Entra in MediaLibraryOnLine (MLOL)

Accedi gratuitamente a e-book, quotidiani, riviste, musica e a molte altre risorse consultabili on line, scaricabili liberamente o in prestito elettronico. 

  • Username e password per l'accesso sono le medesime rilasciate con la tessera delle Biblioteche civiche torinesi.  
  • Il prestito degli e-book scaricabili è limitato a 2 (due) al mese solare per utente e ha una durata di 14 giorni.

Leggi la guida all'uso.


Cerca un e-book scaricabile da MLOL o sfoglia la lista delle novità

Includi: tutti i seguenti filtri
× Nomi Claudio Carini

Trovati 46 documenti.

Mostra parametri
I Viceré
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Federico De Roberto - Claudio Carini

I Viceré

Recitar Leggendo

Abstract: Anteprima audio: Pubblicato nel 1894, "I Viceré" è uno dei massimi capolavori del verismo italiano. Nell'opera si narra l'epopea della nobile famiglia siciliana degli Uzeda di Francalanza. Un mirabile affresco di una famiglia i cui componenti sono in lotta l'uno con l'altro, dilaniandosi per l'eredità della principessa defunta. L'autore disegna con mano lucida e feroce i vizi, il conformismo e l'opportunismo di una serie di personaggi dell'aristocrazia isolana sullo sfondo storico del drammatico passaggio dal regime borbonico alla nuova situazione politica di un'Italia unita.Contenuto: I Viceré (versione integrale) 127 tracceDownload (size): 3 files zip (mp3)128 Kbps – 1,2 Gb tot (389 Mb 400 Mb 429 Mb)

Novelle scelte
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Giovanni Verga - Claudio Carini

Novelle scelte

Recitar Leggendo

Abstract: Anteprima audio: Le più belle novelle di Verga in una interpretazione ad alta voce capace di cogliere e valorizzare tutte le sfumature e i caratteri dei tanti “personaggi” che hanno reso celebre il grande autore siciliano. ‘Cavalleria Rusticana’: La Novella racconta la storia di Turiddu Macca, appena tornato al paese natio dopo il servizio militare. Il ragazzo si pavoneggia con Lola, suo antico amore, la quale però, nel frattempo, si sposerà con compare Alfio. La gelosia riesplode dopo il matrimonio: Turiddu, ormai solo per semplice ripicca, è deciso a possedere la donna... fino al tragico epilogo, un duello a colpi di pugnale. ‘La roba’: L'attaccamento di Mazzarò ai beni materiali è così forte che quando gli comunicano che si avvicina il momento di separarsene poiché si trova in punto di morte, va "...ammazzando a colpi di bastone le sue anitre e i suoi tacchini", al grido di "Roba mia, vientene con me!" ‘La lupa’: La novella racconta di una donna che veniva chiamata “Lupa” perché non era sazia mai delle relazioni con gli uomini. Tutte le donne del paese quando passava si facevano il segno della croce perché avevano paura che potesse portare via da loro i mariti e i figli solo con uno sguardo. Sua figlia Maricchia sapeva che nessuno mai l’avrebbe presa in sposa anche se era bella e aveva buona dote. Un giorno la Lupa si innamorò di Nanni... ‘Rosso Malpelo’: Rosso Malpelo è un ragazzo con i capelli rossi, simbolo di malizia nelle credenze popolari. Per questo motivo, il ragazzo viene maltrattato dai compagni di cava e dalla gente del paese. Il ragazzo non trova affetto nemmeno dalla madre. Malpelo lavora con il padre, Mastro Misciu in una cava di rena rossa. Una sera, mentre Misciu lavorava, gli cadde addosso il pilastro... ‘Nedda’: Nedda, per aiutare la madre ammalata e che in seguito morirà, è costretta a vagare di fattoria in fattoria in cerca di occupazione, sostenuta solamente dall'amore per Janu, contadino che lavora con lei. ‘Fantasticheria’: Nella novella viene immaginato un dialogo tra il narratore siciliano e una sua amica francese che, insieme a lui, osserva la vita di paese di Aci Trezza. Dopo un primo momento di romantica illusione, il narratore cerca di spiegare alla donna le caratteristiche della vita durissima e miseranda di quella povera gente. ‘X’: La novella ruota intorno ad un incontro fortuito durante una festa alla Scala di Milano: una donna dal volto coperto ma con uno sguardo tale da rapire immediatamente i sogni del giovane Verga in una passione d’amore improvvisa quanto breve. ‘Primavera’: La malinconica e amara storia di Principessa, una sartina in bilico tra il pudore della sua educazione e le lusinghe di una vita agiata, e Paolo, aspirante musicista. ‘Libertà’: La novella si ispira ad un fatto realmente avvenuto: i tragici fatti di Bronte, avvenuti tra il 2 e il 5 agosto del 1860, durante la Spedizione dei Mille, quando l’arrivo di Garibaldi e la promessa di un’equa spartizione delle terre avevano suscitato da subito un'illusoria libertà, scatenando una rivolta popolare che finisce nel sangue.Contenuto: Novelle scelte (versioni integrali)Download (size): 1 file zip (mp3)128 Kbps – 183 Mb

Dino Buzzati - Il colombre e altri racconti scelti
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Italo Calvino - Claudio Carini

Dino Buzzati - Il colombre e altri racconti scelti

Recitar Leggendo

Abstract: Anteprima audio: Una selezione dei racconti più magici ed affascinanti di Dino Buzzati, nei quali è presente tutto l'universo di uno dei più grandi scrittori del '900 italiano: la continua attesa di un evento decisivo, la costante sovrapposizione fra realtà e sogno, il senso di fatalità sempre incombente, il disagio provocato dall'indecifrabile ed inquietante enigma dell'esistenza umana. Il colombre: Un capitano di mare porta con se in mare il figlio, nel giorno del suo dodicesimo compleanno. Durante il viaggio Stefano vede comparire più volte in superficie "qualcosa" lungo la scia lasciata dalla nave. E' il padre a rispondergli che quella non è una "cosa" ma un colombre... La giacca stregata: un uomo qualunque scopre che la giacca che un sarto gli ha appena confezionato ha una incredibile proprietà: ogni volta che si infila la mano nella tasca destra è possibile estrarre una banconota. Una fonte infinita di ricchezza, ma una ricchezza che ha come contraltare sofferenze, morte, disperazione. Il protagonista sarà costretto a fare una scelta molto difficile. I sette messaggeri: Uno tra i più bei racconti di Buzzati. Un giovane, in un'epoca imprecisata, parte alla ricerca dei confini del proprio regno, portando sette messaggeri a cavallo che possano mantenere i contatti con la sua vecchia patria. La ricerca di questi confini trasformeranno il viaggio in una ricerca metafisica sul significato dell'esistenza umana. Ragazza che precipita: La diciannovenne Marta, inseguendo i suoi sogni di bellezza, successo, ricchezza, felicità, si lascia andare dalla cimja di un altissimo grattacielo... Quiz all'ergastolo: "In questo grande penitenziario alla periferia della città, riservato agli ergastolani, c'è una regola in apparenza umana, in realtà più che crudele. A ciascuno di noi, condannati a vita, è consentito per una volta di presentarsi in pubblico e di parlare alla cittadinanza per mezz'ora. Il detenuto tratto dalla cella, viene condotto su un balcone dell'edificio esterno, dove sono la direzione e gli uffici. Dinanzi si stende la vasta piazza della Trinità e qui si raccoglie la folla ad ascoltare. Se alla fine del discorso la folla applaude, l'ergastolano è liberato" (...). Inviti superflui: Il narratore dedica parole speciali alla donna che ama. In seguito però si accorgerà della incapacità di lei di abbandonarsi al mondo della nostalgia, delle favole, delle «cose insensate, stupide e care».Contenuto: Il colombre e altri racconti scelti  (versioni integrali)Download (size): 1 file zip (mp3)128 Kbps – 65,2 Mb

Il cavaliere inesistente - brani scelti
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Italo Calvino - Claudio Carini

Il cavaliere inesistente - brani scelti

Recitar Leggendo

Abstract: Anteprima audio: Agilulfo si presenta tra le truppe di Carlomagno, il quale, pur perplesso dal fatto di avere con sé un cavaliere invisibile, pensa bene di arruorarlo tra le sue schiere. Il cavaliere inesistente non riscuote le simpatie degli altri cavalieri, anche a causa della sua pignoleria e brama di perfezione che lo rende profondamente disumano. Frattanto il giovane Rambaldo, che si è arruolato nella speranza di vendicarsi dell'argalif pagano Isoarre, che ha ucciso suo padre, cade in un'imboscata. Viene quindi inaspettatamente salvato dalla bella Bradamante, di cui s'innamora; ma Bradamente è a sua volta innamorata proprio di Agilulfo. La situazione vede uno sviluppo improvviso ed imprevisto quando il giovane Torrismondo svela di essere il figlio di Sofronia, la donna che Agilulfo aveva salvato quindici anni prima dai briganti, guadagnandosi così, proprio con quella impresa, il titolo di cavaliere. Dietro ordine di Carlomagno Agilulfo parte alla ricerca della donna per scoprire la verità, seguito poi da Bradamante, Rambaldo e Torrismondo, che vuole ritrovare il padre, membro del fantomatico Sacro Ordine dei Cavalieri del Gral. Di peripezia in peripezia Agilulfo arriva in Inghilterra, poi in Marocco. Torrismondo invece finisce nella terra di Curvaldia, dove scopre che i Cavalieri del Gral non sono affatto dei difensori dei deboli e degli oppressi, ma anzi, sono loro stessi oppressori di quelle popolazioni. Dopo l'ennesima battaglia l'intreccio si ricompone con il recupero di Sofronia da parte del Cavaliere inesistente, e con la scoperta da parte di Torrismondo di non essere affatto figlio di Sofronia (della quale nel frattempo si era segretamente innamorato), ma di essere suo fratellastro. Dopo l'inevitabile matrimonio tra i due, l'attenzione si concentra di nuovo su Agilulfo, il quale, credendo di aver ormai perso l'onore, scompare cedendo a Rambaldo la propria armatura. Nel finale a sorpresa, verrà rivelata la vera identità di Bradamante.Contenuto: Il cavaliere inesistente - brani sceltiDownload (size): 1 file zip (mp3)128 Kbps – 109  Mb

Racconti scelti
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Italo Calvino - Claudio Carini

Racconti scelti

Recitar Leggendo

Abstract: Anteprima audio: Una miscellanea dei migliori racconti di Italo Calvino, scelti fra quelli di stampo bellico-partigiano, accompagnati a quelli legati a storie del mondo popolare ed operaio. Il giardino incantato: Giovannino e Serenella, i due piccoli protagonisti del racconto, in una delle loro scorribande scoprono che anche un meraviglioso giardino incantato non è necessariamente un luogo spensierato e felice. Ultimo viene il corvo: Durante la guerra alcuni partigiani in contrano un ragazzo con un'ottima mira. Gli affidano un fucile con il quale il ragazzo si diverte a centrare tutto quello che trova, finché, in una mattina in cui è uscito da solo per i boschi, intravede sulla strada sottostante un manipolo di tedeschi. Il ragazzo apre fuoco per poi lanciarsi all’inseguimento di un soldato nemico. Il soldato si nasconde dietro una grossa pietra e il ragazzo lo tiene sotto assedio, divertendosi a colpire ogni uccello che passi sopra di loro. Ma quando un corvo comincia a volteggiare sopra i due... Il bosco degli animali: Divertentissimo racconto che vede come protagonisti un soldato tedesco che "Si era allontanato dai compagni per veder di cacciare qualcosa per suo conto; e anche perché le cose e gli odori del paese gli ricordavano cose e odori noti", e Giuà, contadino ingenuo ed assolutamente incapace di centrare qualsiasi cosa con un fucile, oltre naturalmente alle decine di animali che popolano quel tratto di bosco. Funghi in città: Marcovaldo scopre che su una piccola aiuola cittadina stanno crescendo dei funghi e pensa di raccoglierli per farli assaggiare alla famiglia, senza però farsi scoprire dai vicini che potrebbero sottrargli quel tesoro. La storia si conclude con un ricovero collettivo in ospedale. La panchina: D'estate nel piccolo appartamento di Marcovaldo il caldo è talmente soffocante che, non potendo dormire, il protagonista decide di trascorrere la notte su una delle panchine del parco sottostante. Tra coppie che litigano, personaggi che vagano nella notte, lavori pubblici rumorosissimi, il nostro povero Marcovaldo non riesce a chiudere occhio. Campo di mine: A guerra appena finita, il protagonista del racconto si trova a dover valicare un passo di montagna che è stato minato dal nemico. Tormentato dai morsi della fame e circondato dai richiami delle marmotte che si trovano in quei luoghi, come in una specie di delirio si ritrova esattamente al centro del campo minato, dove un passo sbagliato può rappresentare la fine... Luna e Gnac: Dalla finestra del piccolo appartamento di Marcovaldo nelle notti estive la visione del cielo stellato è disturbata dalla scritta pubblicitaria ""Cognac Spaak"" installata sul tetto di fronte. Ma una sera, il figlio Michelino afferra la sua fionda, prende un po' di quel ghiaino che tiene sempre in tasca e... La notte dei numeri: “Il buio della sera s'infila nelle vie e nei corsi, (...) sulle scrivanie dei capuffici si posano i dossier della corrispondenza per la firma, (...) di questi due rimasti a far lo straordinario, lei è rossa, con gli occhiali, lui coi capelli lucidi di brillantina. Lui detta dei numeri a lei e lei li batte. (...) A un certo punto la signorina fa uno sbaglio, si ferma a cancellare sul rullo, e per un momento allora tutto prende un'aria più dolce, quasi carezzevole; l'impiegato ripete la cifra piano, posa una mano sulla spalliera della sedia di lei, e lei arcua la schiena fino a sfiorare la mano di lui, e i loro sguardi ...” La signora Paulatim: "Per sessanta secondi ferme e tese le nere lancette degli orologi elettrici della città con un salto da insetto tutte insieme si scagliano sul minuto successivo. Hop! I quadrati occhi degli orologi a cifre scorrevoli abbassano di scatto una palpebra con su scritto un altro numero. Hop! Puntuale e improvviso come un colpo di singhiozzo s'accende il verde del semaforo e dozzine di suole schiacciano gli acceleratori. Hop!(...)".Contenuto: Racconti scelti  (versioni integrali)Download (size): 1 file zip (mp3)128 Kbps – 121 Mb

Don Chisciotte della Mancia
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Miguel De Cervantes - Claudio Carini

Don Chisciotte della Mancia

Recitar Leggendo

Abstract:   Alonso Quijiana, Un gentiluomo di campagna della Regione della Mancia, si esalta per la continua continua lettura di romanzi cavallereschi, e decide di farsi cavaliere errante in difesa dei deboli, e per realizzare l'utopia di un mondo fatto di giustizia e nobiltà. Elegge come dama Dulcinea del Toboso, una rozza contadina, di cui un tempo era stato innamorato, e come suo scudiero Sancio Panza, un povero contadino che si lascia convincere dalle promesse di ricchezze e onori, e, soprattutto, del premio di un'isola, della quale egli sarà governatore. Il suo ronzino si chiamerà Ronzinante, e a se stesso da il nome di Don Chisciotte della Mancia. Dopo avere indossato una vecchia armatura arrugginita e imbracciato lo scudo cominciano così le avventure del nostro eroe. La prima tappa del suo viaggio è in un'osteria, scambiata per un castello, dove Don Chisciotte chiederà all'oste di nominarlo cavaliere. In seguito aiuta un giovane a sottrarsi  alle bastonate del padrone causandogli peraltro guai maggiori. In seguito incontra un gruppo di mercanti, dai quali pretende che si proclami la straordinaria bellezza della sua Dulcinea; ne nasce uno scontro dal quale il povero Don Chisciotte esce con le ossa rotte. Dopo essere stato riportato a casa da un vicino e curato delle sue ferite, il curato e il barbiere, vecchi amici del nostro eroe, decidono di bruciare tutti i suoi libri. Rimessosi in viaggio con il fedele scudiero, affronta eroicamente una trentina di mulini a vento, erroneamente scambiati per giganti. Poi scambia greggi di pecore per poderosi eserciti, rimanendo anche questa volta pesto e malconcio. Segue la storia della bacinella di un barbiere scambiata per il mitico elmo di Mambrino. Altra avventura è quella con un gruppo di galeotti che riesce a liberare, uscendo malmenato anche da questa avventura. In seguito Don Chisciotte incontra vari personaggi che daranno occasione al Cervantes di narrare storie di tragici amori. Lo stesso Don Chisciotte impazzirà d'amore per un messaggio che ha tentato di far recapitare tramite Sancio alla sua Dulcinea. Tornano in  scena i vecchi amici di sempre, e cioè il curato, il barbiere che tentano di salvare Don Chisciotte dalla sua pazzia, con l'aiuto anche di Dorotea, la quale fingerà di essere la principessa Micomicona in cerca del suo perduto amore e perseguitata da un gigante. Seguiranno altre mirabolanti, avventure, liti, duelli, disfatte del nostro cavaliere, fino alla fina della prima parte dell'opera. Nella seconda parte, pubblicata a dieci anni di distanza dalla prima. Gli amici di sempre tenteranno di impedire una nuova partenza del nostro eroe in cerca delle solite avventure organizzando uno scontro con il Cavaliere degli Specchi, che altri non è che Sansone Carrasco, un compiacente buon baccelliere suo compaesano: se vincerà, imporrà a don hisciotte di tenersi lontano dalle armi per due anni. Ma questa volta, incredibilmente sarà Don Chisciotte a vincere. Riprenderanno quindi le sue avventure in compagnia di Sancio. Arrivano  alla Corte dei Duchi, che si burlano del nostro eroe e del suo scudiero. Fanno credere a Sancio di affidargli l'isola di Baratteria. Sancio cade nel tranello e, con la complicità degli abitanti del luogo che mettono in scena una incredibile farsa, crede davvero di essere diventato finalmente governatore di un'isola, con tutte le conseguenze che possiamo immaginare. Segue il celebre incontro con i leoni; il volo di Don Chisciotte sul mitico cavallo volante chiamato Clavilegno e, di avventura in avventura, si arriva al duello con il Cavaliere della Luna, e questa volta Don Chisciotte è sconfitto, ed è costretto a pagare la penitenza impostagli dai suoi amici: lasciare la vita del cavaliere errante per almeno un anno. Tornato a casa, comincia il declino del nostro eroe. La ripresa di contatto con la realtà farà ammalare gravemente il povero hidalgo. In punto di morte Don Chisciotte chiederà scusa a Sancio Panza per avergli fatto credere che esistano al mondo cavalieri erranti, e, soprattutto, di non avergli potuto donare la famosa isola che tante volte gli aveva promesso.Miguel de Cervantes crea un personaggio unico, antieroe per eccellenza, che ha attraversato i secoli reclamando il proprio diritto a sognare. In continuo equilibrio tra realtà e fantasia, l’opera non è altro che un incredibile viaggio che si sviluppa come in un eterno gioco di specchi tra letteratura e vita.Contenuto: Don Chisciotte della Mancia (versione integrale)Libro I e Libro II Download (size):  4 files zip (mp3)128 Kbps - 2,203  Gb tot. (552 Mb 510 Mb 593 Mb 548 Mb)

Eneide
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Virgilio - Claudio Carini

Eneide

Recitar Leggendo

Abstract: Anteprima audio: Scritta da Virgilio tra il 29 e il 19 A. C., nei primi anni del regno di Augusto, l'Eneide chiude il ciclo epico degli eroi iniziato da Omero con l'Iliade e l'Odissea. Fu proprio l'imperatore Augusto, il committente dell'opera, a salvarla dalle fiamme, come Virgilio aveva disposto nel suo testamento. Il più importante poema di tutta la latinità narra l'avventuroso arrivo nel Lazio di Enea e dei pochi superstiti dalla distruzione di Troia, ai quali gli dèi hanno affidato il compito di fondare una nuova patria. Il poema si sviluppa fra tempeste marine, lutti atroci, amori tragici e sanguinose battaglie che vedono coinvolti straordinari personaggi: la Sibilla, la regina Didone, Polidoro, Caronte, Eurialo e Niso, la guerriera Camilla, il re Latino, sua figlia Lavinia, Turno,  oltre naturalmente ad Enea e suo figlio Ascanio (Iulo) dai quali prende origine la stirpe Giulia che avrebbe dato vita alla grandezza di Roma.  L'audiolibro propone la versione integrale del poema, appositamente tradotto in una prosa fluida e scorrevole, rendendolo così accessibile a tutti.Contenuto: Eneide (Versione integrale in prosa - Traduzione a cura di Claudio Carini)36 tracceDownload (size): 2 files zip (mp3)128 Kbps – 656 Mb tot. (327 Mb 329 Mb)

I pirati della Malesia
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Emilio Salgari - Claudio Carini

I pirati della Malesia

Recitar Leggendo

Abstract: Anteprima audio: Scritto nel 1896, I pirati della Malesia è il libro che dà nome al ciclo di romanzi d’avventura di Emilio Salgari, iniziato con I misteri della jungla nera. Perduta l'amata Marianna, il prode pirata Sandokan ritorna alla sua vita ribelle insieme al compagno Yanez. Un grande classico della letteratura per ragazzi capace di trascinare l'ascoltatore in un avvincente viaggio fantastico tra naufragi, arrembaggi, eroiche battaglie contro truppe straniere. Contenuto: I pirati della Malesia (versione integrale)Download (size): 2 files zip (mp3)128 Kbps – 522 Mb tot (261 Mb 261 Mb)

S. Agostino - Confessioni
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Sant'Agostino - Claudio Carini

S. Agostino - Confessioni

Recitar Leggendo

Abstract: Anteprima audio: Dopo la Bibbia, le Confessioni di S.Agostino sono il libro più letto dal V secolo fino ai nostri giorni. Scritto intorno al '400 dopo Cristo, e considerato unanimemente il capolavoro di tutte le opere spirituali, di tutti i tempi, sempre a metà strada tra un'autobiografia e un trattato filosofico, quest'opera sorprendentemente moderna non è altro che la testimonianza di un irrequieto, tormentato, fervido viaggio di un uomo alla ricerca di Dio. Contenuto: Confessioni   (versione integrale)Download (size) = 2 files zip  (mp3 testo in PDF) 128 Kbps – 730 Mb (360 Mb 370 Mb)

L'Innocente
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Gabriele D'Annunzio - Claudio Carini

L'Innocente

Recitar Leggendo

Abstract: Anteprima audio: Accusato di immoralità, e considerato dalla critica come il vero capolavoro di D'Annunzio, "L'Innocente" ebbe alla sua uscita nel 1892 un grande successo in Francia prima  ed in tutta Europa poi, prima ancora che in Italia. Influenzato dalla grande letteratura russa, il romanzo è di fondamentale importanza per la comprensione di un autore che ha influenzato fortemente la letteratura e la vita politica e sociale dei primi decenni del 20° secolo.Tutto il romanzo, narrato in prima persona, è la confessione di un infanticidio. Il protagonista, Tullio Hermil, è un giovane esteta vittima di una sensualità disperata che lo spinge a tradire più volte la moglie Giuliana. Le continue infedeltà del marito spingeranno Giuliana ad intrecciare una relazione con uno scrittore dell'epoca, certo Filippo Arborio. In seguito ad una grave malattia della moglie Tullio tenta un riavvicinamento che non riuscirà, anche a causa della scoperta che Giuliana aspetta un figlio, frutto della relazione con l'Arborio. Una grave malattia di Giuliana spinge Tullio a tentare un riavvicinamento con la moglie.  Consapevole che il tradimento di Giuliana è stato in gran parte causato dall'averla a lungo trascurata, Tullio decide di perdonare la moglie. Ma il suo odio si scaricherà però sul nascituro, che sarà poi accolto dalla famiglia come il sospirato erede. Durante la gravidanza della moglie nella mente di Tullio matura la folle intenzione, anche con il tacito assenso di lei, di sopprimere "l'intruso". E una d'inverno lui provocherà la morte del piccolo Raimondo esponendolo alla fredda aria invernale. Soltanto dopo un anno Tullio confesserà il suo delitto. Ma questa confessione non sarà fatta in un tribunale, ma sulle pagine di quello che diventerà uno tra i più celebri romanzi di D'Annunzio. Contenuto: L'Innocente  (versione integrale)Download (size): 2 files zip (mp3) ( testo in PDF)128 Kbps – 539 Mb tot (272 Mb 267 Mb)

Tre croci
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Federigo Tozzi - Claudio Carini

Tre croci

Recitar Leggendo

Abstract: Anteprima audio: "Tre croci" scritto nel 1918, è la storia dei tre fratelli Giulio, Niccolò e Enrico Gambi, titolari a Siena di una libreria antiquaria ereditata dal padre. Giulio ama la cultura ma non ha alcuna abilità negli affari; Niccolò nasconde la sua inettitudine dietro i piaceri della tavola; Enrico, incolto e screanzato, è il più abulico dei tre. Quando gli affari cominciano ad andare male, cominciano ad indebitarsi. La situazione declina a tal punto che addirittura firmano cambiali falsificando la firma di un loro amico. L'inevitabile rovescio finanziario getterà tutta la famiglia nella vergogna. Giulio non sopporta l'umiliazione e si toglie la vita. Niccolò ed Enrico si salvano al processo scaricando la colpa sul fratello morto. Ma il destino è ormai segnato. Dopo una breve vita di stenti, una morte triste e miserabile sorprenderà i due fratelli sopravvissuti. La critica più attenta considera "Tre croci", insieme a "Con gli occhi chiusi" e "Il podere", uno dei capolavori della letteratura italiana del ‘900, contribuendo così anche a rivalutare Federigo Tozzi come uno dei più grandi scrittori italiani di quel periodo.Contenuto: Tre croci  (versione integrale testo in PDF)Download (size): 1 file zip (mp3)128 Kbps – 170 Mb

L'uomo dal fiore in bocca
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Luigi Pirandello - Claudio Carini

L'uomo dal fiore in bocca

Recitar Leggendo

Abstract: Anteprima audio: Cavallo di battaglia di tanti grandi interpreti, "L'uomo dal fiore in bocca" è il dialogo tra un uomo condannato a morte da un male incurabile e un viaggiatore che ha perduto il treno. Il testo acquista presto una una valenza metafisica nell'osservazione puntigliosa di un mondo che il protagonista osserva ormai da semplice spettatore.Questo testo teatrale, come altre volte in Pirandello, è stato tratto da una novella scritta precedentemente: 'La morte addosso'. Il protagonista della pièce è un uomo malato di tumore (il fiore in bocca) al quale sono rimasti pochi mesi di vita, ritrovandosi così ad indagare sul mistero della vita. La scena si svolge in un caffè notturno vicino alla stazione di un piccolo paesino qualunque, dove il protagonista rimane a conversare tutta la notte con un occasionale avventore che per caso ha perduto l'ultimo treno. Alle banali osservazioni e considerazioni di questo a proposito dei fastidi e della monotonia della vita quotidiana, il protagonista coglie l'occasione per fare una serie di riflessioni sull'esistenza umana e sulla sua fissazione quasi maniacale per certi dettagli apparentemente insignificanti (come, per esempio, il modo di incartare gli oggetti da parte dei ragazzi dei negozi e della disposizione dei mobili delle sale d’aspetto dei dottori) che nascondono il suo desiderio di aggrapparsi con qualunque mezzo alla vita. Comparirà di sfuggita, comparsa senza battute, anche la moglie che lo segue di nascosto suscitando nel protagonista un misto di pietà e di fastidio. La lunga conversazione si conclude con un invito che il malato fa all'avventore che lo ha ascoltato allibito: "E mi faccia un piacere, domattina, quando arriverà. Mi figuro che il paesello disterà un poco dalla stazione. All'alba, lei può fare la strada a piedi. Il primo cespuglietto d'erba su la proda. Ne conti i fili per me. Quanti fili saranno, tanti giorni ancora io vivrò. Ma lo scelga bello grosso, mi raccomando. Buona notte, caro signore.” Nell'audiolibro sono presenti anche due novelle: "La paura del sonno" e "Due letti a due" nelle quali, al contrario de 'L'uomo dal fiore in bocca', il tema della morte viene sviluppato con beffarda ironia.Contenuto: L'uomo dal fiore in bocca - La paura del sonno - Due letti a due  (versioni integrali testo in PDF)Download (size): 1 file zip (mp3)128 Kbps – 69,8 Mb

Il Corsaro Nero
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Emilio Salgari - Claudio Carini

Il Corsaro Nero

Recitar Leggendo

Abstract: Anteprima audio: Tra le letture preferite da Borges, "Il corsaro nero" è ormai un classico dove la penna di Salgari ci regala le avventure di un personaggio incredibilmente affascinante e malinconico. Quando viene a sapere che suo fratello, il Corsaro Verde, è stato giustiziato dal governatore di Maracaibo, il terribile ed odioso Wan Guld, il Corsaro Nero giura vendetta a lui e a tutta la sua famiglia e, bramoso di vendetta, si imbarca con i suoi filibustieri. In un incredibile viaggio nel Mar dei Caraibi, tra arrembaggi, tempeste, giaguari, sabbie mobili e perfino cannibali, trova anche il tempo di innamorarsi di una duchessa fiamminga che ha rapito per chiederne il riscatto. Ma una scelta terribile lo attende, quando scopre la vera identità della sua innamorata.Contenuto: Il Corsaro Nero  (versione integrale)Download (size): 2 files zip (mp3) ( testo in PDF)128 Kbps – 620 Mb tot (294 Mb 326 Mb)

La Bibbia (antologia)
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

AA. VV. - Claudio Carini

La Bibbia (antologia)

Recitar Leggendo

Abstract: Anteprima audio: La Bibbia, il "Libro dei Libri", è una sorta di memoria scritta che costituisce uno dei principali fondamenti di tutta la nostra civiltà. L'audiolibro propone un'antologia dei brani più significativi dall'Antico e dal Nuovo Testamento nella classica traduzione di Giovanni Diodati rivista, corretta ed interpretata ad alta voce da Claudio Carini. Contenuto: La Bibbia (antologia)Download (size) = 2 files zip  (mp3 testo in PDF) 128 Kbps – 519 Mb (268 Mb 251 Mb)

Orlando Furioso (antologia)
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Ludovico Ariosto - Claudio Carini

Orlando Furioso (antologia)

Recitar Leggendo

Abstract: Anteprima audio: La trama dell'Orlando Furioso è un grandioso susseguirsi di duelli e battaglie, di incontri imprevisti, di mostri e di magie, di castelli incantati e sterminati viaggi fin sulla luna. Il fascino di questo poema non risiede soltanto nel vertiginoso ritmo di avventure che vi sono narrate, ma anche dalla continua e naturale mescolanza fra realtà e sogno. Nel groviglio di storie che compongono il poema ritroviamo i temi dell'amicizia e dell'inganno, della fedeltà e della infedeltà, della lealtà e del tradimento, della prodezza e della superbia. L'audiolibro, costituito da una corposa antologia di oltre otto ore, propone una lettura ad alta voce tutta tesa a far rivivere la splendida sonorità dell'endecasillabo ariostesco.Contenuto: Orlando Furioso (antologia)Download (size): 1 file zip (mp3) ( testo in PDF)128 Kbps – 447 Mb

I Fioretti di San Francesco
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Anonimo - Claudio Carini

I Fioretti di San Francesco

Recitar Leggendo

Abstract: Anteprima audio: I Fioretti, opera in lingua volgare della fine del '300, probabilmente di un anonimo autore toscano, sono una raccolta di 53 episodi della vita di San Francesco e dei suoi compagni, nei quali viene tracciata la vita e la leggenda del santo. Si tratta dell'opera più famosa su San Francesco d'Assisi, dove sono riportati  episodi celeberrimi, come: la "perfetta letizia" e "Il lupo di Gubbio". Nei Fioretti viene ricostruito lo spirito della predicazione francescana, fondata sui valori universali dell'umiltà, della carità, della povertà. L'audiolibro propone l'edizione integrale dell'opera, preceduta dal "Cantico delle creature". Contenuto: I Fioretti di San FrancescoDownload (size) = 1 file zip  (mp3 testo in PDF) 128 Kbps – 259 Mb

Quaderni di Serafino Gubbio operatore
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Luigi Pirandello - Claudio Carini

Quaderni di Serafino Gubbio operatore

Recitar Leggendo

Abstract: Anteprima audio: "L'uomo che prima, poeta, deificava i suoi sentimenti e li adorava, buttati via i sentimenti, ingombro non solo inutile ma anche dannoso, e divenuto saggio e industre, s'è messo a fabbricar di ferro, d'acciajo le sue nuove divinità ed è diventato servo e schiavo di esse. Viva la Macchina che meccanizza la vita! (...) E' per forza il trionfo della stupidità, dopo tanto ingegno e tanto studio spesi per la creazione di questi mostri, che dovevano rimanere strumenti e sono divenuti invece, per forza, i nostri padroni."Pubblicato nel 1915 col titolo "Si gira", riedito nel 1925 come "Quaderni di Serafino Gubbio operatore", è un romanzo caratterizzato da una profonda introspezione psicologica dei personaggi, che offre all'autore anche l'occasione per misurarsi con un'epoca di straordinarie innovazioni tecnologiche. Serafino Gubbio, il protagonista dell'opera di Pirandello, un cineoperatore di una casa cinematografica, annota quotidianamente in un diario tutti gli avvenimenti che riguardano quelli che lavorano nel suo ambiente, finendo con l’identificarsi con l'obiettivo della sua macchina da presa, assumendone così tutta l'impassibilità. L'audiolibro propone l'edizione integrale dell'opera interpretata a voce alta da Claudio Carini.Contenuto: Quaderni di Serafino Gubbio operatore  (versione integrale testo in PDF)Download (size): 1 file zip (mp3)128 Kbps – 397 Mb 

L'Italia dei Poeti
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

AA. VV. - Claudio Carini

L'Italia dei Poeti

Recitar Leggendo

Abstract: Anteprima audio: Nell’anno della celebrazione del 150° anniversario dell’unità d’Italia il CD contiene una scelta di testi significativi che intendono ricordare che la poesia, nel corso dei secoli, ha cantato l’identità italiana e l’appartenenza alla patria. Il senso dell’Italia, presente molto prima della sua unità politica, attraversa i secoli e giunge fino ad oggi: la voce dei poeti, come documento e come testimonianza, costituisce un filo rosso dal mondo romano fino al Novecento. Curatrice dei testi: Margherita Rossi Cittadini.Contenuto: L'Italia dei PoetiIndice delle poesie:GeorgicheEneidePurgatorioPetrarca Italia miaLiberazione d'ItaliaFoscolo - Te nudriceLeopardi - All'ItaliaManzoni - Marzo1821Manzoni - AdelchiBerchet - Le FantasieLa spigolatrice di SapriInno di GaribaldiAl TagliamentoI MilleMia madreOnora la tua patriaAlle Fonti del ClitunnoD'Annunzio - ElettraPascoli - Al focolarePascoli - La tempesta del dubbioPascoli - Inno a TorinoPascoli - Inno a RomaFratelli d'ItaliaDownload (size): 1 file zip (mp3)128 Kbps - 71,3 Mb

Elogio della Follia
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Erasmo da Rotterdam - Claudio Carini

Elogio della Follia

Recitar Leggendo

Abstract: L'Elogio della Follia è l’opera più famosa di Erasmo da Rotterdam. Scritto nel 1508, conserva una vivacità e una potenza dirompenti. L’autore immagina che la Follia sia una dea che in un discorso pubblico mostra  di quanti e quali benefici l’intera umanità goda grazie a lei e come, senza la sua opera, la vita risulterebbe spiacevole se non addirittura insopportabile. In quello che lo stesso Erasmo definisce come uno “scherzo letterario” con uno stile ferocemente satirico vengono passate in rassegna varie categorie di personaggi, non risparmiando né re né papi. Erasmo condanna non i seguaci della Follia, ma i veri pazzi, che, nella loro presunzione di essere infallibilmente nel vero, infliggono sofferenze e dolori all'umanità, causano guerre, tormentano l’intero genere umano.Contenuto: Elogio della FolliaDownload (size) = 1 file zip (mp3)  ( testo in PDF)128 Kbps – 219 Mb

Divina Commedia
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Dante Alighieri - Claudio Carini

Divina Commedia

Recitar Leggendo

Abstract: Anteprima audio: Se è vero, come dice Borges, che la Divina Commedia è il dono più grande che la letteratura possa offrire a ciascun lettore, è altrettanto vero che l'ascolto di una interpretazione ad alta voce di questo capolavoro può trasformarsi in una esperienza unica, un'occasione preziosa per scoprire emozioni e sentimenti racchiusi in un capolavoro che è ormai al di fuori di qualsiasi epoca. L'endecasillabo dantesco non è fatto per restarsene silenzioso fra le pagine, ma per vibrare sonoro e potente, facendo risuonare le voci dei dannati dell'Inferno, dei penitenti del Purgatorio, delle anime beate del Paradiso, dando vita a quello che non è soltanto viaggio nell'aldilà, ma un autentico percorso nell'animo umano. L'audiolibro propone l'edizione integrale dell'opera di Dante Alighieri interpretata a voce alta da Claudio Carini.Contenuto: Divina Commedia  (versione integrale testo in PDF)InfernoPurgatorioParadiso Download (size): 3 files zip (mp3)128 Kbps – 773 Mb (257 Mb 256 Mb 260 Mb)