Via della Cittadella, 5 - 10122 Torino -  Orari e informazioni

Catalogo in linea

 

Includi: tutti i seguenti filtri
× Materiale Piu' materiali
× Soggetto Italia
Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Data 2007
× Nomi Roveta, Giovannni
× Nomi Poli, Silvana

Trovati 3 documenti.

Mostra parametri
Cinema elettrico
0 0 0
Multimedia (kit)

Cinema elettrico : i film dell'archivio AEM (1928-1962) / a cura di Gianni Canova e Giulio Bursi

[Milano] : Rizzoli, 2011

Abstract: In occasione dei 1OO anni della AEM, l'Azienda Elettrica Municipale milanese, questo volume con dvd valorizza filmati unici, custoditi negli archivi nazionali del cinema, che documentano visivamente vita e opere dell'azienda milanese attraverso quattro protagonisti: i lavoratori, le macchine, il paesaggio urbano milanese e montano della Valtellina e il lavoro, filmati, fra cui due pellicole firmate ne 1957 da Melo Risi (fratello dì Dino, poeta e autore di lungometraggi), nascevano con lo scopo di illustrare lo stato dei lavori di avanzamento di centrali e linee elettriche, le ricorrenze e le cerimonie dell'azienda, i dispositivi scenici di luce e acqua durante il ventennio fascista. Queste cronache danno in realtà una testimonianza diretta di una dimensione epica del lavoro, ormai scomparsa, fra gli anni Venti e gli anni del boom economico.

Corpi consapevoli
0 0 0
Multimedia (kit)

Corpi consapevoli : MGF e integrazione nello stato di diritto : [un progetto finanziato dal Dipartimento per le Pari Opportunità presso La Presidenza del Consiglio dei Ministri] / a cura di: Alessandra E. Forteschi e Oria Gargano [per il volume] ; Donna Tv [per i DVD]

[Roma] : ISTISSS, 2009

Senti le rane che cantano
0 0 0
Multimedia (kit)

Castelli, Franco <1942- > - Lovatto, Alberto - Jona, Emilio

Senti le rane che cantano : canzoni e vissuti popolari della risaia / Franco Castelli, Emilio Jona, Alberto Lovatto ; trascrizioni musicali di Sergio Liberovici, Alberto Lovatto, Giacomo Platini

Roma : Donzelli, [2005]

Abstract: Il lavoro delle mondine nelle risaie padane ha sempre esercitato un fascino particolare sull'immaginario popolare, che ha trovato talvolta espressione nella letteratura e nel cinema. Questo volume tenta di ricostruire in modo sistematico una storia del canto di risaia, cui pure si deve tanta parte di quel fascino. Gli autori - a partire dalle ricerche sul campo condotte da Emilio Jona e Sergio Liberovici negli anni sessanta e settanta - accanto alle fonti, presentate nel CD Audio allegato, offrono un quadro organico dei contesti, dei percorsi e degli esiti di quel patrimonio espressivo. Scopriamo così che proprio le specifiche condizioni della monda danno forma a un corpus che ha caratteristiche del tutto diverse da altri repertori come quello del canto urbano e di fabbrica. La funzione del canto di monda è infatti quella di accompagnare, alleviare e ritmare il tempo del lavoro come pure i tempi della siesta e del pasto. È un repertorio assai composito, che va dal canto contadino al coro alpino, dalla canzonetta di consumo all'inno anarchico e socialista, e che via via alterna la licenziosità alla politica, l'evasione all'anticlericalismo, i ritmi militari alle ninne nanne. Un tesoro dell'oralità popolare che dopo anni di ricerche si offre per la prima volta a lettori e studiosi.