Via della Cittadella, 5 - 10122 Torino -  Orari e informazioni

Catalogo in linea

 

Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Data 2004
Includi: tutti i seguenti filtri
× Soggetto Epistemologia

Trovati 226 documenti.

Mostra parametri
La guerra dei mondi
0 0 0
Libri Moderni

La guerra dei mondi : scienza e senso comune / a cura di Andrea Lavazza, Massimo Marraffa

Torino : Codice, 2016

La scienza e il mondo moderno
0 0 0
Libri Moderni

Whitehead, Alfred North

La scienza e il mondo moderno / Alfred N. Whitehead ; traduzione di Antonio Banfi

Torino : Bollati Boringhieri, 2015

Viva l'ignoranza!
0 0 0
Libri Moderni

Firestein, Stuart

Viva l'ignoranza! : il motore perpetuo della scienza / Stuart Firestein ; traduzione di Susanna Bourlot

Torino : Bollati Boringhieri, 2013

Abstract: Quando si pensa alla scienza viene in mente quella sistematica ricerca del sapere, iniziata quasi cinquecento anni fa, che nel giro di poche generazioni ha scoperto più cose di quante se ne conoscessero nei primi cinquemila anni di storia umana. La Scienza, con la S maiuscola, ci ha donato il Sapere, si dice. Si dimentica però di dire cosa spinge davvero gli scienziati. La parte incompiuta della scienza, quella che ti fa arrivare presto in laboratorio e ti fa restare fino a sera tardi, quella che ti dà la carica, la vera forza motrice degli studi, è l'eccitazione dell'ignoto, ma purtroppo i professori non la insegnano. In breve, non stiamo insegnando l'ignoranza, la parte più importante dell'intera operazione. D'altra parte già James Clerk Maxwell diceva che l'ignoranza totalmente consapevole è il preludio a ogni vero progresso nella scienza. Quindi non resta che sederci e studiare l'ignoranza, perché è divertente, perché è istruttivo e perché se l'ignoranza non ci fosse non ci sarebbe neppure la conoscenza.

Da Poincaré a Lovelock
0 0 0
Libri Moderni

Anselmo, Annamaria

Da Poincaré a Lovelock : nuove vie della filosofia contemporanea / Annamaria Anselmo

Firenze : Le lettere, 2012

Abstract: Il pensiero filosofico ed epistemologico del Novecento è stato alimentato da un autorevolissimo gruppo di scienziati che hanno sentito il bisogno di riflettere sui fondamenti delle loro discipline, aprendo una nuova via alla speculazione. In questo volume l'autrice si sofferma sulle tappe più significative di tale percorso, individuandole soprattutto in Poincaré, Heisenberg, Bohr, Prigogine, Maturana e Lovelock. La ricerca fa emergere una concezione della conoscenza che coniuga rigore e storicità, indagine particolare e visione complessiva, unità e complessità.

Temas de ética e epistemologia
0 0 0
Libri Moderni

Temas de ética e epistemologia / Helder Buenos Aires de Carvalho, Maria Cecilia Maringoni de Carvalho [orgs.]

Teresina : EDUFPI, 2011

Epistemologia e ragionamento
0 0 0
Libri Moderni

Giolito, Barbara

Epistemologia e ragionamento / Barbara Giolito

Milano ; Udine : Mimesis, 2011

Piccolo trattato di epistemologia
0 0 0
Libri Moderni

Amoretti, Maria Cristina

Piccolo trattato di epistemologia / Maria Cristina Amoretti e Nicla Vassallo

Torino : Codice Edizioni, 2010

Abstract: La discussione generale sulla filosofia della scienza contemporanea è complicata dal numero e dall'eterogeneità delle scienze, mentre lo studio di temi specifici porta inevitabilmente a dissertazioni specialistiche che mancano nel dare ragione della trama di senso sottostante. Questo Piccolo trattato di epistemologia intende occupare uno spazio vuoto, proponendo alcuni temi chiave per la comprensione dei meccanismi alla base della conoscenza scientifica: i rapporti tra filosofia e scienze, siano esse naturali o umane la complessa relazione tra fatti e valori; la distinzione tra scoperta e giustificazione; la necessità di un discorso etico sulla ricerca, che chiami in causa categorie come fiducia, empatia, altruismo ed egoismo. Con un approccio chiaro e rigoroso, il volume intende rivolgersi a quell'ampia fascia di pubblico interessata alle tematiche centrali dell'epistemologia, della filosofia e delle scienze.

Logica della scoperta scientifica
0 0 0
Libri Moderni

Popper, Karl R.

Logica della scoperta scientifica : il carattere autocorrettivo della scienza / Karl R. Popper ; traduzione di Mario Trinchero ; premessa di Giulio Giorello

Torino : Einaudi, 2010

Abstract: Ai filosofi che hanno fatto una virtù del parlar con se stessi, ai monologhi che passano per filosofia, ai rituali magici dei tecnicismi logici che caratterizzano quest'età postrazionalistica, Popper oppone il concetto di una scienza come cosmologia, e di una filosofia come metodo critico che tenta di comprendere noi stessi e la conoscenza, in quanto parte del mondo. Ma la scienza a cui fa appello Popper non è un sistema di asserzioni certe o stabilite una volta per tutte, bensì un insieme di tentativi, di ipotesi azzardate, di anticipazioni affrettate e premature, di pregiudizi, che l'uomo tenta di cogliere in fallo cercando di farli collidere con la realtà, mediante l'osservazione e l'esperimento. E la scienza si differenzia dalla metafisica che pretende di fornirci un quadro coerente e definitivo del mondo - perché le sue asserzioni sono in linea di principio falsificabili; perché tende a falsificarle con tutte le armi del suo arsenale logico, matematico e tecnico.

Scienze fisiche e matematiche
0 0 0
Libri Moderni

Scienze fisiche e matematiche : istanze epistemologiche e ontologiche / Roberto Presilla, Sergio Rondinara (edd.)

Roma : SEFIR : Città nuova, 2010

Abstract: In un panorama culturale sempre più sensibile alla relazione sinergica tra scienze naturali e teologia, validi esponenti delle scienze matematiche e fisiche mettono in luce questioni e temi di carattere epistemologico e ontologico (sui modi e le forme in cui operano queste scienze) per stabilire un dialogo costruttivo con altre discipline quali la filosofia e la teologia. Un testo di studio e di approfondimento che si offre anche come stimolo e arricchimento per la riflessione personale.

Dio, ragione, verità
0 0 0
Libri Moderni

Bordoli, Roberto

Dio, ragione, verità : le polemiche su Descartes e su Spinoza presso l'Universita di Franeker (1686-1719) / Roberto Bordoli ; in appendice: Disputa filosofica intorno al principio idoneo a conoscere la verita (1686), di Didericus Brouwer; Disputa filosofica inaugurale intorno al retto modo di ragionare (1686), di Gisbertus Wesselus Duker

Macerata : Quodlibet, 2009

Abstract: Il volume affronta le polemiche cartesiane e spinoziane degli studenti e professori di teologia e filosofia presso l'Università di Franeker, in Frisia, rispettivamente fra il 1686 ed il 1687, e fra il 1718 ed il 1719. Unitamente vengono presentate le versioni italiane di due dispute universitarie del 1686. All'epoca, l'ateneo franekerano costituiva un ambiente privilegiato per le discussioni sulla nascita del pensiero moderno e del nuovo metodo scientifico. Molte opinioni sollevate in occasione di queste controversie si diffonderanno nell'Europa settecentesca - a cominciare dalle università tedesche come Halle - e contribuiranno alla diffusione dell'illuminismo e del dibattito teso alla riqualificazione dei principi confessionali delle religioni cristiane, e al rinnovamento degli edifici dommatici. Istanze metafisiche, esigenze scientifiche, prospettive religiose e analisi storiche si confrontano in un intricato e appassionante processo il cui risultato è la rigenerazione delle culture e dei metodi, talora proprio là dove sembrano annidarsi le più aspre resistenze opposte dalle tradizioni, e con esiti non di rado paradossali.

Per un nuovo illuminismo
0 0 0
Libri Moderni

Petitot, Jean

Per un nuovo illuminismo : la conoscenza scientifica come valore culturale e civile / Jean Petitot ; prefazione, cura e traduzione dal francese di Fabio Minazzi

[Milano] : Bompiani, 2009

Abstract: Considerato uno dei massimi filosofi della scienza viventi, sempre in linea e in dialogo sia con un gigante della filosofia come Husserl sia con la semiotica e con Umberto Eco, Jean Petitot ci offre una riflessione approfondita su alcuni dei temi emergenti, i più importanti, delle scienze contemporanee. Attraverso il ripensamento di alcune assunzioni della filosofia trascendentale di Kant, Petitot arriva a un ripensamento radicale del trascendentalismo attraverso una decisa storicizzazione delle scienze. In questo preciso contesto la tradizione italiana del razionalismo critico, variamente sviluppato da pensatori come Antonio Banfi, Giulio Preti e Ludovico Geymonat, costituisce una preziosa fonte di ispirazione e un momento di confronto irrinunciabile.

Congetture e confutazioni
0 0 0
Libri Moderni

Popper, Karl R.

Congetture e confutazioni : lo sviluppo della conoscenza scientifica / Karl R. Popper

Bologna : Il mulino, stampa 2009

Abstract: Grande classico della filosofia della scienza e della filosofia tout court, Congetture e confutazioni testimonia della vastità degli interessi di Popper e dell'insostituibile ruolo da lui svolto nella cultura del Novecento. Accanto alle pagine dedicate a temi filosofici tradizionali, connessi con la teoria della conoscenza e la dialettica, e a questioni specifiche di filosofia della scienza, vi sono riflessioni in cui l'analisi storica costituisce l'occasione per riesaminare alcuni nodi della filosofia delle scienze sociali e della filosofia politica. È qui che giunge a compiuta elaborazione il celeberrimo concetto popperiano di falsificazione di una teoria come criterio di demarcazione tra scienza e non scienza. Un'opera che consente di capire come, pur fra discussioni talora vivaci, Popper costituisca un punto di riferimento essenziale per ogni visione non dogmatica della conoscenza umana.

Forma e contenuto
0 0 0
Libri Moderni

Schlick, Moritz

Forma e contenuto / Moritz Schlick ; introduzione di Paolo Parrini

Torino : Bollati Boringhieri, 2008

Abstract: Il saggio Forma e contenuto2 riprende una serie di lezioni tenute da Schlick a Londra nel 1932, e può essere considerato la più organica esposizione della teoria della conoscenza elaborata dal filosofo in quegli anni. È un testo assai elegante e chiaro che pone l'accento fin dal titolo su una distinzione tipica della filosofìa neopositivistica: Schlick sostiene la tesi della radicale inconoscibilità e inesprimibìlità del contenuto intuitivamente esperibile e dell'impossibilità di cogliere la natura qualitativa delle cose. L'unica conoscenza effettivamente possibile è quella relativa ai rapporti strutturali tra i fenomeni offertaci dal sapere scientifico. Il libro è completato da due brevi scritti, di respiro più schiettamente speculativo, che danno conto di due aspetti molto importanti dell'empirismo logico: il primo, della polemica con l'interpretazione neokantiana e cassireriana della teoria della relatività; il secondo, della critica alla concezione husserliana e fenomenologica dell'apriori materiale e al bergsonismo.

Scienza e metafisica
0 0 0
Libri Moderni

Faraone, Dario

Scienza e metafisica : l'impossibile equazione / Dario Faraone

Roma : Armando, [2008]

Abstract: Tutti sappiamo che sulla matematica si basa l'obiettività della scienza. Cadendo però il postulato dell'oggettività della natura, tramite la teoria dei quanti, la conoscenza non è più oggettiva ma diviene soggettiva. Sorge quindi il problema di conoscere cosa è reale e cosa non lo è. L'impossibilità di giungere ad una visione oggettiva apre dunque la possibilità della credenza, dove la tolleranza verso le diverse posizioni può divenire la regola. In conseguenza della mancanza di una verità valida per tutti, sorgono i problemi dell'incommensurabilità dovuta a una molteplicità di visioni del mondo, nonché il complesso rapporto tra relativismo e oggettivismo.

Pensare con l'errore
0 0 0
Libri Moderni

Antomarini, Brunella

Pensare con l'errore : il bersaglio mobile della conoscenza / Brunella Antomarini

Torino : Codice, [2007]

Abstract: Può la conoscenza essere definita come un gesto? La filosofia la ha sempre analizzata come una struttura logica, eppure, sostiene Brunella Antomarini, dietro quella struttura c'è un'azione che deve essere descritta nella sua concretezza e che avviene quando crediamo di conoscere. Si tratta di un gesto che parte con cautela e incertezza e poi, in un attimo, si realizza in una decisione, azzardata e impulsiva, che porta con sé la presenza costante dell'errore. Proprio l'errore, inteso come categoria di pensiero, si trova al centro di questo breve testo. Brunella Antomarini individua una metafora che le permette di rappresentare un oggetto di indagine altrimenti astratto e sfuggente: conoscere, in fondo, è come prendere la mira e tirare, pensare lentamente e alla fine cercare di indovinare.

Filosofia della scienza
0 0 0
Libri Moderni

Ladyman, James

Filosofia della scienza : un'introduzione / James Ladyman ; edizione italiana a cura di Tommaso Piazza

Roma : Carocci, [2007]

Abstract: Il libro introduce agli interrogativi suscitati dalla riflessione filosofica sulla scienza. In primo luogo, affronta il problema della giustificazione della conoscenza scientifica, di cosa renda, cioè, le correnti teorie scientifiche un sistema di credenze che dovremmo accettare e preferire ad altri sistemi di credenze alternativi. Successivamente, il volume sposta l'attenzione su una seconda questione fondamentale: di cosa parla la scienza, se davvero ci parla di qualcosa? Accettare una teoria comporta accettare le entità di cui quella teoria sembra parlarci? La principale risposta che resta sullo sfondo in tutto il resto del libro è quella del realista scientifico, secondo la quale le teorie scientifiche ci parlano delle entità inosservabili che popolano una realtà indipendente dalla mente. L'autore discute in modo dettagliato tale posizione, presentando con chiarezza i vari argomenti che sono stati portati in suo favore, o contro di essa, ed analizzando in modo aggiornato i dibattiti a cui ciascuno di tali argomenti ha dato origine.

Kant's transcendental imagination
0 0 0
Libri Moderni

Banham, Gary

Kant's transcendental imagination / Gary Banham

Basingstoke : Palgrave Macmillan, 2006

Labirinto
0 0 0
Libri Moderni

Pesic, Peter

Labirinto : alla ricerca del significato nascosto della scienza / Peter Pesic

Torino : Bollati Boringhieri, 2006

Abstract: Il segreto della natura è il tema portante intorno al quale Peter Pesic ricostruisce il significato dell'avventura scientifica e il suo profondo impatto sulla natura umana. Il termine segreto porta con sé interrogativi ineludibili sul motivo di tale segretezza e sulla possibilità che venga svelata. Cosa rende segrete le leggi di natura? Forse il fatto di non essere alla portata dell'uomo o di appartenere alla sfera del divino? Se invece le leggi naturali sono accessibili alla ricerca umana, perché sono così ben nascoste? E se sono nascoste, potranno mai essere comprese fino in fondo? La natura appare come un labirinto che necessita di nuovi eroi, capaci di trovare la via d'uscita districandosi tra corridoi sconosciuti. Nel libro s'intrecciano tre temi distinti, ma profondamente collegati tra loro. Il primo è la sfida dello scienziato alla natura, epica lotta che mette a dura prova entrambi i contendenti. Il secondo è l'effetto di tale lotta sulla persona dello scienziato e sulla sua sete di conoscenza. Il terzo è l'emergere da questa contesa di una matematica simbolica, linguaggio purificato necessario per decodificare i segreti della natura. Nel condurre le sue argomentazioni Pesic utilizza un approccio umanistico ai testi scientifici: Il mio intento è quello di ritrovare il nucleo vivo dell'interesse umano, tale quale emerge nello sforzo della scienza.

Verificazione e olismo
0 0 0
Libri Moderni

Duhem, Pierre

Verificazione e olismo / Pierre Duhem ; a cura di Mirella Fortino

Roma : Armando, [2006]

Da Einstein a Morin
0 0 0
Libri Moderni

Giordano, Giuseppe <1961- >

Da Einstein a Morin : filosofia e scienza tra due paradigmi / Giuseppe Giordano

Soveria Mannelli : Rubbettino, 2006

Abstract: Questo testo propone una serie di studi strettamente collegati sulla dimensione filosofica della scienza contemporanea.