Via della Cittadella, 5 - 10122 Torino -  Orari e informazioni

Catalogo in linea

 

Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Nomi *Touring *club *italiano
× Paese Stati Uniti d'America
× Nomi Salgari, Emilio
× Nomi Gioberti, Vincenzo <1801-1852>
× Nomi Alighieri, Dante
Includi: tutti i seguenti filtri
× Lingue Italiano
× Soggetto Statistiche

Trovati 286 documenti.

Mostra parametri
Rapporto sulla popolazione
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Rapporto sulla popolazione : l'istruzione in Italia / a cura di Gustavo De Santis, Elena Pirani, Mariano Porcu

Bologna : Il mulino, 2019

Il lavoro che cambia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Il lavoro che cambia : verso l'era digitale : terza indagine sui lavoratori italiani / a cura di Mimmo Carrieri e Cesare Damiano

Roma : Ediesse : Associazione Lavoro & welfare : Lavoro e organizzazioni, 2019

Il mondo in cifre
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Il mondo in cifre

Roma : Internazionale, 2019

Torino Atlas.
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Urban Center Metropolitano <Torino> - Centro di ricerca e documentazione Luigi Einaudi

Torino Atlas. : mappe del territorio metropolitano / Urban Center Metropolitano e Documentazione Luigi Einaudi

[Torino] : Urban Center Metropolitano, @2018

La scienza dei goal
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Canepa, Carlo - Canova, Luciano

La scienza dei goal : numeri e statistica applicati allo sport più bello del mondo / Carlo Canepa, Luciano Canova

Milano : Hoepli, 2016

Infanzie e welfare
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Infanzie e welfare : progettare il futuro : buone pratiche tra politiche per le famiglie e servizi educativi per l'infanzia / a cura di Giovanni Amodio, Francesco Paolo Cazzorla, Natascia Nuzzo

Roma : Carocci, 2015

L' importante è la salute
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Nicolini, Luciano

L' importante è la salute : un nuovo approccio metodologico allo studio della mortalita nel comune di Modena / Luciano Nicolini

Verona : QuiEdit, 2013

Abstract: Questa monografia, che tratta essenzialmente del declino della mortalità verificatosi nel corso degli ultimi secoli nel comune di Modena, ha un duplice scopo: da un lato invogliare i ricercatori ad impiegare, nella realizzazione delle tavole di mortalità, un metodo di ricostruzione nominativa che, nato tra molte perplessità, si sta rivelando fecondo; dall'altro far conoscere ai funzionari che si occupano di igiene e sanità pubblica un sistema di monitoraggio che, se applicato alle generazioni recenti (con la dovuta attenzione alla riservatezza dei cittadini),può fornire informazioni importanti anche dal punto di vista della prevenzione delle patologie e dell'implementazione delle terapie mediche.

Gli studenti stranieri nelle università torinesi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Fischer, Lorenzo - Fischer, Maria Grazia

Gli studenti stranieri nelle università torinesi / Lorenzo Fischer, Maria Grazia Fischer

Torino : L'Harmattan Italia, 2012

Abstract: Un'indagine curata dall'International Pole for the Support of Education and Training sugli studenti stranieri iscritti negli atenei di Torino.

Le statistiche sulla criminalità in ambito internazionale europeo e nazionale
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Vettori, Barbara

Le statistiche sulla criminalità in ambito internazionale europeo e nazionale : fonti e tecniche di analisi con SPSS / Barbara Vettori

Milano : LED, 2010

Abstract: Le statistiche sulla criminalità sono un argomento di interesse ed attualità per la comunità accademica, i policy makers e l'opinione pubblica. I numeri sulla devianza consentono di indagare l'andamento e le cause dei reati e di valutare l'efficacia delle politiche di contrasto e prevenzione, mentre la loro diffusione mass mediatica può rafforzare o indebolire il senso di sicurezza ed il livello di fiducia nelle istituzioni. La centralità del tema è aumentata insieme alla complessità. Il quadro delle fonti è stato arricchito dalle indagini di vittimizzazione e da quelle di autodenuncia e si sono sviluppate statistiche sovranazionali. Mancava però uno strumento di lavoro pensato e scritto per rendere le statistiche sulla criminalità di facile accessibilità e uso. Mancava un testo capace di rispondere in modo organico e immediato a queste domande: quali fonti statistiche sulla criminalità esistono a livello internazionale, europeo e nazionale? Quali le loro origini storiche, i loro contenuti, i loro punti di forza e limiti? Come è possibile applicare le tecniche di analisi statistica monovariata, bivariata e multivariata ai dati sulla delinquenza? Questo volume intende fare questo.

La componente africana a Torino
0 0 0
Materiale linguistico moderno

La componente africana a Torino : alcuni aspetti socio demografici / [testo e redazione Melina Cammarata]

Torino : Città di Torino, 2009

Politecnico in numeri
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Politecnico di Torino

Politecnico in numeri : una fotografia del Politecnico attraverso i dati numerici e statistici / Politicenico di Torino

Torino : Politecnico di Torino, 2009

Geostatistica
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Posa, Donato - De_Iaco, Sandra

Geostatistica : teoria e applicazioni / Donato Posa, Sandra De Iaco

Torino : Giappichelli, 2009

Abstract: La Geostatistica è una disciplina autonoma che si compone di metodologie appropriate per la descrizione, l'interpretazione, la stima e la simulazione delle caratteristiche di un fenomeno su un territorio. Il presente lavoro ha ad oggetto le principali tecniche geostatistiche ed è stato redatto sulla base di una esperienza ventennale nel settore, maturata attraverso un'intensa attività di ricerca, di consulenza e di docenza svolta in corsi universitari, master e corsi di specializzazione. Esso rappresenta un valido supporto didattico per l'insegnamento della Geostatistica e un'utile guida per coloro che intendano intraprendere uno studio autonomo della materia. Nella stesura di questo volume sono stati considerati parallelamente: l'aspetto applicativo, nella consapevolezza che l'obiettivo principale di un analista è quello di fornire risultati significativi e, quindi, soluzioni appropriate alle diverse problematiche oggetto di studio; l'aspetto teorico, nella convinzione che l'analista abbia l'esigenza di disporre degli elementi concettuali necessari per giustificare l'utilizzo di alcuni strumenti statistici e per garantirne il buon uso; l'aspetto bibliografico, nell'aspettativa che i momenti di riflessione e di studio offerti, contribuiscano a stimolare ulteriori approfondimenti, tralasciati per motivi didattici.

11. Rapporto sulla condizione occupazionale dei laureati
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Consorzio interuniversitario AlmaLaurea

11. Rapporto sulla condizione occupazionale dei laureati : occupazione e occupabilità dei laureati: a dieci anni dalla Dichiarazione di Bologna / a cura del Consorzio Interuniversitario AlmaLaurea

Bologna : Il Mulino, 2009

Abstract: L'XI Rapporto AlmaLaurea sulla condizione occupazionale ha coinvolto quasi 300mila laureati di 47 università italiane. L'indagine, conclusa nell'autunno 2008, ha riguardato in particolare gli oltre 140mila laureati post-riforma nell'anno solare 2007, intervistati a un anno dalla laurea. In questo campione rientrano, oltre ai laureati di primo livello, le performance occupazionali dei primi laureati specialistici biennali. A dieci anni dall'avvio del Bologna Process , i dati AlmaLaurea, interpretati in queste pagine da esperti e studiosi del mondo accademico, politico e imprenditoriale, mostrano che il sistema universitario italiano continua ad avere un tasso di crescita ancora insufficiente rispetto al livello raggiunto dai paesi membri dell'Unione Europea; che nel nostro paese si continua a investire poco nell'istruzione; e si conferma una bassa scolarità di terzo livello della popolazione adulta. A questi temi si aggiungono alcuni approfondimenti inediti: oltre all'evoluzione dei sistemi di retribuzione e al potere d'acquisto dei laureati, vengono analizzati anche gli esiti occupazionali dei dottori di ricerca, la qualità dei tirocini, il cambiamento delle imprese nella percezione dei laureati e, per le laureate con prole, la difficoltà di conciliare l'impegno professionale con quello familiare.

Conciliare lavoro e famiglia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Istat

Conciliare lavoro e famiglia : una sfida quotidiana / Sistema Statistico Nazionale, Istituto Nazionale di Statistica ; [a cura di: Rita Ranaldi e Maria Clelia Romano]

Roma : Istat, 2008

Atlante statistico territoriale delle infrastrutture
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Istat

Atlante statistico territoriale delle infrastrutture / Sistema statistico nazionale, Istituto nazionale di statistica

Roma : Istat, 2008

Evoluzione e nuove tendenze dell'instabilità coniugale
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Istat

Evoluzione e nuove tendenze dell'instabilità coniugale / Sistema statistico nazionale, Istituto nazionale di statistica

Roma : Istat, 2008

Le Statistiche agricole verso il Censimento del 2010
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Istat

Le Statistiche agricole verso il Censimento del 2010 : valutazioni e prospettive : atti del Convegno, Università degli Studi di Cassino, Facoltà di Economia : 26 e 27 ottobre 2006 / [a cura di: Andrea Mancini, Massimo Sabbatini, Renato Salvatore]

[Roma] : Istituto nazionale di statistica, [2008]

La presenza straniera in Italia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Istat

La presenza straniera in Italia : l'accertamento e l'analisi : atti del Convegno, Palazzo Marini, Sala delle conferenze, Roma, 15-16 dicembre 2005 / [Sistema statistico nazionale, Istituto Nazionale di statistica] ; [a cura di Nadia Mignolli]

Roma : Istat, stampa 2008

Reti di imprese nell'artigianato
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Piemonte : Osservatorio dell'artigianato

Reti di imprese nell'artigianato : una formula da incentivare / [testi Salvatore Cominu, Anna Tavella]

Torino : Regione Piemonte, 2007

Finanza globale, risparmiatore locale
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Finanza globale, risparmiatore locale : 25. rapporto BNL/Centro Einaudi sul risparmio e sui risparmiatori in Italia / a cura di Andrea Beltratti

Abstract: Sono passati venticinque anni dalla prima edizione (su dati 1982) del Rapporto sul risparmio e sui risparmiatori in Italia. Nel 2007, dopo un quarto di secolo, la ricerca della sicurezza, le incertezze sulla pensione, l'amore per il mattone e la scarsa cultura economico-finanziaria continuano a rappresentare punti fermi del quadro tratteggiato dall'indagine. È profondamente cambiato invece quello che Francesco Cesarini e Giorgio Rota, introducendo la prima edizione, chiamavano l'ambiente esterno del risparmio e delle scelte dei risparmiatori. Nel 1982 l'inflazione in Italia si avvicinava al 17 per cento, la crescita reale era nulla, il rapporto tra deficit e PIL superava i 16 punti percentuali, la disoccupazione raggiungeva il 9 per cento, il tasso di sconto il 18 per cento, il debito pubblico era pari al 70 per cento del PIL. A un quarto di secolo di distanza, i numeri, pur molto migliorati, dell'economia italiana restano preoccupanti soprattutto dal punto di vista della competitività e della produttività. E ciò si riflette nell'insicurezza dichiarata dai risparmiatori, costretti come sono a confrontarsi con la grande novità dell'ambiente esterno di oggi, ossia la globalizzazione dell'economia, della finanza, delle opportunità di impiego dei risparmi.