Via della Cittadella, 5 - 10122 Torino -  Orari e informazioni

Catalogo in linea

 

Trovati 404521 documenti.

Mostra parametri
Medioevo e templari in Piemonte
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Baima Bollone, Pierluigi

Medioevo e templari in Piemonte / Pierluig Baima Bollone

Scarmagno : Priuli & Verlucca, 2021

Il silenzio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

DeLillo, Don

Il silenzio / Don DeLillo ; traduzione di Federica Aceto

Torino : Einaudi, 2021

Il diritto dei lupi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

De_Bellis, Stefano <1973- > - Fiorillo, Edgardo

Il diritto dei lupi / Stefano De Bellis e Edgardo Fiorillo

Torino : Einaudi, 2021

Abstract: Cicerone al suo primo processo importante e un ex centurione alle prese con un'indagine sporca. Tra il legal thriller e l'hard boiled, un romanzo pieno di suspense in una Roma antica che, come oggi New York o Londra, è innanzitutto una capitale del mondo. Chi ha ordinato il massacro al Fodero del gladio, un nuovo bordello di lusso nel cuore malfamato di Roma? Il principale sospettato è Marco Garrulo, detto Mezzo Asse - unico superstite alla carneficina e proprietario del locale - che però è scomparso. A dargli la caccia sono in molti: fra questi, per incarico del futuro triumviro Marco Licinio Crasso, che ha iniziato la sua scalata sociale, il veterano Tito Annio, aiutato da un gallo romano enorme, con il cuore d'oro, e da un vecchio commilitone consumato dai ricordi e dal vino. Negli stessi giorni Cecilia Metella, influente matrona, chiede al giovane Cicerone di difendere un suo protetto, Sesto Roscio, dall'accusa di parricidio. Una causa delicata non solo per la gravità dell'imputazione, ma per gli interessi e le lotte di potere che si nascondono nelle pieghe del caso. Su entrambe le vicende, che si riveleranno legate, incombe l'ombra di Silla, il Dictator, i cui nemici sono sempre più inquieti. E se per arrivare alla verità Tito dovrà affrontare risse, agguati, complicazioni sentimentali, donne determinate e memorabili sbronze, Cicerone scoprirà invece che in gioco, nel foro, non c'è soltanto il destino di Sesto, ma anche il suo. E forse la sopravvivenza della Repubblica.

Bestiario nazista
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Mohnhaupt, Jan

Bestiario nazista : gli animali nel Terzo Reich / Jan Mohnhaupt ; traduzione di Claudia Acher Marinelli

Torino : Bollati Boringhieri, 2021

Abstract: Possono gli animali spiegare la bestialità del potere? In questo saggio, lo storico tedesco Jan Mohnhaupt scopre un capitolo trascurato della storia del nazionalsocialismo, quello degli animali nella vita quotidiana e nell'ideologia della dittatura. Fonti e documenti per lo più inediti raccontano il modo in cui la propaganda utilizzava gli animali per sostenere la superiorità ariana e fomentare l'odio razziale, fra uomini che diventano bestie, bestie assurte a uomini, animali padroni e animali schiavi. Le aberrazioni naziste vengono analizzate attraverso la lente di una categoria animale: dal lupo come principio totemico ai leoni di Göring, dai gatti «infedeli quanto gli ebrei» fino ai maiali dominatori, dai milioni di cavalli impiegati sul fronte orientale fino ai coleotteri utilizzati come arma bellica. Diari, manuali scolastici, riviste d'epoca mostrano la glorificazione dei bachi da seta, che dovevano sostenere la produzione tessile del Reich, e quella dei cervi, simbolo della primigenia foresta germanica, mentre pidocchi e pulci venivano raffigurati con i colori delle bandiere nemiche. Questo tema storiografico offre un'originale chiave di lettura che fa emergere aspetti poco conosciuti della persecuzione razziale. Mohnhaupt, inoltre, sfata il mito ancora in voga del nazismo come ideologia «animalista», portando alla luce le sue folli contraddizioni. In queste pagine, molto intense eppure mai scabrose, si dispiega tutta l'assurdità del potere insieme alle insidie, sempre in agguato, del suo linguaggio. Una riflessione che ci porta fino ai nostri giorni.

La spia intoccabile
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pacini, Giacomo

La spia intoccabile : Federico Umberto D'Amato e l'Ufficio Affari Riservati / Giacomo Pacini

Torino : Einaudi, 2021

Abstract: Chi era Federico Umberto D'Amato? E quale funzione aveva l'Ufficio Affari Riservati (Uar), che diresse per tanti anni? Solo di recente ci si è resi conto di quanto sia stato rilevante il ruolo giocato dall'Uar durante gli anni della guerra fredda in Italia, disponendo finalmente di sufficienti elementi documentali per comprendere come esso sia stato l'organismo responsabile di una delle più capillari opere di infiltrazione all'interno di partiti politici, sindacati e movimenti extraparlamentari. L'Ufficio Affari Riservati, in sostanza, operava come un vero e proprio servizio segreto, pur non essendo giuridicamente riconosciuto come tale. È di fatto esistito fin dall'immediato dopoguerra senza che il suo operato abbia mai suscitato un particolare interesse da parte della stampa, delle forze d'opposizione e della magistratura. La stessa figura di Federico Umberto D'Amato, d'altronde, è ancora oggi molto poco conosciuta, sebbene egli sia certamente stato il più importante e influente dirigente dell'Uar, per anni detentore di un potere talmente vasto da permettergli di condizionare perfino le scelte politiche dei vari ministri dell'Interno in carica.

Vita e morte delle antiche città
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Woolf, Greg

Vita e morte delle antiche città : una storia naturale / Greg Woolf ; traduzione di Luigi Giacone

Torino : Einaudi, 2021

Morte e pianto rituale
0 0 0
Materiale linguistico moderno

De_Martino, Ernesto <1908-1965>

Morte e pianto rituale : dal lamento funebre antico al pianto di Maria / Ernesto De Martino ; a cura di Marcello Massenzio

Torino : Einaudi, 2021

La moda della vacanza
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Martini, Alessandro <1972- > - Francesconi, Maurizio

La moda della vacanza : luoghi e storie, 1860-1939 / Alessandro Martini, Maurizio Francesconi

Torino : Einaudi, 2021

Il solo modo per dirsi addio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Stranger, Simon

Il solo modo per dirsi addio / Simon Stranger ; traduzione di Alessandro Storti

Torino : Einaudi, 2021

Pianura
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Belpoliti, Marco

Pianura / Marco Belpoliti

Torino : Einaudi, 2021

Ultima notte a Manhattan
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Winslow, Don

Ultima notte a Manhattan / Don Winslow ; traduzione di Alfredo Colitto

Torino : Einaudi, 2021

La follia di Hölderlin
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Agamben, Giorgio

La follia di Hölderlin : cronaca di una vita abitante : 1806-1843 / Giorgio Agamben

Torino : Einaudi, 2021

Il gioco delle ultime volte
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Oggero, Margherita

Il gioco delle ultime volte / Margherita Oggero

Torino : Einaudi, 2021

L'astemio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

McGuire, Ian

L'astemio / Ian McGuire ; traduzione di Andrea Sirotti

Torino : Einaudi, ©2021

Daddy
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cline, Emma

Daddy / Emma Cline ; traduzione di Giovanna Granato

Torino : Einaudi, ©2021

Abstract: Una famiglia perfetta, forse troppo, si riunisce per il Natale sotto lo sguardo di un padre pieno di colpe. Una commessa decide di vendere la propria biancheria intima su Internet per fare qualche soldo. Un uomo scopre quanto suo figlio può essere crudele. Una baby-sitter provoca uno scandalo e capisce che ama essere al centro dell'attenzione. Una sex addict prova a sedurre un celebre chef televisivo accusato di molestie.

Il caso Bramard
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Longo, Davide <1971- >

Il caso Bramard / Davide Longo

Torino : Einaudi, 2021

Le bestie giovani
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Longo, Davide <1971- >

Le bestie giovani / Davide Longo

Torino : Einaudi, 2021

Declino Italia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Capussela, Andrea Lorenzo

Declino Italia / Andrea Capussela

Torino : Einaudi, 2021

Bianco è il colore del danno
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Mannocchi, Francesca

Bianco è il colore del danno / Francesca Mannocchi

Torino : Einaudi, 2021

Una rabbia semplice
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Longo, Davide <1971- >

Una rabbia semplice / Davide Longo

Torino : Einaudi, ©2021