Via Candiolo, 79 - 10127 Torino -  Orari e informazioni

Catalogo in linea

 

Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Editore *Fabbri <casa editrice>
× Editore *Warner *Home *Video
Includi: tutti i seguenti filtri
× Lingue Greco classico (fino al 1453)

Trovati 124 documenti.

Mostra parametri
Eleati
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Eleati : Parmenide, Zenone, Melisso : testimonianze e frammenti / a cura di Mario Untersteiner e Giovanni Reale ; presentazione di Giovanni Reale

[Milano] : Bompiani Testi a fronte, 2011

Abstract: Questo volume raccoglie i tre tomi usciti originariamente separati presso i tipi della Nuova Italia e contiene tutti i frammenti e le testimonianze della Scuola di Elea. Si tratta di un circolo filosofico sviluppatosi in Italia nel V secolo a.C, nel quale il maestro Parmenide, venerando e terribile, e i suoi due allievi Zenone e Melisso, condussero il pensiero umano sulla via luminosa dell'essere contro i sentieri erranti del nulla e del divenire. In questi frammenti, in un linguaggio poetico arcaico, ritroviamo l'origine dell'ontologia classica, ossia l'assoluta identità di essere e pensiero, e la negazione radicale di ogni molteplicità e mutamento, che sono solamente inganni dei sensi. Mario Untersteiner ha curato l'edizione di Parmenide e di Zenone, Giovanni Reale quella di Melisso. Le testimonianze e i frammenti sono accompagnati da un'introduzione filosofica, da un ricco commentario e da una bibliografia che integrano la corrispondente raccolta di Diels-Kranz nel volume sui Presocratici già comparso nella collana Il Pensiero Occidentale della Bompiani. Presentazione di Giovanni Reale.

Vol. 2: Dal ratto delle donne al regno di Romolo e Tito Tazio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Vol. 2: Dal ratto delle donne al regno di Romolo e Tito Tazio / morfologia e commento di Paolo Carafa ; appendici di Nikolaos Arvanitis ... [et al.]

[Milano] : Fondazione Lorenzo Valla : Arnoldo Mondadori, 2010

Fa parte di: La leggenda di Roma / a cura di Andrea Carandini ; traduzioni di Lorenzo Argentieri

Abstract: In questo volume - secondo dell'opera della Fondazione Valla sulle origini di Roma - la vicenda è quella del primo accrescimento della città. Racconta Livio che, poco dopo la fondazione, Roma era già così forte da eguagliare ogni popolazione confinante, ma per la scarsità di donne la grandezza sarebbe durata solo una generazione. Allora Romolo architettò un inganno straordinario: predispose dei giochi grandiosi in onore di Nettuno Equestre, ordinando che se ne desse notizia fra i vicini. Fra di essi, con figli e mogli, i Sabini. Un tumulto sollevato ad arte durante lo spettacolo offrì il destro ai romani di precipitarsi a rapire le donne degli ospiti. Mariti e parenti umiliati si radunarono sotto Tito Tazio per rispondere a Roma con le armi. È la prima delle guerre romane del successivo millennio. Ma è anche l'occasione per stabilire una pace su basi nuove, con una lungimirante politica di assimilazione. Gli storici narrano che i romani si diedero a blandire in primo luogo le donne, promettendo loro cittadinanza, beni e prole, e giustificando l'atto con la passione d'amore. Poi, mentre infuriava la battaglia fra Romani e Sabini, le donne stesse s'interposero fra i combattenti, la pace fu stabilita, e di due popoli si fece un popolo solo. Il volume presenta tutta la documentazione storico-mitica di questi primordi e ne offre un'interpretazione originale: dal ratto delle donne alla prima espansione militare fino alla pace finale con la diarchia Romolo-Tito Tazio.

Menone
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Plato

Menone / Platone ; traduzione e cura di Mauro Bonazzi

Torino : Einaudi, [2010]

Abstract: Nella sua brevità il Menane costituisce un'introduzione eccellente al pensiero di Platone. Nel volgere di poche pagine sono discussi tanti problemi, e tutti importanti: dalla virtù all'anima e alla sua immortalità; dalla conoscenza alla reminiscenza e alle idee, dalla politica alla matematica (il celebre episodio della dimostrazione geometrica con lo schiavo); il tutto sullo sfondo di una contrapposizione radicale tra due modelli di sapere opposti e incompatibili, quello di Socrate e quello dei sofisti, della vera e della falsa filosofia. Ma ciò che rende davvero intrigante il dialogo non è la varietà dei temi trattati, quanto la sua unità complessiva: le diverse questioni, come tanti percorsi differenti, conducono ad un unico problema, quello della filosofia e della sua importanza. Perché è la filosofia che sola può rendere conto dei problemi che assillano la vita degli uomini, offrendo loro la possibilità di una vita giusta, buona e felice. Ed è in questa celebrazione della potenza della filosofia che consiste il vero cuore del Menone, e la lezione più profonda di Platone - una lezione che vale non per i personaggi del dialogo, ma per l'unico destinatario che a Platone interessava: i suoi lettori.

Meccanica
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Meccanica / [attribuito a] Aristotele ; a cura di Maria Fernanda Ferrini

[Milano] : Bompiani Testi a fronte, 2010

Abstract: I Mechanica appartenenti al Corpus Aristotelicum costituiscono il più antico trattato greco di meccanica che ci sia pervenuto. Essi hanno avuto un ruolo determinante nello sviluppo della scienza antica e moderna, almeno fino a Galileo, che ben conosceva questa opera. Il testo greco è riprodotto secondo l'edizione di Immanuel Bekker, tranne in alcuni punti in cui la curatrice se ne discosta. Maria Fernanda Ferrini è docente di Letteratura greca all'Università di Macerata.

Protagora
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Plato

Protagora / Platone ; introduzione, traduzione e note di Maria Lorenza Chiesara

Milano : BUR, 2010

Abstract: Il Protagora è uno dei capolavori drammatici di Platone e una brillante introduzione alla sua filosofia. In quest'opera viene esaminata la possibilità di insegnare ai giovani la virtù, termine che indicava presso i Greci la capacità di realizzarsi pienamente come uomini 'kaloi kai agathoi', virtuosi ed eccellenti da tutti i punti di vista. Ambientato nella casa del ricco e dissoluto Callia, il dialogo assume i tratti di un'opera teatrale, sul cui scenario si misurano due grandiose e opposte personalità, l'affascinante Protagora, padre di tutti i sofisti e portavoce di una visione relativa dei valori politici e morali, e Socrate, il grande maestro di Platone; intorno, tra i curiosi spettatori, partecipano alla discussione i due sofisti Prodico e Ippia, e il celebre Alcibiade. Nell'introduzione Maria Lorenza Chiesara analizza puntualmente il dialogo e ne traccia le principali linee interpretative.

La donna di Samo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Menander

La donna di Samo / Menandro ; introduzione, traduzione e note di Massimo Vilardo

[Milano] : Fabbri, stampa 2009

Troiane
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Euripides

Troiane / Euripide ; introduzione e premessa al testo di Vincenzo Di Benedetto ; traduzione e appendice metrica di ester Cerbo ; note di Ester cerbo e Vincenzo Di Benedetto ; saggio critico di Paolo Mieli

[Milano] : Fabbri, stampa 2009

Tutte le opere
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Plato

Tutte le opere / Platone ; con un saggio di Francesco Adorno ; a cura di Enrico V. Maltese ; premesse, traduzioni e note di Umberto Bultrighini ... [et al.] ; edizioni integrali con testo greco a fronte

Roma : Grandi Tascabili Economici Newton, 2009

Abstract: Consegnare al pubblico un'edizione integrale di Platone - in un unico volume e con testo a fronte - è una risposta nuova e di grande rilievo a una sfida intellettuale che dura da oltre venti secoli. Il contatto diretto con gli scritti platonici è un'esperienza di straordinaria ricchezza. Nei dialoghi di Platone vengono a fondersi tutte le precedenti tendenze del pensiero greco ma soprattutto si afferma il primato di un'inesausta ricerca della verità su ogni facile e presunta affermazione della verità.

Epigrammi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Posidippus

Epigrammi / Posidippo di Pella ; traduzione di Valeria Gigante Lanzara

Napoli : Bibliopolis, 2009

Abstract: Il mondo in cui visse e operò Posidippo, poeta greco, nato a Pella in Macedonia, era la corte dei sovrani Tolemei, ad Alessandria di Egitto dove le arti e la cultura erano tenute in sommo onore. Seguì la moda dei poeti del suo tempo che imponeva nelle opere brevità e perfezione formale. La raccolta comprende più di cento componimenti di argomento vario: il poeta ci descrive pietre preziose montate su ricercati gioielli, monumenti importanti, come il tempio, costruito ad Alessandria in onore della regina Arsinoe, venerata come una dea, storie di vivi e di morti, ricordati questi ultimi negli epigrammi funerari. Canta con grande entusiasmo le vittorie equestri dei personaggi della casa reale, vincitori più volte nelle gare panelleniche. Canta l'amore come passatempo di un'ora lieta, ma anche come passione che unisce al piacere la sofferenza, ci trasmette infine la sua concezione della vita che si rivela improntata a sobrietà e saggezza.

Scritti morali
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Epicurus

Scritti morali : Lettera a Meneceo, Massime capitali, Sentenze e frammenti, Lettere, Testamento / Epicuro ; introduzione e traduzione di Carlo Diano ; edizione a cura di Giuseppe Serra

[Milano] : Fabbri, stampa 2008

A Diogneto
0 0 0
Materiale linguistico moderno

A Diogneto / traduzione e cura Rosario Gisana e Antonio Sichera ; prefazione Antonio Sichera ; commento e postfazione Rosario Gisana

Milano : Medusa, [2008!

Abstract: Il rapido diffondersi della fede cristiana, il difficile rapporto con l'autorità imperiale, il vasto - spesso aspro - dibattito intorno ad alcuni grandi temi dottrinali, determinarono nel II secolo d. C. la nascita e lo sviluppo di una ricca letteratura apologetica in lingua greca e latina rivolta al mondo pagano, fondata sulla necessità di difendere la nuova religione dagli attacchi, spesso infamanti, degli avversari: apologie scrissero dunque, in questo secolo, Quadrato, Giustino, Taziano, Atenagora, Melitone, Minucio Felice, Tertulliano, che spesso si rivolsero direttamente agli imperatori (Quadrato ad Adriano, Giustino ad Antonino Pio, Atenagora a Marco Aurelio e Commodo, Melitone a Marco Aurelio). Da segnalare fra tutte queste opere, per la limpidezza dello stile, la forza dell'argomentazione, il tono appassionato dell'esposizione, la raffinata conoscenza della tradizione letteraria l'anonimo trattatello in lingua greca, indirizzato a un certo Diognèto, un pagano di alta condizione sociale cui l'autore (forse appartenente all'ambiente alessandrino: ma non mancano diverse ipotesi), dopo le consuete critiche rivolte al paganesimo e al giudaismo (cc. 2-4), illustra l'essenza della rivelazione cristiana (cc. 5-12).

L'insegnamento orale di Platone
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Richard, Marie-Dominique

L'insegnamento orale di Platone : raccolta delle testimonianze antiche sulle Dottrine non scritte con analisi e interpretazione / Marie-Dominique Richard ; prefazione di Pierre Hadot ; traduzione di Giovanni Reale

Milano : Bompiani Il pensiero occidentale, 2008

Abstract: La scuola di Tubinga-Milano ha riportato in auge le cosiddette dottrine non scritte di Platone e ha animato uno dei dibattiti filosofici più controversi degli ultimi anni sull'interpretazione del filosofo ateniese; si tratta delle lezioni orali sui Principi Primi che Platone teneva all'interno dell'Accademia per il circolo degli allievi più preparati. Queste lezioni sono arrivate a oggi attraverso testimonianze indirette, a partire da Aristotele che le ascoltò. Questa è una raccolta aggiornata di tutte quelle testimonianze.

Liriche e frammenti
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sapfō

Liriche e frammenti / Saffo ; traduzioni di Salvatore Quasimodo e Ezio Savino ; a cura di Ezio Savino

Milano : Feltrinelli, 2008

Abstract: Questo libro raccoglie l'opera superstite di Saffo di Lesbo, poetessa greca vissuta nel VI secolo a.C., in traduzione d'autore. Alcuni dei frammenti sono stati infatti tradotti da Salvatore Quasimodo che li pubblicò nel 1940, riproducendo il rigore e la purezza dell'originale; ha completato il lavoro traducendo i rimanenti il curatore del volume, Ezio Savino, che scrive: In questa musica, nella lealtà del messaggio, nel suo credo dell'amore consiste la non mortalità di Saffo, un tesoro del mondo. L'opera lirica di questa grandissima poetessa greca è tanto legata al suo tempo e al contesto in cui visse e compose quanto svincolata da ogni limite spazio-temporale, autenticamente eterna e immortale per l'armonia dello stile e l'universalità del discorso. In componimenti che esprimono tutta l'immediatezza di sentimenti ed emozioni, Saffo si rivolge a un uditorio di fanciulle in attesa di andare spose, le sue giovani allieve, parlando loro della bellezza, della passione, dell'amore, sia esso nuziale o omoerotico. E lo fa con parole e versi che, seppur frammentari, hanno un'intensità e una forza tali da esercitare un'influenza straordinaria su tutta la tradizione occidentale.

Lexicon historiographicum Graecum et Latinum : (LHG&L) / [ideato da Giuseppe Nenci ; diretto da Carmine Ampolo e Ugo Fantasia]. 2: AL-AF
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Lexicon historiographicum Graecum et Latinum : (LHG&L) / [ideato da Giuseppe Nenci ; diretto da Carmine Ampolo e Ugo Fantasia]. 2: AL-AF

4: Analitici secondi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Aristoteles

4: Analitici secondi / Aristotele ; traduzione e commento di Mario Mignucci ; introduzione di Jonathan Barnes

Roma [etc.] : GLF editori Laterza, 2007

Fa parte di: Aristoteles. Organon / Aristotele ; diretto da Mario Mignucci

Abstract: Gli Analitici secondi sono il quarto degli scritti aristotelici che la tradizione ha radunato sotto il titolo di Organon (strumento), con l'intento di raccogliere tutto ciò che, nel pensiero del maestro, concerne la dialettica, la logica e la dottrina della scienza e non ha un contenuto dottrinale autonomo ma costituisce un prerequisito metodologico di ogni sapere filosofico. Temi specifici degli Analitici secondi sono la dottrina dell'argomentazione dimostrativa, la classificazione dei principi della conoscenza, la struttura assiomatica della scienza e la teoria della definizione. Il volume offre una nuova traduzione condotta sul testo greco edito da W.D. Ross, riportato a fronte, e un commento continuo e approfondito. Traduzione e commento, a firma di Mario Mignucci, sono completati da un'introduzione scritta da Jonathan Barnes, che mette a fuoco e affronta alcune delle questioni esegetiche più dibattute.

Testimonianze, imitazioni e frammenti
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Heraclitus : Ephesius

Testimonianze, imitazioni e frammenti : con i testi greci / Eraclito ; a cura di Rodolfo Mondolfo, Leonardo Tarán, Miroslav Marcovich ; introduzione di Giovanni Reale ; bibliografia di Giuseppe Girgenti con la collaborazione di Ilaria Ramelli ; traduzione dei testi inglesi di Miroslav Marcovich di Piero Innocenti

Milano : Bompiani Il pensiero occidentale, 2007

Abstract: Di Eraclito di Efeso, detto l'Oscuro (VI sec. a.C.) - il più ermetico, il più aristocratico e scontroso tra i filosofi presocratici - non c'è frammento che Hegel e Heidegger, tanto per fare due nomi, non abbiano assimilato nelle loro opere. Se il suo scritto Sulla Natura fosse pervenuto per intero, la fama di Eraclito, a detta dei curatori dell'opera, avrebbe potuto oscurare quella di Platone. È stato inoltre il primo pensatore a suddividere la propria opera nelle tre parti filosofiche che poi sarebbero divenute canoniche: fisica, teologia e politica.

Tutte le opere
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Euclides

Tutte le opere / Euclide ; introduzione, traduzione, note e apparati di Fabio Acerbi

Milano : Bompiani il pensiero occidentale, 2007

Abstract: Le opere in greco di Euclide sono il fondamento della geometria occidentale, e pertanto l'elaborazione dei teoremi matematici qui proposta sta anche alla base dell'impresa scientifica dell'Europa. Questo corpus di colossale importanza nacque nell'ambiente filosofico dell'Accademia platonica, grazie a quei pensatori come Teeteto che, accogliendo e rilanciando le istanze del Pitagorismo antico, avevano posto l'aritmetica e la geometria al centro della conoscenza. Gli Elementi, in particolare, costituirono il manuale di matematica dell'antichità classica e del Medioevo.

Raccolta dei frammenti
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Democritus

Raccolta dei frammenti / Democrito ; interpretazione e commentario di Salomon Luria ; introduzione di Giovanni Reale ; bio-bibliografia di S. Luria di Svetlana Maltseva ; traduzione dal russo di Anastasia Krivushina ; traduzione e revisione dei testi greci di Diego Fusaro ; realizzazione editoriale, bibliografia, indici e revisione generale di Giuseppe Girgenti

Milano : Bompiani Il pensiero occidentale, 2007

6: Le confutazioni sofistiche
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Aristoteles

6: Le confutazioni sofistiche / Aristotele ; introduzione, traduzione e commento di Paolo Fait

Roma [etc.] : GLF editori Laterza, 2007

Fa parte di: Aristoteles. Organon / Aristotele ; diretto da Mario Mignucci

Abstract: Un classico della filosofia riproposto in una nuova traduzione filologicamente rigorosa, accompagnata da un commento autorevole, chiaro e approfondito. Le confutazioni sofistiche sono il sesto e ultimo trattato delle opere aristoteliche concernenti la logica e la dottrina della scienza che la tradizione ha radunato sotto il titolo di Organon.

Racconti meravigliosi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Aristoteles

Racconti meravigliosi / Aristotele ; introduzione, traduzione, note e apparati di Gabriella Vanotti

Milano : Bompiani Testi a fronte, 2007

Abstract: Tra le opere minori giunte sotto il nome di Aristotele, il De mirabilibus auscultationibus è una rassegna di resoconti fantastici, di leggende, di strane storie sempre presentate come verosimili anche se incredibili. Aristotele non intende quindi fare mitologia, ma una sorta di scienza descrittiva del fantastico e del meraviglioso. Tra le cose mirabili che lo scritto presenta nella sua puntigliosa catalogazione troviamo anche notizie curiose sui luoghi geografici dell'Italia greca e della Sicilia e sugli effetti strabilianti di sostanze chimiche allora sconosciute. La presente edizione è curata da Gabriella Vanotti, docente di Storia greca presso l'Università del Piemonte Orientale, che nell'introduzione dà conto delle numerose fonti a cui l'autore può avere attinto; il testo greco a fronte riproduce con alcune varianti la classica edizione del Bekker; infine l'ampio commento e la bibliografia completano l'opera con un aggiornato status quaestionis.