Via della Cittadella, 5 - 10122 Torino -  Orari e informazioni

Catalogo in linea

 

Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Nomi *Touring *club *italiano
× Data 2008
Includi: tutti i seguenti filtri
× Data 2009

Trovati 11245 documenti.

Mostra parametri
Basta pannolino!
4 0 0
Materiale linguistico moderno

Nava, Emanuela - Guicciardini, Desideria

Basta pannolino! / storia di Emanuela Nava ; illustrazioni di Desideria Guicciardini

Roma : Lapis, [2009]

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Un bambino decide di dire addio al pannolino. Lo aspetta un mondo pieno di... vasini di tutte le forme e i colori! Ma non tutto andrà come gli adulti si aspettano. Età di lettura: da 3 anni.

Non ho sonno
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Paladin, Luigi

Non ho sonno / [ideazione e testo di Luigi Paladin ; illustrazioni di Desideria Guicciardini]

Roma : Lapis, 2009

Abstract: Età di lettura: da 1 anno.

Scusa ma ti voglio sposare
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Moccia, Federico

Scusa ma ti voglio sposare / Federico Moccia

Milano : Rizzoli, 2009

Abstract: Alex e Niki, innamoratissimi più che mai, sono appena tornati dal faro dell'Isola Blu dove hanno vissuto giorni indimenticabili. Niki ritrova le sue amiche del cuore, cresciute e piene di nuovi impegni. Alex riprende la sua vita di sempre, ufficio, calciotto e i vecchi amici. Ma proprio loro, Flavio, Enrico e Pietro, da mariti sereni e sicuri, finiscono per affrontare talmente tante difficoltà di coppia da distruggere i loro matrimoni. E allora tutte queste persone, uomini e donne di diverse età, ognuno a modo suo, si ritrovano a riflettere sull'amore. E poi quella domanda, la più difficile: un amore può durare più di tre anni? Alex romantico sognatore, decide rischiare. Fa una bellissima sorpresa a Niki chiedendo la sua mano. Per il matrimonio però bisogna essere d'accordo sulla scelta della chiesa, sul banchetto, sul numero degli invitati... e magari le due famiglie la pensano in maniera completamente diversa. E soprattutto: Niki sarà pronta per un passo così importante? Come se non bastasse, ecco arrivare nell'ufficio di Alex una splendida modella che lavorerà con lui alla nuova campagna pubblicitaria e si innamorerà di lui. Niki invece si ritrova a studiare all'università con un ragazzo della sua età, con la stessa passione per il surf e soprattutto una passione ancora più grande per lei. Per sognare in amore bisogna essere in due e nessuno dei due deve aver paura. Come andrà a finire? Lo scopriremo solo vivendo...

La danza del gabbiano
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Camilleri, Andrea <1925-2019>

La danza del gabbiano / Andrea Camilleri

Palermo : Sellerio, 2009

Abstract: Prima di morire i gabbiani agitano freneticamente le ali in una sorta di danza macabra. Montalbano si lascia incantare dal gabbiano morente dalla finestra della sua casa di Marinella, ma fa presto a dimenticarlo. Sta infatti per andare in vacanza con Livia che è già giunta a Vigàta. Solo un salto al commissariato per lasciare tutto in ordine e poi finalmente partire. Giunto in ufficio Montalbano chiama i suoi a raccolta. Manca solo Fazio, il più fedele e puntuale dei suoi uomini. Non è tornato a casa, il cellulare è muto; il timore diventa allarme. Il commissario ripercorre le più recenti tracce di Fazio: è stato visto per l'ultima volta al molo, aveva appuntamento con un vecchio compagno di scuola, un ex ballerino finito nei pasticci. Qualcuno poi l'ha notato in campagna, in una zona disseminata di pozzi artesiani, forse un cimitero di mafia. E in effetti un primo cadavere affiora.

Era tutta un'altra storia
2 0 0
Materiale linguistico moderno

Nesser, Håkan

Era tutta un'altra storia : [un'indagine dell'ispettore Barbarotti : romanzo! / Håkan Nesser ; traduzione di Carmen Giorgetti Cima

Parma : Guanda, 2009

Abstract: Estate 2002, Bretagna: sei turisti svedesi si incontrano per caso e trascorrono in compagnia alcuni giorni di vacanza. Sono due coppie e due single che hanno poco in comune, a parte il fatto di essere connazionali in ferie in un paese straniero: insieme fanno lunghe nuotate in mare, cene a base di vino e crostacei, organizzano gite e flirtano un po' oltre il consentito... Di quei giorni rimangono una manciata di fotografie, un ritratto di gruppo, un acquerello e un diario anonimo che racconta quei momenti di divertimento e allegria, ma non solo. Estate 2007: cinque anni dopo una mano sconosciuta inizia a uccidere i protagonisti di quella vacanza. Prima però avvisa con una lettera l'ispettore Gunnar Barbarotti di Kymlinge. La strana relazione tra il delinquente e l'ispettore della polizia giudiziaria crea a quest'ultimo non pochi problemi, sia a livello professionale che personale. Il caso si fa ben presto inquietante e porta il burbero poliziotto alla ribalta della cronaca giornalistica: gli omicidi si susseguono (così come le lettere) senza che le forze dell'ordine riescano a fare niente, nonostante l'intervento di un esperto profiler. Perché queste persone vengono uccise? Esiste un legame tra loro e l'assassino? E se sì, quale? Nessuno sembra trovare risposte davvero risolutive...

La porta chiusa
4 0 0
Materiale linguistico moderno

Holt, Anne

La porta chiusa / Anne Holt ; traduzione di Giorgio Puleo

Torino : Einaudi, 2009

Abstract: Helen Lardahl Bentley è il primo presidente donna degli Stati Uniti. Ha prestato giuramento da soli quattro mesi, e ha deciso che la sua prima visita di Stato sarà in Norvegia, il suo paese d'origine. Ma appena arrivata a Oslo, sparisce senza lasciare tracce. A indagare sul suo probabile rapimento le menti migliori della polizia norvegese e dell'FBI americano. Arriva cosi anche Warren Scifford, il responsabile dell'unità di scienze comportamentali con il quale Johanne Vik ha avuto una contrastata storia d'amore. La sua presenza rischia di compromettere il delicato equilibrio di coppia di Johanne e Ingvar Stubø, ma la posta in gioco è troppo alta per tirarsi indietro. Ma ben presto si scopre che nel passato della Presidente esiste un'immensa zona d'ombra capace forse di spiegare il motivo della sua scomparsa.

Non deve accadere
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Holt, Anne

Non deve accadere / Anne Holt ; traduzione di Giorgio Puleo

Torino : Einaudi, 2009

Abstract: Johanne Vik, che sa ricavare da casi separati il profilo di un assassino, e Yngvar Stubø, il detective impulsivo e geniale, si sono sposati e vivono con una bimba neonata e l'altra figlia di Vik. Ma Vik sente che la tranquillità è apparente. E ha sempre più paura. Perché sa che nei delitti senza movente che stanno sconvolgendo la Norvegia c'è l'impronta di qualcosa che lei stessa ha fatto di tutto per dimenticare. E che il misterioso assassino seriale ha un obiettivo molto preciso in mente. Qualcosa che non deve assolutamente accadere.

Storica
0 0 0
Seriali

Storica

Milano : RBA Italia, [2009]-

  • Non prenotabile
  • Fascicoli: 89
  • In prestito: 4
  • Prenotazioni: 0
Caccia al tesoro nell'universo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Hawking, Lucy - Hawking, Stephen

Caccia al tesoro nell'universo / Lucy & Stephen Hawking ; traduzione di Angela Ragusa

Milano : Mondadori, 2009

Abstract: Per George la vita sulla Terra è diventata molto più complicata di quella nello spazio: Cosmo, il supercomputer in grado di aprire portali interplanetari, non funziona più; la migliore amica Annie se n'è andata in Florida con la madre e il padre scienziato; e raggiungere l'America sembra più difficile che tirare fuori qualcuno da un buco nero! Difficile ma non impossibile. Così quando Annie gli scrive chiedendo il suo aiuto, il ragazzo salta sul primo aereo, accompagnato da quel ciclone un po' sordo di nonna Mabel. Uno strano messaggio, forse di origine aliena, è arrivato all'amica via computer, e non è esattamente una dichiarazione d'amore. Non resta che rimettere in funzione Cosmo e... Start! Fra tempeste rosse, soli infuocati e laghi di idrocarburi, si parte per una caccia al tesoro alla ricerca di tracce di vita, in un nuovo viaggio nell'universo. Un'avventura in cui Hawking - tra i più autorevoli e conosciuti cosmologi al mondo - presenta, con il rigore scientifico e l'estrema semplicità che contraddistingue i grandi geni, le più recenti scoperte della scienza sull'universo, e ne spiega i misteri. Età di lettura: da 11 anni.

Risveglio a Parigi
3 1 0
Materiale linguistico moderno

Oggero, Margherita

Risveglio a Parigi : romanzo / Margherita Oggero

Milano : Mondadori, 2009

Abstract: Un viaggio a Parigi. Silvia, Barbara e Mariangela lo sognano dai tempi della terza media, l'età dei confusi progetti di vita e dei castelli in aria, quando una breve vacanza nella ville lumière simboleggiava le magnifiche possibilità del futuro: il successo professionale, la libertà e l'amore. Adesso che di anni ne hanno trentadue, e non si sono mai perse di vista, decidono di partire regalandosi alcuni giorni a Parigi, in omaggio all'amicizia, certo, ma anche per una specie di malinconico rimpianto dell'adolescenza. In sottofondo, inconfessata, la speranza per tutte di dimenticare, anche solo temporaneamente, il proprio carico di delusioni, ansie, contraddizioni, per ritornare un po' alleggerite dei fardelli che ciascuna porta con sé. Al momento di partire, però, ecco la prima sorpresa non proprio gradita: Manuel, il figlio di sette anni che Mariangela sta crescendo da sola, pianta un enorme capriccio e convince la madre a portarlo con loro. Questo bambino scontroso e diffidente le costringerà a confrontarsi con il tempo che passa, con la realtà che l'adolescenza è ormai lontana, e infine con la consapevolezza che per essere passabilmente felici occorre molta buona volontà. Forse... Forse, perché le mille domande poste dal piccolo guastafeste che viaggia con loro, le sue esigenze, i suoi occhi severi offrono alle amiche l'occasione per rivedere le loro convinzioni, trasformando la vacanza da una fuga nel passato a un più consapevole sguardo sul presente e sul futuro.

Il litigio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Boujon, Claude

Il litigio / Claude Boujon

Milano : Babalibri, [2009]

Abstract: Il signor Bruno, un coniglio marrone, e il signor Bigio, un coniglio grigio, vivono in due tane vicine. Sono sempre andati molto d'accordo, ma un giorno iniziano a litigare... finché una brutta avventura li farà tornare amici. Età di lettura: da 3 anni.

I predatori
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cussler, Clive - Du_Brul, Jack

I predatori / romanzo di Clive Cussler con Jack Du Brul ; traduzione di Annamaria Raffo e Carlo Centanaro

Milano : Longanesi, [2009]

Abstract: Questa volta per Juan Cabrillo e la sua Oregon - all'apparenza un anonimo e dimesso mercantile, in realtà una nave sofisticata dotata dei più avanzati sistemi tecnologici - l'incarico arriva da Oriente, e più precisamente da un consorzio di armatori giapponesi, preoccupati da un'ondata di pirateria che sta dilagando nel mar del Giappone. A essere presi di mira non sono, come accade di solito, piccole navi e yacht turistici, ma enormi mercantili, che spariscono letteralmente insieme al carico e all'equipaggio. Pirati che hanno unito le forze? Una nuova centrale di terrorismo internazionale che ha trovato un modo di finanziarsi? Basta solo l'ipotesi di questo collegamento per spingere Cabrillo, che vive sul mare e per il mare, ad accettare la missione e a cominciare le indagini. Ma quando insieme al suo equipaggio di uomini e donne superaddestrati e pronti a tutto si confronta direttamente con il nemico, scopre che la posta in gioco è molto, molto più alta e che a muovere le fila di tutto sono figure davvero insospettabili...

La contessa di ricotta
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Agus, Milena

La contessa di ricotta / Milena Agus

Roma : Nottetempo, 2009

Abstract: Tre sorelle occupano tre appartamenti di un palazzo nobiliare, un tempo tutto loro, nell'antico quartiere Castello di Cagliari. La maggiore, Noemi, sogna gli splendori perduti e tenta di ricostruirli con avarizia e puntiglio, mentre la seconda, Maddalena, sposata a Salvatore, sogna un figlio che non vuole venire, e l'ultima, detta contessa di ricotta perché ha le mani e il cuore di ricotta, sogna l'amore. È lei la sola ad avere un figlio, Carlino, indecifrabile terremoto e squisito pianista. Intorno alla famiglia e alle sue tenaci illusioni, ci sono personaggi più solidi, più concreti, ma non meno sfuggenti, perché, dopotutto, solo le illusioni non fuggono: la vecchia tata, l'ombroso vicino, il pastore Elias.

Disputa su Dio e dintorni
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Augias, Corrado - Mancuso, Vito

Disputa su Dio e dintorni / Corrado Augias, Vito Mancuso

Milano : Mondadori, 2009

Abstract: In queste pagine il non credente Corrado Augias e il credente Vito Mancuso si sfidano in una sorta di disputa d'altri tempi. Si parla di Dio, ma anche della vita; più precisamente la vita di ogni giorno, con gli interrogativi etici ed esistenziali ai quali tutti siamo chiamati a rispondere. Si parla delle forme di potere connesse all'attività spirituale, che dovrebbe invece esserne scevra. Dell'amore, cioè di quanto nel cristianesimo sia rimasto di un amore inteso come relazione armoniosa nella sua assolutezza, succo del messaggio di Gesù. E della morte: gli esseri umani hanno il diritto di sentirsi padroni della propria morte e decidere, se afflitti da un intollerabile dolore senza rimedio, di porre fine ai propri giorni? Un dialogo in cui, partendo dal problema di tutti i problemi, Dio, la sua esistenza, la sua importanza per la vita, si affrontano i temi più disparati: l'evoluzione, il rapporto fede-scienza, l'eutanasia, l'accanimento terapeutico, lo scandalo del male, l'illuminismo, il Gesù storico, la Madonna e i suoi dogmi, la Trinità, le ingerenze politiche della Chiesa. Norberto Bobbio, diceva che la vera differenza non è tra chi crede e chi non crede, ma tra chi pensa e chi non pensa. Questo libro si rivolge a tutti coloro che vogliono pensare. Pensare, o forse meglio ripensare al senso complessivo del trovarsi al mondo: se cioè esista un senso (un Dio), oppure no, solo una variopinta e mutevole sfilata di sensi, ognuno diverso dall'altro.

Hai vinto, Galileo!
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Odifreddi, Piergiorgio

Hai vinto, Galileo! : la vita, il pensiero, il dibattito su scienza e fede / Piergiorgio Odifreddi

Milano : Mondadori, 2009

Abstract: Nell'autunno del 1609, esattamente quattrocento anni fa, Galileo Galilei puntò in aria il cannocchiale e apriti cielo! L'attonito scienziato scoprì che la Luna ha monti e valli, Venere fasi simili a quelle lunari, Giove quattro grandi satelliti che gli girano attorno, Saturno strane anomalie, che il Sole ruota su se stesso, e le costellazioni e la Via Lattea sono composte di innumerevoli stelle. Queste rivelazioni cambiarono radicalmente la sua vita e la nostra storia, inaugurando la nuova astronomia degli scienziati e scatenando le vecchie e ottuse reazioni dei teologi. Per due volte, nel 1616 e nel 1633, il Sant'Uffizio alzò la voce e Galileo abbassò la testa, dannandosi la memoria per aver salva la pelle. Questo libro ripercorre la strada che ha portato alla vittoria dell'eliocentrismo: l'antica formulazione proposta da Aristarco e quella moderna riproposta da Copernico, la coraggiosa e tragica protodifesa intrapresa da Giordano Bruno, il sistematico sviluppo compiuto da Keplero e Galileo, le feroci persecuzioni intentate dal cardinal Bellarmino e da Urbano VIII la definitiva sistemazione raggiunta da Isaac Newton, la verifica sperimentale ottenuta con il pendolo di Foucault, e la riscrittura della storia attentata da Giovanni Paolo II e Benedetto XVI. E, soprattutto, ci sollecita a leggere (o rileggere) le grandi opere di Galileo, per scoprire che non si tratta solo di scienza. Perché, per dirla con Calvino, Galileo è stato il più grande scrittore della letteratura italiana di ogni secolo.

Il coraggio di essere cuore
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Barrilà, Domenico - Bussolati, Emanuela

Il coraggio di essere cuore / Domenico Barrilà, Emanuela Bussolati

Milano : Carthusia, [2009]

Abstract: Diciamocelo sottovoce, anzi no, ad alta voce, volere bene è proprio emozionante, se poi gli altri ricambiano è uno sballo! I sentimenti sono come le braccia, si aprono o si chiudono, accolgono o respingono. Alcuni avvicinano, ad esempio, l'amore, l'amicizia, la solidarietà. Alcuni allontanano, come l'invidia, la gelosia, il rancore. Ci si innamora e ci si disinnamora, si litiga e si fa pace, ci si perde e ci si ritrova. Alcuni diventano solidi come case di mattoni. Altri, come nuvole dopo la pioggia, si sgonfiano o prendono forme diverse. Però c'è un grande segreto da svelare: noi e i sentimenti siamo una cosa sola, siamo indistinguibili. Facciamo tutto insieme, cambiamo insieme, impariamo insieme, scegliamo insieme le persone giuste, quelle con cui stiamo bene, quelle che ci danno coraggio, quelle di cui ci fidiamo. Per questo, se ci conosciamo meglio... è meglio. Età di lettura: da 6 anni.

Olive Kitteridge
4 0 0
Materiale linguistico moderno

Strout, Elizabeth

Olive Kitteridge / Elizabeth Strout ; traduzione di Silvia Castoldi

Roma : Fazi, 2009

Abstract: Il romanzo, Premio Pulitzer nel 2009, è composto da tredici racconti autonomi che riescono a fondersi mirabilmente in un unico corpus. È ambientato in un villaggio del Maine, sull’Atlantico. I personaggi sono anziani o appena andati in pensione. Vengono ripresi e svelati all’interno di storie ordinarie, che non hanno nulla di eccezionale o di eroico eppure incantano il lettore, come se si trovasse dinanzi a straordinarie fotografie da cui non riesce a distogliere lo sguardo. Olive Kitteridge, insegnante in pensione, è la narratrice-protagonista presente in ciascun racconto. La sua analisi è acuta, tagliente. Utilizzando dettagli in apparenza insignificanti e la propria capacità di sondare l’animo umano, compone l’affresco di un microcosmo riproducibile ovunque ci siano persone alle prese con ricordi, rimorsi, desideri.

Mia sorella è una foca monaca
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Frascella, Christian

Mia sorella è una foca monaca / Christian Frascella

Roma : Fazi, 2009

Abstract: Tempo fa mi è capitato tra le mani questo libro. Con cosa avessi a che fare l'ho capito dopo un po', man mano che ogni pagina mi strappava il sorriso, e alla fine, quando mi sono scoperto commosso nonostante i dialoghi irresistibili e le risate. Il protagonista della storia è un buffo ragazzo, tenero e insopportabile insieme. Uno convinto di picchiare duro, ma che finisce steso in due secondi nel cortile della scuola; che straparla e non piange mai, nascondendo sogni e fragilità dietro un'irriducibile arroganza, pur continuando a buscarle ogni giorno dalla vita, e perfino da Chiara, la ragazza bella e inaccessibile di cui s'innamora. Uno così o lo ami o lo odi, e io l'ho amato, questo sedicenne protagonista di un romanzo in cui ho ritrovato tutta la gloriosa tradizione dei perdenti di talento, dal Giovane Golden ai personaggi di John Fante, col loro immancabile campionario di lividi. Ecco dunque che c'è un padre - il Capo - quasi alcolista; e c'è la Foca Monaca, ubbidiente e grigiastra sorella timorata di Dio. Quanto alla madre, è scappata col tizio della stazione di servizio. La periferia torinese di fine anni Ottanta e il Muro di Berlino che crolla, insieme a un gioco di rimandi pop e cinematografici e a una scrittura esilarante quanto aggressiva nel suo realismo, fanno da sfondo a questo esordio: la prova che la narrativa italiana si muove, in direzioni nuove, inaspettate e potenti. (Giuseppe Genna)

Real world
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Kirino, Natsuo

Real world : [romanzo] / Natsuo Kirino ; traduzione dal giapponese di Gianluca Coci

Vicenza : Pozza, 2009

Abstract: In un affollato quartiere residenziale di Tokyo quattro studentesse trascorrono un'estate caldissima preparandosi ad affrontare gli esami per l'ammissione all'università. Sono molto diverse tra loro: Toshi è affidabile e sicura, Yuzan riservata e malinconica, Terauchi ha un grande talento per gli studi, Kirarin occulta dietro la sua dolcezza un'attrazione morbosa per i comportamenti estremi. Un rumore inconsueto che proviene da un appartamento stravolge improvvisamente il loro destino: il vicino di casa, un liceale che le quattro amiche chiamano il Vermiciattolo, ha ucciso la madre ed è scappato con la bici e il cellulare di una di loro. In fuga dalla polizia, il giovane assassino inizia a contemplare affascinato il proprio volto riprodotto in fotografie e servizi televisivi, assapora l'improvvisa visibilità mediatica, il racconto della sua vita riscritto da giornalisti e reporter, e asseconda la curiosità collettiva intorno alle ragioni che lo hanno spinto a uccidere. Il pigro distacco del giovane si trasforma progressivamente in una consapevolezza crudele: insensibile alle conseguenze del suo crimine, vuole che le ragazze scrivano per lui un manifesto filosofico che esalti la lucida follia delle sue azioni... Immerse in una vita di chat, sms e Reality TV, le quattro adolescenti scoprono un mondo scabroso e brutale. Una realtà popolata di ragazzi in attesa di un esempio, di una guida che li riscatti dalla noia di un sistema che non sa comprendere la loro diversità.

Almeno il cappello
4 0 0
Materiale linguistico moderno

Vitali, Andrea <1956- >

Almeno il cappello / Andrea Vitali

Milano : Garzanti, 2009

Abstract: Ad accogliere i viaggiatori che d'estate sbarcano sul molo di Bellano dal traghetto Savoia c'è solo la scalcagnata fanfara guidata dal maestro Zaccaria Vergottini, prima cornetta e direttore. Un organico di otto elementi che fa sfigurare l'intero paese, anche se nel gruppetto svetta il virtuoso del bombardino, Lindo Nasazzi, fresco vedovo alle prese con la giovane e robusta seconda moglie Noemi. Per dare alla città un Corpo Musicale degno di questo nome ci vuole un uomo di polso, un visionario che sappia però districarsi nelle trame e nelle inerzie della politica e della burocrazia, che riesca a metter d'accordo il podestà Parpaiola, il segretario comunale Fainetti, il segretario della locale sezione del Partito Bongioanni, il parroco e tutti i notabili della zona. Un insieme di imprevedibili circostanze - assai fortunato per alcuni, e invece piuttosto sfortunato per altri - può forse portare verso Sellano il ragionier Onorato Geminazzi, che vive sull'altra sponda del lago, a Menaggio, con la consorte Estenuata e la numerosa prole. Almeno il cappello racconta la gloriosa avventura del Corpo Musicale Bellanese, le mille difficoltà dell'impresa e la determinazione di chi volle farsene artefice. A ritmo di valzer e mazurca, con il contorno di marcette e inni, Andrea Vitali s'inventa un'altra storia tutta italiana, fatta di furbizie e sogni, ripicche e generosità, pettegolezzi e amori.