Via della Cittadella, 5 - 10122 Torino -  Orari e informazioni

Catalogo in linea

 

Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Nomi *Touring *club *italiano
× Paese Stati Uniti d'America
× Lingue Greco classico (fino al 1453)
× Nomi Salgari, Emilio
× Nomi Gioberti, Vincenzo <1801-1852>
Includi: tutti i seguenti filtri
× Lingue Italiano
× Data 2006

Trovati 9983 documenti.

Mostra parametri
Mozart
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Mila, Massimo

Mozart : saggi 1941-1987 / Massimo Mila ; a cura di Anna Mila Giubertoni

Torino : Einaudi, [2006!

Abstract: Musicologo tra i piú insigni del secolo scorso, Massimo Mila fu un protagonista della riscoperta di Mozart nel Novecento. Dal fondamentale contributo per il centocinquantesimo anniversario della morte (1941), agli scritti per il giubileo del 1956 fino all'ultimo saggio (1987), Mila non mancherà occasione per riannodare un dialogo aperto e approfondito nel confronto con la nuova musica, rifiutando il cliché passatista di un Mozart incipriato e quello, opposto ma altrettanto riduttivo, di un demonismo alimentato da mistero. Nel proficuo e sempre rinnovato dibattito con la musicologia internazionale, di cui Mila fu elemento di spicco, la chiarezza e l'ironia di un linguaggio alieno da accademiche polverosità e da tecnicistiche involuzioni, rende la complessità della musica di Mozart accessibile anche al lettore non specialistico, nella trasparenza di una prosa in cui chiarezza e comprensibilità rispondono a una precisa istanza morale di pensiero.

Il clima a piccoli passi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Feterman, Georges

Il clima a piccoli passi / Georges Feterman ; illustrazioni di Gilles Lerouvillois ; traduzione e adattamento di Stefania Baldoni

Milano : Motta junior, 2006

Abstract: Scioglimento della banchisa, canicola, inondazioni catastrofiche: il clima è forse impazzito? Prima di tutto è importante capire i fenomeni climatici: il ruolo dell'atmosfera terrestre, l'effetto serra, il ciclo delle stagioni, la formazione del vento, la meteorologia. È tempo d'agire, ognuno di noi può fare qualcosa per proteggere il pianeta. Età di lettura: da 7 anni.

Alberi in filastrocca
3 0 0
Materiale linguistico moderno

Salvatore, Mariano

Alberi in filastrocca / Mariano Salvatore ; illustrazioni di Laura Giorgi

Torino : EGA, 2006

Abstract: Un albero è come un libro di avventure: ogni albero ha una sua storia, una stagione in cui fiorire, un luogo preciso dove crescere. Ma come riconoscere un albero? Quali alberi vivono in città? 20 filastrocche a misura di bambino per avvicinarsi in modo creativo e divertente al mondo degli alberi e della natura. In queste filastrocche vengono raccontate in modo allegro e ricco di semplici informazioni di botanica la storia di 20 alberi nostrani: il faggio, il castagno, il pino, il tiglio, il tasso, l'olivo, la sequoia, l'alloro, la quercia, la betulla, il ciliegio, il nocciolo, il cedro, il noce, l'abete, il larice, l'acero, il cipresso, il pioppo, il salice. Età di lettura: da 7 anni.

Superconiglio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Blake, Stephanie

Superconiglio / Stephanie Blake

Milano : Babalibri, [2006]

Abstract: In un tempo di enfasi nulla di più simpatico della storia di un piccolo coniglio che si sente, si atteggia, si comporta da superconiglio, ma pur così mascherato, travestito da superman, non riesce a nascondere fino in fondo le classiche paure (del buio, di una scheggia conficcata nel dito!) che attanagliano tutti i piccoli. Ma il suo essere temerario è modello di sfida e nient'altro che l'autodifesa tipica di tutti i bambini. Età di lettura: da 3 anni.

Neve pesciolino bianco
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Genechten, Guido : van

Neve pesciolino bianco / Guido Van Genechten

[Milano] : Nord-Sud, c2006

Abstract: Neve, il pesciolino bianco, piange: ha perso la mamma. Cerchiamola con lui! Sarà questa la mamma di neve? No, questa è un'aragosta rossa. Forse quella? No, quella è una balena azzurra... Età di lettura: da 1 anno.

Caccapupù
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Blake, Stephanie

Caccapupù / Stephanie Blake

Milano : Babalibri, 2006

Abstract: Sapeva solo dire e rispondere a tutti Caccapupù: quando gli toccava svegliarsi, quando doveva mangiare, quando doveva lavarsi. Piccolo e cocciuto, anche al lupo minaccioso che finì col divorarlo, il coniglio rispose beffardo Caccapupù! E che sorpresa quando il fiero lupo si ammalò: anche lui riuscì solo a pronunciare Caccapupù. Con l'intervento del dottore il lupo riuscì a liberarsi del marmocchio che così proclamò la propria identità; Mi chiamo Simone!. Il coniglietto era diventato grande, e per dimostrarlo, ecco una risposta ironica di fronte all'ennesima imposizione dei genitori. Età di lettura: da 3 anni.

La notte dei lupi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Egeland, Tom

La notte dei lupi / Tom Egeland ; traduzione di Margherita Podestà Heir

Milano : Bompiani, 2006

Abstract: Un gruppo di ceceni armati occupa gli studi di un'emittente televisiva durante un dibattito tra esponenti politici di primo piano. Gli spettatori assistono scioccati alla drammatica situazione degli ostaggi: per volere dei terroristi, guidati da Ramzan, l'emittente televisiva è costretta a trasmettere in diretta televisiva l'evolversi della tragedia. Fuori dagli studi, la polizia tenta di trovare una soluzione pacifica, ma ci sono troppe cose in gioco: intrighi internazionali fra Russia ed Europa occidentale; l'odio personale del terrorista Bezlan per l'ex-compagno di scuola Aslan; il desiderio di vendetta della figlia illegittima di un importante politico russo, che ha visto sua madre sgozzata da un ceceno.

Il codice gianduiotto
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gambarotta, Bruno

Il codice gianduiotto / Bruno Gambarotta

Sona : Morganti, 2006

Carmen
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Carmen : opéra-comique in quattro atti / dall'omonima novella di Prosper Mérimée ; libretto di Henri Meilhac e Ludovic Halévy ; musica di Georges Bizet

Torino : Teatro Regio, stampa 2006

Ragionevoli dubbi
4 0 0
Materiale linguistico moderno

Carofiglio, Gianrico

Ragionevoli dubbi / Gianrico Carofiglio

Palermo : Sellerio, 2006

Abstract: Oltre alle regole scritte, quelle del codice e delle sentenze che lo interpretano c'è una serie di regole non scritte. Queste ultime vengono rispettate con molta più attenzione e cautela. E fra queste ce n'è una che più o meno dice: un avvocato non difende un cliente buttando a mare un collega. Non si fa, e basta. Normalmente chi viola queste regole, in un modo o nell'altro, la paga. O perlomeno qualcuno cerca di fargliela pagare. L'avvocato Guido Guerrieri deve correre questo rischio. C'è un uomo in carcere che si dichiara innocente, condannato in primo grado per traffico di droga. Le circostanze sono schiaccianti e lui stesso, in un primo momento, aveva confessato. Ma c'è però la possibilità che sia finito in una trappola orchestrata dall'avvocato di primo grado. Un maledetto imbroglio, dunque, che Guerrieri è restio a caricarsi, e non solo perché tutte le apparenze sono contro. Il detenuto non è una faccia nuova: ai tempi del movimento studentesco lo chiamavano Fabio Raybàn, picchiatore fascista ossessione dell'adolescenza di Guido. C'è anche una situazione personale ambigua che coinvolge l'avvocato: la fine forse di un amore, l'inizio pericolosissimo di un altro, e in ciascuno di questi incroci sembra materializzarsi lui, il detenuto che si proclama disperatamente innocente.

Tracce criminali
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Lucarelli, Carlo <1960- > - Picozzi, Massimo

Tracce criminali : storie di omicidi imperfetti / Carlo Lucarelli, Massimo Picozzi

Milano : Mondadori, 2006

Abstract: Carlo Lucarelli, scrittore di noir e grande indagatore di tutti quei misteri che hanno segnato la nostra storia, e Massimo Picozzi, psichiatra e criminologo, coinvolto dalle forze dell'ordine in molte delle indagini più controverse degli ultimi anni, raccontano alcuni clamorosi e spesso ambigui casi di cronaca nera e ne fanno lo spunto per un'inchiesta sul ruolo che la cura e la professionalità con cui vengono raccolte e analizzate tutte le tracce da parte degli investigatori scientifici ha sempre nella soluzione dei delitti più intricati. Dalle impronte digitali ai liquidi biologici e al sangue, dalle fibre alle tracce elettroniche lasciate dai telefonini, Lucarelli e Picozzi ricostruiscono quella fitta trama che unisce il lavoro degli investigatori sulla scena del crimine con quello degli scienziati e dei tecnici che nei loro laboratori analizzano e danno un valore inoppugnabile al lavoro dei primi. Perché è solo dalla loro collaborazione che delle semplici tracce di vernice bianca, come nel caso dell'incidente di Parigi, potrebbero diventare delle vere e proprie prove d'accusa, capaci di restituirci la verità sulle più inquietanti storie di sangue.

La nonna vuota il sacco
0 1 0
Materiale linguistico moderno

Dische, Irene

La nonna vuota il sacco / Irene Dische ; traduzione di Riccardo Cravero

Vicenza : N. Pozza, [2006]

Abstract: Quando negli anni Venti conobbe Carl, Elisabeth Rother era veramente un fiore... un fiore germanico: folti capelli castani, naso fine, occhioni azzurri e labbra perfettamente scarnite. Bastava guardarla per capire che la sua famiglia doveva aver avuto ascendenze nobiliari. Carl, invece, aveva gli occhi ancora più grandi ma neri, un naso adunco, le ossa spesse. Suo padre era proprietario di un negozio di ferramenta in una cittadina dell'Alta Slesia. Nella sua famiglia gli uomini portavano lo zucchetto e le donne la parrucca, poiché erano ebrei da innumerevoli generazioni. Quando Carl ed Elisabeth si sposarono, Carl indossava l'uniforme, con tanto di medaglie e spadino alla cintola. Sembrava il classico gentiluomo tedesco dalle credenziali morali ineccepibili. E, del resto, era un medico rispettabile, un chirurgo di prim'ordine. Per la famiglia di Elisabeth, però, quel matrimonio non era soltanto un errore, era il primo passo verso il baratro. Ma Elisabeth amava il suo sposo ebreo, l'amava così tanto che quando nel '37 divennero tragicamente evidenti gli effetti della legge nazista per la protezione del sangue e dell'onore tedesco, scappò col suo amato marito in America, nel New Jersey, una terra nuova ma barbara, una terra che non conosceva nobiltà, mentre i suoi fratelli diventavano gerarchi del regime.

In Asia
4 2 0
Materiale linguistico moderno

Terzani, Tiziano

In Asia / di Tiziano Terzani

7. ed

Milano : Longanesi, [2006!

Abstract: Inviato davvero speciale, instancabile viaggiatore, in questo libro Terzani ci invita a conoscere da vicino e a fondo un continente che, al di là della leggenda e dei profumi ammalianti dell'esotismo, resta in gran parte ancora sconosciuto nella varietà dei suoi mille volti. Dall'India al Giappone, dalla Cina al Vietnam, l'occhio di Terzani fotografa uomini, paesaggi e scorci di vita in cui spettacolari grattacieli convivono con le capanne sull'acqua, in un racconto che unisce il reportage all'autobiografia, la cronaca alla Storia piccola e grande, l'aneddoto all'interpretazione.

Balcani occidentali
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Plunkett, Richard - Maric, Vesna - Oliver, Jeanne

Balcani occidentali / Richard Plunkett, Vesna Maric, Jeanne Oliver

Torino : EDT, 2006

Abstract: Scoprite la favolosa costa della Croazia e lo splendore alpino della Slovenia. Prendete parte all'animata vita notturna di Belgrado, quindi passeggiate in mezzo ai colorati e pittoreschi edifici di Tirana. Scoprite le diverse culture, dai sontuosi bazar ottomani della Macedonia alle moschee, chiese e sinagoghe della Bosnia. Mettetevi in viaggio per un'affascinante regione tutta da scoprire. La guida offre: Itinerari classici e meno battuti, cartine facili da usare e utili consigli; Un capitolo completo ed esauriente sulla tumultuosa storia; Esaustivi e aggiornati elenchi d'autore per trovare alberghi per tutte le tasche.

Le ali della sfinge
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Camilleri, Andrea <1925-2019>

Le ali della sfinge / Andrea Camilleri

Palermo : Sellerio, 2006

Abstract: Non è un buon momento per il commissario Montalbano: con Livia continui litigi, incomprensioni ingigantite dalla distanza, nervosismo. Passato e futuro si ammantano nei suoi pensieri di una vaga nostalgia. E in una di queste serate di malinconia viene chiamato d'urgenza. In una vecchia discarica è stato trovato il cadavere di una ragazza. Nuda, il volto devastato da un proiettile, niente borse o indumenti in giro. Solo un piccolo tatuaggio sulla spalla sinistra - una farfalla - potrebbe favorire l'identificazione della donna. Parte l'indagine con un Montalbano svogliato, stanco di ammazzatine. Ma il caso lo trascina: ci sono altre ragazze con una farfalla tatuata sulla scapola, sono tutte dell'Europa dell'est, hanno trovato lavoro grazie all'associazione cattolica La buona volontà che le ha salvate da un destino di prostituzione. Montalbano non è persuaso. C'è qualcosa di poco chiaro all'interno di quell'organizzazione benefica? E mentre l'inchiesta va avanti, il commissario è incalzato da ogni parte: dal vescovo, che non ammette ombre su La buona volontà, dal questore, che non vuole dispiacere al vescovo, da Livia che vuole partire con lui per ritrovarsi. Tutto si muove sempre più velocemente, alla ricerca della soluzione e il commissario ha fretta, di concludere, di andarsene.

Olive comprese
4 3 0
Materiale linguistico moderno

Vitali, Andrea <1956- >

Olive comprese / Andrea Vitali

Milano : Garzanti, 2006

Abstract: In questo romanzo i personaggi sono tanti. C'è per esempio il Crociati, un esperto cacciatore che non ne becca più uno. C'è Luigina Piovati, meglio nota come l'Uselànda (ovvero l'ornitologa...). C'è Eufrasia Sofistrà, in grado di leggere il destino suo e quello degli altri. C'è persino una vecchina svanita come una nuvoletta, che suona al pianoforte l'Internazionale mentre il Duce conquista il suo Impero africano... Ci sono soprattutto, ad animare la quiete di quegli anni sulle rive del lago, quattro gagà, che come i Vitelloni felliniani mettono a soqquadro il paese. E c'è la sorella di uno di loro, la piccola, pallida, tenera Filzina, segretaria perfetta che nel tempo libero si dedica alle opere di carità e che, come molte eroine di Vitali, finirà per stupire. Ci sono naturalmente anche molti di quei caratteri che hanno fatto la loro comparsa nei precedenti romanzi: il prevosto, il maresciallo maggiore Ernesto Maccadò, il podestà e la sua consorte, Dilenia Settembrelli, la filanda con i suoi dirigenti e operai. Hanno un ruolo importantissimo anche i gatti e i piccioni di Bellano, e si sentono la breva e la neve gelata che scendono dai monti della Valsassina e naturalmente si respira l'aria del lago.

Geo
0 0 0
Seriali

Geo : una nuova immagine del mondo

Milano : Gruner+Jahr/Mondadori, [2006-2016]

  • Non prenotabile
  • Fascicoli: 50
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Giovani genitori
0 0 0
Seriali

Giovani genitori : la rivista per le famiglie di Torino e dintorni

Torino : Espressione Creativa, 2006-2016

  • Non prenotabile
  • Fascicoli: 52
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
L'angelo di Saffy
0 0 0
Materiale linguistico moderno

McKay, Hilary

L'angelo di Saffy / Hilary McKay ; traduzione di Cecilia Veronese

Milano : Feltrinelli Kids, 2006

Abstract: La famiglia Casson vive in una casa chiamata Banana House, malridotta e immersa nel caos, ben diversa da tutte le altre villette della via, ordinate e dal giardino immacolato. Nel loro villaggio, situato a un paio d'ore di treno da Londra, i Casson sono noti come artisti: la madre Eve, incapace di cucinare, sempre distratta/svagata e perennemente rinchiusa a dipingere in una sorta di capanno, il marito Bill che dipinge e cerca inutilmente di organizzare mostre ed esibizioni. Poi i figli: Caddy, Indigo, Rose e poi Saffy che all'età di otto anni scopre di essere stata adottata e che, con l'aiuto dei fratelli, si mette alla ricerca delle sue origini. Età di lettura: da 10 anni.

Piccoli suicidi tra amici
5 1 0
Materiale linguistico moderno

Paasilinna, Arto

Piccoli suicidi tra amici / Arto Paasilinna ; traduzione di Maria Antonietta Iannella e Nicola Rainò ; postfazione di Diego Marani

Milano : Iperborea, [2006!

Abstract: Un bel mattino Onni Rellonen, piccolo imprenditore in crisi, e il colonnello Hermanni Kemppainen, vedovo inconsolabile, decidono di suicidarsi. Il caso vuole che i due uomini scelgano lo stesso granaio per mettere fine ai loro giorni. Importunati dall'incontro fortuito, rinunciano al comune proposito e si mettono a parlare dei motivi che li hanno spinti alla tragica decisione. Pensano allora di fondare un'associazione dove gli aspiranti suicidi potranno conoscersi e discutere dei loro problemi. Pubblicano un annuncio sul giornale. Il successo non si fa attendere, le adesioni sono più di seicento. Dopo un incontro al ristorante, decidono di noleggiare un autobus e di partire insieme. Inizia così un folle viaggio attraverso la Finlandia...