Corso Corsica, 55 - 10135 Torino.  Orari e informazioni

Catalogo in linea

 

Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Data 2005
× Editore *Universal *Pictures
× Materiale Registrazioni musicali
× Soggetto Storia
× Target di lettura Prescolare, età 0-5
Includi: tutti i seguenti filtri
× Data 2007
× Soggetto Psicologia

Trovati 27 documenti.

Mostra parametri
Un bambino maleducato
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Toro, Maria Beatrice - Cantelmi, Tonino - Parsi, Maria Rita

Un bambino maleducato / Maria Beatrice Toro, Tonino Cantelmi, Maria Rita Parsi ; a cura di Andrea Tamburrini

Milano : Salani, [2007]

Abstract: Quali sono i bambini iperattivi e quali quelli che semplicemente hanno difficoltà a concentrarsi o sono particolarmente vivaci? In Italia è da poco in uso uno psicofarmaco, già ampiamente usato nei paesi anglosassoni, per i bambini affetti da Disturbo da Deficit di Attenzione/Iperattività (ADHD). I contorni di questo disturbo però non sono ancora stati definiti con precisione e diagnosticarlo è molto difficile. Così, mentre in televisione e sui giornali si dibatte sulla legittimità di una terapia farmacologica, viene in luce un problema comune a molte famiglie e a molti bambini. Un bambino su cinque soffre di disturbi psicologici e sempre più spesso si parla di bambini iperattivi e disattenti, ma raramente con chiarezza. Questo libro aiuta a elaborare strumenti diagnostici più precisi e fornisce agli adulti indicazioni utili per distinguere un bambino da curare da uno che ha semplicemente un leggero disagio emotivo, non risolvibile con le medicine. Un saggio-guida per genitori, educatori e operatori che fa chiarezza su un problema difficile da individuare, suggerendo allo stesso tempo i diversi possibili interventi terapeutici.

Dove abitano le emozioni
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Botta, Mario <1943- > - Crepet, Paolo

Dove abitano le emozioni : la felicità e i luoghi in cui viviamo / Mario Botta e Paolo Crepet ; con Giuseppe Zois

Torino : Einaudi, 2007

Abstract: Da quando esiste l'uomo, esiste la necessità di un rifugio: la storia della casa e degli spazi in cui le persone si muovono, lavorano, si divertono è anche la storia dell'umanità. Lo psicologo Paolo Crepet e l'architetto Mario Botta, rispondendo alle domande di Giuseppe Zois, raccontano il percorso ideale e reale dei luoghi in cui le persone vivono: la casa, le scuole, gli uffici, i bar, i luoghi deputati al gioco e allo sport, gli ospedali, i luoghi di culto, il carcere, le strade, i cimiteri. Le emozioni dipendono anche dai luoghi che le persone attraversano durante la loro giornata: i colori, la luce e la disposizione degli ambienti possono generare solitudine, benessere, disagio o stimolare la creatività.

Le astuzie dell'Occidente
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Rampin, Matteo

Le astuzie dell'Occidente : 36 stratagemmi di saggezza europea / Matteo Rampin

Milano : Ponte alle Grazie, [2007]

Abstract: Si fa un gran parlare, nei nostri tempi, di saggezza orientale, anzi diciamo pure che l'aggettivo si potrebbe persino eliminare: la saggezza arriva sempre da Oriente, ed è ormai diventato un luogo comune. Ed è questo luogo comune che ha decretato il successo di libri sapienziali arrivati da est, che hanno avuto grandissima diffusione nel vecchio mondo e che hanno divulgato la filosofia cinese del vincere i conflitti con l'astuzia... Ma anche l'Occidente conosce lo stratagemma quale mezzo alternativo alla forza nella soluzione dei conflitti. Vi fanno ricorso, oltre agli strateghi militari più geniali, anche imprenditori, manager, allenatori, formatori, educatori e quanti si propongono di superare dolcemente le resistenze al cambiamento nei sistemi umani. Questa raccolta di altri stratagemmi dimostra che a proposito dell'astuzia la parola definitiva non è stata ancora pronunciata.

Il bambino lasciato solo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Marcoli, Alba

Il bambino lasciato solo : favole per momenti difficili / Alba Marcoli

Milano : Mondadori, 2007

Abstract: Questo libro nasce intorno a un tema su cui da anni lavora l'autrice insieme ai suoi gruppi sperimentali di genitori: cercare di individuare alcune delle modalità di relazione che siano veramente di aiuto ai bambini (e agli adulti), evitando quelle che hanno effetti negativi, che spesso finiscono per peggiorare il problema e per ritorcersi contro a chi le usa con le migliori intenzioni. Con stile amichevole e comprensibile, accompagnato da numerosissime fiabe che illustrano e chiarificano i nodi problematici più difficili da comprendere, il libro di Alba Marcoli si basa su una ricca varietà di esperienze individuali concrete.

La vita digitale
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Andreoli, Vittorino

La vita digitale / Vittorino Andreoli

Milano : Rizzoli, 2007

Abstract: Ormai abbiamo in tasca il mondo intero. In pochi centimetri di plastica e microchip sono racchiuse infinite possibilità di comunicare, informarsi, divertirsi, concludere un affare, e addirittura innamorarsi. È il telefonino: simbolo dell'era digitale, strumento che incarna e riassume il bisogno tutto umano di parlare, ascoltare, capire. C'è chi sfoggia il modello di quarta generazione e chi eredita quelli dei fratelli maggiori. Chi ci urla dentro gesticolando e chi lo contempla come in un raptus. A tutti, questo piccolo oggetto ha rivoluzionato la vita. In meglio o in peggio? Stiamo rischiando di chiuderci in un autismo digitale? Di volta in volta idolatrato come l'incarnazione stessa del progresso o al contrario additato come allegoria di una generazione incapace di relazionarsi con sé e con il prossimo, il telefonino è lo specchio di un'epoca, dà corpo alle contraddizioni di tutta la società. Vittorino Andreoli prende le mosse dall'uso e abuso del cellulare per interrogarsi sugli uomini, le donne e soprattutto i ragazzi e le ragazze di oggi, sui loro stili di vita, sui loro atteggiamenti verso gli altri, verso la vita stessa. Celebra le conquiste dell'informatica e le opportunità illimitate di un mondo in cui le distanze non esistono più, ma al contempo ci invita a non perdere di vista la dimensione umana, a non sacrificare la nostra intelligenza a un idolo tecnologico. E a non affidare alle macchine il nostro potere di pensare e decidere.

Una fiaba per ogni perché
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Maùti, Elisabetta

Una fiaba per ogni perché : spiegare ai bambini perché succedono le cose / Elisabetta Maùti ; illustrazioni di Federica Bordoni

Gardolo, Trento : Erickson, 2007

Abstract: Una fiaba per ogni perché contiene dieci brevi storie illustrate, pensate per spiegare ai babini di 2­4 anni eventi e situazioni per loro difficili, riguardo alle quali argometazioni razionali sarebbero premature e rischierebbero di chiudere la comunicazione senza aver permesso una comprensione reale di quanto sta avvenendo.

Preadolescenza
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Marocco Muttini, Chiara

Preadolescenza : la vera crisi / Chiara Marocco Muttini

Torino : Centro scientifico editore, c2007

Abstract: Solo negli ultimi anni la preadolescenza è stata individuata nelle sue caratteristiche specifiche; in passato è stata quasi sempre assimilata alla fanciullezza, che veniva distinta dall'adolescenza grazie allo snodo della pubertà. La struttura dell'opera rispecchia dunque in primo luogo un'esigenza definitoria, esplicitata nella prima parte, che stabilisce i confini del terreno di analisi: dall'identificazione dei caratteri specifici del preadolescente (sia sotto l'aspetto fisico-corporeo sia sotto quello psicologico) e dalle criticità del suo processo identitario ai modelli di relazione con il mondo degli adulti e dei coetanei, a un quadro descrittivo della crisi evolutiva, che identifica le possibili disarmonie di sviluppo della personalità, i deficit fisici e psichici e i disagi psicopatologici. La seconda parte, invece, è costituita da interventi di autori diversi che approfondiscono temi e problemi: il preadolescente nella famiglia, nella scuola; il consulente psicopedagogico in preadolescenza.

Antropologia del dolore
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Le_Breton, David

Antropologia del dolore / David Le Breton

Roma : Meltemi, [2007]

Abstract: Il dolore è un'esperienza forzata e violenta dei limiti della condizione umana. Paralizza l'attività del pensiero e l'esercizio della vita. Pesa sul gioco del desiderio, sul legame sociale. Altera il senso della durata e colonizza i fatti più importanti della giornata, trasformando la persona in uno spettatore che fa fatica a interessarsi all'essenziale. Il dolore isola, costringe l'individuo a una relazione privilegiata con la propria pena. È è una minaccia temibile per il senso d'identità: lacera la coscienza e schiaccia l'uomo su un senso dell'immediato privo di prospettiva, dandogli l'impressione che il suo corpo sia altro da sé. Ma il dolore può anche essere mezzo di espiazione o manifestazione di fede o strumento di affermazione identitaria o sociale. Ci sono poi usi del dolore che si alimentano della disparità delle forze tra gli individui: la punizione personale, la tortura, il supplizio. Il dolore inflitto è lo strumento privilegiato, archetipo stesso del potere sull'altro. Sebbene in queste pagine la pratica medica sia spesso chiamata in causa, lo sguardo dell'autore è diretto piuttosto sull'uomo sofferente. Il proposito di Le Breton è di approcciare il dolore su un piano antropologico, di chiedersi come influisca sulla condotta dell'uomo e sui suoi valori, sulla trama sociale e culturale in cui è immerso. Senza dimenticare che se l'uomo è una conseguenza delle sue condizioni sociali e culturali, è anche il creatore dei significati con cui vive.

Io non mi tingo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Kreamer, Anne

Io non mi tingo : che cosa ho imparato su autenticità, bellezza, sesso, lavoro, maternità e quello che conta davvero / Anne Kreamer ; traduzione di Marina Petrillo

Milano : Cairo, 2007

Abstract: Anne Kreamer, dopo un weekend con le amiche e la figlia, si rivede in una fotografia e i capelli tinti che aveva sempre creduto la ringiovanissero d'un tratto le appaiono fintissimi. Vedersi con gli occhi degli altri cambia, in un istante e per sempre, l'immagine che Anne ha di sé. Da quel momento cerca di trovare il coraggio di smettere. Smettere di tingersi, come si smette di fumare. Decisa a riscoprire una dimensione più autentica, si trova a sfidare luoghi comuni e illusioni collettive create ad arte dal mercato. Una donna di mezz'età coi capelli grigi può essere attraente? Verrà discriminata nel mondo del lavoro? E qual è il prezzo della finzione? Abbandonati anni di spese folli dal parrucchiere (un quarto di secolo al ritmo di una seduta ogni tre settimane), Anne Kreamer fa i conti in tasca alle donne americane ed europee; invita alla discussione le amiche - fra cui Nora Ephron e Mireille Guiliano (autrici rispettivamente di II collo mi fa impazzire e Le francesi non ingrassano) - e cerca di scoprire il segreto del fascino delle bianche, delle grigie, delle sale-e-pepe; analizza gli imperativi della generazione precedente e l'attuale fissazione per i capelli tinti; fruga tra le statistiche; organizza un sondaggio; si rivolge a consulenti d'immagine e risponde agli annunci per cuori solitari in versione tinta e in versione naturale.

Lo sviluppo dell'intelligenza numerica
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Lucangeli, Daniela - Iannitti, Angela - Vettore, Marta

Lo sviluppo dell'intelligenza numerica / Daniela Lucangeli, Angela Iannitti, Marta Vettore

Roma : Carocci, 2007

Abstract: Come va intesa l'evoluzione della conoscenza numerica? Esistono abilità numeriche geneticamente determinate e presenti sin dalla nascita o sono tutte il risultato di un processo di apprendimento? Sono indipendenti dalla conoscenza verbale? Qual è il ruolo dell'istruzione e della scuola nel determinare le differenze individuali? Il testo risponde in modo semplice a questi e ad altri quesiti, presentando una panoramica delle più recenti ricerche condotte in questo campo. Vengono inoltre fornite alcune proposte operative per potenziare l'abilità di calcolo.

Pedagogia cinofila
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Marchesini, Roberto <1959- >

Pedagogia cinofila : introduzione all'approccio cognitivo zooantropologico / Roberto Marchesini

Bologna : A Perdisa

Airplane, [2007]

Abstract: Il manuale vuole essere una presentazione teorica e pratica di un modo completamente nuovo di considerare il cane nei suoi aspetti comportamentali e di apprendimento, fondato su due paradigmi di base: il principio relazionale e il principio mentalistico. L'approccio cognitivo e zooantropologico si basa ovviamente su metodi gentili e su correlate etografiche, ma le sue specificità sono altre: la considerazione mentalistica del cane, la valutazione relazionale del processo educativo, l'impostazione pedagogica del training. Si tratta quindi di interpretare il perché del comportamento e il come della costruzione del profilo comportamentale, adottando un nuovo approccio in tutte quelle attività di interazione e di modificazione del comportamento (training, terapia) che oggi si è abituati a interpretare in chiave performativa. L'intento del manuale è pertanto quello di superare la visione addestrativa nel training cinofilo in nome di un'impostazione pedagogica.

Il mio pisello é piu verde del tuo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bona, Angelo

Il mio pisello é piu verde del tuo : la spietata legge del piu forte e del piu duro / Dott. Angelo Bona

Vicenza : Edizioni Il Punto d'incontro, 2007

Abstract: Un psicoterapeuta analizza il concetto di pisellismo, sinonimo di fallicismo che di primo acchito sembra riferibile alla sola sfera sessuale, dimostrando invece che la competitività e il confronto esasperato condizionano le relazioni sociali. Dalla castrazione della Google generation, all'abuso sui minori, al consumismo sessuale, alla competizione sentimentale tra maschile e femminile, alla prostituzione, al mobbing, alla fallicità del denaro, viene sviluppata un'analisi del pisellismo a volte cruda, a tratti esilarante, fino al tentativo finale di sciogliere il dubbio se Dio abbia o no il pisello. Ognuno di noi può, consapevolmente o meno, imporsi sugli altri e spaziare dalla violenza coercitiva alla negazione psicologica del libero arbitrio. Un libro didattico, che educa a tutelarsi dalle mille spire della prevaricazione e a riconoscerle.

Camminarsi dentro
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Unpensiero

Camminarsi dentro : diario di un viaggiatore di mondi paralleli / Unpensiero

Roma : Armando, [2007]

Abstract: L'autore, con uno stile essenziale, emozionante, divertente e provocatorio al tempo stesso, tocca molti temi cruciali di questo nostro vivere quotidiano messo in crisi dai falsi valori, dalla cultura dell'apparenza, dalle paure e dalle illusioni. Egli interagisce in modo confidenziale con il lettore esortandolo ad annotare le proprie riflessioni in appositi spazi e dando vita ad un testo con più piani di lettura, che non deve essere necessariamente letto dalla prima all'ultima pagina, ma sfogliato e gustato in modo diverso a seconda del proprio stato d'animo.

La famiglia è malata?: interazioni persona, famiglia e società
0 0 0
Materiale linguistico moderno

La famiglia è malata?: interazioni persona, famiglia e società / a cura di Secondo Fassino, Nadia Delsedime

Torino : Centro Scientifico, [2007]

Abstract: Attraversata da cambiamenti e trasformazioni radicali, la famiglia gode ancora di buona salute? Quali e quante malattie possono nascere al suo interno? Molti dei disturbi che affliggono le ragazze e i ragazzi nelle società contemporanee, i disturbi del comportamento alimentare, la tossicodipendenza, l'impulsività legata a personalità borderline, possono essere il risultato di un'interazione dinamico-strutturale tra individuo, famiglia e società. La famiglia si pone al centro di problematiche diverse che riguardano la cura dei disturbi psichici. Sul piano biologico, per la rilevanza degli aspetti genetico-familiari come fattore di rischio per lo sviluppo di disturbi mentali; sul piano psicologico, per le prime esperienze emozionali, cognitive ed educative; sul piano sociale, per la crisi dei tradizionali ruoli formativi. Il libro mette a confronto studiosi e ricercatori di diverse discipline sul tema famiglia e malattia: sociologia della famiglia, psicologia dell'età evolutiva, neuropsichiatria infantile, psichiatria e psicopatologia forense, psicoterapia della famiglia, pastorale della famiglia, medicina di base. Il volume è stato promosso dal Laboratorio di ricerca sulla Psicopatologia della famiglia dell'università di Torino, Centro per i Disturbi del Comportamento Alimentare. Il laboratorio rappresenta un punto di riferimento in Piemonte per la ricerca, la cura e la promozione della salute psichica della famiglia.

Adolescenti, preoccupazioni, complessi, colpi di testa
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Marcelli, Daniel - La_Borie, Guillemette : de

Adolescenti, preoccupazioni, complessi, colpi di testa : comprendere e aiutare i ragazzi che crescono / Daniel Marcelli, Guillemette de La Borie ; illustrazioni di Achille Tastet

Milano : De Vecchi, [2007]

Abstract: Un libro per comprendere il mondo dell'adolescenza, una raccolta di argomenti sul tema che nasce proprio da quanto gli adolescenti denunciano. L'età difficile per eccellenza presenta in ogni ragazzo problemi differenti, con esiti sempre diversi e personali. A partire da alcune riunioni condotte con classi delle medie e delle superiori, gli autori ascoltano ed esaminano le inquietudini degli adolescenti rispondendo alle loro domande riguardanti l'aspetto fisico, il modo di pensare, gli amici, gli amori, la famiglia, gli studi. Obiettivo di questo scambio è offrire ai ragazzi strumenti e mezzi per discernere al meglio i problemi ed avere la capacità e il coraggio necessario ad affrontarli e, soprattutto, superarli.

Conflitti e interazione in famiglia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Arcidiacono, Francesco <1975- >

Conflitti e interazione in famiglia / Francesco Arcidiacono

Roma : Carocci, 2007

Abstract: Che cosa si intende per conflitti? In quale modo vengono affrontati e gestiti all'interno della famiglia nel corso delle conversazioni quotidiane? Partendo da queste domande, il volume descrive alcuni aspetti dei conflitti verbali tra genitori e figli preadolescenti, con l'idea che tali situazioni costituiscano una parte essenziale della vita familiare. Accanto a riferimenti teorici e metodologici generali, particolare attenzione è dedicata all'analisi di dati conversazionali nell'ottica della psicologia culturale.

Piccoli problemi e grandi preoccupazioni da 8 a 12 annni
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Brunet, Christine - Sarfati, Anne-Cécile

Piccoli problemi e grandi preoccupazioni da 8 a 12 annni : che cosa dire, che cosa fare / Christine Brunet, Anne-Cécile Sarfati

Milano : De Vecchi, [2007]

Abstract: Libri per rispondere alle domande dei genitori, aiutarli a districarsi tra emozioni e sentimenti, non cedere al semplicismo educativo, comunicare più sicurezza ed equilibrio ai figli e rendere più semplice il mestiere più difficile del mondo. Opere scritte da specialisti in un linguaggio chiaro e comprensibile per offrire un valido aiuto nella soluzione di piccole e grandi questioni, prevenire, riconoscere e affrontare le difficoltà che possono sorgere all'interno di una famiglia con figli.

Leadership riflessive
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Vitullo, Andrea

Leadership riflessive : la ricerca di anima nelle organizzazioni / Andrea Vitullo

2. ed

Milano : Apogeo, [2007]

Abstract: Abbassare il livello della tensione e dell'aggressività nelle organizzazioni attraverso il dialogo, la riflessione, l'approccio filosofico, può contribuire in modo sostanziale ad accrescere la dimensione etica nelle pratiche del business di tutti i giorni. Etica intesa come possibilità di contribuire con energie vitali per auto-affermarsi positivamente come individuo, il che porta a prefigurare una nuova forma di leadership che parte dalla pausa, dalla riflessione e solo in seguito si traduce in azione. Il libro argomenta le ragioni per cui una presenza della riflessione filosofica con oggetto la persona sia diventata non solo necessaria ma inevitabile nelle organizzazioni e nelle aziende che cercano di dare un senso al proprio fare.

Piccoli problemi e grandi preoccupazioni da 1 a 7 anni
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Brunet, Christine - Sarfati, Anne-Cécile

Piccoli problemi e grandi preoccupazioni da 1 a 7 anni : che cosa dire, che cosa fare / Christine Brunet, Anne-Cécile Sarfati ; [traduzione di Sara Ricci]

Milano : De Vecchi Italia, c2007

Abstract: Libri per rispondere alle domande dei genitori, aiutarli a districarsi tra emozioni e sentimenti, non cedere al semplicismo educativo, comunicare più sicurezza ed equilibrio ai figli e rendere più semplice il mestiere più difficile del mondo. Opere scritte da specialisti in un linguaggio chiaro e comprensibile per offrire un valido aiuto nella soluzione di piccole e grandi questioni, prevenire, riconoscere e affrontare le difficoltà che possono sorgere all'interno di una famiglia con figli.

Tra amiche
0 0 0
Materiale linguistico moderno

De_Vizzi, Alessandra

Tra amiche / Alessandra De Vizzi

[Milano] : Sperling & Kupfer, [2007]

Abstract: Le amiche, la nostra ancora di salvezza, dai sei ai novant'anni. Quelle che sentiamo sempre vicine anche se abitano lontano cento chilometri, quelle che ci segnalano i settori della nostra vita che avrebbero bisogno di un restyling, quelle che se diciamo: Devo parlarti! sorridono e si aspettano confidenze su questioni di amore, corna, ufficio, denaro, figli, salute, dieta e oroscopo. Le nostre amiche del cuore sono il curriculum più chiaro e preciso che potremmo mai presentare. Perché in ognuna di loro c'è un pezzo di noi, una parte della nostra essenza, la magica scintilla che ci ha consentito di riconoscerci e stabilire un legame affettivo. In questo libro, Alessandra De Vizzi parla dell'amicizia femminile partendo dalle proprie esperienze personali ma anche da quelle delle sue amiche di sempre. Senza trascurare riferimenti cinematografici e televisivi, letterari e giornalistici.