Via della Cittadella, 5 - 10122 Torino -  Orari e informazioni

Catalogo in linea

 

Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Nomi *Touring *club *italiano
Includi: tutti i seguenti filtri
× Data 2007
× Soggetto Bambini - Psicologia

Trovati 10 documenti.

Mostra parametri
Chi e mio figlio?
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Crotti, Evi - Magni, Alberto

Chi e mio figlio? : una guida per conoscerlo e orientarlo nella scuola e nella vita / Evi Crotti, Alberto Magni ; prefazione di Umberto Veronesi

Milano : Oscar Mondadori, 2007

Abstract: La scuola, a partire dalle elementari, è di fondamentale importanza nello sviluppo della personalità del bambino: una scuola sbagliata può deprimere le potenzialità dei piccoli, un approccio didattico giusto, al contrario, permette a tutti i bimbi di esprimersi al meglio e raggiungere i risultati migliori, crescendo più sereni. In questo libro due esperti di psicologia e pedagogia offrono una guida per tutti i genitori per scegliere la scuola giusta per i propri figli, indirizzandone lo sviluppo e consentendo loro di realizzare al meglio il loro innato potenziale. Spiega come infondere sicurezza e favorire l'autostima; come affrontare le paure e gestire atteggiamenti potenzialmente patologici (aggressività, gelosia, bullismo); come riconoscere i disagi emotivi o stimolare la creatività, utilizzando anche l'analisi dei disegni e della grafia per comprendere meglio emozioni, personalità, inclinazioni. Particolare importanza è data alle scelte e ai problemi scolastici, dalla scuola dell'infanzia in poi.

Aiutare i bambini a vivere bene le emozioni
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Trapani, Gianfranco - Andreoli, Pier Luciano

Aiutare i bambini a vivere bene le emozioni : [un uso nuovo e sapiente dei rimedi omeopatici e dei fiori di Bach] / Gianfranco Trapani, Pier Luciano Andreoli

Milano : Red|, [2007!

Lacrime e capricci
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Solter, Aletha Jauch

Lacrime e capricci : cosa fare quando neonati e bambini piangono / Aletha J. Solter ; traduzione di Antonella Delfini

Molfetta : La meridiana, [2007]

Abstract: Come reagire quando i figli piangono? Bisogna confortarli, ignorarli, distrarli, punirli, o semplicemente cedergli? Questo testo suggerisce un'inedita interpretazione dei bisogni e delle emozioni del bambino, dalla quale deriva un approccio completamente inedito al pianto e alla rabbia. Il pianto di neonati e bambini non va ignorato ma seguito con attenzione amorevole. Eppure, non sempre il pianto sta ad indicare un bisogno o una necessità immediati. Molte volte è un meccanismo naturale di liberazione dalla tensione, che consente ai bambini di superare esperienze di spavento o frustrazione. Questo libro sorprende il lettore. Rimarrà stupito da quanto sostiene la dottoressa Solter, ossia che è più opportuno lasciare che i neonati piangano (mentre li si tiene in braccio) piuttosto che tentare di fermarli in qualche modo. [...] Questo testo renderà di certo più fiduciosi i lettori in qualità di genitori o educatori, dato che fornisce loro delle abilità specifiche, in particolare dei metodi, per affrontare in maniera costruttiva le lacrime e i capricci. Tali nuove abilità produrranno risultati che qualsiasi genitore considera preziosi, cioè bambini più sani, sia fisicamente che psicologicamente. (dall'Introduzione di Thomas Gordon).

Ti racconto il mio ospedale
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bianchi di Castelbianco, Federico <1950- > - Di_Renzo, Magda - Capurso, Michele <1967- >

Ti racconto il mio ospedale : esprimere e comprendere il vissuto della malattia / Federico Bianchi di Castelbianco, Michele Capurso, Magda Di Renzo

Roma : Magi, [2007!

Abstract: L'elemento che più di ogni altro determina la percezione di una malattia è il vissuto che la accompagna. Per poterlo comprendere è necessario dare direttamente voce al bambino, accogliendo le sue modalità espressive e ascoltandone le esperienze di ospedalizzazione. Solo così è possibile capire come il bambino vive e si rappresenta la malattia, di cosa ha bisogno per affrontarla, quali aspetti della relazione di aiuto sono per lui i più efficaci. Nello svolgimento della ricerca, di cui questo libro riassume gli esiti, si è scelto di ascoltare direttamente i bambini, andandoli a incontrare nel luogo di cura. Le forme espressive di grande libertà - il disegno, la scrittura, la poesia - accompagnate dalla ricerca di amicizie, dal gioco e, soprattutto, dall'ascolto empatico da parte degli adulti, hanno consentito ai bambini di rivelare i loro sentimenti. Oltre a offrire concreti spunti formativi e nuove conoscenze per aiutare quanti operano nell'ambito della malattia pediatrica e della relazione di aiuto, i risultati di questa indagine hanno valenze riferibili a tutto il mondo dell'infanzia. Emerge con chiarezza che quando il bambino ha l'opportunità di esprimersi, impara ad avere meno paura del proprio mondo interiore e riesce a far fronte anche ad eventi eccezionali e ad emozioni penose.

Il bambino lasciato solo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Marcoli, Alba

Il bambino lasciato solo : favole per momenti difficili / Alba Marcoli

Milano : Mondadori, 2007

Abstract: Questo libro nasce intorno a un tema su cui da anni lavora l'autrice insieme ai suoi gruppi sperimentali di genitori: cercare di individuare alcune delle modalità di relazione che siano veramente di aiuto ai bambini (e agli adulti), evitando quelle che hanno effetti negativi, che spesso finiscono per peggiorare il problema e per ritorcersi contro a chi le usa con le migliori intenzioni. Con stile amichevole e comprensibile, accompagnato da numerosissime fiabe che illustrano e chiarificano i nodi problematici più difficili da comprendere, il libro di Alba Marcoli si basa su una ricca varietà di esperienze individuali concrete.

Niños con pataletas, adolescentes desafiantes
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Céspedes Calderón, Amanda

Niños con pataletas, adolescentes desafiantes : cómo manejar los trastornos de conducta en los hijos / Amanda Céspedes

Santiago [etc.] : Vergara, 2007

I disturbi pervasivi dello sviluppo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Doneddu, Giuseppe - Fadda, Roberta

I disturbi pervasivi dello sviluppo / Giuseppe Doneddu, Roberta Fadda

Roma : Armando, [2007]

Scuola per genitori
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ferri, Enza

Scuola per genitori : vita affettiva dalla A alla Z : istruzioni per l'uso / Enza Ferri ; [prefazione di Franco Bechis!

Roma : Armando, [2007!

Un bambino maleducato
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Toro, Maria Beatrice - Cantelmi, Tonino - Parsi, Maria Rita

Un bambino maleducato / Maria Beatrice Toro, Tonino Cantelmi, Maria Rita Parsi ; a cura di Andrea Tamburrini

Milano : Salani, [2007]

Abstract: Quali sono i bambini iperattivi e quali quelli che semplicemente hanno difficoltà a concentrarsi o sono particolarmente vivaci? In Italia è da poco in uso uno psicofarmaco, già ampiamente usato nei paesi anglosassoni, per i bambini affetti da Disturbo da Deficit di Attenzione/Iperattività (ADHD). I contorni di questo disturbo però non sono ancora stati definiti con precisione e diagnosticarlo è molto difficile. Così, mentre in televisione e sui giornali si dibatte sulla legittimità di una terapia farmacologica, viene in luce un problema comune a molte famiglie e a molti bambini. Un bambino su cinque soffre di disturbi psicologici e sempre più spesso si parla di bambini iperattivi e disattenti, ma raramente con chiarezza. Questo libro aiuta a elaborare strumenti diagnostici più precisi e fornisce agli adulti indicazioni utili per distinguere un bambino da curare da uno che ha semplicemente un leggero disagio emotivo, non risolvibile con le medicine. Un saggio-guida per genitori, educatori e operatori che fa chiarezza su un problema difficile da individuare, suggerendo allo stesso tempo i diversi possibili interventi terapeutici.

L'attaccamento disorganizzato
0 0 0
Materiale linguistico moderno

L'attaccamento disorganizzato : gli effetti dei traumi e delle separazioni / a cura di Judith Solomon e Carol George

Bologna : Il mulino, [2007]

Abstract: Il libro tratta delle conseguenze e del trattamento dei traumi nelle relazioni genitore-bambino nella prima infanzia. Sin dal 1986, quando il concetto di attaccamento disorganizzato fu introdotto da Mary Main e Judith Solomon (qui curatrice) all'interno delle classificazioni della Teoria dell'attaccamento, tale costrutto ha riscosso un notevole interesse sia all'interno della comunità scientifica sia nel mondo della pratica clinica, per la sua capacità di fornire da un lato una spiegazione teorica dall'altro le linee guida di trattamento dei disturbi dovuti a relazioni traumatiche con le proprie figure di cura. Alla luce pertanto di questa sempre maggiore attenzione, il volume presenta, grazie al contributo dei maggiori studiosi in questo ambito di ricerca, un completo e approfondito quadro sulla natura, l'eziologia e il trattamento dell'attaccamento disorganizzato.