond Wiley, diciassettenne ossessionato dalle invasate attenzioni della madre e dall'odio apparentemente immotivato del padre, riuscirà a svelare... Prima, però, ci sarà una girandola di avventure, tra mariti in fuga in Spagna a spiare con il binocolo le ragazze nude in spiaggia e mogli rinchiuse in manicomio, zii affettuosi dalle attività losche e raccapriccianti, maldestri ispettori di polizia che più che arrestare i presunti malviventi assicurano loro una via di fuga.

Io non ho paura
4 0 0
Materiale linguistico moderno

Ammaniti, Niccolò

Io non ho paura / Niccolò Ammaniti

Torino : Einaudi, 2011

Abstract: In questo romanzo Niccolò Ammaniti va al cuore della sua narrativa, con una storia tesa e dal ritmo serrato, un congegno a orologeria che si carica fino a una conclusione sorprendente: e mette in scena la paura stessa. Michele Amitrano, nove anni, si trova di colpo a fare i conti con un segreto cosi grande e terribile da non poterlo nemmeno raccontare. E per affrontarlo dovrà trovare la forza proprio nelle sue fantasie di bambino, mentre il lettore assiste a una doppia storia: quella vista con gli occhi di Michele e quella, tragica, che coinvolge i grandi di Acqua Traverse, misera frazione dispersa tra i campi di grano. Il risultato è un racconto potente e di assoluta felicità narrativa, dove si respirano atmosfere che vanno da Clive Barker alle Avventure di Tom Sawyer, alle Fiabe italiane di Calvino. La storia è ambientata nell'estate torrida del 1978 nella campagna di un Sud dell'Italia non identificato, ma evocato con rara forza descrittiva. In questo paesaggio dominato dal contrasto tra la luce abbagliante del sole e il buio della notte, Ammaniti alterna, a colpi di scena sapienti, la commedia, il mondo dei rapporti infantili, la lingua e la buffa saggezza dei bambini, la loro tenacia, la forza dell'amicizia e il dramma del tradimento.