Entra in MediaLibraryOnLine (MLOL)

Accedi gratuitamente a e-book, quotidiani, riviste, musica e a molte altre risorse consultabili on line, scaricabili liberamente o in prestito elettronico. 

  • Username e password per l'accesso sono le medesime rilasciate con la tessera delle Biblioteche civiche torinesi.  
  • Il prestito degli e-book scaricabili è limitato a 2 (due) al mese solare per utente e ha una durata di 14 giorni.

Leggi la guida all'uso.


Cerca un e-book scaricabile da MLOL o sfoglia la lista delle novità

Trovati 26592 documenti.

Mostra parametri
Celestial Bodies
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Alharthi, Johka

Celestial Bodies

Sandstone Press, 20180621

Abstract: Celestial Bodies is set in the village of al-Awafi in Oman, where we encounter three sisters: Mayya, who marries Abdallah after a heartbreak; Asma, who marries from a sense of duty; and Khawla who rejects all offers while waiting for her beloved, who has emigrated to Canada. These three women and their families witness Oman evolve from a traditional, slave-owning society slowly redefining itself after the colonial era, to the crossroads of its complex present. Elegantly structured and taut, Celestial Bodies is a coiled spring of a novel, telling of Oman's coming-of-age through the prism of one family's losses and loves.

China in Drag
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Bristow, Michael

China in Drag

Sandstone Press, 20170921

Abstract: Approaching the end of his five year stint as a BBC journalist in Beijing, Michael Bristow decided he wanted to write about the country's modern history. To assist him he asked for the help of his language teacher. It came as a surprise though, to learn that the teacher was also a cross-dresser.

New Grub Street
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Gissing, George

New Grub Street

Fazi Editore, 05/03/2020

Abstract: Grub Street è la via di Londra in cui furono aperte le prime stamperie e dove nacque il mestiere di scrittore in senso moderno. Resa celebre da Alexander Pope nella sua satira del mondo letterario, da allora definì l'ambiente in cui si svolgeva l'oscuro e ingrato lavoro di un esercito di scribacchini costretti a sbarcare il lunario.Nella Londra di fine Ottocento, Edwin Reardon è uno scrittore di grande talento ma dallo scarso successo commerciale. Sebbene la continua incertezza economica e la povertà incipiente minaccino il suo matrimonio con Amy, è incapace di piegare la sua arte alle logiche del mercato e porterà avanti la sua coerenza fino alle estreme conseguenze. Al contrario, Jasper Milvain, giornalista rampante e giovane sfrontato, in cambio di ricchezza e affermazione sociale è disposto a tutto: curerà sempre e solo le relazioni convenienti, scriverà ponendosi come obiettivo primario di ottenere fama e denaro, romperà la promessa di matrimonio fatta a Marian Yule, figlia dello scrittore Alfred Yule e scrittrice a sua volta, preferendole un'altra donna che può portargli maggiore vantaggio.Pubblicato nel 1891, New Grub Street diede a George Gissing un posto di primo piano tra gli scrittori dell'epoca vittoriana. Con uno stile originale, ricco di humour, Gissing ritrae un variegato gruppo di romanzieri, giornalisti e studiosi durante la crisi culturale e letteraria degli ultimi anni del diciannovesimo secolo."L'Inghilterra ha prodotto pochi romanzieri migliori di Gissing".George Orwell"Il tugurio o, peggio ancora, l'appartamento sinistro del vicoletto di quartiere periferico, lo scialbo cattivo odore delle stoviglie mal governate, la prostituzione che s'insinua nella mente delle ragazze miserabili con la lentezza e la sicurezza della tubercolosi, queste e molte altre immagini disperate hanno trovato in Gissing il loro straziante poeta. Scrisse molto, non ho letto tutto, e ho avuto torto".Giuseppe Tomasi di Lampedusa

Sa Levadora. La maestra di parto sarda
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Murgana, Ivan - Salis, Carmen

Sa Levadora. La maestra di parto sarda

Amico Libro, 01/05/2020

Abstract: FILE AGGIORNATOPer conoscere meglio se stessi bisogna scavare nel proprio passato. Lo sa bene Peppino Setividas che torna in Marmilla per scoprire chi era Pietrina Murtas, la levatrice che aiutò sua madre a farlo venire al mondo. In questo viaggio scoprirà la storia di una donna fuori dal comune, che grazie alla sua incredibile forza d'animo, riuscirà a condurre la vita che vuole, pur dovendo combattere contro un destino avverso e contro i pregiudizi e le maldicenze della gente. Un racconto che apre lo scrigno dei ricordi di una Sardegna che non c'è più, ma che rivive nelle parole spese davanti al fuoco di un camino. La storia di una levatrice sarda, specchio dell'immagine dell'Isola che dovremmo custodire per non dimenticare mai chi siamo e da dove veniamo. Carmen Salis, cagliaritana, giornalista pubblicista, moglie e madre di tre figli, è alla sua settima pubblicazione. Scrittrice poliedrica, passa dai versi alla prosa senza abbandonare il sogno di poter scrivere per il teatro. Ama il canto, la fotografia e i gatti. carmen.salis@alice.it. www.carmensalis.it Ivan Murgana è nato a Sarroch nel 1978. Giornalista pubblicista, collabora con il quotidiano L'Unione Sarda dal 2004. Nel 2013 ha pubblicato il suo primo romanzo, "Il flebotomo di Rocca Limpia".

Figli dell'anima
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Frigau, Daniela

Figli dell'anima

Amico Libro, 14/05/2020

Abstract: "È colpa di questa vita che non ha mai avuto grazia dei nostri poveri cuori. La verità è che noi non siamo mai state le figlie di nessuno".Rosa è diventata una "Figlia dell'anima". Strappata alla sua infanzia, viene venduta, con la sorellina Rita, a una famiglia benestante, da suo padre, uomo dispotico e avido. La sua autorità predominerà sull'esistenza di Rosa e dei suoi fratelli; in particolar modo, sulla vita di Antonio, il bambino che vedeva le "Stelle grandi"."Figli dell'anima" è un romanzo che racconta un'epoca, il secondo dopoguerra, in cui il nulla era il tutto, e quel tutto erano briciole di una realtà cruda e amara.Daniela Frigau, nasce a Cagliari nel 1985. Studentessa presso la facoltà di Psicologia, scopre la passione per la scrittura tra i banchi del liceo, e grazie alla frequentazione di alcuni corsi di scrittura creativa. Nel 2011, ha pubblicato il suo primo romanzo: "Se fossi conchiglia ti amerei per sempre" edito da "La Riflessione", con il quale ha vinto una Menzione d'onore nel concorso letterario "Valentina", Ascoli Piceno.

La donna farfalla
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Brughitta, Roberto

La donna farfalla

Amico Libro, 20/03/2020

Abstract: Lamadrò è il paese con le case dalle tegole larghe, quel paese dove Riccardo, il figlio del maniscalco, non parla ma ascolta, dove Gianluca è il garzone che sa innamorarsi dopo un solo bacio sulle labbra, dove il vento spettina i riccioli di Manuel, dove Monica sa leggere le nuvole. Il lavoro di Roberto Brughitta, "La donna Farfalla", ha la forza della bella narrazione, ovvero quella forza che serve per scrivere una bella storia. Un'opera questa che contiene semplicità, una dose essenziale di incanto e tanta voglia di prendersi sul serio giocando.L'autore nasce nel 1965 a Cagliari, dove trascorre la sua adolescenza esplorando le tombe fenicio-puniche della necropoli di Tuvixeddu. Per anni ha svolto la professione di burattinaio e animatore esibendosi nelle scuole e nelle piazze della Sardegna. Le sue pubblicazioni sono "Il giocattolaio e altri racconti" (2012), "Baci di laguna" (2014). È comparso nell'antologia del concorso Carta Bianca nelle edizioni dal 2011 al 2013. È autore di un racconto sulla pericolosità dell'amianto e un altro, "Trucioli di cuore", scritto con Emanuela Imprescia, presidentessa Dell'ADMO Alto Adige e fondatrice del gruppo Polì Ale "Un midollo per la vita" . "La donna Farfalla" è la sua nuova opera.

Dietro il vento
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Cossu, Francesco

Dietro il vento

Amico Libro, 20/03/2020

Abstract: Un giallo introspettivo nel Nord della Sardegna Sarà Gerardo Santu, professore di lettere, a scoprire il corpo di una giovane donna nei bagni della scuola, che tutti i giorni lo vede presente nel suo meticoloso lavoro di docente. Ecco che inizia, per gli studenti del corso Sirio per ragionieri, per quelli delle due classi di futuri geometri e dei loro stessi docenti, un periodo che verrà movimentato dalla presenza dell'Ispettore capo Vittorio Corti e dei suoi uomini. Un giallo psicologico, quest'opera scritta da Francesco Cossu, che privilegia l'aspetto introspettivo, coinvolgendo il lettore nelle indagini di un ispettore impegnato in possibili e presunte speculazioni legate al business dell'eolico e in un omicidio che vedrà, protagonisti e non, impegnare un ruolo centrale nella narrazione. L'AUTOREFrancesco Cossu nasce a Tempio Pausania nel 1969. Laureato in Lettere, insegna Letteratura italiana e Storia in un istituto tecnico. Ha diretto la rivista culturale Gemellae. Ha collaborato con "Il Corriere di Romagna", "Il Messaggero", "Roma", "Il Tirreno", "La Nazione". Dal 1996 è corrispondente locale de "L'Unione Sarda". Ha pubblicato tre volumi di poesie: "Trasfigurazioni" (Stampacolor, 2001); "Oroscurismi" (TAS, 2006); "Intervalli" (Edes, 2008). "Dietro il vento" è il suo esordio nella narrativa.

Il ritorno
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Mibelli, Bruno

Il ritorno

Amico Libro, 29/05/2020

Abstract: Cosa succederebbe se ti dovessi risvegliare dopo trent'anni di coma? Bruno Mibelli, già autore di un'interessante autobiografia-saggio "Il mio novecento", si avventura per la prima volta nella narrativa con "Il ritorno". La trama è presto detta: un uomo di mezz'età, omonimo dell'autore, si risveglia dopo trent'anni di coma indotto, attraverso una forma d'ibernazione. Il mondo in questi trent'anni è cambiato, le persone sono invecchiate, forse non tutte, perché la farmacologia ha fatto passi da gigante e il Bruno personaggio si muove con curiosità e voglia di vivere in questo scenario così rapidamente mutato. Con una prosa asciutta e veloce, Bruno Mibelli ci offre un romanzo dai vaghi richiami a Moravia. Un esordio narrativo interessante, ricco di colpi di scena.

Raven. The lunacy panic
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Demontis, Camilla

Raven. The lunacy panic

Amico Libro, 10/04/2020

Abstract: IL LIBRORaven, ragazza alle soglie del diploma, ha i capelli nero corvino che odia e per questo motivo li tinge di color turchese. Come la maggior parte delle adolescenti è in perenne conflitto con sua madre mentre adora invece la sorellina Pearl di soli nove anni, che in barba alla sua tenera età è intelligente e perspicace il tanto giusto da diventare sua amica e consigliera.Raven non è la classica fanciulla che aspira a diventare una cheerleader o la reginetta della scuola. Lei non segue il gregge, ama pensare con la sua testa. Non ama sfumature o colori cangianti. Lei ti ama o ti odia. Partecipa alle feste dove si beve e si fumano le canne. Adora tatuaggi e piercing. Insomma, fa la classica vita un po' ribelle di tante adolescenti. Questo fino all'incontro con un Doppelgänger che altro non è che una copia spettrale, o reale, di una persona vivente. Da quel momento le sue giornate si trasformeranno in incubi e gli amori, le amicizie diventeranno un difficile problema da gestire.L'AUTRICECamilla Demontis, nata nel 1990 a Oristano, ama scrivere storie sin dalla tenera età. Alcuni suoi racconti sono stati pubblicati all'interno di diverse antologie. In "Sedici Porte" nata grazie al Cantiere di scrittura creativa Sabin, sono stati pubblicati "Giada che vive dentro l'armadio" e "Ossessione"; nell'antologia del concorso CartaBianca nell'anno 2013 è stato pubblicato il racconto "Nessuno dorme sotto il suo letto", nel 2016, "Effetto domino". "Raven" è il suo primo romanzo.    immagine di copertina a cura di Sara Meli 

La settima funzione del linguaggio
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Binet, Laurent

La settima funzione del linguaggio

La nave di Teseo, 28/05/2020

Abstract: Il grande studioso Roland Barthes giace riverso per la strada, investito da un furgone della lavanderia, il 25 febbraio 1980, appena dopo un pranzo con François Mitterrand. L'ipotesi è che si tratti di un omicidio: negli ambienti intellettuali e politici, nessuno è al di sopra di ogni sospetto. È così che ha inizio la spericolata e avvincente ricerca della verità da parte del commissario Bayard, incaricato del caso, e di Simon, un giovane studente "reclutato" da Bayard per sfruttare le sue conoscenze nel mondo universitario. Insieme, incontreranno il presidente Giscard all'Eliseo, Foucault tra lezioni in aula e saune per omosessuali, Bernard-Henri Lévy alle prese con donne da sedurre e anziani colleghi da onorare, e siimbatteranno nei nuovi membri di una società segreta in cui, alla fine di ogni sfida, al perdente viene tagliato un dito. Seguendo la pista di un intrigo internazionale che vede affrontarsi spie bulgare, russe e giapponesi, Bayard e Simon arriveranno a Bologna, dove incroceranno Umberto Eco, Michelangelo Antonioni e Monica Vitti. Sfioreranno persino la bomba alla stazione, prima di partire di nuovo e attraversare l'Atlantico alla ricerca di un documento misterioso che potrebbe risolvere il caso. In pochi mesi, Simon viene trascinato in più avventure di quelle che avrebbe mai immaginato di affrontare in tutta la vita: come in un romanzo, più che in un romanzo. La settima funzione del linguaggio ci trascina in un vortice investigativo e letterario: un libro palpitante che gioca con la filosofia, la storia e i suoi protagonisti per regalarci un thriller mozzafiato.

L'ultima corsa
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Carta, Giuliana

L'ultima corsa

Amico Libro, 23/05/2020

Abstract: ll ricco imprenditore, sessantacinquenne, Damiano Dettori, come ogni mattina si appresta a percorrere le strade montane, per contrastare l'avanzare dell'età e tenersi sempre attivo per gestire la sua florida ditta, la Dettori S.r.l. Questa volta però le sue gambe non rispondono a dovere, e dei dolori lancinanti all'intestino lo costringono a fermarsi. Quell'ultima corsa gli sarà fatale, ma la morte non è dovuta a cause naturali, ma come in tutti i gialli più classici, a un veleno inserito nella sua amata zuppa di farro. Chi voleva morto il non più giovane imprenditore di Domusnovas? Incaricato delle indagini dalla giovane e sensuale vedova dell'uomo, Ambra, sarà il giovane investigatore privato Riccardo Conte, che coadiuvato da Stella e Margherita dovrà scoperchiare i tanti misteri nascosti in Villa Adele Il nuovo romanzo di Giuliana Carta è un libro che piacerà non solo agli amanti di questo genere letterario, ma anche a chiunque ami la buona lettura, grazie a una scrittura accattivante che non annoia mai. in copertina: olive trees tunnel in Spain @lcagiao - it.depositphotos.comGiuliana Carta è nata a Domusnovas nel 1977. Laureata in medicina e chirurgia con specializzazione in Psichiatria, lavora presso il Dipartimento di Salute Mentale di Carbonia. È sposata con Fabrizio e madre di due figli: Gloria Rita e Filippo. Nel 2017 ha pubblicato (tramite self publishing) il romanzo giallo "Il convegno degli orrori", in cui compaiono per la prima volta il detective Riccardo Conte e la sua amica-collaboratrice, la psichiatra Stella Ferranti. Ha sempre avuto la passione della lettura, e scrive romanzi dagli anni del liceo.

Un silenzio per due
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Dardikh, Sara

Un silenzio per due

Rizzoli, 11/02/2020

Abstract: Aika Stevenson è tutto e il contrario di tutto. Quando all'improvviso scompare nel nulla, l'esistenza di Damian, il musicista con il cuore infranto per il quale la ragazza prova dei sentimenti, e dei nuovi amici conosciuti a Boston viene stravolta. Insieme a lei spariscono i consigli preziosi, lo strano modo che ha di donare affetto e il cinismo con cui rende migliori le loro vite. Come ha potuto lasciarsi tutto e tutti alle spalle così, senza un apparente motivo? Per scoprirlo, Damian e i suoi amici si mettono sulle sue tracce, in un percorso a ostacoli che porterà a galla il segreto del passato di Aika. Il sequel del Rischio del segreto è una corsa sfrenata alla ricerca dell'amore vero e delle emozioni più profonde che sfiorano le vite di ognuno di noi.

Genna di Taquisara
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Brughitta, Roberto

Genna di Taquisara

Amico Libro, 23/03/2020

Abstract: IL LIBROCon questa opera, Roberto Brughitta, è tornato alle sue origini letterarie con un romanzo di fantasia ambientato durante il medioevo in Sardegna, un medioevo carico di lirismo, a tratti mitizzato, direi quasi fiabesco. La trama si snoda tra realtà e leggenda, tra amore e conflitti. Si passa dal riso sardonico ai nomi storici di villaggi ancora esistenti. Proprio dalla leggenda, a cui è legato il riso sardonico, parte il romanzo. Rònkina, un uomo saggio ma anziano di settant'anni (l'età non è casuale), incrocia la sua esistenza con Genna, una fanciulla dal carattere ribelle. Malgrado la reciproca diffidenza iniziale, cominciano un viaggio, il cui scopo non è tanto un andare verso, ma un allontanarsi da. La strada che i due improbabili amici intraprendono non è solo fisica, è anche un percorso che illuminerà i loro dubbi e certezze, sconvolgendo entrambi. in copertina: dipinto di Roberto MuscasL'AUTORERoberto Brughitta nasce nel 1965 a Cagliari. Amante del mare, che adora navigare a bordo del suo kayak. Le sue pubblicazioni sono: "I racconti del giocattolaio", "Baci di laguna", "La donna farfalla", "Oro, corallo e arcobaleno", "La trilogia di Pinocchio". è autore inoltre di "Su Lèpuri isposu" e "Una gara per Bascaleggia", entrambi patrocinati dalla regione Sardegna. A quattro mani con Emanuela Imprescia, presidentessa dell'ADMO Alto Adige, scrive invece "Trucioli di cuore", dove un Pinocchio maggiorenne ci avvicina al mondo della donazione del midollo osseo.

Vacanze ad Arbatax
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Carta, Giuliana

Vacanze ad Arbatax

Amico Libro, 22/05/2020

Abstract: Mirko Relli, un trentenne di Carbonia, viene ritrovato morto in una piscina di un resort di Arbatax, in Sardegna. Per caso si trovano lì in vacanza le inseparabili amiche Stella e Margherita con le loro famiglie. Se sarà Margherita a ritrovare il cadavere, le indagini saranno condotte dalla brillante psichiatra Stella Ferranti come sempre coadiuvata dal giovane e scaltro investigatore privato Riccardo Conte. Vent'anni prima, una strage coinvolse la famiglia Dell'Acqua a Carbonia e subito emerge un collegamento fra i due crimini. Quale legame c'è fra questi omicidi avvenuti così lontani nel tempo? Cosa aveva scoperto Mirko Relli di tanto grave da dover essere ucciso? In "Vacanze ad Arbatax", Giuliana Carta disegna un giallo appassionante, senza la pesantezza scontata del noir. Invece accompagna le indagini a dialoghi brillanti, e una trama complicata a una scrittura leggera e piacevole, a un nugolo di personaggi vividi e ben caratterizzati. in copertina: Woman at poolside@ haveseenGiuliana Carta è nata a Domusnovas nel 1977. È laureata in Medicina e Chirurgia e specialista in Psichiatria. Lavora presso il Dipartimento di Salute Mentale di Carbonia. È sposata con Fabrizio e ha due figli: Gloria Rita e Filippo. Nel 2017 ha pubblicato (tramite self publishing) il romanzo giallo "Il convegno degli orrori", in cui per la prima volta compaiono i suoi due protagonisti, Riccardo Conte e Stella Ferranti. Nel 2018 ha pubblicato con AmicoLibro il secondo dei suoi romanzi gialli, "L'ultima Corsa". Tra i suoi autori preferiti figurano Agatha Christie, Stephen King, Alessia Gazzola, Joel Dicker.

Silvano. Principe del Monreale
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Corona, Adriano

Silvano. Principe del Monreale

Amico Libro, 28/03/2020

Abstract: Silvano, quando ancora era un bambino, sognava di diventare il più forte corridore al mondo, tanto forte da poter vincere la maratona di New York. Quando nel giorno del suo settimo compleanno vide le immagini di quella gara alla tv, rimase letteralmente senza fiato, come davanti a un'apparizione. I sogni si sa non seguono regole, nascono così, senza preavviso, come scintille da un pugno di neve. Le vicende del protagonista si muovono sullo sfondo di un piccolo paese di provincia Sardara, richiamando storie presenti e passate, personaggi e luoghi che si snodano lungo il racconto, offrendo un percorso narrativo ricco di emozioni. Con Silvano conosciamo i suoi amici, Carlo, Ignazio e Eligio. Andrea e Abebe e la loro amicizia che arriva dal passato. L'amore tra Attilio e Angela che vince sul tempo e sul più atroce dei dolori, e di un amore acerbo, sbocciato d'improvviso tra due giovani cuori. Più di tutto Silvano - Principe del Monreale è il racconto di un viaggio alla conquista di un sogno, un sogno lontano, tanto lontano da sembrare irraggiungibile. Delle volte però, partire più distanti, offre la rincorsa per spiccare dei voli ancor più alti.L'AUTOREAdriano Corona, nasce a Sardara il 3 novembre del 1977, un piccolo paese del Medio Campidano, dove tuttora vive. Lavora come geometra, ama viaggiare e fare sport all'aria aperta. "Silvano. Principe del Monreale" è il suo primo romanzo. foto di copertina: Adriano Corona foto autore: Giancarlo Spanu

Sulle tracce di LeRoux. La vera storia della sconfitta di un genio criminale e del suo impero
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Shannon, Elaine

Sulle tracce di LeRoux. La vera storia della sconfitta di un genio criminale e del suo impero

HarperCollins Italia, 28/05/2020

Abstract: Una true crime story in cui la realtà supera ogni immaginazione.Dopo una carriera nell'ambito della sicurezza informatica, Paul LeRoux, nato in Zimbabwe e cresciuto in Sudafrica, ha iniziato a sviluppare un modello di business senza precedenti per il crimine organizzato transnazionale e ha costruito un vero e proprio impero criminale, Cartel 4.0, utilizzando la gig economy e gli strumenti dell'era digitale. Le sue attività hanno generato milioni di dollari in vendite di armi, droghe, prodotti chimici, tecnologia missilistica e omicidi. Inizialmente LeRoux era solo un'immagine fantasma sui radar di forze dell'ordine e intelligence, ma tutto comincia a cambiare quando attira l'attenzione della divisione Operazioni Speciali della DEA, che riesce a penetrare nella sua cerchia ristretta e a sgominare l'organizzazione. Elaine Shannon si è immersa in questo mondo oscuro dando vita a una narrazione mozzafiato, che illustra una realtà più incredibile di un romanzo e racconta un nuovo tipo di criminalità e di vera crime story. Una terrificante storia vera che si legge come un romanzo. Un'autrice d'eccellenza, una reporter investigativa che gode della fiducia delle forze dell'ordine e dell'intelligence, esperta di spionaggio, terrorismo e crimine organizzato. Da questa vicenda sarà presto tratto un film diretto da Michael Mann."Sulle tracce di LeRoux è un capolavoro investigativo. Uno sguardo affascinante su un sindacato criminale internazionale e sul carismatico e letale signore della criminalità che ha armato internet per costruire un nuovo tipo di impero. Meticolosamente documentato e con un accesso esclusivo alle fonti, questo è il libro definitivo sull'ascesa e la caduta del malvagio Paul LeRoux, nonché una saga crime che lascia a bocca aperta" - Don Winslow"Il resoconto incisivo di Elaine Shannon sul padrino del crimine cibernetico, Paul Calder LeRoux, è uno sguardo bruciante su un nuovo tipo di criminale che è totalmente terrificante perché totalmente reale". - Dennis Lehane"Una storia incredibile, un trionfo di reportage investigativo e narrazione" - Mark Bowden, corrispondente per The Atlantic"

I promessi sposi. Ediz. integrale
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Manzoni, Alessandro

I promessi sposi. Ediz. integrale

Crescere, 03/03/2020

Abstract: NUOVA EDIZIONE 03/03/2020 (epub reflownable)."I promessi sposi", ambientato in Lombardia durante il dominio spagnolo tra 1628 e il 1630, anno di massima diffusione della peste, è ritenuto il più famoso e il più importante romanzo storico italiano. Basato su una rigorosa ricerca storica e linguistica, è anche considerato il passaggio fondamentale per la nascita della lingua italiana. Ad animare l'affresco di quel periodo c'è la vicenda amorosa degli umili Renzo e Lucia. Il loro matrimonio è ormai prossimo ma don Rodrigo, signorotto dei dintorni che desidera Lucia per sé, intralcia la felicità dei due giovani impedendo il matrimonio con la forza. "Questo matrimonio non s'ha da fare, né domani, né mai", dice uno dei bravi di don Rodrigo allo spaventatissimo don Abbondio.Tutti i personaggi si muovono all'interno di un contesto sociale e politico in cui gli umili sono vittime dei potenti ma in cui la fede nella divina Provvidenza, intesa come la mano di Dio che interviene nelle vicende umane, aiuta ad andare avanti permettendo di accettare le difficoltà.Il romanzo fu pubblicato nella sua versione definitiva fra il 1840 e il 1842.

Teresa degli oracoli
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Cecconi, Arianna

Teresa degli oracoli

Feltrinelli Editore, 09/01/2020

Abstract: Teresa custodisce da sempre un segreto di cui è ormai l'unica depositaria. È vecchia, ostinata, e quando intuisce che la sua mente e la sua memoria si sono fatte labili, decide di non mettere a repentaglio ciò che ha tenuto nascosto per una vita intera. Così una sera si sdraia nel letto e non si alza più: per dieci anni, "zitta e immobile, fissava quello che gli altri chiamavano vuoto e che lei aveva imparato a interpretare". La sua famiglia però, ostinata, porta il letto al centro del salotto e dell'esuberante vita della casa, che è tutta al femminile: oltre a Teresa, ci sono le figlie, Irene e Flora, la cugina Rusì, la badante peruviana Pilar e Nina, la nipote. È lei a raccontare la loro storia, che inizia nel momento in cui la nonna si sta spegnendo e le cinque donne le si stringono intorno per vegliarla. Prima di andarsene, Teresa regala loro quattro oracoli – uno portato dal vento (come quello che indicò a Ulisse la via del ritorno), uno scritto sulla sua pelle (come la tradizione tramanda sia avvenuto a Epimenide), uno fatto di nebbia e di poesia (come al cospetto della Pizia di Delfi), uno che diventa fulmine (secondo la tradizione della Sibilla Eritrea)... Sono oracoli che sciolgono il nodo che blocca le loro esistenze, liberandole dalle paure, dal senso di colpa, dal passato, dall'incapacità di affacciarsi sul proprio futuro. E, liberando le loro esistenze, Teresa libera finalmente se stessa. Soltanto un'antropologa come Arianna Cecconi, che studia i sogni notturni e le pratiche rituali, poteva raccontare questa storia di cose invisibili e oracoli casalinghi, con la sua scrittura e il suo immaginario al contempo realistici e magici.

La legge del sognatore
1 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Pennac, Daniel - Melaouah, Yasmina

La legge del sognatore

Feltrinelli Editore, 16/01/2020

Abstract: La lampadina del proiettore è saltata in pieno Fellini. Minne e io stavamo guardando Amarcord a letto."Oh, no, cazzo!"Ho piazzato una sedia sopra un tavolo e sono andato all'assalto di quell'arnese per cambiare la lampadina fulminata. Un gran botto, la casa si è spenta, sono franato giù con tutta la mia impalcatura e non mi sono più rialzato. Mia moglie mi ha visto morto ai piedi del letto coniugale. Nel frattempo io rivivevo la mia vita. Pare succeda spesso. Ma non si svolgeva esattamente come l'avevo vissuta.D.P.

Il sogno della crisalide
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Montfort, Vanessa - Budetta, Enrica

Il sogno della crisalide

Feltrinelli Editore, 20/02/2020

Abstract: Durante un volo intercontinentale tra New York e Madrid, due donne si conoscono.Sono sedute una accanto all'altra e sono entrambe a un punto di svolta, tradite da quella che credevano fosse la propria ragione di vita.Patricia è una ex giornalista in crisi, Greta invece non vedeva un tramonto da quattordici anni. Ha vissuto in un convento, isolata da tutto, finché è successo qualcosa che l'ha costretta ad andarsene, e ora si scopre fragile e impreparata davanti a tanta libertà.Racchiuse nel bozzolo protettivo dell'aereo che scivola silenzioso sopra l'oceano, le due donne si raccontano: le passioni, le sfide, la spinta alla ribellione, la sofferenza e la fatica di ricostruirsi. E poi la difficoltà di essere donna, figlia, madre, amante, amica, di conciliare lavoro e vita privata, obblighi e pulsioni.Ha inizio così un processo di cambiamento che le aiuterà a rimettere a fuoco ciò che davvero vogliono e a spiccare il volo. Perché anche la crisalide, per trasformarsi in farfalla, deve prima sognare le sue ali.