Via Verolengo 212 - 10149 Torino -  Orari e informazioni

Prestito locale: Le opere prese in prestito presso questa biblioteca devono essere restituite direttamente in sede.

Catalogo in linea

Trovati 5333 documenti.

Mostra parametri
Torino futura
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Montanari, Guido <1957 giugno 4- ; Milano>

Torino futura : riflessioni e proposte di un ex vicesindaco / Guido Montanari ; con una prefazione di Tomaso Montanari ; e una postfazione in forma di intervista di Jacopo Ricca

Torino : Celid, 2021

Documanità
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ferraris, Maurizio <1956- >

Documanità : filosofia del mondo nuovo / Maurizio Ferraris

Bari ; Roma : Laterza, 2021

Abstract: Il web è il più grande apparato di registrazione che l'umanità abbia sinora sviluppato, e questo spiega l'importanza dei cambiamenti che ha prodotto. Basti pensare che sebbene più di un essere umano su due non possieda ancora un cellulare, il numero di dispositivi connessi è pari a 23 miliardi: più di tre volte la popolazione mondiale. Questa connessione, ogni giorno, produce un numero di oggetti socialmente rilevanti maggiore di quanto non ne producano tutte le fabbriche del mondo: una mole immane di atti, contatti, transazioni e tracce codificati in 2,5 quintilioni di byte. Il numero di segni disponibile per la manipolazione e la combinazione diviene incommensurabilmente più elevato che in qualunque cultura precedente, e questo cambia tutto. Ecco perché comprendere la vera natura del web è il primo passo verso la comprensione della rivoluzione in corso, che genera un nuovo mondo, un nuovo capitale, una nuova umanità: anzi una documanità. Alla radicale revisione e alla costruzione concettuale dei nostri modi di guardare alla tecnica, all'umanità, al capitale è dedicato il nuovo e definitivo libro di Maurizio Ferraris, uno dei più influenti e originali filosofi contemporanei

Adriatico amarissimo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pupo, Raoul

Adriatico amarissimo : una lunga storia di violenza / Raoul Pupo

Bari ; Roma : Laterza, 2021

Miniera del Rugèt a Gravere
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Miniera del Rugèt a Gravere : patrimonio storico-ambientale in alta val di Susa (Torino) / a cura di Maurizio Rossi

Torino : AIPSAM ; Biella : E20progetti, 2021

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Cinema Italia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

De_Luna, Giovanni

Cinema Italia : i film che hanno fatto gli Italiani / Giovanni De Luna

Milano : UTET, 2021

Italia 61
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ivaldi, Nico

Italia 61 : l'evento che cambiò Torino / Nico Ivaldi

Sant'Ambrogio di Torino : Susa libri, 2021

Abstract: Sessant'anni fa Torino diventava la capitale del mondo. Era il 6 maggio 1961 quando il Presidente della Repubblica Giovanni Gronchi inaugurava l'Esposizione Internazionale Italia '61, organizzata per celebrare i cento anni dell'Unità. L'evento trasformò la schiva metropoli in una città vivacissima e ricca di attrazioni che richiamarono milioni di turisti: la monorotaia o treno-aereo, il cinema a 360 gradi, gli ovetti che sorvolavano il fiume, le crociere in battello, i bus a due piani, un luna-park grande come tre campi di calcio. Questo libro ripercorre, attraverso cronache, illustrazioni, testimonianze e molte curiosità inedite, la storia di quella indimenticabile avventura che fu Italia '61. L'Esposizione Internazionale Italia '61 fu il biglietto da visita non soltanto di una città, ma di una nazione intera che stava vivendo gli anni ruggenti del boom economico. Fu la consacrazione del made in Italy, delle nostre eccellenze in campo imprenditoriale, artistico, culturale, tecnico e scientifico: da Agnelli a Olivetti, da Nervi a Pininfarina, da Mattei a Soldati, da Guttuso a Rossellini, da Armando Testa a Giò Ponti. Davanti al mondo, l'immagine dell'Italia ne uscì rafforzata e Torino, prima capitale, scoprì una vocazione turistica che non aveva mai immaginato di avere. Due buoni motivi per non dimenticare che cosa è stata Italia '61.

La fabbrica del passato
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Boarelli, Mauro

La fabbrica del passato : autobiografie di militanti comunisti (1945-1956) / Mauro Boarelli ; prefazione di Carlo Ginzburg

Macerata : Quodlibet, 2021

Antropologia delle imprese
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Antropologia delle imprese : lavoro, reti, merci / Massimiliano Mollona ... [et al.]

Roma : Carocci, 2021

Cercavo domani
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pittatore, Bruno

Cercavo domani : dalle Langhe alla Torino industriale / Bruno Pittatore ; a cura di Enrico Galimberti ; prefazione di Stefano Tallia

Torino : Impremix, stampa 2021

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
La tirannia del merito
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sandel, Michael J.

La tirannia del merito : perché viviamo in una società di vincitori e di perdenti / Michael J. Sandel ; traduzione di Corrado Del Bò ed Eleonora Marchiafava

Milano : Feltrinelli, 2021

Abstract: C'è un'idea molto radicata su entrambe le sponde dell'Atlantico: chi lavora sodo e gioca secondo le regole avrà successo e sarà capace di elevarsi fino a raggiungere il limite del proprio talento. È una retorica dell'ascesa, che anche il Partito democratico americano e i partiti della sinistra moderata europea hanno scelto come soluzione ai problemi della globalizzazione, primo fra tutti la disuguaglianza. Se tutti hanno le stesse opportunità, allora chi emergerà grazie ai propri sforzi o alle proprie capacità se lo sarà meritato. Se invece non riuscirà a emergere, la responsabilità sarà soltanto sua. È questo il lato oscuro dell'età del merito. Le élite che pretendono di interpretare la tradizione della sinistra hanno in realtà voltato le spalle a chi dell'élite non fa parte. In una società nella quale l'uguaglianza delle opportunità rimarrà sempre una chimera, il contraccolpo populista degli ultimi anni è stato una rivolta contro la tirannia del merito, che è umiliante e discriminatoria. Da questa ondata populista, dimostra il filosofo Michael Sandel, dobbiamo imparare: non per ripeterne gli slogan xenofobi e nazionalisti, ma per prendere sul serio le richieste legittime che ne sono all'origine. Sandel risponde così alla Brexit, al fenomeno Trump e all'avanzata dell'estrema destra in Europa, offrendo una strategia teorica e politica per ripensare il bene comune.

La regina contesa
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Facineroso, Alessia

La regina contesa : Maria Cristina fra Borbone e Savoia / Alessia Facineroso

Milano : Angeli, 2021

Oltre la carità
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Oltre la carità : donatori, istituzioni e comunità fra Medioevo ed Età contemporanea / a cura di Mauro Carboni e Edward Loss

Bologna : Il mulino, 2021

Rapporto sulla popolazione
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Rapporto sulla popolazione : l'Italia e le sfide della demografia / a cura di Francesco C. Billari e Cecilia Tomassini

Bologna : il Mulino, 2021

Storia dello Stato sociale in italia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Giorgi, Chiara <1974- > - Pavan, Ilaria

Storia dello Stato sociale in italia / Chiara Giorgi, Ilaria Pavan

Bologna : Il mulino, 2021

La dinamica del capitalismo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Braudel, Fernand

La dinamica del capitalismo / Fernand Braudel

Bologna : Il mulino, 2021

L'Italia longeva
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Caselli, Graziella - Strozza, Cosmo - Egidi, Viviana

L'Italia longeva : dinamiche e diseguaglianze della sopravvivenza a cavallo di due secoli / Graziella Caselli, Viviana Egidi, Cosmo Strozza

Bologna : Il mulino, 2021

Noi due siamo uno
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Spicuglia, Matteo

Noi due siamo uno : [storia di Andrea Soldi, morto per un TSO] / Matteo Spicuglia

Torino : Add, 2021

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Specchi infiniti
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sangiovanni, Andrea

Specchi infiniti : storia dei media in Italia dal dopoguerra ad oggi / Andrea Sangiovanni

Roma : Donzelli, 2021

Il partito della Resistenza
0 0 0
Materiale linguistico moderno

De_Luna, Giovanni

Il partito della Resistenza : storia del Partito d'Azione, 1942-1947 / Giovanni De Luna

Milano : UTET, 2021

Abstract: Fondato nel 1942, il Partito d'Azione si sciolse nell'ottobre 1947; ma la sua storia, per quanto breve, lo vide protagonista di tutte le vicende fondamentali che portarono alla nascita della democrazia: la Resistenza, la fine della dittatura fascista, il referendum in cui vinse la Repubblica, la stesura della Costituzione. Fu un vero e proprio Partito della Resistenza, non solo per l'arco temporale che lo vide operare, ma soprattutto perché non ebbe, in termini di voti e tessere, lo stesso peso che aveva avuto in termini di fucili nella lotta armata di liberazione. Segnato dall'impegno antifascista e dalla consapevolezza di rappresentare una minoranza orgogliosamente refrattaria alle suggestioni plebiscitarie del totalitarismo, il Partito d'Azione sembrò, una volta raggiunti gli obiettivi di libertà e democrazia, considerare conclusa la propria missione. Non fu esattamente così: i suoi fermenti ideali non si estinsero di certo nell'immediato dopoguerra e gli esponenti delle varie correnti interne (dalla sinistra socialista guidata da Emilio Lussu a quella riformista e repubblicana di Ugo La Malfa) continuarono a dare il loro contributo, innervando la politica e la cultura del nostro paese. A quarant'anni dalla sua prima edizione, in questo libro fondamentale si ritrova tutto intero e sempre attuale l'interrogativo sull'incapacità dell'Italia di diventare il paese laico e moderno che molti partigiani sognavano e che avevano cercato di costruire prima nella Resistenza, poi proprio nella breve, ma luminosa, parabola del Partito d'Azione.

Atlante della cultura
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pecqueur, Antoine

Atlante della cultura : da Netflix allo yoga : il nuovo soft power / Antoine Pecqueur ; traduzione di Raffaele Cardone

Torino : Add, 2021