Via della Cittadella, 5 - 10122 Torino -  Orari e informazioni

Catalogo in linea

 

Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Data 2004
× Paese Francia
× Lingue Francese
× Paese Germania
× Nomi *Club *alpino *italiano
Includi: tutti i seguenti filtri
× Soggetto Italia
× Data 2003

Trovati 174 documenti.

Mostra parametri
Vacanze in bicicletta
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Touring club italiano

Vacanze in bicicletta : dalla gita al viaggio a tappe / Touring club italiano

Milano : TCI, [2003]

Abstract: La prima guida italiana dedicata agli appassionati di bicicletta di ogni età e di ogni preparazione, dai principianti ai più esperti. Una lunga pedalata attraverso l'Italia più bella, dalle Alpi all'Etna, passando per il delta del Po, l'Appennino tosco-emiliano, la Costiera amalfitana, l'Aspromonte, le Madonie. Oltre 4500 chilometri lungo i più bei percorsi su due ruote, dalle gite per la famiglia su piste ciclabili agli impegnativi viaggi a tappe ai tracciati ideali per la mountain bike.

La scomparsa dell'Italia industriale
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gallino, Luciano <1927-2015>

La scomparsa dell'Italia industriale / Luciano Gallino

Torino : G. Einaudi, °2003!

Abstract: In quarant'anni l'Italia ha perso quasi per intero la propria capacità industriale, che sarebbe azzerata se dovesse cadere anche l'industria dell'automobile. Se non troverà modo d'inventare una politica industriale adeguata, sarà presto collocata nel novero dei paesi semi-periferici del sistema mondo. Anche se dovesse mantenere in loco qualche stabilimento di produzione, tutte le decisioni in merito all'occupazione, alle retribuzioni, a cosa si produce e a quali prezzi, ai prodotti che entrano nelle nostre case e conformano la nostra vita, saranno prese altrove.

L'alibi della Resistenza, ovvero Come abbiamo vinto la seconda guerra mondiale
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Oliva, Gianni <1952- >

L'alibi della Resistenza, ovvero Come abbiamo vinto la seconda guerra mondiale / Gianni Oliva

Milano : Mondadori, 2003

Abstract: In tutte le città italiane la guerra fascista combattuta accanto a Hitler (1940-43) viene ricordata insieme al suo opposto, la guerra antifascista combattuta contro Hitler (1943-45): le lapidi alla memoria dei soldati morti nelle campagne dei Balcani o disperse in Russia stanno fianco a fianco con quelle dedicate ai partigiani caduti e alle vittime dei lager. Gianni Oliva parte da questa osservazione per interrogarsi sulle ragioni per cui il nostro Paese non ha fatto i conti con il proprio passato.

Almanacco della Repubblica
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Almanacco della Repubblica : storia d'Italia attraverso le tradizioni, le istituzioni e le simbologie repubblicane / Mattarelli ... [et al.] ; a cura di Maurizio Ridolfi

[Milano! : B. Mondadori, ©2003

Abstract: Mettendo a frutto le recenti acquisizioni della ricerca storica e le suggestioni della storiografia internazionale, i più accreditati specialisti ripensano le tradizioni del repubblicanesimo italiano (a partire almeno dagli anni giacobini di fine Settecento) e le vicende dello Stato democratico che nel secondo dopoguerra hanno maggiormente caratterizzato la contraddittoria formazione di una cittadinanza e di un patriottismo repubblicani. Si delinea un quadro di conoscenze ricco e articolato, capace di restituire lo spessore storico e culturale del repubblicanesimo italiano, inteso sia come tradizione politica di lungo periodo sia come passione civile. Coniugando il rigore scientifico alle finalità culturali, l'Almanacco si presenta con la forma di uno strumento di larga consultazione, essendo predisposto anche per un suo utilizzo sia didattico (nella scuola come nelle università) sia nella vita delle istituzioni pubbliche.

Guida all'Italia ebraica
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sacerdoti, Annie

Guida all'Italia ebraica / Annie Sacerdoti ; fotografie di Alberto Jona Falco

Venezia : Marsilio, °2003!

Abstract: Secoli di storia hanno depositato nel nostro paese una serie straordinaria di testimonianze della presenza ebraica. Monumenti, musei, sinagoghe, interi quartieri urbani, manufatti preziosi, arredi, testi antichi sono sopravvissuti a devastazioni, dispersioni e trafugamenti, e costituiscono un eccezionale patrimonio verso il quale sempre più viva è l'attenzione di visitatori e turisti. Dal Piemonte al Veneto e al Friuli-Venezia Giulia, dall'Emilia alla Toscana al Lazio, dalle Marche alla Campania alla Puglia fino alla Sicilia non c'è regione d'Italia che non conservi tracce di una presenza che dura da duemila anni. Questa guida è attenta all'arte, alla cultura e alla storia, ma anche al costume, alle tradizioni, alla gastronomia, città per città.

Faccetta nera
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Petacco, Arrigo

Faccetta nera : storia della conquista dell'Impero / Arrigo Petacco

Milano : A. Mondadori, [2003]

Abstract: Nei primi decenni del secolo scorso la parola Abissinia occupava un posto di rilievo nell'immaginario collettivo degli italiani. Bastava nominarla per evocare non solo luoghi esotici divenuti mitici grazie alle imprese militari in terra d'Africa compiute dal nostro paese in epoca post-risorgimentale, ma anche un confuso groviglio di desideri inespressi: il fascino dell'ignoto, la ricerca dell'isola felice, a cui si accompagnavano la volontà di rivalsa per le sconfitte subite in Etiopia nell'Ottocento. In questo clima si gettarono le basi del progetto imperiale mussoliniano che culminò nella guerra d'Abissinia. Gli stati d'animo e le aspettative di quegli anni offrono ad Arrigo Petacco lo spunto per ripercorrere l'intero arco dell'avventura coloniale italiana.

Alpinismo e storia d'Italia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pastore, Alessandro

Alpinismo e storia d'Italia : dall'Unita alla Resistenza / Alessandro Pastore

Bologna : Il Mulino, [2003]

Abstract: Passata l'epoca dei primi pionieri solitari, perlopiù inglesi, che andavano alla scoperta delle Alpi, nel secondo Ottocento l'alpinismo diventa pratica diffusa, sport, modo di fare le vacanze. Dal 1863 il Club Alpino Italiano, fondato da Quintino Sella con un gruppo di amici appassionati di montagna, esprime e istituzionalizza questa nuova attività, sulle prime riservata al ceto aristocratico e borghese ma ben presto allargata a schiere di alpinisti ciabattoni. Nato con l'Unità, l'alpinismo del CAI accompagna la storia dell'Italia neonata ponendosi come strumento educativo della gioventù, modo di fare gli italiani. Così nell'evoluzione dell'alpinismo italiano si rispecchiano i miti, i valori, le istanze politiche del paese; e il nesso tra alpinismo e politica risulta fortissimo, non foss'altro perché la Grande Guerra è una guerra di montagna, e l'alpinista si trasforma in alpino, difensore dei patrii confini. Soprattutto nel Ventennio, la passione per la montagna si colora dei miti nazionalisti e patriottici: una fascistizzazione poi riscattata dall'andare in montagna dei partigiani.

Dimensioni di genere nel volontariato
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Dimensioni di genere nel volontariato : una ricerca volta alla promozione di misure "gender oriented" e "family friendly" / a cura di Teresa Fenoglio ; in collaborazione con associazione culturale Choros e Civis onlus

[S.l. : s.n., 200.]

La rivolta in musica
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Straniero, Giovanni - Barletta, Mauro

La rivolta in musica : Michele L. Straniero e il Cantacronache nella storia della musica italiana / Giovanni Straniero, Mauro Barletta

Torino : Lindau, °2003!

Abstract: Senza Cantacronache e senza Michele L. Straniero (1936-2000) la storia della musica italiana sarebbe stata diversa.» Queste parole di Umberto Eco sono condivise da un gran numero di critici e professionisti del settore. Cantacronache venne fondato nella Torino degli anni '50 quasi per gioco, da un gruppo di amici spinti a improvvisarsi autori-cantanti (il vocabolo «cantautori» non era ancora stato coniato) dalla «pessima qualità delle canzonette del festival di San Remo», e nonostante questo ha inciso profondamente nello sviluppo della forma-canzone, influenzando due generazioni di artisti. Con il Cantacronache è nata la canzone di protesta, la canzone alternativa a quella di facile consumo («Io ho sempre dichiarato che questa gente mi è stata maestra», ha detto Francesco Guccini), ma non solo: si sono anche gettate le basi per il recupero della tradizione popolare e politica italiana, dai canti libertari del XIX secolo alle folk-song regionali. E Straniero, una volta conclusa l'esperienza torinese, lavorerà per tutta la vita, spesso dietro le quinte, a stretto contatto con l'ambiente musicale italiano. I due autori ripercorrono con acume e passione la vicenda storica del Cantacronache e ne illustrano l'eredità culturale oggi più che mai viva, cercando al tempo stesso di mettere a fuoco la poliedrica figura di Michele L. Straniero, etnomusicologo, saggista e poeta, attraverso interviste esclusive a, tra gli altri, Giovanna Marini, Pierangelo Bertoli, Gianni Vattimo, Teresa De Sio, Eugenio Finardi, Paolo Pietrangeli, Virgilio Savona, Luca Morino, Furio Colombo.

Folk geneticamente modificato
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ferrari, Luca

Folk geneticamente modificato : [musiche e musicisti della moderna tradizione nell'Italia dei Mcdonalds] / Luca Ferrari

[Roma] : Stampa alternativa ; Viterbo : Nuovi Equilibri, [2003!

Abstract: Mai come in questi ultimi tempi il folk è uscito dalle cantine e dal giro stretto degli appassionati per essere apprezzato da un pubblico di massa. Protagonista della contaminazione nel rock e nella world music, è emerso un movimento di musicisti e gruppi che si sono lasciati alle spalle l'obbligo della riproduzione fedele per dare vita a una musica senza confini. Al saggio introduttivo seguono le schede dei gruppi e dei musicisti e un nutrito pacchetto di interviste, da quella con Riccardo Tesi e Daniele Sepe fino a quella con Beppe Barra. Per concludere con tutti gli indirizzi utili: case discografiche, distributori, agenzie, riviste, programmi radio, siti.

Storia degli italiani nel Novecento
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Lepre, Aurelio

Storia degli italiani nel Novecento : chi siamo, da dove veniamo / Aurelio Lepre

Milano : A. Mondadori, 2003

Saranno potenti?
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Galdo, Antonio

Saranno potenti? / Antonio Galdo

Milano : Sperling & Kupfer, [2003!

Abstract: Chi comanda in Italia? Quali sono le scuole del potere? Antonio Galdo prende in esame i diversi universi dai quali proviene la classe dirigente italiana: dall'Iri all'Università Cattolica di Milano, dai sindacati ai partiti, dai simboli degli ormai ex poteri forti (Banca commerciale, Mediobanca, Fiat) ai santuari della videocrazia, fino alle blasonate tecnocrazie (la Banca d'Italia, il Consiglio di Stato, il corpo diplomatico).

Il pensionato furioso
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Mazzetti, Giovanni

Il pensionato furioso : sfida all'ortodossia previdenziale / Giovanni Mazzetti

Torino : Bollati Boringhieri, 2003

Abstract: Negli ultimi anni, in Italia come in tutti i paesi economicamente avanzati, uno stuolo di politici ed economisti hanno sfidato i pensionati predicando contro di loro un'assurda politica dei sacrifici. Il motto che li ha uniti è stato: Se non ci si mette di più non si può che avere di meno. A partire dalla constatazione che questo e gli altri luoghi comuni che lo accompagnano la favola delle culle vuote, la favola del conflitto tra generazioni, la favola dei limiti imposti dal minore aumento della produttività - sono normalmente condivise anche da chi si presenta come difensore dei diritti dei lavoratori anziani, l'autore raccoglie la sfida per dimostrare l'infondatezza di quella che appare come l'ortodossia previdenziale.

Il sommerso della Repubblica
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Biscione, Francesco M.

Il sommerso della Repubblica : la democrazia italiana e la crisi dell'antifascismo / Francesco M. Biscione

Torino : Bollati Boringhieri, 2003

Abstract: Il sommerso della Repubblica è quell'insieme di forze non necessariamente organizzate che si è opposto all'antifascismo inteso come il movimento politico articolato, complesso e anche conflittuale al suo interno che, nei trent'anni seguiti alla guerra, ha saputo costruire le istituzioni del paese e democratizzare la società italiana. Inteso invece in chiave ideologica l'antifascismo è, secondo l'autore, il maggiore ostacolo alla comprensione della storia repubblicana. Una storia in cui bisognerà ormai includere anche quel sommerso che si manifesta a partire dagli anni Sessanta e poi con la strategia della tensione, introducendo la violenza dentro e contro il gioco politico.

Dizionario dei cantautori
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Monti, Giangilberto - Di_Pietro, Veronica

Dizionario dei cantautori / Giangilberto Monti, Veronica Di Pietro

Milano : Garzanti, 2003

Abstract: Dai precursori fino alle nuove band d'autore, dai grandissimi ai cult: in ordine alfabetico dagli Africa Unite a Zucchero, passando per Buscaglione, Modugno e Bindi, Celentano e Jannacci, De André e Guccini, il Nuovo Canzoniere e Giovanna Marini, Tenco e De André. Per ogni cantautore il dizionario presenta: la biografia e la carriera artistica, con mille curiosità e indiscrezioni; il successo di pubblico e di critica, i grandi concerti e le tournée; i rapporti con l'industria discografica e i mass media; le collaborazioni, i libri, Le colonne sonore; i premi, le critiche e i riconoscimenti; la Linkografia; le discografie con Le track list; nell'indice, oltre 17.000 canzoni.

Puzz & Co., (1971-'78... 1991)
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Puzz & Co., (1971-'78... 1991) : monografia illustrata d'una disfatta-riuscita

Torino : Nautilus, 2003

Universalismo e nazionalità nell'esperienza del giacobinismo italiano
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Universalismo e nazionalità nell'esperienza del giacobinismo italiano / a cura di Luigi Lotti e Rosario Villari ; [relazioni di] David Armando ... [et al.]

Roma [etc.] : GFL editori Laterza, 2003

Abstract: Nel triennio 1796 -1799 le armate del generale Bonaparte provocarono un radicale sconvolgimento dell'assetto politico dell'Italia. Molti esponenti dei movimenti ideali e politici che nel periodo precedente avevano esercitato una pressione riformatrice sui sovrani dei vari Stati si spostarono su posizioni repubblicane e divennero protagonisti, dirigenti e organizzatori dei nuovi governi. Nel secondo centenario di quegli avvenimenti una rinnovata attenzione e numerosi studi sono stati dedicati alle particolari esperienze delle singole repubbliche e alle situazioni locali. Il convegno, al quale sono state presentate le relazioni pubblicate in questo volume, si è proposto invece di dare una visione d'insieme di quella svolta storica della vita nazionale.

I luoghi del contemporaneo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

I luoghi del contemporaneo : musei, gallerie, centri d'arte e fondazioni in Italia

Roma : Gangemi, stampa 2003

Abstract: Il nostro Paese, negli ultimi anni, ha conosciuto una significativa e diffusa rinascita dell'interesse e dell'attenzione verso l'arte contemporanea, sia da parte dei cittadini che delle istituzioni centrali e periferiche. Mai come in questi ultimi anni si è infatti assistito ad una vivacità di iniziative rivolte ad ogni aspetto della creatività contemporanea si pensi, in particolare, al MAXXI di Roma, al MART di Rovereto e all'attuale edizione della Biennale di Venezia. Questo volume è una manifestazione della volontà politica di accordo tra lo Stato e gli altri livelli di governo operanti sul territorio nazionale, nel settore dell'arte contemporanea.

Giovanni Giolitti nella satira politica: la nascita dell'Italia odierna
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Giovanni Giolitti nella satira politica: la nascita dell'Italia odierna / antologia a cura di Dino Aloi ; consulenza storica di Aldo A. Mola

Torino : Il Pennino, 2003

Derelitti e delle pene
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bassetti, Remo

Derelitti e delle pene : carcere e giustizia da Kant all'indultino / Remo Bassetti

Roma : Editori riuniti, 2003

Abstract: Il tema carcere è tornato negli ultimi anni alla ribalta per le vicende di Tangentopoli, il crescente sovraffollamento, il collegamento con la difficile gestione della tossicodipendenza e dell'immigrazione clandestina, le civili proteste dei detenuti di fronte all'allontanamento delle prospettive di indulto. Il volume si articola in tre sezioni distinte ma complementari. Nella prima, ripercorrendo criticamente le risposte alla domanda perché punire, formulate da Kant in poi. Nella seconda, traccia una minuziosa storia della prigione in Italia dall'Unità ai giorni nostri. La terza parte è una collezione di brevi monologhi, raccolti dall'autore sulla base i colloqui effettuati nei più importanti istituti di pena del paese.