Entra in MediaLibraryOnLine (MLOL)

Accedi gratuitamente a e-book, quotidiani, riviste, musica e a molte altre risorse consultabili on line, scaricabili liberamente o in prestito elettronico. 

  • Username e password per l'accesso sono le medesime rilasciate con la tessera delle Biblioteche civiche torinesi.  
  • Il prestito degli e-book scaricabili è limitato a 2 (due) al mese solare per utente e ha una durata di 14 giorni.

Leggi la guida all'uso.


Cerca un e-book scaricabile da MLOL o sfoglia la lista delle novità

Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Soggetto Narrativa e argomenti correlati

Trovati 17417 documenti.

Mostra parametri
La guerra dei Courtney
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Smith, Wilbur - Churchill, David

La guerra dei Courtney

HarperCollins Italia, 03/01/2019

Abstract: IL NUOVO, IMPERDIBILE APPUNTAMENTO CON LA SAGA DEI COURTNEY.Due eroi. Un legame indissolubile.Parigi, 1939. Separati dalla guerra, a migliaia di miglia di distanza l'uno dall'altra, Saffron Courtney e Gerhard von Meerbach lottano per sopravvivere al conflitto che sta dilaniando l'Europa. Gerhard, ostile al regime nazista, è deciso a rimanere fedele ai propri ideali nonostante tutto e combatte per la madre patria nella speranza di poterla liberare, un giorno, da Hitler. Ma quando la sua unità si ritrova coinvolta nell'inferno della battaglia di Stalingrado, si rende conto che le possibilità di uscirne vivo si affievoliscono di giorno in giorno.Saffron, che nel frattempo è stata reclutata dal SOE, l'Esecutivo Operazioni Speciali, e inviata nel Belgio occupato per scoprire in che modo i Nazisti sono riusciti a infiltrarsi nella rete dell'organizzazione, deve trovare il modo di sfuggire all'implacabile spia tedesca che le dà la caccia.Costretti ad affrontare forze malvagie e orrori indicibili, i due innamorati sono chiamati a prendere la decisione più difficile: sacrificare se stessi, o cercare di sopravvivere a ogni costo nella speranza che il destino, un giorno, permetterà loro di ritrovarsi. Una storia epica di coraggio, tradimento e amore imperituro che porta il lettore nel cuore della Seconda guerra mondiale.

Serotonina
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Houellebecq, Michel

Serotonina

La nave di Teseo, 10/01/2019

Abstract: Florent-Claude Labrouste è un quarantaseienne funzionario del ministero dell'Agricoltura, vive una relazione oramai al tramonto con una torbida donna giapponese, più giovane di lui, con la quale condivide un appartamento in un anonimo grattacielo alla periferia di Parigi. L'incalzante depressione induce Florent-Claude all'assunzione in dosi sempre più intense di Captorix, grazie al quale affronta la vita, un amore perduto che vorrebbe ritrovare, la crisi della industria agricola francese che non resiste alla globalizzazione, la deriva della classe media. Una vitalità rinnovata ogni volta grazie al Captorix, che chiede tuttavia un sacrificio, uno solo, che pochi uomini sarebbero disposti ad accettare.

Un brutto sogno
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Bernanos, Georges

Un brutto sogno

Landscape Books, 07/01/2019

Abstract: Un giovane factotum senza velleità, uno sfaccendato senza aspirazioni, un anziano scrittore senza ispirazione, e infine una donna consumata da un male interiore.Sono i quattro personaggi attorno a cui ruota questo romanzo noir pubblicato postumo nel 1951, in cui troviamo sia le pagine di "letteratura morale" care all'autore francese quanto pagine degne dei thriller più avvincenti, fino all'angosciante finale.Bernanos iniziò "Un mauvais reve" nel 1934, con l'esplicito intento di rifarsi alle opere di Georges Simenon, per cui nutriva una grande stima (ricambiata) senza rinunciare al suo stile personale. Dopo diverse interruzioni – che lo portarono a scrivere altri due romanzi "neri", Un delitto e Il signor Ouine", arrivò a concluderlo poco prima della sua morte. 

Le infinite ragioni. Il manoscritto segreto di Leonardo da Vinci
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Bresciani, Giuseppe

Le infinite ragioni. Il manoscritto segreto di Leonardo da Vinci

Albeggi Edizioni, 01/01/2019

Abstract: In occasione delle celebrazioni, nel 2019, del cinquecentenario della morte di Leonardo da Vinci, Albeggi Edizioni pubblica un sofisticato romanzo storico, Le infinite ragioni, in cui l'autore ricostruisce l'ultimo diario, il Manoscritto di Amboise, in cui Leonardo da Vinci, debilitato e amareggiato dalla vita, testimonia la sua ultima stagione. Il genio fiorentino ha accettato di trasferirsi in Francia, ospite del re Francesco I, dove vivrà dal tardo autunno 1517 al 2 maggio 1519, giorno della sua morte. Nella dimora di Cloux, sulle rive della Loira, egli spende le residue energie per compiacere la corte e consolidare la sua fama. Decide altresì di scrivere un diario che è una sorta di memoriale intimo e insieme registro dei fatti di cronaca. Fin dalle prime pagine, si snoda il racconto commovente del tormento fisico e dell'anima che lo attanaglia. Il suo è un esilio dorato; se pur circondato da pochi intimi fedeli e cortigiani premurosi, avverte il senso della vacuità e della fugacità dell'esistenza. Colto da interrogativi maniacali, vessato da rimpianti e ricordi laceranti, confessa la sua pena con pudore. Egli avverte, gradualmente, che la serenità in cui è immerso è fittizia. La corrispondenza e gli incontri con uomini famosi del suo tempo, i brevi viaggi, i progetti ambiziosi affidatigli dal re, l'arte e la scienza, il ritorno inquietante del passato e i vani tentativi di mettere ordine nella sua vita gli procurano tormento. Solo i fogli ai quali rivela i suoi stati d'animo e affida i ricordi gli danno sollievo. E quando la considerazione del re e della corte scema e le sue condizioni di salute peggiorano, rendendolo la triste controfigura di ciò che fu, trova il coraggio di scavare più a fondo nel suo animo e riconoscere la natura segreta delle sue passioni. Privo di remore, confessa a se stesso verità da sempre taciute. Nei fogli destinati ad essere raccolti e trasformati in un manoscritto prezioso da Francesco Melzi, emerge la vera identità di Monna Lisa, la complessità dei suoi rapporti con le donne e con il corpo maschile, la sua combattuta religiosità, la sua forza e insieme fragilità. Con un finale che farà riflettere il lettore sulle origini del grande genio, cultore della conoscenza esoterica.

Il bagaglio. Storie e numeri del fenomeno dei migranti minori non accompagnati. Ediz. ampliata
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Attanasio, Luca

Il bagaglio. Storie e numeri del fenomeno dei migranti minori non accompagnati. Ediz. ampliata

Albeggi Edizioni, 01/01/2019

Abstract: La seconda edizione, aggiornata e ampliata, dell'inchiesta che ha fatto luce sul fenomeno dei minori stranieri non accompagnati in Italia. Il libro riporta dati, interviste ad operatori, educatori, rappresentanti delle istituzioni e politici e dà voce ai veri protagonisti del fenomeno, i ragazzi stranieri giunti da minorenni soli nel nostro Paese dopo viaggi drammatici. Una sezione del libro, intitolata "Deserto", interamente scritta dai giovani immigrati, documenta dall'"interno" la tragica esperienza del viaggio.Roberto Saviano ne firma la prefazione e scrive: "Alcune delle storie che più mi hanno colpito di questi ragazzi sono raccolte in questo libro di Luca Attanasio. Immaginatevi i vostri figli adolescenti, i vostri nipoti bambini attraversare da soli il Sahara. Immaginate che si preparino per partire. Cosa si porterebbero in quello zaino?"Tra le tante storie, resta centrale quella di Mohammed Keita, partito a 13 anni dalla Costa D'Avorio e giunto a Roma a 17 anni. Oggi Keita è un fotografo affermato. Lo sguardo che buca la copertina è quello di un suo scatto, entrato in alcune gallery online, ripreso da giornali e riviste, proiettato ripetutamente nelle diverse apparizioni televisive dell'autore o durante le presentazioni del libro in tutta Italia.

Senza fiato. La prima indagine di Heinz Schmitt
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Klimanski, Manfred - Crivellaro, Claudia

Senza fiato. La prima indagine di Heinz Schmitt

Elliot, 03/01/2019

Abstract: Trasandato e cinico, simpaticamente antipatico, l'investigatore Schmitt è perseguitato da una sfortuna instancabile e da una particolare inclinazione a compiere le scelte sbagliate. Vive a Ostratal, città immaginaria nel Sud della Germania in cui tutto funziona, e questo rende la vita terribilmente noiosa, con conseguenze deleterie sulla sua attività. Finalmente, però, qualcuno si rivolge a lui per un caso interessante: un solista di oboe chiede il suo aiuto per sfuggire a un ricatto. Schmitt inizia le indagini, ma poco dopo si ritrova testimone di un assassinio a sangue freddo. È solo l'inizio di una serie di morti e misteri all'interno del mondo della musica classica, che il lettore scoprirà insospettabilmente pervaso da corruzione e malvagità. Un giallo ingegnoso come una partitura musicale, divertente come una commedia buffa, con un finale in crescendo che stupirà anche il più esigente tra i lettori di detective story.

Un problema di balistica esterna: la parabola di sicurezza
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Colozzo, Marcello

Un problema di balistica esterna: la parabola di sicurezza

Passerino, 02/01/2019

Abstract: Un antico problema balistico rielaborato via software.Marcello Colozzo, laureato in Fisica si occupa sin dal 2008 di didattica online di Matematica e Fisica attraverso il sito web Extra Byte dove vengono eseguite "simulazioni" nell'ambiente di calcolo Mathematica.Negli ultimi anni ha pubblicato vari articoli di fisica matematica e collabora con la rivista Elettronica Open Source.Appassionato lettore di narrativa cyberpunk, ha provato ad eseguire una transizione verso lo stato di "scrittore cyber", pubblicando varie antologie di racconti.

La mitragliatrice di Einstein
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Colozzo, Marcello

La mitragliatrice di Einstein

Passerino, 03/01/2019

Abstract: Un interessante esperimento concettuale sul moto del punto di collisione di proiettili sparati da due mitragliatrici, in accordo con la Relatività Speciale di Albert Einstein.Marcello Colozzo, laureato in Fisica si occupa sin dal 2008 di didattica online di Matematica e Fisica attraverso il sito web Extra Byte dove vengono eseguite "simulazioni" nell'ambiente di calcolo Mathematica.Negli ultimi anni ha pubblicato vari articoli di fisica matematica e collabora con la rivista Elettronica Open Source.Appassionato lettore di narrativa cyberpunk, ha provato ad eseguire una transizione verso lo stato di "scrittore cyber", pubblicando varie antologie di racconti.

Il guscio delle cose
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Giomi, Paolo

Il guscio delle cose

Polimnia Digital Editions, 03/01/2019

Abstract:  Non si troveranno, qui, aiuole di bosso a recinger roseti di rose antiche, il pitosforo ancora non è fiorito e il nespolo giapponese ha già dato il suo profumo a dicembre; gigli e calle nella vasca da bagno ricolma di terriccio sono un ricordo lontano, Giove fa i suoi giri nel cielo e la stagione è matura, usignoli, lucciole, dunque aprile-maggio.La perdita fa sentire il suo tintinno sottile.Sogni a occhi aperti o a palpebre abbassate, il confine fra delirio e vigilanza è quanto mai brumoso per la processione dei fedeli d'Ammore.  Credula res Ammor est.

Il problema della cerbottana
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Colozzo, Marcello

Il problema della cerbottana

Passerino, 04/01/2019

Abstract: L'esperimento matematico proposto in questo ebook può essere facilmente realizzato: il proiettile sparato dalla cerbottana colpirà sempre il bersaglio indipendentemente dalla sua posizione iniziale, a patto che la cerbottana sia orientata verso la posizione iniziale del bersaglio. Ciò è una conseguenza del principio di equivalenza.Marcello Colozzo, laureato in Fisica si occupa sin dal 2008 di didattica online di Matematica e Fisica attraverso il sito web Extra Byte dove vengono eseguite "simulazioni" nell'ambiente di calcolo Mathematica.Negli ultimi anni ha pubblicato vari articoli di fisica matematica e collabora con la rivista Elettronica Open Source. Appassionato lettore di narrativa cyberpunk, ha provato ad eseguire una transizione verso lo stato di "scrittore cyber", pubblicando varie antologie di racconti.

Il barcaiolo matematico e le equazioni differenziali
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Colozzo, Marcello

Il barcaiolo matematico e le equazioni differenziali

Passerino, 04/01/2019

Abstract: Una goliardica avventura di un matematico-barcaiolo alle prese con la traversata di un fiume e con... le equazioni differenziali.Marcello Colozzo, laureato in Fisica si occupa sin dal 2008 di didattica online di Matematica e Fisica attraverso il sito web Extra Byte dove vengono eseguite "simulazioni" nell'ambiente di calcolo Mathematica.Negli ultimi anni ha pubblicato vari articoli di fisica matematica e collabora con la rivista Elettronica Open Source.Appassionato lettore di narrativa cyberpunk, ha provato ad eseguire una transizione verso lo stato di "scrittore cyber", pubblicando varie antologie di racconti.

Un minuto in più
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Panico, Martino

Un minuto in più

CIESSE Edizioni, 07/01/2019

Abstract: Il libro si compone di 66 racconti, che consentono di compiere un viaggio nel tempo e nello spazio, dal 1925 al 1974. Tante le tappe: la vita a Cantiano (PU), l'Italia durante il fascismo, la dura prigionia a Brema, in Germania, passando per Beniaminowo, in Polonia, e ritorno.La storia di una famiglia diventa il passepartout per conoscere le vite di tanti, perché le vicende sono talmente simili da accomunarli tutti. Ne esce lo spaccato di un'Italia che non voleva entrare in guerra e, quando succede, fa di tutto perché essa termini il prima possibile.È anche la storia di un paese nelle Marche, finalmente coraggioso, che decise di combattere gli occupanti nazisti e si oppose alla collaborazione, rischiando di morire nelle battaglie partigiane e nel dramma della deportazione. Quel paese, tornata la pace, si mise subito al lavoro con grande entusiasmo, per ricostruire dalle rovine - non solo materiali - una grande e democratica comunità nazionale.Quasi tutti i suoi abitanti avevano dei progetti ambiziosi. Il più realistico era trasformare un continente lacerato dalla guerra in un'Europa di pace.

La vita stessa
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Franconeri, Francesco

La vita stessa

CIESSE Edizioni, 07/01/2019

Abstract: Vitaliate, marzo 1973.In sole quarantotto ore quattro morti e una donna scomparsa.Mauro, un ragazzo appena congedato dall'esercito, con la testa spappolata nel box di casa.Un maturo sciupafemmine sgozzato in riva al fiume mentre pesca.Enrica, giovane di buona famiglia, trovata di notte morta nella sua auto sul ciglio della provinciale.E ancora, una vittima del mestiere la Luisita, stuprata e strangolata tra le immondizie di una discarica?Di Giuliana invece si sa solo che è scomparsa. Nient'altro.Un bel daffare per il flemmatico tenente Fincato dei carabinieri di Vitaliate, la cittadina dove tutti conoscono tutti. Ma dove alcuni si conoscono più di quanto vogliano far apparire.Poco alla volta emerge un quadro inquietante: una presunta rete di pedofili e una meno presunta rete di scambisti. Lia, Daniela, Giuliana, Tina, Adriano, il Luna, tutti parlano, mentono, si dibattono tra contraddizioni e complicità. Tocca a Fincato scoprire quali storie morbose nascondono.

Religioni e salvezza. Elementi di teologia delle religioni
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Marinaccio, Roberto

Religioni e salvezza. Elementi di teologia delle religioni

Passerino, 07/01/2019

Abstract: "La questione di fondo è la seguente: le religioni sono mediazioni di salvezza per i loro seguaci? […] Sono mediazioni salvifiche autonome, o si realizza in esse la salvezza di Gesù Cristo? Si tratta pertanto di definire lo statuto del cristianesimo e delle religioni come realtà socioculturali in relazione con la salvezza dell'uomo. Tale questione non deve essere confusa con quella della salvezza dei singoli, cristiani o no" (Commissione Teologica Internazionale, 1997, n. 8).Il volume si presenta come un saggio introduttivo allo studio della teologia delle religioni, non intende essere enciclopedico ed esaustivo di tutte le questioni implicate. Lo sguardo è rivolto in maniera circoscritta agli aspetti cristologici e soteriologici coinvolti nella tematica.Roberto Marinaccio (1982) è esperto in teologia della missione e dell'inculturazione. Ha conseguito con profitto il Dottorato di ricerca (2017) sulla tematica del rapporto tra la Chiesa e le culture, presso la Pontificia Università Urbaniana. Nel biennio 2011-2013 ha vinto una Scholarship dell'Ambasciata di Taiwan (ROC) presso la Santa Sede grazie alla quale ha studiato lingua e cultura cinese presso l'Università Cattolica Fu Jen di Taipei, dove si è interessato pure dello studio delle religioni cinesi. Nel 2013 ha ottenuto un contributo per la ricerca dall'Ufficio Nazionale per la Cooperazione Missionaria tra le Chiese (CEI). Nel 2014 il suo progetto di ricerca è stato premiato con una borsa di studio per dottorandi offerta dalle Università afferenti al "Comitato Regionale Coordinamento delle Università del Lazio e alla Conferenza dei Rettori delle Università Pontificie Romane".

Un proiettile lanciato in un mezzo viscoso colpirà il bersaglio?
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Colozzo, Marcello

Un proiettile lanciato in un mezzo viscoso colpirà il bersaglio?

Passerino, 07/01/2019

Abstract: In fisica il problema del moto di un proiettile (quale oggetto puntiforme) è stato abbondamente trattato. La maggior parte dei casi riguarda, però, il caso ideale di moto nel vuoto ovvero trascurando la resistenza dell'aria. In questo ebook vediamo cosa succede se si tien conto della predetta resistenza, ossia inserendo nelle equazioni un "termine di viscosità". Oggi, con l'utilizzo di software di calcolo simbolico/numerico del tipo Mathematica, non è facile ma facilissimo considerare anche il caso nonlineare.PS: "nonlineare" sembrerebbe un refuso. In realtà, in fisica è consuetudine scriverlo in questo modo.Marcello Colozzo, laureato in Fisica si occupa sin dal 2008 di didattica online di Matematica e Fisica attraverso il sito web Extra Byte dove vengono eseguite "simulazioni" nell'ambiente di calcolo Mathematica.Negli ultimi anni ha pubblicato vari articoli di fisica matematica e collabora con la rivista Elettronica Open Source.Appassionato lettore di narrativa cyberpunk, ha provato ad eseguire una transizione verso lo stato di "scrittore cyber", pubblicando varie antologie di racconti.

Possiamo evitare il cancro? Mini guida per una sana alimentazione
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Ciccariello, Roberto

Possiamo evitare il cancro? Mini guida per una sana alimentazione

Passerino, 07/01/2019

Abstract: Cos'è il cancro? Perché ci si ammala? Perché questa malattia è sempre più diffusa? Quali sono i fattori che accrescono le probabilità che tale patologia insorga? Cosa possiamo fare affinché queste probablità, invece, decrescano?In questo mini-ebook, Ciccariello riassume, in modo estremamente conciso, agile e chiaro, quali semplici misure possiamo adottare quotidianamente a livello nutrizionale per abbattere il rischio tumorale.Roberto Ciccariello nasce a Gaeta (LT) il 01/10/1988. Dopo la maturità scientifica si laurea in Scienze Naturali e si specializza successivamente in Monitoraggio Ambientale presso La Sapienza di Roma.Dopo aver lavorato nell'ambito dell'analisi ambientale, nel 2015 inizia ad insegnare Matematica e Scienze nella scuola media, disciplina per la quale otterrà il ruolo due anni più tardi.Nel 2017 pubblica per Streetlib il suo primo lavoro di divulgazione, Breve storia delle catastrofi planetarie. La scienza dietro i disastri che hanno cambiato il volto della Terra. L'anno successivo si cimenta con un thriller catastrofico, L'ascesa dell'inferno.Personalità dai molteplici interessi, oltre alle scienze è studioso di linguistica, filosofia e storia delle religioni.

La chiesa e la guerra d'Etiopia (1935-1936)
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Falato, Pasquale

La chiesa e la guerra d'Etiopia (1935-1936)

Passerino, 07/01/2019

Abstract: Nel 1935, all'inizio della Guerra d'Etiopia, i mezzi di propaganda e l'informazione erano sotto lo stretto controllo del regime fascista che aveva approfittato di tutte le occasioni possibili per giustificare il conflitto. Il duce cercò di sfruttare quel legame viscerale che univa gli italiani alla Chiesa; Pio XI, seppur contrario all'impresa coloniale, conservò una timida posizione per paura di incrinare i rapporti con il governo.La maggior parte del clero seguì l'esempio del pontefice e la guerra assunse un carattere sacro grazie ad iniziative quali il trasferimento di immagini in Africa, la raccolta dell'oro per la patria, la consacrazione delle truppe al Sacro Cuore di Gesù.Il testo, quindi, vuole approfondire gli eventi della Guerra d'Etiopia e i crimini compiuti dal governo Mussolini focalizzando l'attenzione sul ruolo ricoperto dalla Chiesa durante gli anni dell'impresa coloniale.Pasquale Falato, nato a Formia nel 1990, è laureato in Lettere Moderne e appassionato di storia contemporanea e storia locale.Nel 2018, insieme ai componenti dell'Associazione "Golfo Eventi" (in cui ricopre l'incarico di segretario) ha pubblicato il volume Viaggio nel tempo nel quartiere La Piaja.

La confraternita della rosa nera
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

De Palo, Riccardo

La confraternita della rosa nera

Marsilio, 10/01/2019

Abstract: Chi ha ucciso la giovane bibliotecaria Anne Rose Werfel, trovata senza vita nel mezzo di un roseto d'alta quota, in un idilliaco borgo delle Dolomiti? Cosa si cela dietro la misteriosa confraternita che organizza giochi di ruolo all'ultimo sangue? A occuparsi del caso viene chiamato l'ispettore capo Lukas Moroder, raro esempio di montanaro che soffre di vertigini e che alterna ciniche battute in ladino alla musica dance del suo omonimo compaesano. Con lui indagano la meticolosa e avvenente poliziotta scelta Helga Schneider, l'impagabile napoletano Ciro Esposito e il più concreto di tutti, il romano Massimo Proietti. Moroder – forte delle sue intuizioni, anche quando tutto lascia presagire il contrario, e costretto ad agire nell'ombra per sventare i traffici di potenti corrotti – trascinerà i suoi collaboratori in rapide (e ripide) incursioni tra le montagne della Val Gardena e a Innsbruck, e li costringerà a intraprendere missioni in incognito in Baviera, tra i misteri di Vienna e sulle vette della Foresta Nera. L'ispettore capo è pronto a tutto, pur di svelare le trame di un complotto populista vasto e ramificato, che punta al dominio del mondo intero.

Contro la scuola
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Liguori, Vincenzo

Contro la scuola

Polimnia Digital Editions, 09/01/2019

Abstract: Chi parla in questo esile libello è l'esegnante, ossia colui che non insegna o, per meglio dire, colui che lascia fuori i suoi segni.La sua voce si manifesta per dire quello che tutti – forse – hanno sempre pensato ma nessuno ha mai avuto il coraggio di dire: insegnare è per spiriti deboli, un atto inane e inoffensivo che allontana dalla vertigine della conoscenza, quella che si conquista soltanto lontano dalle aule scolastiche, luoghi in cui un sapere annacquato viene distribuito talvolta con obbligo scolastico.L'esegnante, invece, "da fuori", come uno straniero, tenta di tracciare quell'incolmabile solco tra conoscere e istruirsi.Egli ha l'impudenza di dire che "la conoscenza è dovuta a un avvenimento inatteso, al caso o a un incontro fortuito. La conoscenza è regolata dalla stocastica".Così, con una prosa insolente e spregiudicata, egli affronta l'argomento come farebbe un moralista d'altri tempi o uno di quei philosophes del passato redattori di trattatelli licenziosi, anonimi e clandestini.Ciò che qui si delinea, insomma, è un diverso modo di intendere il sapere e la conoscenza che sono stati messi fuori gioco dall'insegnamento. Sì, perché dopotutto è proprio un atto d'accusa all'insegnamento che qui si è voluto riassumere con l'espressione "contro la scuola".

Il disturbo narcisistico di personalità: modelli teorici a confronto, diagnosi e modalità relazionale
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Sokolova, Yuliya

Il disturbo narcisistico di personalità: modelli teorici a confronto, diagnosi e modalità relazionale

Passerino, 09/01/2019

Abstract: Questo lavoro è nato con l'intento di perlustrare l'escalation teorica e clinica della progressione empirica in merito al processo evolutivo, dall'infanzia all'età adulta, germinante il narcisismo patologico. Per tale ragione sono stati messi a confronto diversi modelli teorici classici, la teoria dell'attaccamento seguita dalle implicazioni scientifiche attuali in merito allo sviluppo infantile. È stata illustrata, inoltre, la diagnosi del Diagnostic and Statistical Manual of Mental Disorders (DSM) giunto alla sua quinta edizione e, infine, è stato delineato lo stile relazionale ravvisabile nell'assetto psicopatologico discusso. Le aree sondate attraverso un'accurata ricerca bibliografica, dunque, implicano la genesi, i fattori eziologici e gli influssi consequenziali del Disturbo Narcisistico di Personalità.Yuliya Sokolova, nata nel 1993, ha conseguito il diploma di maturità presso il Liceo Scientifico Filolao; proseguiti gli studi a Roma, si è laureata a pieni voti in Scienze e Tecniche Psicologiche.Oltre all'amore per la Psicologia, è appassionata di qualsiasi forma d'arte. Da qui è germinata l'intenzione di tentare l'integrazione delle due passioni, il cui comune denominatore è Narciso.