Corso Casale, 5 (Parco Michelotti) - 10131 Torino -  Orari e informazioni

Catalogo in linea

 

Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Soggetto Diari e memorie
× Soggetto Storia
Includi: tutti i seguenti filtri
× Data 2005
× Soggetto Italia

Trovati 35 documenti.

Mostra parametri
Enciclopedia dei prodotti tipici d'Italia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Enciclopedia dei prodotti tipici d'Italia / a cura di Davide Paolini

Milano : Garzanti, 2005

Abstract: Il libro è una mappa dei prodotti tipici italiani e presenta, ordinati alfabeticamente, il repertorio dei salumi, dei formaggi, dei dolci, delle paste e delle conserve di ciascuna regione italiana. Per ciascun prodotto è disponibile una scheda schematica delle informazioni relative alla storia e alle tradizioni, alla zona d'origine, agli ingredienti base e alle caratteristiche organolettiche. L'indice dei prodotti DOP e IGP, dei Consorzi di tutela, dei prodotti suddivisi per regione e l'indice generale dei prodotti rendono agevole e semplice la consultazione.

In cerca di una patria
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Caruso, Alfio <1950- >

In cerca di una patria / di Alfio Caruso

Milano : Longanesi, [2005]

Abstract: Dalla sera dell'8 settembre 1943 al 2 maggio del 1945, 86.000 militari italiani muoiono combattendo con la propria divisa contro i nazifascisti in Italia, in Grecia, in Jugoslavia e da prigionieri nei lager tedeschi. Alla grande storia di Badoglio e di Eisenhower, di Vittorio Emanuele III e di Alexander, di Roosevelt e di Hitler, di Churchill e di Rommel, si affiancano le cronache di quindici giovani, che l'8 settembre sorprende in Francia, in Grecia, in Sardegna, a Milano, in Montenegro, in Friuli, in Dalmazia, in Puglia. Sono fascisti convinti, ma intuiscono che dentro il buco nero nel quale sono stati cacciati da Mussolini e dallo Stato maggiore l'unico salvagente al quale aggrapparsi è il senso di attaccamento alla Patria.

Colpo grosso
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Piscitelli, Olga

Colpo grosso : bande e solisti della rapina all'italiana / Olga Piscitelli

Pieve al Toppo, Civitella in Val di Chiana : Zona, [2005]

Abstract: La storia della rapina all'italiana h fatta di vicende e nomi assai noti: la tuta blu di via Osoppo Ugo Ciappina, il solista del mitra Luciano Lutring , il compagno bandito Pietro Cavallero, il ladro cortese Horst Fantazzini, faccia d'angelo Francis Turatello, il capo del clan dei Marsigliesi Albert Bergamelli, il bel Reni Vallanzasca, Francesco Gorla e Sebastiano Mazzeo, gli spietati mitraglieri di via Imbonati, il giustiziere rosso Cesare Battisti... O il benzinaio Francesco Cutuli, che nel 1995 a Carate Brianza freddr due rapinatori e nel 2003 fu assolto da ogni accusa, aprendo quella stagione di discussioni e polemiche che dura ancora oggi, circa i limiti della legittima difesa o il presunto diritto di ciascuno a farsi giustizia da si. Epicentro del fenomeno la citt` di Milano e il suo hinterland: la capitale finanziaria d'Italia, nel primo e secondo dopoguerra, h stata il principale teatro dei piy sanguinosi ed eclatanti episodi criminali legati al denaro, una sorta di delirio senza confini di classe, ideologici o morali, sullo sfondo di un'Italia che cambia. Ma non h tutto. C'h la rapina del secolo - il secolo scorso - messa a segno dal terrorista nero Valerio Viccei, a Londra nel 1987: sessanta milioni di sterline (centocinquanta miliardi di vecchie lire) in gioielli e valori, prelevati senza colpo ferire dal deposito piy blindato al mondo, il Knightsbridge Safe Deposits Center dei Lloyd's. O la rapina piy balorda, quella simulata nel 1997 dagli amanti di Capriolo, paesino in provincia di Bergamo, per coprire con gratuita violenza una storia di sesso. Fu una rapina maldestra a incastrare, in quello stesso periodo a Milano, Gaspare Zinnanti, serial killer che aveva purificato dall'empiet` tre poveri cristi a colpi di martello. C'h poi chi dall'assalto a mano armata h diventato un regista di successo, come Josi Giovanni. O chi, grazie al genio di Laurie Anderson, h evaso virtualmente dal carcere grazie a una installazione multimediale, come Santino Stefanini.In COLPO GROSSO - documentato come un'inchiesta, appassionante come un poliziesco, tragico come un noir - Olga Piscitelli, giornalista milanese di nera, racconta la storia delle rapine e dei rapinatori piy famosi dell'ultimo mezzo secolo. E, tra le righe di vicende piy e meno conosciute, proprio mentre nel nostro Paese le rapine tornano in preoccupante aumento, ci offre una serie di dati allarmanti: sono i numeri dell'impunit`, di centinaia di crimini e delitti che restano senza un colpevole. A volte senza neanche un perchi.

Guida all'Italia misteriosa
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Guida all'Italia misteriosa : i luoghi raccontano miti, leggende e antiche tradizioni

Novara : De Agostini, [2005]

Abstract: Castelli infestati da fantasmi, rotte dove le streghe compiono riti magici e sabba, ponti costruiti in una sola notte grazie all'intervento del diavolo in persona, tesori nascosti nelle viscere della terra o nelle buie segrete di un palazzo...Solo favole? forse, ma con tutto il fascino di racconti popolari che si perdono nella notte dei tempi e che affondano le radici nei grandi miti della storia.Regione dopo regione, un invito a scoprire un'Italia insolita e curiosa, dove miti classici, strane storie, leggende popolari e antiche tradizioni compongono un mosaico quanto mai vario e complesso.Un libro da leggere con occhi curiosi e divertiti, ma anche una guida che conduce alla scoperta di un'Italia minore, non per questo meno ricca e affascinante.

La seduzione autoritaria
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Guadagnucci, Lorenzo

La seduzione autoritaria : diritti civili e repressione del dissenso nell'Italia di oggi / Lorenzo Guadagnucci

[Civezzano] : Nonluoghi libere edizioni, 2005

Italiani, brava gente?
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Del_Boca, Angelo

Italiani, brava gente? : un mito duro a morire / Angelo Del Boca

Vicenza : Neri Pozza, [2005]

Abstract: Italiani, brava gente? Non la pensa così lo storico Angelo Del Boca che ripercorre la storia nazionale dall'unità a oggi e compone una sorta di libro nero degli italiani, denunciando gli episodi più gravi, in gran parte poco noti o volutamente e testardamente taciuti e rimossi. Si va dalle ingiustificate stragi compiute durante la cosiddetta guerra al brigantaggio alla costruzione in Eritrea di un odioso universo carcerario. Dai massacri compiuti in Cina nella campagna contro i boxer alle deportazioni e agli eccidi in Libia a partire dal 1911. Dai centomila prigionieri italiani lasciati morire di fame in Austria, durante la Grande Guerra, al genocidio del popolo cirenaico fino alle bonifiche etniche sperimentate nei Balcani.

Formaggi d'Italia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Formaggi d'Italia : guida alla scoperta e alla conoscenza : 293 tipologie tradizionali / [a cura di: Roberto Rubino, Piero Sardo, Angelo Surrusca]

4. ed

Bra : Slow food, 2005

Abstract: La guida ai formaggi tradizionali d'Italia in una nuova edizione, aggiornata e arricchita. 293 specialità artigianali descritte con testi e immagini, un grande repertorio di produzioni tipiche frutto di una straordinaria varietà di paesaggi e ambienti, di razze animali e tecniche produttive. Con tante informazioni sulle famiglie dei formaggi, l'affinamento, la terminologia; e con i consigli degli esperti Slow Food per comprare, tagliare, assaggiare, conservare.

Italia '61: la nazione in scena
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pace, Sergio <1963- > - Chiorino, Cristiana - Rosso, Michela

Italia '61: la nazione in scena : identità e miti nelle celebrazioni per il centenario dell'Unità d'Italia / Sergio Pace, Cristiana Chiorino, Michela Rosso

Torino [etc.] : Umberto Allemandi & C., [2005]

Abstract: ll volume propone un percorso attraverso le architetture di Italia '61 a Torino, probabilmente tra i luoghi più interessanti e spettacolari dell'architettura contemporanea europea. In contraddizione con la destinazione a verde data dal Piano regolatore generale del 1956, la Città di Torino decise di destinare l'area compresa tra il Po e corso Ventimiglia a sede delle principali manifestazioni previste per le celebrazioni del centenario dell'Unità, innanzitutto la Mostra del Lavoro e la Mostra delle Regioni.

Qualcuno vuol darcela a bere
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Altamore, Giuseppe

Qualcuno vuol darcela a bere : acqua minerale, uno scandalo sommerso / Giuseppe Altamore

Genova : F.lli Frilli, [2005]

Il dizionario della musica leggera italiana
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Casamassima, Pino - Pollini, Luca - Fares, Stefano

Il dizionario della musica leggera italiana : da Volare ai giorni nostri / Pino Casamassima, Stefano Fares, Luca Pollini

Firenze : Le lettere, [2005]

Abstract: Cinquant'anni di musica leggera italiana in un dizionario che raccoglie oltre 600 voci, presentando anche molte schede riguardanti rassegne quali il Festival di Sanremo e il Premio Tenco, passando per curiosità di vario genere: le influenze della musica straniera, i 'musicarelli' (i film realizzati sull'onda di un successo discografico), le etichette musicali, ecc. Ad arricchire il volume, un corredo fotografico che in alcuni casi presenta veri e propri cimeli della memoria.

La Resistenza spiegata a mia figlia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cavaglion, Alberto

La Resistenza spiegata a mia figlia / Alberto Cavaglion

[Napoli! : L'ancora del Mediterraneo, 2005

Abstract: Si affrontano qui alcuni problemi controversi della storia della resistenza senza cedere alla sacralità o alla strumentalizzazione politica: si costruisce una narrazione anti-eroica, senza aggettivi, ma ricca di colori. L'obiettivo è cercare una via d'uscita alternativa alla ricostruzione spesso rancorosa degli eventi. Non una storia di fatti sanguinosi, di efferatezze, di morti e di corpi violati, ma un tentativo di individuare le motivazioni profonde di un periodo di grandi speranze e di crescita collettiva, e di cogliere le ragioni della storia, ma anche le ragioni della vita. Un libro per le giovani generazioni che cerca di dare risposte esaurienti a quesiti difficili e spesso trascurati: come si colloca tutto questo nella storia d'Italia?

I divi del ventennio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Scaglione, Massimo

I divi del ventennio : per vincere ci vogliono i leoni... / Massimo Scaglione ; prefazione di Stefano Della Casa

Torino : Lindau, [2005]

Abstract: Il fascismo investì energie e denaro nel cinema nazionale, ma non per questo la cinematografia del Ventennio produsse soltanto film ispirati alle gesta del regime. Per lo più, anzi, seguì altri modelli e del resto i film che ancora oggi maggiormente ricordiamo appartengono al genere della commedia sentimentale, pallido ed edulcorato riflesso della commedia sofisticata americana. La galleria delle dive nostrane è notevole, ma anche più ricca e sorprendente è quella dei divi: da Nazzari a Cervi, da Giachetti a Tofano, da Villa a Serato. Molti di loro hanno recitato con successo fino agli anni '60-'70.

Miccia corta
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Segio, Sergio

Miccia corta : una storia di Prima linea / Sergio Segio

Roma : DeriveApprodi, 2005

Abstract: Sergio Segio, il comandante Sirio, è stato tra i fondatori di Prima linea, l'organizzazione armata che ha contato mille militanti e migliaia di simpatizzanti. In questo libro descrive una delle azioni più clamorose e audaci della lotta armata in Italia: l'assalto al carcere di Rovigo con cui liberò la sua compagna e altre tre detenute politiche. Il racconto si snoda in una sola giornata, il 3 gennaio 1982, con un ritmo incalzante tipico delle migliori sceneggiature di film d'azione. Sullo sfondo si intersecano alcuni fotogrammi delle lotte e dei movimenti degli anni Settanta.

Ricette di guerra 1940-1944
0 0 0
Materiale linguistico moderno

De_Sanctis, Amalia

Ricette di guerra 1940-1944 : per una cucina semplice semplice / Amalia De Sanctis ; a cura di leonardo De Sanctis

Trevignano romano : Fefè, 2005

Abstract: Amalia de Sanctis oggi avrebbe 110 anni. Negli anni '90 (dell'800) si era trasferita con i genitori a Roma dal paesino umbro di Parrano (Orvieto). Questo ricettario è un esempio dello spirito spartano che la guerra imponeva, dell'ingegno e dell'attenzione di Amalia all'impegno sociale, per quanto consentito negli anni '40 ad una giovane donna di buona famiglia. Oggi sembra che un'altra guerra, più subdola e miserevole, sia di nuovo tra noi: la difficoltà di unire il pranzo con la cena. Questo libretto sarà utile a contrastarla risparmiando qualche centesimo e mangiando sano.

La battaglia di Vittorio Veneto: gli aspetti militari
0 0 0
Materiale linguistico moderno

La battaglia di Vittorio Veneto: gli aspetti militari / di Balla ... [et al.] ; a cura di Lorenzo Cadeddu e Paolo Pozzato

Udine : Gaspari, 2005

Franco e Mussolini
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Carotenuto, Gennaro

Franco e Mussolini / Gennaro Carotenuto

Milano : Sperling & Kupfer, c2005

Abstract: A trent'anni dalla morte di Francisco Franco e a sessanta da quella di Mussolini, sono molte le questioni storiografiche ancora aperte sui rapporti tra la Spagna franchista e l'Italia fascista: Mussolini voleva davvero che la Spagna entrasse in guerra? Perché fu così generoso con Franco durante e dopo la guerra civile? In che misura il fascismo fu un modello per il franchismo? Come riuscì il caudillo a sopravvivere alla disfatta del nazifascismo? Basato su ricerche originali condotte in archivi italiani, spagnoli e britannici, il saggio ripercorre il periodo della seconda guerra mondiale dal punto di vista delle relazioni tra i due regimi.

Isonzo 1915
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Seifert, Josef <1884-1967>

Isonzo 1915 / Josef Seifert ; introduzione Mario Silvestri ; traduzione di Renato Ferrari

Gorizia : LEG, [2005]

Abstract: Un anno di guerra raccontato con accenti jyngeriani: della memorialistica della Grande Guerra, Isonzo 1915 h una delle testimonianze piy crude sulla realt` della guerra di trincea, di quell'ordinario e quasi quotidiano olocausto di giovani vite scandito dal fuoco delle granate o dalla voce arrabbiata della mitragliatrice, la terribile raganella che canta, mai sazia, nei temporali di fuoco, come la poetr Vittorio Locchi. Non meno sconvolgente risulta la descrizione degli assalti italiani a ondate successive che si infrangevano contro le barriere di filo spinato e del momento supremo della lotta in cui, esaurita la funzione dell'arma da fuoco e della baionetta, l'uomo ritrovava alla fine il proprio ancestrale istinto di sopravvivenza nel belluino corpo a corpo con coltelli, badili, piccozze e anche semplici pietre.La quota 383 di Piava, il Monte Kuk, il minuscolo villaggio abbarbicato sulle sponde pietrose del medio Isonzo, divennero i simboli dell'eroismo delle brigate di fanteria Ravenna e Forll, cosl come di quello dei difensori, soprattutto i commilitoni dell'Autore, appartenenti al IV battaglione del 40 reggimento Deutschmeister di Vienna, dei dalmati e di altre nazionali` ancora. Il crogiolo di popoli che caratterizzava le unit` impegnate sul Medio Isonzo former`, per i successivi due anni, il baluardo invalicabile della duplice Monarchia, opposto ai tentativi di Cadorna di arrivare a Gorizia, aggirando per il saliente di Piava il dispositivo della Bainsizza e del Monte Santo. Isonzo 1915 viene riproposto con una ormai classica introduzione di Mario Silvestri e la straordinaria iconografia originale.

Il viaggio del Fuhrer in Italia
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Il viaggio del Fuhrer in Italia / regia Leonardo Tiberi ; testi e consulenza storica Piero Melograni ; ricerche d'archivio Maddalena Vianello ; montaggio ; Angelo Musciagna ; musiche Angelo Poggi, Giovanni Cera ; voce narrante: Aurora Cancian

Roma : Istituto Luce, c2005

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 11
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Walter Tobagi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Biacchessi, Daniele

Walter Tobagi : morte di un giornalista / Daniele Biacchessi

Milano : Baldini Castoldi Dalai, [2005]

Abstract: Milano, 28 maggio 1980. Alle 11,10 Walter Tobagi esce dal portone della sua abitazione in via Solari. Sei ragazzi seguono i suoi spostamenti. All'altezza di via Salaino, viene raggiunto mortalmente da sei colpi di pistola. È l'evento da cui muove il libro. Gli artefici del delitto: i militanti della Brigata 28 marzo che tramarono alle spalle di Tobagi, inviato di punta del Corriere della Sera che ricopriva il ruolo di presidente dell'Associazione Lombarda dei Giornalisti. Venticinque anni dopo, il giornalista Daniele Biacchessi ricostruisce quell'omicidio, basandosi su atti processuali, sentenze del Tribunale di Milano e della Corte di Cassazione, una vasta bibliografia e testimonianze inedite.

La birra dove
0 0 0
Materiale linguistico moderno

La birra dove : birrerie & birrifici d'Italia

Novara : Istituto geografico De Agostini, c2005

Abstract: Un volume che guida alla scoperta dei migliori locali dove trovare la birra di marca e quella artigianale. Oltre 800 indirizzi, selezionati per conoscere le migliori birrerie tradizionali d.Italia. Di ogni locale sono riportati indirizzo e recapiti, oltre a una breve descrizione. Ampio spazio viene dedicato ai circa 90 birrifici in cui è possibile degustare la birra homemade. I testi e le fotografi e sono accompagnati da una chiara simbologia che classifica il locale (birreria tradizionale, storica, moderna, artigianale, brewpub etc.) e indica i servizi disponibili (carte di redito, giardino, aria condizionata, spazio fumatori riservato etc.). Il volume è completato a una sezione di carte tematiche e da indici dettagliati.