Via della Cittadella, 5 - 10122 Torino -  Orari e informazioni

Catalogo in linea

 

Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Nomi *Touring *club *italiano
× Data 2008
× Nomi Battistutta, Luigina
Includi: tutti i seguenti filtri
× Data 2006

Trovati 13176 documenti.

Mostra parametri
Il clan dei Mahé
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Simenon, Georges

Il clan dei Mahé / Georges Simenon ; traduzione di Laura Frausin Guarino

Milano : Adelphi, [2006]

Abstract: Perché mai il dottor Mahé continuasse a trascinare l'intera famiglia a Porquerolles nessuno lo capiva. Sin dalla prima volta sua moglie si era lamentata del caldo, delle zanzare e della cucina meridionale che le rovinava lo stomaco, e lui stesso era solo riuscito a prendere delle terribili scottature. E quando andava a pesca, il fondo del mare gli dava le vertigini. Ma soprattutto si sentiva estraneo, fuori posto, e ogni essere animato o inanimato gli sembrava ostile. Aveva giurato, dopo quell'estate, di non rimetterci più piede, e una volta tornato nella piccola città della Vandea dov'era nato e dove viveva la sua famiglia, alla sua vita perfettamente regolata, a Porquerolles non aveva più voluto pensare. Eppure, non gli era mai uscita dalla mente. Così, sorprendendo un po' tutti aveva scelto di tornare una seconda volta. E poi una terza. Forse perché era ossessionato da un'immagine: quella di una ragazzina vestita di rosso, alla quale non aveva mai rivolto la parola, che non era una donna, né un corpo, ma rappresentava la negazione, l'opposto di tutto quello che era stata la sua vita - della casa di pietra grigia, delle siepi tagliate in modo maniacale, della madre che gli preparava ancora la biancheria pulita e che gli aveva scelto persino la moglie... E forse perché sapeva che Porquerolles sarebbe stato il suo destino, un destino a cui, al pari di molti degli eroi simenoniani, anche lui non poteva che andare incontro con allucinata e implacabile determinazione.

Jeune Afrique
0 0 0
Seriali

Jeune Afrique : hebdomadaire africain et international indépendant

Ed. Afrique subsaharienne & internationale

Paris : CIDCOM-Le Groupe Jeune Afrique, [2006]-

  • Non prenotabile
  • Fascicoli: 331
  • In prestito: 2
  • Prenotazioni: 0
Piccoli suicidi tra amici
5 1 0
Materiale linguistico moderno

Paasilinna, Arto

Piccoli suicidi tra amici / Arto Paasilinna ; traduzione di Maria Antonietta Iannella e Nicola Rainò ; postfazione di Diego Marani

Milano : Iperborea, [2006!

Abstract: Un bel mattino Onni Rellonen, piccolo imprenditore in crisi, e il colonnello Hermanni Kemppainen, vedovo inconsolabile, decidono di suicidarsi. Il caso vuole che i due uomini scelgano lo stesso granaio per mettere fine ai loro giorni. Importunati dall'incontro fortuito, rinunciano al comune proposito e si mettono a parlare dei motivi che li hanno spinti alla tragica decisione. Pensano allora di fondare un'associazione dove gli aspiranti suicidi potranno conoscersi e discutere dei loro problemi. Pubblicano un annuncio sul giornale. Il successo non si fa attendere, le adesioni sono più di seicento. Dopo un incontro al ristorante, decidono di noleggiare un autobus e di partire insieme. Inizia così un folle viaggio attraverso la Finlandia...

La nonna vuota il sacco
0 1 0
Materiale linguistico moderno

Dische, Irene

La nonna vuota il sacco / Irene Dische ; traduzione di Riccardo Cravero

Vicenza : N. Pozza, [2006]

Abstract: Quando negli anni Venti conobbe Carl, Elisabeth Rother era veramente un fiore... un fiore germanico: folti capelli castani, naso fine, occhioni azzurri e labbra perfettamente scarnite. Bastava guardarla per capire che la sua famiglia doveva aver avuto ascendenze nobiliari. Carl, invece, aveva gli occhi ancora più grandi ma neri, un naso adunco, le ossa spesse. Suo padre era proprietario di un negozio di ferramenta in una cittadina dell'Alta Slesia. Nella sua famiglia gli uomini portavano lo zucchetto e le donne la parrucca, poiché erano ebrei da innumerevoli generazioni. Quando Carl ed Elisabeth si sposarono, Carl indossava l'uniforme, con tanto di medaglie e spadino alla cintola. Sembrava il classico gentiluomo tedesco dalle credenziali morali ineccepibili. E, del resto, era un medico rispettabile, un chirurgo di prim'ordine. Per la famiglia di Elisabeth, però, quel matrimonio non era soltanto un errore, era il primo passo verso il baratro. Ma Elisabeth amava il suo sposo ebreo, l'amava così tanto che quando nel '37 divennero tragicamente evidenti gli effetti della legge nazista per la protezione del sangue e dell'onore tedesco, scappò col suo amato marito in America, nel New Jersey, una terra nuova ma barbara, una terra che non conosceva nobiltà, mentre i suoi fratelli diventavano gerarchi del regime.

Doppio bersaglio
4 0 0
Materiale linguistico moderno

Martini, Steve

Doppio bersaglio : romanzo / di Steve Martini ; traduzione di Annamaria Raffo

Milano : Longanesi, [2006]

Abstract: Una giovane e affascinante donna d'affari, manager di una società che lavorava a progetti segreti del governo contro il terrorismo internazionale, è stata uccisa. Il metodo stesso con cui è avvenuto l'omicidio sembra indicare il colpevole: un ex membro delle forze speciali americane, ora chiuso in un mutismo che può portarlo alla pena capitale. Tuttavia l'avvocato Madriani si convince della sua innocenza, e non solo: dietro questa storia intravede un intrigo politico che si cerca di mascherare da caso di cronaca. Ma se vuole vincere la causa, salvare il suo cliente e scoprire la verità, Madriani deve stare attento, perché un passo in una direzione sbagliata rischia di portarlo dal banco della difesa direttamente sulla linea di tiro.

Chi ha paura del lupo Carnera?
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pavanello, Roberto <1958->

Chi ha paura del lupo Carnera? / Roberto Pavanello ; illustrazioni di Sara Anna Benecino

Milano : Paoline, [2006!

Abstract: Nella buia foresta di Boscoscuro vive Carnera, un enorme e feroce lupo nero che terrorizza tutti gli animali di Boscochiaro. Tutti tranne Scricchio, un piccolo e coraggioso scoiattolo che non ha paura di sfidarlo,il quale scopreil suo segreto: Carnera è un vecchio lupo sdentato, calvo, quasi cieco e soprattutto è un lupo tanto solo che si difende facendo paura! Da questa debolezza nascerà un sodalizio tra Carnera e tutti gli animali di Boscochiaro.

Teodoro coltiva i fagioli
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Klinting, Lars

Teodoro coltiva i fagioli / Lars Klinting ; traduzione di Laura Cangemi

Trieste : Editoriale scienza, [2006!

Abstract: Teodoro adora coltivare. Non serve altro che qualche fagiolo, un paio di vasi, un po' di terra, della acqua e un briciolo di pazienza: ed ecco che Teodoro si ritrova con fiori e foglie, una buona cena e nuovi fagioli da piantare. E' proprio fantastico, e anche Ciccio è d'accordo! Età di lettura: da 3 anni.

Elogio della bicicletta
4 1 0
Materiale linguistico moderno

Illich, Ivan

Elogio della bicicletta / Ivan Illich ; a cura di Franco La Cecla ; traduzione di Ettore Capriolo

Torino : Bollati Boringhieri, 2006

Abstract: Una apologia della bicicletta: della sua bellezza e saggezza, della sua alternativa energetica alla crescente carenza di energia e al soffocante inquinamento. Illich nota che la bicicletta e il veicolo a motore sono stati inventati dalla stessa generazione. Ma sono i simboli di due opposti modi di usare il progresso moderno. La bicicletta permette a ognuno di controllare la propria energia metabolica (il trasporto di ogni grammo del proprio corpo su un chilometro percorso in dieci minuti costa all'uomo 0,75 calorie). Il veicolo a motore entra invece in concorrenza con tale energia.

Le mie montagne
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bocca, Giorgio <1920-2011>

Le mie montagne : gli anni della neve e del fuoco / Giorgio Bocca

Milano : Feltrinelli, 2006

Abstract: Nel giugno del 1940 l'esercito italiano attacca la Francia sul confine alpino: i francesi sono già prostrati dalla disfatta appena subita a opera dei tedeschi, ma i fanti italiani avanzano con enorme fatica e l'equipaggiamento inadatto miete più vittime, per assideramento, delle pallottole nemiche. Alla prova della montagna il fascismo era già finito, scrive Bocca. L'autore ha girato il mondo e all'Italia ha dedicato diversi libri: qui ritorna alla patria alpina, alla provincia incastonata tra le montagne da cui proviene e che diventa il crogiuolo in cui si mettono alla prova gli uomini e le idee. Dalla grande schiatta piemontese dei maestri di antifascismo - i Gobetti, i Galimberti, gli Einaudi, i Bianco - al rapporto con i valligiani nella Guerra di Liberazione, alla scoperta dell'eredità occitanica tra Piemonte e Francia, dalla provincia eterna che produce buoni alimenti ma è politicamente sempre rivolta al passato, fino alle montagne amatissime in cui ha passato la sua giovinezza di forte sciatore e che sono ora anch'esse vittime dell'industrializzazione, trasformate in palestre meccanizzate per il tempo libero.

Volevo la luna
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ingrao, Pietro

Volevo la luna / Pietro Ingrao

Torino : Einaudi, [2006]

Abstract: Queste memorie sono in qualche modo la ricostruzione di una vicenda personale e sociale nelle insanguinate vicende del mio tempo. Ma - anche per il memorialista - non è proprio certo che le cose siano andate così, e con tale ordine sotteso. L'accaduto forse diverrà più sicuro, quando saranno appurati nessi ed eventi che a tutt'oggi, almeno per chi scrive, risultano ambigui o ancora nel farsi, o ancora troppo personali e segreti. Quell'evento fu cosi, come sta aggrappato nella mia dolce, dolorosa memoria? O si è consumata la chiave, ammesso che ci sia in campo una chiave, sia pure per una raccolta di frammenti? Essendo incerta la lingua, come si dà e si legittima la memoria? E perché temiamo tanto che la memoria si perda? E la vanità di stare ancora e per sempre sulla scena o un tentativo di salvezza? O forse è la memoria di una soggezione ad altri, tale che non può reggere il silenzio.

Il mio anno preferito
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Il mio anno preferito : [storie di calcio] / a cura di Nick Hornby ; traduzioni di Massimo Bocchiola, Giovanni Garbellini e Giuliana Zeuli

Parma : Guanda, [2006]

Abstract: Che cosa ci spinge a seguire dal vivo, per radio, sul televideo, o addirittura per posta, una squadra di calcio nelle sue non sempre fulgide prestazioni? Da cosa nasce l'ossessione che ci lega alla nostra squadra del cuore? Attaccamento, esaltazione, fanatismo, ma anche sofferenza, patema, tormento: sono solo alcune delle molteplici sfumature che la passione calcistica può assumere e, quando a metterle sulla pagina sono brillanti scrittori, il lettore riesce ad assaporare il gusto di ogni emozione che il calcio riserva. Una raccolta di storie in cui la passione per uno sport amatissimo si sposa con il talento della scrittura, riuscendo a restituire quel miracolo di ingenuità, irrazionalità e disperazione che è l'essenza del tifo calcistico.

Left
0 0 0
Seriali

Left : settimanale dell'altritalia

Roma : Editrice dell'altritalia, [2006]-

  • Non prenotabile
  • Fascicoli: 396
  • In prestito: 2
  • Prenotazioni: 0
Caccapupù
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Blake, Stephanie

Caccapupù / Stephanie Blake

Milano : Babalibri, 2006

Abstract: Sapeva solo dire e rispondere a tutti Caccapupù: quando gli toccava svegliarsi, quando doveva mangiare, quando doveva lavarsi. Piccolo e cocciuto, anche al lupo minaccioso che finì col divorarlo, il coniglio rispose beffardo Caccapupù! E che sorpresa quando il fiero lupo si ammalò: anche lui riuscì solo a pronunciare Caccapupù. Con l'intervento del dottore il lupo riuscì a liberarsi del marmocchio che così proclamò la propria identità; Mi chiamo Simone!. Il coniglietto era diventato grande, e per dimostrarlo, ecco una risposta ironica di fronte all'ennesima imposizione dei genitori. Età di lettura: da 3 anni.

L'ombra del vento
5 0 0
Materiale linguistico moderno

Ruiz Zafón, Carlos

L'ombra del vento / Carlos Ruiz Zafon ; traduzione di Lia Sezzi

Milano : Mondadori, 2006

Abstract: Una mattina del 1945 il proprietario di un modesto negozio di libri usati conduce il figlio undicenne, Daniel, nel cuore della città vecchia di Barcellona al Cimitero dei Libri Dimenticati, un luogo in cui migliaia di libri di cui il tempo ha cancellato il ricordo, vengono sottratti all'oblio. Qui Daniel entra in possesso del libro maledetto che cambierà il corso della sua vita, introducendolo in un labirinto di intrighi legati alla figura del suo autore e da tempo sepolti nell'anima oscura della città. Un romanzo in cui i bagliori di un passato inquietante si riverberano sul presente del giovane protagonista, in una Barcellona dalla duplice identità: quella ricca ed elegante degli ultimi splendori del Modernismo e quella cupa del dopoguerra.

Carmen
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Carmen : opéra-comique in quattro atti / dall'omonima novella di Prosper Mérimée ; libretto di Henri Meilhac e Ludovic Halévy ; musica di Georges Bizet

Torino : Teatro Regio, stampa 2006

La cucina color zafferano
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Crowther, Yasmin

La cucina color zafferano / Yasmin Crowther ; traduzione di Paola Mazzarelli

Parma : U. Guanda, [2006]

Abstract: In una Londra autunnale, due tragici eventi concatenati imprimono una svolta improvvisa e radicale all'esistenza di Maryam Mazar, iraniana di nascita: la morte della sorella a Teheran e la dolorosa interruzione della gravidanza della figlia Sara aprono uno squarcio nell'apparente tranquillità della sua vita e del suo matrimonio. Rinnegata in gioventù dalla famiglia d'origine per un peccato non commesso, la donna decide di tornare nella terra che è stata costretta ad abbandonare per affrontare i fantasmi del passato e cercare così di ricomporre una trama le cui lacerazioni non possono essere rimarginate dalle premure dell'ignaro marito inglese. Sarà il piccolo paese in cui è cresciuta, incastonato fra i paesaggi montani che Maryam ha conservato, immutati, nella memoria, lo scenario del riavvicinamento alla figlia. Nel tentativo di riannodare i vincoli delle loro vite, di svelare le radici di tanta inquietudine e di riconciliare due culture profondamente diverse, Sara segue la madre in Iran e scopre quale terribile prezzo Maryam ha dovuto pagare per la libertà.

Gli inganni della mente
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Fine, Cordelia

Gli inganni della mente : psicologia delle bugie che raccontiamo a noi stessi / Cordelia Fine

Milano : Mondadori, 2006

Abstract: Nessuno è perfetto, ma chi ammetterebbe di essere vanaglorioso, illuso, cocciuto, bigotto e doppiogiochista? Eppure il cervello - che è la sede del ragionamento, della memoria e dell'identità - è tutte queste cose insieme. Ciò che non si sa è che spesso il cervello illude, nascondendo spiacevoli verità. A volte ci fa credere migliori di quanto siamo, dandoci la fiducia che ci permette di ottenere risultati all'apparenza irraggiungibili.

Inés dell'anima mia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Allende, Isabel

Inés dell'anima mia / Isabel Allende ; traduzione di Elena Liverani

Milano : Feltrinelli, 2006

Abstract: lnés de Suàrez nasce all'inizio del Cinquecento in Spagna, figlia di un modesto artigiano di Plasencia. Dotata di un forte temperamento che male si addice alla condizione femminile sottomessa all'autorità del clero e del maschio, lnés sposa contro la volontà della famiglia Juan de Malaga, che presto la abbandona per cercare fortuna in America. La giovane non si dà per vinta e, con i soldi guadagnati ricamando e cucinando, si imbarca anche lei per il Nuovo Mondo. lnés affronta le durissime condizioni di viaggio e si difende dai marinai libidinosi. Giunta in Perù, cerca invano il marito; senza più risorse, riprende a lavorare come sarta fin quando incontra Pedro Valvidia, un seducente hidalgo, fuggito dalle frustrazioni di un matrimonio deludente e venuto a combattere per la Corona spagnola. La passione infiamma lnés e Pedro che si mettono alla guida di pochi volontari attraverso un deserto infernale, combattono indigeni incattiviti e giungono infine nella valle paradisiaca dove fondano la città di Santiago. Le tribù autoctone difendono però il loro territorio e si accaniscono contro gli spagnoli, i cui feriti sono curati da Inés e da un'indigena a lei fedele: si rinforza così la fama di strega che la donna si era fatta scovando fonti d'acqua con una bacchetta (arte ereditata dalla madre). Non senza il malcontento di alcuni coloni, cresce la sua autorità a fianco di Pedro, divenuto governatore...

Il poeta è tornato
5 0 0
Materiale linguistico moderno

Connelly, Michael

Il poeta è tornato : thriller / Michael Connelly ; traduzione di Anna Rusconi

Casale Monferrato : Piemme, 2006

Abstract: Rachel Walling, l'agente dell'FBI che si era occupata del caso del Poeta, non aveva mai smesso di sognarselo. Ma il giorno in cui dall'FBI la chiamano perché il killer ha ripreso a colpire, capisce che quell'incubo è tornato realtà. Anche Harry Bosch è alle prese con un'indagine: quella sulla morte del suo amico Terry McCaleb, il cui cuore trapiantato ha ceduto per sempre. La moglie di McCaleb non è convinta che si tratti di un decesso naturale, dall'autopsia risulta che i medicinali indispensabili alla sopravvivenza del marito sono stati alterati e resi del tutto inefficaci. Perquisendo la barca dell'amico, Bosch trova le prove che anche dietro quest'omicidio si nasconde l'ombra del Poeta. E quando Rachel e Bosch si incontrano nel deserto del Nevada, dove il killer ha sepolto le sue vittime, capiscono che solo unendo le forze riusciranno a incastrarlo. In un crescendo di suspense, la scia di morte lasciata dal criminale più spietato e ingegnoso della storia di Los Angeles li porta dalle sabbie del Nevada, alle luci scintillanti di Las Vegas, fino agli angoli bui di Los Angeles, dove Harry Bosch giocherà la partita più drammatica e pericolosa della sua vita.

L'Italia cattolica nell'epoca del pluralismo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Garelli, Franco <1945- >

L'Italia cattolica nell'epoca del pluralismo / Franco Garelli

Bologna : Il mulino, [2006]

Abstract: I flussi migratori e una società culturalmente sempre più aperta alimentano anche da noi il pluralismo delle fedi. Eppure, come dimostra questo libro, la situazione italiana presenta alcune caratteristiche particolari. Guardando ai grandi numeri, la religione cattolica mantiene un'evidente presa sulla maggioranza della popolazione contro una limitata presenza di altre confessioni religiose e di soggetti che si dichiarano non credenti. Quali problemi di regolazione pone in una società pluralistica il dinamismo propositivo del cattolicesimo italiano?