Corso Casale, 5 (Parco Michelotti) - 10131 Torino -  Orari e informazioni

Catalogo in linea

 

Includi: tutti i seguenti filtri
× Data 2005

Trovati 2250 documenti.

Mostra parametri
2: La porta delle ombre
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Rodda, Emily

2: La porta delle ombre / Emily Rodda ; illustrazioni di Michelangelo Miani ; traduzione di Giancarlo Carlotti

Casale Monferrato : Piemme junior, 2005

Fa parte di: Rodda, Emily. Il segreto di Deltora / Emily Rodda

Abstract: Lief, il giovane re di Deltora, intraprende un altro insidioso viaggio con i suoi amici Barda e Jasmine: questa volta sono sulle tracce del Drago dello Smeraldo, l'unico che può davvero aiutarli a sconfiggere la Sorella del Nord. La malvagia creatura al servizio del Nemico si nasconde in un luogo oscuro e selvaggio chiamato Porta delle Ombre, ed è difesa da un potente e malvagio guardiano... Età di lettura: da 10 anni.

1: Il nido del drago
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Rodda, Emily

1: Il nido del drago / Emily Rodda ; illustrazioni di Michelangelo Miani, traduzione di Giancarlo Carlotti

Casale Monferrato : Piemme junior, 2005

Fa parte di: Rodda, Emily. Il segreto di Deltora / Emily Rodda

Abstract: Lief, il giovane re di Deltora,e i suoi amici Barda e Jasminehanno un'importante missioneda compiere: risvegliare il Dragodel Rubino, che h sprofondatoda secoli in un sonno incantato.Solo con il suo aiuto potrannosconfiggere la prima delle QuattroSorelle, le malvagie creatureal servizio del Signore dell'Ombra.L'unico indizio per raggiungereil Nido del Drago h il frammentodi un'antica e misteriosa mappa...

Un assassino di troppo
5 1 0
Materiale linguistico moderno

Sjöwall, Maj - Wahlöö, Per

Un assassino di troppo : romanzo su un crimine / Maj Sjöwall, Per Wahlöö ; traduzione di Renato Zatti

Palermo : Sellerio, [2005]

Abstract: In un paese della Scania una donna scompare, e viene poi ritrovata uccisa. Era un tipo del tutto normale, nell'aspetto come nella vita, e l'omicidio presenta tutti i particolari del delitto a sfondo sessuale, per di più compiuto da qualcuno che la conosceva bene. Martin Beck, commissario capo della squadra omicidi di Stoccolma, indaga nella provincia sonnolenta. Lo coadiuvano il suo vecchio amico Kollberg, e uno strano poliziotto locale, dalla simpatia contagiosa e dal sereno anticonformismo. Tutto indica banalmente la colpevolezza di un uomo, solitario e introverso, già condannato per un altro caso simile, risolto anni prima dallo stesso Beck. Nel frattempo, nel corso di una sparatoria avvenuta nella stessa regione, un poliziotto trova la morte. E le due inchieste, sull'omicidio e sulla sparatoria, si intrecciano, più che altro per lo sfondo in cui si intrecciano. I coniugi Maj Sjöwall e Per Wahlöö scrissero la serie di Martin Beck a cavallo tra i Sessanta e i Settanta. Accanto allo svolgersi dell'indagine, seguita con particolare realismo, e con sensibilità verso i caratteri e le vicende personali dei protagonisti, i due autori miravano a uno scopo dichiarato di critica ossia a denudare il carattere paranoico dei metodi polizieschi, la pervasiva presenza in una società che, con questo retorico pretesto, finiva col fondarsi sulla normalizzazione e il controllo diffuso. Un contesto in cui la polizia giocava un ruolo prezioso, più che di tutori dell'ordine, di gestori del disordine.

La scienza degli addii
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Rasy, Elisabetta

La scienza degli addii / Elisabetta Rasy

[Milano] : Rizzoli, 2005

Abstract: Nadezda Chazina non ha ancora vent'anni quando, in un cabaret di Kiev per artisti e bohémien, incontra un giovane dalle lunghe ciglia che recita versi misteriosi e incantatori. Lui è il bizzarro e anticonformista Osip Mandel'stam: uno dei più grandi poeti del Ventesimo secolo. Nella Russia sconvolta dalla rivoluzione e dalla guerra civile, tra speranza e paura, nasce un amore destinato a diventare leggendario. Separati per quasi due anni dalle turbolenze della storia, Nadezda e Osip si ritroveranno nel 1921 e non cesseranno di amarsi fino a quando, nel 1938, al culmine del terrore staliniano, Osip sarà deportato e morirà in un campo di concentramento in Siberia.

Il buio oltre la siepe
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Lee, Harper

Il buio oltre la siepe / Harper Lee ; traduzione di Amalia D'Agostino Schanzer

27. ed. rivista

Milano : Feltrinelli, 2005

Abstract: In una cittadina del profondo Sud degli Stati Uniti l'onesto avvocato Atticus Finch è incaricato della difesa d'ufficio di un negro accusato di violenza carnale; riuscirà a dimostrarne l'innocenza, ma l'uomo sarà ugualmente condannato a morte. La vicenda, che è solo l'episodio centrale del romanzo, è raccontata dalla piccola Scout, la figlia di Atticus, un Huckleberry in gonnella, che scandalizza le signore con un linguaggio non proprio ortodosso, testimone e protagonista di fatti che nella loro atrocità e violenza non riescono mai a essere più grandi di lei. Nel suo raccontare lieve e veloce, ironico e pietoso, rivive il mondo dell'infanzia che è un po' di tutti noi, con i suoi miti, le sue emozioni, le sue scoperte, in pagine di grande rigore stilistico e condotte con bravura eccezionale.

La bottega delle mappe dimenticate
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Baccalario, Pierdomenico

La bottega delle mappe dimenticate / Ulysses Moore [i.e. Pierdomenico Baccalario]

Casale Monferrato : Piemme junior, 2005

Abstract: Varcata la porta della grotta nascosta nelle viscere della scogliera di Kilmore Cove, Jason, Julia e Rick si ritrovano nell'Antico Egitto di Tuthankamon. La Porta del Tempo li ha proiettati nella Terra di Punt e, più precisamente, all'interno della Casa degli Scribi, una immensa e labirintica biblioteca in cui sono raccolti papiri, pergamene e tavolette di ogni genere e provenienza. A far loro da guida nei polverosi corridoi c'è Maruk, la simpatica figlia del Gran Maestro Scriba. Ma i tre ragazzi non sono i soli stranieri nella Terra di Punt: tra i vicoli assolati e coperti di sabbia, infatti, si aggira anche la perfida Oblivia Newton, che grazie a una chiave a forma di gatto è riuscita a raggiungere quel luogo e quel tempo lontano... Età di lettura: da 10 anni.

A letto, piccolo mostro!
4 0 0
Materiale linguistico moderno

Ramos, Mario

A letto, piccolo mostro! / Mario Ramos

Milano : Babalibri, [2005]

Abstract: È sera ed è l'ora di andare a letto. E come sempre accade, comincia una battaglia tra padre e figlio. A letto, piccolo mostro! Ma ogni scusa è buona per rimandare quel momento: il bacio alla mamma, il gioco con lo spazzolino da denti, i salti sul letto, la scelta del libro da leggere, il bicchiere d'acqua... A letto, piccolo mostro! diventa così il ritornello che papà non finisce mai di ripetere. Ma alla fine il piccolo mostro si prenderà una rivincita. Età di lettura: da 3 anni.

L'orologiaio di Everton
4 0 0
Materiale linguistico moderno

Simenon, Georges

L'orologiaio di Everton / Georges Simenon ; traduzione di Laura Frausin Guarino

Milano : Adelphi, [2005]

Abstract: Da quando la moglie se n'è andata, quindici anni e mezzo prima, senza portarsi via il figlio di pochi mesi e lasciandosi dietro solo una vestaglietta di cotonina e la scia del suo profumo, Dave ha vissuto soltanto per Ben. Ogni attimo della sua vita. La notte come il giorno. Il figlio ha sempre detto che sì, era felice. Sulla madre non ha fatto mai un granché di domande. Allora perché una notte è andato via, anche lui senza una parola per quel padre che non desiderava altro che essergli amico? E perché lui e Lillian, la ragazzina quindicenne che lo ha seguito, hanno ucciso un uomo? Solo quando Ben, dopo il suo arresto, rifiuterà di vedere il padre, Dave comincerà a capire il figlio e il suo disperato bisogno di ribellarsi...

Festa di nozze con brivido
5 0 0
Materiale linguistico moderno

Clark, Carol Higgins

Festa di nozze con brivido / Carol Higgins Clark ; traduzione di Maria Barbara Piccioli

Milano : Sperlig & Kupfer, [2005]

Abstract: Lucretia, un'anziana vedova, ex diva del muto, investiti i soldi dell'eredità del marito e ricavatane una favolosa fortuna, decide, prima di risposarsi, di regalare una cospicua fetta di quel patrimonio agli unici parenti che le sono rimasti. Ma i legittimi destinatari non sanno che su quel tesoro ha già messo gli occhi il futuro sposo, un giovane e agguerrito cacciatore di dote, abile nel raggirare le facoltose e mature abitanti di Los Angeles. Sanno bene invece che, se non trovano l'irrintracciabile Whitney, figlia di Lucretia, entro la data della cerimonia, vedranno sfumare una cifra da capogiro. O almeno è ciò che una domestica di Lucretia gli ha rivelato di nascosto. Ma sarà vero? È in questo scenario che viene chiamata Regan Reilly, la brillante detective...

Margherita Dolcevita
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Benni, Stefano <1947- >

Margherita Dolcevita / Stefano Benni

Milano : Feltrinelli, 2005

Abstract: Margherita Dolcevita è una ragazzina allegra, intelligente e appena sovrappeso, con un cuore che di tanto in tanto perde un colpo. Vive con la famiglia fra città e campagna. Un giorno, davanti alla sua casa, spunta, come un fungo, un cubo di vetro nero circondato da un asettico giardino sintetico e da una palizzata di siepi. Sono arrivati i signori Del Bene, i portatori del nuovo, della beatitudine del consumo. Amici o corruttori? La famiglia di Margherita cade in una sorta di oscuro incantesimo, nessuno rimane immune. E su chi fa resistenza alla festa del benessere, della merce, del potere s'addensa la nube di misteriose ritorsioni.

L'infinito viaggiare
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Magris, Claudio

L'infinito viaggiare / Claudio Magris

Milano : Mondadori, 2005

Abstract: Il viaggio come persuasione ovvero come capacità di possedere la propria vita essendo capaci di goderne con pienezza ogni istante. Il viaggio al di là delle colonne d'Ercole e il viaggio attorno alla propria stanza. Il viaggio di formazione alla ricerca dell'identità e il viaggio che fa scoprire al viaggiatore la propria fragilità. Claudio Magris racconta vent'anni di viaggi, dalla Mancia di Don Chisciotte alla Pietroburgo di Raskolnikov, dai castelli di Ludwig di Baviera alla scrivania di Arnold Schönberg, dal Grande Nord al Grande Sud, e offre un affascinante percorso tra terre, popoli, libri, uomini.

Uno stratopico giorno... da campione!
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Stilton, Geronimo

Uno stratopico giorno... da campione! / Geronimo Stilton

Casale Monferrato : Piemme Junior, 2005

Abstract: Io sono un tipo, anzi un topo, intellettuale ma come tutti i roditori ho una grande passione: il calcio! Anch'io sono un tifoso... ma un tifoso gentiltopo: per me lo sport è coraggio, lealtà e amicizia! (Geronimo Stilton) Età di lettura: da 7 anni.

Se questo è un uomo
4 0 0
Materiale linguistico moderno

Levi, Primo <1919-1987>

Se questo è un uomo / Primo Levi ; postfazione di Cesare Segre

Torino : Einaudi, 2005

Abstract: Primo Levi, reduce da Auschwitz, pubblicò Se questo è un uomo nel 1947. Einaudi lo accolse nel 1958 nei Saggi e da allora viene continuamente ristampato ed è stato tradotto in tutto il mondo. Testimonianza sconvolgente sull'inferno dei Lager, libro della dignità e dell'abiezione dell'uomo di fronte allo sterminio di massa, Se questo è un uomo è un capolavoro letterario di una misura, di una compostezza già classiche. È un'analisi fondamentale della composizione e della storia del Lager, ovvero dell'umiliazione, dell'offesa, della degradazione dell'uomo, prima ancora della sua soppressione nello sterminio.

Uffa... non mi va!
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Salemi, Lucia

Uffa... non mi va! / [progetto, illustrazioni e testo di Lucia Salemi!

Varese : La coccinella, c2005 (stampa 2006)

Abstract: Libro cartonato con le illustrazioni a colori. Et` di lettura: 0/3 anni. Formato: 14x18cm

La luna di carta
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Camilleri, Andrea <1925- >

La luna di carta / Andrea Camilleri

Palermo : Sellerio, [2005]

Abstract: Quann'era picciliddro, una volta sò patre, per babbiarlo, gli aveva contato che la luna 'n cielu era fatta di carta. E lui, che aviva sempre fiducia in quello che il patre gli diciva, ci aviva criduto. E ora, maturo, sperto, omo di ciriveddro e d'intuito, aviva nuovamente criduto come un picciliddro a dù fìmmine..., che gli avivano contato che la luna era fatta di carta. Torna il sangue nelle inchieste di Montalbano: un delitto spietato in una casa alla periferia di Vigata. Tutto sembra condurre alla pista passionale. Ma il commissario non si lascia ingannare. Come già ne La pazienza del ragno incontriamo un commissario Montalbano più del solito pensieroso, quasi intimista.

Quando Evaristo si arrabbia...
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Caruso, Sara - Gilli, Laura - Rowinski, Cristina

Quando Evaristo si arrabbia... / Sara Caruso, Laura Gilli, Cristina Rowinski ; illustrazioni di Stefano Frassetto

Torino : EGA, 2005

Abstract: Provate a immaginare un leone che di nome fa Evaristo, l'elefante Arturo, Giacinto lo struzzo, Clelia l'aquila e poi un riccio che si chiude sempre nel suo angolino quando gli altri non gli piacciono, e ancora uno squalo, una giraffa, insomma 13 animali tutti insieme su una grande nave traghetto: cosa faranno tutto il giorno? Di che cosa parleranno? Ma soprattutto: andranno d'accordo? Una storia divertente che racconta di animali in viaggio, di litigi, di un capitano con la barba bianca, di modi diversi di provare emozioni, e di come non è poi così difficile fare la pace. Età di lettura: da 6 anni.

Opere scelte
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Arpino, Giovanni

Opere scelte / Giovanni Arpino ; a cura e con un saggio introduttivo di Rolando Damiani

Milano : A. Mondadori, 2005

Abstract: Il Meridiano offre ai lettori una panoramica della versatile attività letteraria di Arpino: articolato in tre sezioni comprende nove romanzi (Sei stato felice, Giovanni; La suora giovane; Un delitto d'onore; L'ombra delle colline; Un'anima persa; Il buio e il miele; Domingo il favoloso; Il fratello italiano; Passo d'addio), una selezione di trenta racconti e infine scritti letterari e giornalistici.

Il viaggiatore notturno
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Maggiani, Maurizio

Il viaggiatore notturno / Maurizio Maggiani

Milano : Feltrinelli, 2005

Abstract: Uno specialista di migrazioni animali siede su una vetta nel cuore del deserto sahariano: attende il passaggio delle rondini. In quell'attesa, in quel deserto, si lascia contaminare dalla fiera saggezza del popolo dei tagil, fa sua la sapienza della sua guida Jibril, consuma amore mercenario con la berbera Jasmina, ascolta il dimah Tighrizt, poeta itinerante. Da lì, viaggiatore della notte, l'irundologo misura la distanza dal mondo che altrove continua a collassare nel disordine della guerra e racconta a Jibril altre storie di erranze e migrazioni: dell'orsa Amapola sorpresa nelle foreste della Carnia, dell'armeno Zingirian incontrato nel suo cammino, del principe polacco Potocki, e della Perfetta, la donna che va lungo le strade del mondo.

Eredi di un mondo lucente
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ozick, Cynthia

Eredi di un mondo lucente / Cynthia Ozick ; traduzione di Vincenzo Mantovani

Milano : Feltrinelli, 2005

Abstract: Nel 1935 la diciottenne Rose Meadows, orfana, brillante, colta, distrutta, essenzialmente una persona che si limita a guardare e ascoltare e appena buttata fuori dalla casa di suo cugino Bertram dall'odiosa fidanzata comunista, risponde a un annuncio di un giornale di Albany che richiede un'assistente per una famiglia recentemente arrivata da Berlino che deve, da lì a poco, trasferirsi a New York. Sebbene non sia chiaro se Rose debba fare da segretaria a Rudolf Mitwisser (uno studioso ossessionato dall'antica eresia ebraica del kartismo), da infermiera a sua moglie Elsa (ex ricercatrice nel più importante istituto scientifico tedesco, espulsa perché ebrea) o da tata ai loro cinque difficili figli, Rose è l'unica ad aver risposto all'annuncio.

Il complotto contro l'America
4 0 0
Materiale linguistico moderno

Roth, Philip

Il complotto contro l'America / Philip Roth ; traduzione di Vincenzo Mantovani

Torino : Einaudi, [2005]

Abstract: Quando l'eroe dell'aviazione Charles A. Lindebergh, rabbioso isolazionista e antisemita, sconfigge Franklin Roosevelt alle elezioni presidenziali del 1940, la paura invade ogni famiglia ebrea americana, soprattutto quella del piccolo Philip, investita dalla violenza del pogrom che si scatena. Roth parte da questo antefatto di fantastoria per raccontare cosa accadde a Newark alla sua famiglia, e a un milione di famiglie come la sua, durante i minacciosi anni Quaranta, quando i cittadini ebrei americani avevano buoni motivi per temere il peggio.