Corso Corsica, 55 - 10135 Torino.  Orari e informazioni

Catalogo in linea

 

Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Lingue Multilingua
× Materiale Manoscritto, lett. grigia
× Lingue Francese
× Editore *Rai *Cinema
× Target di lettura Elementari, età 6-10
Includi: tutti i seguenti filtri
× Data 2005
× Lingue Latino

Trovati 6 documenti.

Mostra parametri
Elogio della follia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Erasmus, Desiderius

Elogio della follia / Erasmo da Rotterdam ; a cura di Carlo Carena

3. ed

Torino : Einaudi, 2005

Abstract: La celebre operetta di Erasmo immagina che la Follia sia una dea, la quale, davanti a una piccola folla meravigliata, mostra quanti e quali benefici riceva dalla sue mani e come, senza il suo intervento, nulla nella vita sia piacevole, conveniente o sopportabile. Dall'alto del suo podio, la Follia delinea così un quadro immortale dell'umanità, passando in rassegna tutti i vizi incarnati in varie categorie di persone e personaggi, non risparmiando né re né papi, con una satira feroce che colpisce ogni tempo.

Libri 37.-38.
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Livius, Titus

Libri 37.-38. / Tito Livio ; testo, traduzione e note a cura di Carlo Vitali

[Milano! : Oscar Mondadori, 2005

Fa parte di: Livius, Titus. Storia di Roma / Tito Livio

Prodigi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Obsequens, Iulius

Prodigi / Giulio Ossequente ; introduzione e testo di Paolo Mastandrea ; traduzione e note di Massimo Gusso

Milano : Oscar Mondadori, 2005

Abstract: Il Liber prodigiorum di Giulio Ossequente, autore della tarda latinità, fu composto probabilmente nel IV secolo d.C. e raccoglie una serie di prodigi e fatti inspiegabili accaduti dal 249 all'11 a.C., anche se a noi è pervenuta solo la sezione finale, a partire dal 190 a.C. La fonte, quasi unica, sono le Historiae di Livio, tanto che il Liber si può quasi considerare una sorta di riassunto tematico dell'opera del grande storico.

Distici
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cato, Marcus Porcius

Distici / Catone ; traduzione e cura: Giancarlo Pontiggia ; prefazione: Riccardo Emmolo

Milano : Medusa, [2005]

Abstract: Sotto il nome di Catone (il Vecchio, per distinguerlo dal discendente morto suicida a Utica e ricordato da Dante nel primo canto del Purgatorio), assunto rapidamente a exemplum e a figura mitica, autore di testi già di per sé dotati di sentenziosa moralità e di carattere precettistico, cominciarono presto a girare raccolte di sentenze, che all'inizio furono forse attinte alle sue stesse opere, in seguito si svilupparono autonomamente. Assemblata verosimilmente nel III secolo d.C., la raccolta andò man mano accrescendosi, fino a comprendere un corpus di 144 sentenze in distici esametrici distribuito in quattro libri. Vasta fu la fortuna di cui godette in età medievale, quando i distici, per la moralità dei contenuti, furono accolti nella scuola.

Il primo latino
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Mabilia, Valentina - Mastandrea, Paolo

Il primo latino : vocabolario latino-italiano, italiano-latino / di Valentina Mabilia e Paolo Mastandrea

2. ed

Bologna : Zanichelli, 2005

Abstract: Questo vocabolario dedica particolare attenzione alla molteplicità lessicale e agli aspetti evolutivi della lingua latina, con il duplice scopo di rafforzare negli utenti, innanzitutto nei giovani lettori, la consapevolezza del latino come fondamento linguistico-culturale della lingua italiana e di fornire un valido supporto ai lettori di testi latini non solo classici. Gli studenti troveranno molto utile la segnalazione delle circa 2000 parole che ricorrono con maggior frequenza nella prosa classica e le abbreviazioni che segnalano i termini o gli usi legati a stratificazioni temporali e a particolari ambiti tecnici e sociali. La lettura delle parole latine è facilitata dai segui d'accento al posto dei tradizionali simboli di quantità.

Contro gli accademici
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Augustinus, Aurelius <santo>

Contro gli accademici / Agostino ; introduzione, traduzione, note e apparati di Giovanni Catapano

Milano : Bompiani Testi a fronte, 2005

Abstract: Scritto da un Agostino trentaduenne all'indomani della conversione, il Contra Academicos è un dialogo filosofico in tre libri, basato sulle conversazioni realmente avvenute a Cassiciaco nell'autunno del 386. Il problema discusso nel I libro è il rapporto tra felicità e verità: per il giovane Licenzio all'uomo basta cercare la verità per essere felice; per il suo compagno Trigenzio, al contrario, occorre trovarla. Nel II e nel III libro Agostino in persona discute con l'amico Alipio, il quale sostiene il punto di vista degli Accademici nuovi, secondo cui l'uomo non può ottenere conoscenze certe nel campo della filosofia. Con una serie di argomentazioni, Agostino cerca di mostrare che, invece, la verità è conoscibile con certezza.