Via della Cittadella, 5 - 10122 Torino -  Orari e informazioni

Catalogo in linea

 

Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Nomi *Touring *club *italiano
× Paese Stati Uniti d'America
× Lingue Greco classico (fino al 1453)
× Nomi Salgari, Emilio
× Nomi Gioberti, Vincenzo <1801-1852>
× Nomi Alighieri, Dante
Includi: tutti i seguenti filtri
× Lingue Italiano
× Lingue Latino

Trovati 2112 documenti.

Mostra parametri
De officiis
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cicero, Marcus Tullius

De officiis : quel che è giusto fare : testo a fronte / Marco Tullio Cicerone ; a cura di Giusto Picone e Rosa Rita Marchese

Torino : Einaudi, 2019

Abstract: Nell'accezione ciceroniana, gli officia sono regole di comportamento. Per condurre bene, virtuosamente, sia la vita pubblica sia quella privata. Con il De officiis, l'anno prima di morire, Cicerone si rivolge al figlio Marco e cerca di organizzare un sistema di trasmissione della memoria fra generazioni. Una specie di Etica spiegata a mio figlio, come si intitolerebbe oggi, che è poi diventata uno snodo fondamentale per la cultura latina, medievale e moderna. Nata in tempi difficili per riassumere e tramandare l'identità culturale di una comunità in un passaggio storico cruciale, nel momento di massima discontinuità dell'organizzazione statuale romana, l'opera ha trovato lettori e cultori molto in là nel tempo. Questo passaggio di consegne, elaborato nella e per la guerra civile, è stato ripreso soprattutto quando la latinità era solo un ricordo o un modello. Con modalità prescrittive, Cicerone ha trasmesso il suo munus alle generazioni successive, proponendo quello che, nella ricezione, è divenuto un paradigma per chi si proponeva di riorganizzare altri tipi di società, sui fondamenti della sapientia, della iustitia, della magnitudo animis, del decorum. Si tratta di virtù che non potevano più essere, né concettualmente né politicamente, quelle che Cicerone aveva messo a punto ma che alla sua teorizzazione si rifacevano, reinterpretandola, adattandola, in una trasmissione di valori che ha permeato la cosiddetta cultura occidentale fino ai giorni nostri.

Le poesie
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Catullus, Gaius Valerius

Le poesie / Gaio Valerio Catullo ; testo, traduzione, introduzione e commento a cura di Alessandro Fo ; con interventi di Alfredo Mario Morelli e Andrea Rodighiero

Torino : Einaudi, 2018

Guida al viaggio da Genova alla Terra Santa
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Petrarca, Francesco <1304-1374>

Guida al viaggio da Genova alla Terra Santa : Itinerarium Syriacum / Francesco Petrarca ; a cura di Ugo Dotti

Milano : Feltrinelli, 2018

Marziale tradotto da Enzo Mandruzzato
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Martialis, Marcus Valerius

Marziale tradotto da Enzo Mandruzzato

Torino : Lindau, ©2017

Ermafrodito
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Beccadelli, Antonio <1394-1471>

Ermafrodito / il Panormita ; a cura di Nicola Gardini

Torino : Einaudi, 2017

Dialoghi morali
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Seneca, Lucius Annaeus <4 a.C.-65>

Dialoghi morali / Lucio Anneo Seneca ; introduzione e note di Carlo Carena ; traduzione di Gavino Manca

Torino : Einaudi, 2017

Metamorfosi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ovidius Naso, Publius

Metamorfosi / Publio Ovidio Nasone ; a cura di Piero Bernardini Marzolla ; con un saggio di Italo Calvino

Torino : Einaudi, 2015

La brevità della vita
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Seneca, Lucius Annaeus <4 a.C.-65>

La brevità della vita / Lucio Anneo Seneca ; a cura di Carlo Carena ; traduzione di Gavino Manca

Torino : Einaudi, 2015

Un'altra storia di Roma
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Aurelius Victor, Sextus

Un'altra storia di Roma : Origo gentis Romanae / Anonimo ; a cura di Mario Lentano

Torino, Einaudi, 2015

Le metamorfosi di Ovidio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ovidius Naso, Publius

Le metamorfosi di Ovidio / [a cura di] Vittorio Sermonti

Milano : Rizzoli, 2014

Eneide
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Vergilius Maro, Publius

Eneide / Virgilio ; traduzione e cura di Rosa Calzecchi Onesti

Torino : Einaudi, 2014

Elogio della follia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Erasmus, Desiderius

Elogio della follia / Erasmo da Rotterdam ; a cura di Carlo Carena

Torino : Einaudi, 2014

Abstract: La celebre operetta di Erasmo immagina che la Follia sia una dea, la quale, davanti a una piccola folla meravigliata, mostra quanti e quali benefici riceva dalla sue mani e come, senza il suo intervento, nulla nella vita sia piacevole, conveniente o sopportabile. Dall'alto del suo podio, la Follia delinea così un quadro immortale dell'umanità, passando in rassegna tutti i vizi incarnati in varie categorie di persone e personaggi, non risparmiando né re né papi, con una satira feroce che colpisce ogni tempo.

La favola di Amore e Psiche
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Apuleius

La favola di Amore e Psiche / Apuleio ; a cura di Alessandro Fo

Torino : Einaudi, 2014

Abstract: C'era una volta un re, con tre figlie bellissime. Una di loro, Psiche, era tanto bella da suscitare addirittura l'invidia di Venere. Per punirla, la dea chiese ad Amore, il proprio figlio, di farla innamorare dell'ultimo degli ultimi. Ma a innamorarsi di Psiche fu lo stesso Amore, che, dopo averla conquistata, la portò a vivere nel suo meraviglioso palazzo. A una condizione: che la loro unione si celebrasse sempre nelle tenebre. Finché una notte Psiche decise di sapere chi fosse davvero quel misterioso amante... Un racconto senza tempo, una storia immortale di passione tra dèi e uomini.

Giulio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Erasmus, Desiderius

Giulio / Erasmo da Rotterdam ; a cura di Silvana Seidel Menchi

Torino : Einaudi, 2014

Abstract: La storia è quella di papa Giulio II che, una volta morto, cerca di varcare le porte del paradiso ma viene respinto da san Pietro. Furibondo, cerca di convincere il più antico collega che la sua idea di Chiesa è vecchia e superata, cerca di convertirlo agli ideali della forza, del denaro, del potere. Ma, nonostante lo minacci con le sue armate, dal paradiso rimarrà fuori. Al di là della caricatura personale, un Giulio II ubriacone, omosessuale e sifilitico ricavato in parte dalla vox populi del tempo, l'aspetto più sovversivo del dialogo è lo svelamento della degradazione del papato come istituzione. È ovvio che un uomo prudente in termini di ortodossia come Erasmo poteva essere orgoglioso del suo pamphlet in comunicazioni private ma non poteva permettersi di firmarlo, e che quando i suoi ex amici luterani prendono lo Iulius come un libro-bandiera per le proprie battaglie si impegnerà a fondo per negarne la paternità. Ma i moderni filologi, tra i quali eccelle Silvana Seidel Menchi, glielo riattribuiscono a distanza di circa cinque secoli in maniera inoppugnabile. La storia di questo libello, che la curatrice ripercorre nel saggio introduttivo, attraversa gli anni cruciali della Riforma e incrocia tutti i protagonisti della grande battaglia teologico-culturale che ha forgiato l'Europa all'inizio della modernità.

Il prepotente e il povero
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ambrosius <santo>

Il prepotente e il povero : la vigna di Nabot / Ambrogio di Milano ; edizione bilingue a cura di Alberto Grosso

Cinisello Balsamo : San Paolo, 2013

Mitografi vaticani
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Mitografi vaticani : cento fabulae / a cura di Bruno Basile

Roma : Carocci, 2013

Le Metamorfosi o L'asino d'oro
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Apuleius

Le Metamorfosi o L'asino d'oro / Apuleio ; introduzione, traduzione e note di Lara Nicolini

[Milano] : BUR Rizzoli, 2013

Abstract: Un esperimento di magia finito male, un giovane imprudente trasformato in asino, una sequenza di traversie (e di racconti), fino al provvidenziale intervento di una dea: Iside. Ma cosa sono davvero le Metamorfosi? Solo un racconto divertente o un percorso iniziatico? Il lettore sarà tentato di scoprire indizi di un senso più profondo in una novella diventata famosa nella letteratura europea, la favola di Amore e Psiche, che rispecchia emblematicamente la trama principale in cui è contenuta.

Porcari nelle carte d'archivio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Porcari nelle carte d'archivio : le pergamene della consorteria dei Da Porcari (secc. 11.-15.) / a cura di Leo Giancarlo Lazzari

Lucca : Pacini Fazzi ; [Porcari] : Rotary club Montecarlo Piana di Lucca, distretto 2070, 2013

Le Odi di Quinto Orazio Flacco tradotte da Cesare Pavese
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Horatius Flaccus, Quintus

Le Odi di Quinto Orazio Flacco tradotte da Cesare Pavese / a cura di Giovanni Barberi Squarotti

Firenze : L. S. Olschki, 2013

La brevità della vita
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Seneca, Lucius Annaeus <4 a.C.-65>

La brevità della vita / Lucio Anneo Seneca ; a cura di Carlo Carena ; traduzione di Gavino Manca

Torino : Einaudi, 2013

Abstract: Seneca si rivolge al dedicatario Paolino cercando di convincerlo a lasciare le sue attività pubbliche e a dedicarsi interamente allo studio della filosofia. Le argomentazioni usate dal filosofo si imperniano sul valore del tempo e la necessità di metterlo a frutto nel modo migliore. Se gli uomini non la sprecassero in sterili occupazioni, se non se la lasciassero scivolare tra le dita, si accorgerebbero che la vita non è affatto breve, come sembra quando ad assorbirla sono invece le preoccupazioni legate agli affari e alla vita pubblica. Di questo trattato ­ curato dal latinista Carlo Carena ­ resta impressa non tanto la scala di valori in base alla quale Seneca impartisce le sue istruzioni sul corretto uso della vita, quanto la riflessione sul rapporto che lega l'esistenza al tempo. Si può esistere a lungo eppure non avere vissuto a lungo e questo perché passato, presente e futuro hanno una consistenza diversa, a seconda di come vengono valorizzati. In un'epoca come la nostra in cui il tempo è un valore ancor più prezioso di quanto non lo fosse per Seneca, questo insegnamento rimane uno dei più attuali e difficili da mettere a frutto.