Via della Cittadella, 5 - 10122 Torino -  Orari e informazioni

Catalogo in linea

 

Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Data 2004
× Paese Francia
× Lingue Francese
× Paese Paesi Bassi (Olanda)
Includi: tutti i seguenti filtri
× Lingue Greco classico (fino al 1453)
× Nomi Reale, Giovanni <1931-2014>

Trovati 36 documenti.

Mostra parametri
Gli Eleati
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Zeller, Eduard - Mondolfo, Rodolfo - Reale, Giovanni <1931-2014>

Gli Eleati : da La filosofia dei greci nel suo sviluppo storico / Eduard Zeller, Rodolfo Mondolfo, Giovanni Reale ; aggiornamento bibliografico di Giuseppe Girgenti

Milano : Bompiani il pensiero occidentale, 2011

Abstract: II volume comprende la sezione su Senofane e sugli Eleati (Parmenide, Zenone e Melisso), che il grande storico tedesco del pensiero antico Eduard Zeller aveva dedicato alla Scuola italica all'interno del primo volume della sua Phlosophie der Griechen in ihrer geschichtlichen Enwicklung (sei volumi nell'edizione originale). Questo libro era comparso in italiano a cura di Rodolfo Mondolfo all'interno del progetto complessivo di traduzione della Filosofia dei Greci nel suo sviluppo storico ed era stato aggiornato da Giovanni Reale negli anni Sessanta. Viene ora ripubblicato con aggiornamento bibliografico completo fino al 2010 a cura di Giuseppe Girgenti.

Eleati
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Eleati : Parmenide, Zenone, Melisso : testimonianze e frammenti / a cura di Mario Untersteiner e Giovanni Reale ; presentazione di Giovanni Reale

[Milano] : Bompiani Testi a fronte, 2011

Abstract: Questo volume raccoglie i tre tomi usciti originariamente separati presso i tipi della Nuova Italia e contiene tutti i frammenti e le testimonianze della Scuola di Elea. Si tratta di un circolo filosofico sviluppatosi in Italia nel V secolo a.C, nel quale il maestro Parmenide, venerando e terribile, e i suoi due allievi Zenone e Melisso, condussero il pensiero umano sulla via luminosa dell'essere contro i sentieri erranti del nulla e del divenire. In questi frammenti, in un linguaggio poetico arcaico, ritroviamo l'origine dell'ontologia classica, ossia l'assoluta identità di essere e pensiero, e la negazione radicale di ogni molteplicità e mutamento, che sono solamente inganni dei sensi. Mario Untersteiner ha curato l'edizione di Parmenide e di Zenone, Giovanni Reale quella di Melisso. Le testimonianze e i frammenti sono accompagnati da un'introduzione filosofica, da un ricco commentario e da una bibliografia che integrano la corrispondente raccolta di Diels-Kranz nel volume sui Presocratici già comparso nella collana Il Pensiero Occidentale della Bompiani. Presentazione di Giovanni Reale.

Pitagorici antichi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pitagorici antichi : testimonianze e frammenti / a cura di Maria Timpanaro Cardini ; presentazione di Giovanni Reale ; realizzazione editoriale, aggiornamento bibliografico e indici di Giuseppe Girgenti

Milano : Bompiani Il pensiero occidentale, 2010

Abstract: Il pitagorismo antico si può considerare la prima forma di scienza del pensiero occidentale, in quanto ha definito le categorie aritmetico-geometriche che hanno costituito la mentalità scientifica dell'Occidente. Questa edizione raccoglie i tre volumi dedicati ai Pitagorici a cura di Maria Timpanaro Cardini e costituisce la raccolta più completa dei frammenti e delle testimonianze di Pitagora e della sua scuola. L'opera è corredata da una nuova Presentazione di Giovanni Reale, che traccia il profilo biografico della Timpanaro Cardini, e da una bibliografia completa dei Pitagorici, aggiornata al 2010 a cura di Giuseppe Girgenti.

Per una nuova interpretazione di Platone alla luce delle dottrine non scritte
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Reale, Giovanni <1931-2014>

Per una nuova interpretazione di Platone alla luce delle dottrine non scritte / Giovanni Reale ; con i testi greci di tutti i passi citati

22. ed

[Milano] : Bompiani Il pensiero occidentale, 2010

Abstract: La nuova interpretazione di Platone si è imposta come un unicum a livello internazionale. Infatti non era mai accaduto per nessuna monografia filosofica di raggiungere 22 edizioni. Il professor Reale riprende la tesi lanciata in nuce e parzialmente da Gadamer e in modo sistematico dalla Scuola di Tubinga sull'importanza delle Dottrine non scritte per comprendere gli scritti di Piatone e le sviluppa dal punto di vista formale e contenutistico. Dal punto di vista formale si tratta di un nuovo paradigma ermeneutico nell'interpretazione di Platone, dal punto di vista del contenuto allarga l'orizzonte della Scuola di Tubinga e dimostra come in Platone siano presenti concetti fondamentali come il rapporto dell'intelligenza con il mondo intellegibile che hanno caratterizzato la storia del mondo occidentale.

Tutte le opere
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Epictetus

Tutte le opere / Epitteto ; con in appendice le versioni del Manuale di Angelo Poliziano e Giacomo Leopardi ; saggio introduttivo, parafrasi e prefazioni di Giovanni Reale ; traduzione e apparati di Cesare Cassanmagnago ; lessico dei termini greci di Roberto Radice ; impostazione editoriale, appendici e bibliografia di Giuseppe Girgenti

Milano : Bompiani Il pensiero occidentale, 2009

Abstract: Giuseppe Tornasi di Lampedusa, nel suo Gattopardo, scrive che il principe Salina, in una delle sue riflessioni, pensò ad una medicina scoperta da poco negli Stati Uniti d'America, che permetteva di non soffrire durante le operazioni più gravi, e di rimanere sereni fra le sventure. E soggiunge: Morfina lo avevano chiamato questo rozzo sostituto dello stoicismo antico.... È uno splendido paragone, che meglio di qualsiasi altro illustra analogicamente l'essenza del messaggio stoico: esso vuole essere appunto il farmaco spirituale che lenisce i dolori e che permette la serenità anche nelle sventure. Epitteto (ca. 50-1 38 d.C), lo schiavo-filosofo, più e meglio di qualsiasi altro stoico del mondo antico, ce lo ha dimostrato in queste splendide pagine che hanno avuto, nella storia dell'Occidente, una delle più grandi fortune che siano toccate a scritti di filosofia. Il filosofo frigio riesce, in effetti, a toccare il fondo del problema e a scoprire ciò che può rendere libero e felice, oppure schiavo ed infelice l'uomo. Le cose - egli insegna - si bipartiscono in due grandi classi: quelle che dipendono da noi e quelle che non dipendono da noi. Abbiamo il potere solo sulle prime e non sulle seconde, e di conseguenza dobbiamo comportarci. Purtroppo le cose che alla moltitudine interessano e per cui vanamente i più si battono sono proprio le seconde: donde i mali - tutti i mali senza distinzione - di cui soffre l'umanità.

Tutte le opere
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Dionysius Areopagita <pseudo->

Tutte le opere / Dionigi Areopagita ; introduzione di Giovanni Reale ; traduzione di Piero Scazzoso ; revisione di Ilaria Ramelli ; saggio introduttivo, prefazioni, parafrasi, note e indici di Enzo Bellini ; saggio integrativo di Carlo Maria Mazzucchi

Milano : Bompiani Il pensiero occidentale, 2009

Abstract: Il Corpus dionisiano, sintesi del neoplatonismo greco e del pensiero cristiano, è costituito da una serie di scritti: la Gerarchia celeste, la Gerarchia ecclesiastica, i Nomi divini, la Teologia mistica e Lettere. Questi scritti per certi aspetti stanno alla base della teologia medioevale di lingua latina nelle sue più svariate forme (dalla dottrina degli angeli all'ecclesiologia), in quanto furono attribuiti anacronisticamente a quel Dionigi, personaggio ateniese, convertito da San Paolo dopo il discorso all'Areopago narrato negli Atti degli Apostoli. In realtà in questi scritti è chiaramente presente un linguaggio neoplatonico molto vicino a quello di Proclo e di Damascio, il che lascia pensare a una datazione intorno alla metà del VI secolo. Furono commentati da Massimo il Confessore e da Giovanni Scoto Eriugena, e si possono considerare il punto di partenza di tutta la teologia negativa e fonte di ispirazione del misticismo cristiano medievale e moderno, da Meister Eckhart fino a Edith Stein. Dopo la scoperta in età moderna della loro inautenticità, ci si è resi conto della preminenza del pensiero neoplatonico su quello cristiano. Cristo, pur spesso citato, non trova spazio adeguato nell'impianto metafisico-teologico, in modo sorprendente. Resta un mistero se l'Autore fosse un credente che cercasse di assorbire nel pensiero cristiano il pensiero tardo-antico pagano, o se fosse un dotto filosofo che cercasse invece di assorbire nel pensiero pagano il pensiero cristiano.

Autotestimonianze e rimandi dei dialoghi di Platone alle dottrine non scritte
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Reale, Giovanni <1931-2014>

Autotestimonianze e rimandi dei dialoghi di Platone alle dottrine non scritte / Giovanni Reale ; in appendice due interviste di Giovanni Reale a Hans-Georg Gadamer

Milano : Bompiani il pensiero occidentale, 2008

Abstract: Questo volume è uno scritto originale di Giovanni Reale, che traccia un bilancio delle ricerche platoniche della Scuola di Tubinga-Milano, incentrate da oltre cinquant'anni sul problema ermeneutico, ancora in parte aperto, delle dottrine non scritte di Platone, ovvero le lezioni orali sui principi primi che il filosofo teneva all'interno dell'Accademia e che noi conosciamo solo attraverso le testimonianze indirette, a partire da Aristotele, e del loro rapporto con i dialoghi scritti del filosofo ateniese.

L'insegnamento orale di Platone
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Richard, Marie-Dominique

L'insegnamento orale di Platone : raccolta delle testimonianze antiche sulle Dottrine non scritte con analisi e interpretazione / Marie-Dominique Richard ; prefazione di Pierre Hadot ; traduzione di Giovanni Reale

Milano : Bompiani Il pensiero occidentale, 2008

Abstract: La scuola di Tubinga-Milano ha riportato in auge le cosiddette dottrine non scritte di Platone e ha animato uno dei dibattiti filosofici più controversi degli ultimi anni sull'interpretazione del filosofo ateniese; si tratta delle lezioni orali sui Principi Primi che Platone teneva all'interno dell'Accademia per il circolo degli allievi più preparati. Queste lezioni sono arrivate a oggi attraverso testimonianze indirette, a partire da Aristotele che le ascoltò. Questa è una raccolta aggiornata di tutte quelle testimonianze.

Testimonianze, imitazioni e frammenti
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Heraclitus : Ephesius

Testimonianze, imitazioni e frammenti : con i testi greci / Eraclito ; a cura di Rodolfo Mondolfo, Leonardo Tarán, Miroslav Marcovich ; introduzione di Giovanni Reale ; bibliografia di Giuseppe Girgenti con la collaborazione di Ilaria Ramelli ; traduzione dei testi inglesi di Miroslav Marcovich di Piero Innocenti

Milano : Bompiani Il pensiero occidentale, 2007

Abstract: Di Eraclito di Efeso, detto l'Oscuro (VI sec. a.C.) - il più ermetico, il più aristocratico e scontroso tra i filosofi presocratici - non c'è frammento che Hegel e Heidegger, tanto per fare due nomi, non abbiano assimilato nelle loro opere. Se il suo scritto Sulla Natura fosse pervenuto per intero, la fama di Eraclito, a detta dei curatori dell'opera, avrebbe potuto oscurare quella di Platone. È stato inoltre il primo pensatore a suddividere la propria opera nelle tre parti filosofiche che poi sarebbero divenute canoniche: fisica, teologia e politica.

Raccolta dei frammenti
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Democritus

Raccolta dei frammenti / Democrito ; interpretazione e commentario di Salomon Luria ; introduzione di Giovanni Reale ; bio-bibliografia di S. Luria di Svetlana Maltseva ; traduzione dal russo di Anastasia Krivushina ; traduzione e revisione dei testi greci di Diego Fusaro ; realizzazione editoriale, bibliografia, indici e revisione generale di Giuseppe Girgenti

Milano : Bompiani Il pensiero occidentale, 2007

I presocratici
0 0 0
Materiale linguistico moderno

I presocratici : prima traduzione integrale con testi originali a fronte delle testimonianze e dei frammenti nella raccolta di Hermann Diels e Walther Kranz / a cura di Giovanni Reale ; con la collaborazione di Diego Fusaro ... [et al.] ; realizzazione editoriale e indici di Vincenzo Cicero

[Milano] : Bompiani Il pensiero occidentale, 2006

Abstract: Giovanni Reale presenta la traduzione integrale della raccolta ormai classica di Hermann Diels e Walther Kranz, con testo originale a fronte, di tutte le testimonianze e di tutti i frammenti dei filosofi greci presocratici, dagli inizi fino ai sofisti. Martin Heidegger ha scritto che la filosofia greca è nata grande e non c'è migliore dimostrazione di questo asserto se non la lettura diretta di queste perle di sapienza scritte tra il VI e il IV secolo a.C. Questa impresa è stata condotta da una squadra composta, oltre che dallo stesso Reale, da Maurizio Migliori, Marco Timpanaro Cardini, Ilaria Ramelli, Angelo Tonelli, Diego Fusaro e Salvatore Obinu.

Teologia platonica
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Proclus : Diadochus

Teologia platonica / Proclo ; presentazione di Werner Beierwaltes ; introduzione di Giovanni Reale ; traduzione, note e apparati di Michele Abbate

Milano : Bompiani, 2005

Abstract: L'opera del neoplatonico Proclo è estremamente ampia e articolata. Dai testi esegetici dedicati ai dialoghi di Platone si passa a commenti e analisi allegoriche di testi poetici (in particolare di Omero ed Esiodo), fino ad arrivare a opere di poesia ispirata, i cosiddetti Inni. Entro questa vasta produzione esegetico-filosofica e poetica, questo è il testo in cui Proclo raccoglie in modo sistematico quella che nell'ottica neoplatonica è la parte più preziosa dell'insegnamento filosofico di Platone: la speculazione intorno alla forma e la struttura della realtà divina. Si tratta del testo in cui Proclo sviluppa, a livelli più alti, la summa teologico-metafisica del tardo Neoplatonismo.

Tutti i trattati del commentario allegorico alla Bibbia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Philo : Alexandrinus

Tutti i trattati del commentario allegorico alla Bibbia : testo greco a fronte / Filone di Alessandria ; a cura di Roberto Radice ; presentazione di Giovanni Reale ; monografia introduttiva di Giovanni Reale e Roberto Radice ; con la collaborazione di Clara Kraus Reggiani e Claudio Mazzarelli

Milano : Bompiani, 2005

Abstract: Filone d'Alessandria, o Filone Alessandrino, fu il primo filosofo a cercare una mediazione tra la fede religiosa e la ragione filosofica. A lui si sono ispirati i Padri della Chiesa e senza di lui non si spiegherebbe, probabilmente, il collegamento tra il pensiero filosofico greco e la fede. Pur concedendo un qualche valore al significato letterale del testo biblico, Filone riconosce soprattutto all'allegoria la capacità di penetrare nel significato più profondo della rivelazione.

Vite e dottrine dei più celebri filosofi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Diogenes : Laertius

Vite e dottrine dei più celebri filosofi / Diogene Laerzio ; a cura di Giovanni Reale ; con la collaborazione di Giuseppe Girgenti e Ilaria Ramelli

Milano : Bompiani Il pensiero occidentale, [2005]

Abstract: Le Vite dei filosofi di Diogene Laerzio, compilate in base a fonti piuttosto eterogenee, e sunteggiate ancora in età bizantina e rinascimentale, comprendono dieci libri, di cui il III e il X dedicati interamente a un solo filosofo (rispettivamente Platone ed Epicuro). In genere espongono un resoconto biografico, le opere e le linee principali del pensiero di ciascun filosofo.

Fedro
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Plato

Fedro / Platone ; a cura di Giovanni Reale ; testo critico di John Burnet

3. ed

[Milano] : Fondazione Lorenzo Valla : Mondadori, 2005

Abstract: Nel Fedro l'incontro casuale tra Socrate e Fedro, un giovane che ama i discorsi, dà luogo ad un dialogo in cui viene enunciata la teoria più celebre della filosofia occidentale: quella del Mondo delle Idee. Con quest'opera Platone ha forse scritto il suo capolavoro. Introduzione, traduzione e commento sono di Giovanni Reale, mentre il testo è quello dell'edizione curata da Burnet.

Fedone
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Plato

Fedone / Platone ; prefazione, saggio introduttivo, traduzione, note, apparati e inserto iconografico di Giovanni Reale ; appendice bibliografica di Matteo Andolfo

2. ed

Milano : Bompiani testi a fronte, 2002

Epicurea
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Epicurus

Epicurea : testi di Epicuro e testimonianze epicuree nella raccolta di Hermann Usener / traduzione e note di Ilaria Ramelli ; presentazione di Giovanni Reale

Milano : Bompiani il pensiero occidentale, 2002

Abstract: Questa raccolta dei testi di Epicuro, pubblicata da Usener verso la fine dell'Ottocento, costituisce l'edizione classica che ha rinnovato la conoscenza della filosofia del Giardino. La prima parte del volume è costituita dalle tre lettere di Epicuro conservate da Diogene Laerzio. Seguono i numerosi frammenti delle opere perdute di Epicuro e delle lettere, suddivisi opera per opera, e il testamento di Epicuro; quindi vengono i frammenti provenienti da opere incerte, ripartiti per argomento in Prolegomeni alla filosofia, Canonica, Fisica ed Etica, una raccolta di frammenti e testimonianze aggiunti dall'autore in un secondo tempo, la vita di Epicuro di Diogene Laerzio e quella della Suda e, infine, un utile sussidio esegetico.

Enneadi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Plotinus

Enneadi / Plotino ; traduzione di Roberto Radice ; saggio introduttivo, prefazioni e note di commento di Giovanni Reale ; [segue] Porfirio, Vita di Plotino, a cura di Giuseppe Girgenti

Milano : A. Mondadori, 2002

Abstract: La presente edizione delle Enneadi del filosofo greco Plotino (205-269 d.C.) è curata da Giovanni Reale. Il docente di filosofia all'Università cattolica di Milano, conosciuto soprattutto come studioso di Platone, ha firmato un ampio saggio introduttivo e il commento. La traduzione è opera del suo collaboratore Roberto Radice ed è condotta alla luce e in stretto contatto con il commento. Al testo tradotto si aggiunge il testo greco a fronte, indici e una bibliografia.

Simposio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Plato

Simposio / Platone ; a cura di Giovanni Reale ; testo critico di John Burnet

[Milano! : Fondazione Lorenzo Valla : A. Mondadori, 2001

Abstract: Siamo ad Atene, nel 416 a.C. Il simposio comincia. Gli invitati cenano, compiono le libagioni rituali, cantano gli inni di Dioniso. Su proposta di Fedro, ognuno di essi pronunucia un discorso in lode di Eros. Non c'è argomento più adatto ad una riunione dionisiaca: perché, come sapremo da Socrate, Eros è stato concepito da un dio ubriaco di nettare. Il discorso di Aristofane annuncia il tema centrale del Simposio: l'alleanza che si stabilì, in quella notte unica al mondo, tra lo spirito erotico della filosofia e lo spirito dionisiaco, insieme farsesco e tragico, della commedia. Con un testo critico di John Burnet.

Simposio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Plato

Simposio / Platone ; introduzione, traduzione, note e apparati di Giovanni Reale ; appendice bibliografica di Enrico Peroli

Milano : Bompiani testi a fronte, 2000