Entra in MediaLibraryOnLine (MLOL)

Accedi gratuitamente a e-book, quotidiani, riviste, musica e a molte altre risorse consultabili on line, scaricabili liberamente o in prestito elettronico. 

  • Username e password per l'accesso sono le medesime rilasciate con la tessera delle Biblioteche civiche torinesi.  
  • Il prestito degli e-book scaricabili è limitato a 2 (due) al mese solare per utente e ha una durata di 14 giorni.

Leggi la guida all'uso.

CHIUSURA DEL PRESTITO INTERBIBLIOTECARIO DEGLI E-BOOK
A partire da oggi, 21/12/2016, non e' piu' possibile il prestito degli e-book di altre biblioteche mediante il Prestito Interbibliotecario Digitale (PID).

Cerca un e-book scaricabile da MLOL o sfoglia la lista delle novità

Includi: tutti i seguenti filtri
× Soggetto Stile di vita, sport e tempo libero

Trovati 1087 documenti.

Mostra parametri
59 curiosità sui cani
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Passerino Editore

59 curiosità sui cani

Passerino, 08/01/2018

Abstract: 59 curiosità sul più splendido animale domestico che l'uomo abbia mai avuto.  I mini-ebook di Passerino Editore sono guide agili, essenziali e complete, per orientarsi nella storia del mondo.

Un latte "nuovo" macchiato
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Linzas, Jessica

Un latte "nuovo" macchiato

14/01/2018

Abstract: Nel momento in cui deciderai di fare la barista, metti ben in mente che il tuo nome cambierà in "Scusa..." Jessica Linzas A volte la realtà supera la fantasia. Le esilaranti, involontarie e incredibili battute dei clienti che si affacciano normalmente al bancone del bar dove lavora Jessica :) Jessica Linzas, ventenne studentessa in Economia Aziendale, barista presso una caffetteria di Gaeta, e arguta osservatrice, ha raccolto in questo ebook il meglio, ma solo il meglio, di quello che normalmente le capita ogni giorno.   

L'eroe di zolfo
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Cravotta, Vittorio

L'eroe di zolfo

Amico Libro, 22/09/2017

Abstract: Questo libro viene pubblicato in una nuova edizione per celebrare la Sicilia della speranza e degli uomini onesti: il protagonista del romanzo è un maresciallo dei carabinieri che concluse la sua carriera nel paese di Sant'Alfio in provincia di Catania. Per le sofferte vicende vissute in quel paese e narrate nel libro, il cui ricordo è rimasto vivo nella memoria degli abitanti, il Consiglio Comunale dello stesso paese ha deliberato nella riunione del 14 aprile 2015 di dedicargli una piazza.  

Guida al vino critico 2017
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Autori Vari

Guida al vino critico 2017

Altreconomia, 17/01/2017

Abstract: Guida al vino critico è un viaggio nell'Italia del vino artigianale e conviviale, di territorio: questa annata – 2017 – racconta le storie di 101 vignaioli artigiani, nella prossima edizione altri vignaioli, con un archivio sempre più ricco e completo.Questa guida è una bussola per orientarsi nel mondo del vino contadino, artigiano e critico, che qualcuno oggi definisce vino "naturale". I principi e le prassi dei vignaioli che raccontiamo si ispirano alle proposte di Luigi Veronelli ("…la rivoluzione, le sue possibilità, sono nei campi…"), che a questo movimento dedicò i suoi ultimi anni.101 vignaioli che meritano di essere conosciuti – magari "camminando" le loro vigne – perché hanno una storia da raccontare: i loro vini sono testimonianza di passione, umanità, rispetto per la terra, rifiuto di ogni omologazione. Il loro non è solo un "vino buono": è un vino "irripetibile" perché ci dà emozione e ci fa pensare; ma è anche un bene culturale, uno strumento di convivialità, un'espressione del territorio.Un prodotto senza etichette che a volte diventa politico, ribelle, solidale.Con due preziose interviste al biodinamico Nicolas Joly e al regista-scrittore Jonathan Nossiter.All'interno il link per scaricare l'archivio delle precedenti edizioni, con 500 cantine.

Origine e evoluzione della diocesi di Gaeta
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Brengola, Andrea

Origine e evoluzione della diocesi di Gaeta

Passerino Editore, 23/01/2017

Abstract: Una ricerca approfondita sulla nascita della storica Diocesi di Gaeta. Andrea Brengola (Gaeta, 1977), giornalista e conduttore televisivo, è laureato in Conservazione dei Beni Culturali presso l'Università degli Studi di Viterbo. Curatore, presso l'Ufficio Nazionale per i Beni Culturali Ecclesiastici, dell'inventario informatico dei beni artistici dell'Arcidiocesi di Gaeta e molto attivo nella valorizzazione e promozione del patrimonio artistico e culturale.

I love Tokyo. Con Contenuto digitale (fornito elettronicamente)
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Giunta, Federico

I love Tokyo. Con Contenuto digitale (fornito elettronicamente)

Vallardi, 03/04/2017

Abstract: Se non siete mai stati in Giappone, se ci siete già andati mille volte, se Tokyo è il vostro sogno nel cassetto, se non ve ne potrebbe fregare di meno, QUESTO LIBRO FA PER VOI La cosa che La Pina ama di più nella vita, dopo suo marito, è il Giappone. Ci va da quando era ragazzina e nei suoi molti viaggi ha visto tanto e imparato ancora di più. È qui per condividerlo con noi. SIETE PRONTI A EMOZIONARVI? "I love Tokyo è una canzone d'amore. L'amore mio per il Giappone e per questa città in particolare. Mettere piede a Tokyo è un flash, perché è come entrare nei cartoni animati che guardavamo da piccoli. Le divise alla marinaretta, i dolcetti, le scritte fluo, le ragazze carine, i ragazzi timidi… È tutto esattamente così!Sono stata in Giappone quarantatré volte. Ho deciso di scrivere questo libro perché in questi anni ho fatto da madrina ai viaggi di amici e amiche. Ho disegnato loro centinaia di mappe sui tovaglioli dei ristoranti, ho consigliato dove fare shopping, indicato le strade dove perdersi, i parchi dove riposarsi e, stremata all'idea di dover continuare a farlo, ho detto 'Ok, lo faccio una volta per tutte!'. Ma l'ho fatto anche per me. Per dare un ordine, anche se mio, a tutto quello che questo posto mi ha dato. E poi perché Tokyo se lo merita. Più di Tokyo amo solo Emi, mio marito. A lui ho chiesto di comporre la musica per questa canzone d'amore.Con I love Tokyo potrete organizzare il vostro primo viaggio, visitare la città senza muovervi dal divano o ritornarci, ricordarla, rivedere sotto altri punti di vista questa meravigliosa capitale asiatica. Vi chiedo solo una cosa: trattatemela bene e amatela come la amo io. I love Tokyo!"La Pina  La colonna sonora di Emiliano Pepe e contenuti speciali video accessibili via QR Code 

Diario di bordo del viaggio del Beagle
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Darwin, Charles

Diario di bordo del viaggio del Beagle

Robin Edizioni, 29/03/2017

Abstract: "The Beagle Diary 1831-1836", diario quasi quotidiano dal 24 ottobre 1831 al 7 novembre 1836, scritto prima nel porto di Devonport in attesa della partenza, poi a bordo e a terra durante gli sbarchi, è il testo che per la sua immediatezza meglio si presta alla valutazione e al godimento delle avventure e delle riflessioni di Darwin. Le tappe del viaggio, le esperienze e le impressioni vi sono registrate in ordine cronologico, a differenza del "Journal" (in italiano: "Viaggio di un naturalista intorno al mondo", più volte edito in Italia) in cui Darwin racconta spesso le vicende con un criterio geografico o tematico.Questa è la prima traduzione in italiano del "Diario" originale di Darwin, basata sulla prima edizione inglese del 1933 curata dalla nipote Nora Barlow. Leggere il ben noto "Viaggio di un naturalista" è come ascoltare un racconto di Darwin, leggere questo "Diario" è come viaggiare con lui.

Lettera a un giovane calciatore
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Pastorin, Darwin

Lettera a un giovane calciatore

Chiarelettere, 11/05/2017

Abstract: "Il calcio non è solo un gioco, è un sentimento forte."Tra letteratura, campioni e sfide indimenticabili, il calcio come scuola di vita"Ti vedo a centrocampo, i capelli arruffati alla Maradona, prendi la palla e detti il passaggio, indichi al compagno quale zona coprire, contrasti con decisione un avversario pronto al contropiede. E mi chiedo: perché, durante la mia carriera, non sono mai tornato sui campi a torto chiamati minori, a raccontare di voi e dei vostri sogni?" Questo è un libro per chiunque ami davvero il calcio, un'elegia trascinante composta di ricordi, emozioni, volti e movenze di campioni, miti e meteore, stelle cadute troppo in fretta e tragedie che fanno ancora sospirare, partite indimenticabili, clamorosi autogol, rigori sbagliati, carriere in panchina, sconfitte che mai avresti immaginato e vittorie che non puoi dimenticare. Tutto questo è il calcio secondo Darwin Pastorin, cronista sportivo di razza, una vita in tribuna stampa.I soldi hanno preso il sopravvento sull'epica? La legge del marketing ha sotterrato la poetica del dribbling? Ai massimi livelli, dietro una patina scintillante, si nascondono scandali, palate di soldi, personaggi ambigui, razzismo, violenze. Allora non resta che abbandonare gli stadi faraonici e tornare nei campetti di pietre e polvere, negli oratori dove, ogni giorno, si ripete lo stesso rito laico, la festa del pallone. Dove anche i grandi tornano bambini. Dove il calcio sarà, sempre e per sempre, una meravigliosa, irresistibile, grottesca, sorprendente metafora della vita.Chiudono il libro le Liste (sentimentali) per amanti del calcio: le partite più belle, i portieri più forti, i fenomeni del gol, i personaggi Mundial…"Quel giorno, giovane calciatore, quando ti ho visto scendere in quel ritaglio di paradiso, ho capito che si può ricominciare a sperare."    

Il sogno del drago. Dodici settimane sul Cammino di Santiago da Torino a Finisterre
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Brizzi, Enrico

Il sogno del drago. Dodici settimane sul Cammino di Santiago da Torino a Finisterre

Ponte alle Grazie, 25/05/2017

Abstract: Leggere è un'esperienza all'aria aperta La nuova collana in collaborazione con il C.A.I.Camminare è un modo di respirare e di conoscere, un ritmo con cui si sceglie di vivere, una trasformazione costante. È una via per incontrare gli altri superando confini, pregiudizi, inibizioni. Per Enrico Brizzi, scrittore, padre, pellegrino, il cammino è una danza, una preghiera, una musica senza parole che segue il respiro antico del mondo, libera la mente dall'inessenziale e vince il drago che si nasconde in ognuno di noi. Con lo zaino carico di curiosità, di pazienza, di libertà, si pone sempre nuovi obiettivi, unico rimedio alla nostalgia che si prova quando si arriva alla meta. Così, dopo essere stato da Canterbury a Roma, dalla Vetta d'Italia a Capo Passero, da Roma a Gerusalemme, si incammina con i Buoni cugini alla volta di Santiago de Compostela, partendo dalla sua amata Torino. E lungo il percorso – che valica le Alpi e i Pirenei correndo come un filo rosso attraverso storie e miti dell'Occidente, da Annibale a Carlo Magno, dal Cid Campeador a d'Artagnan, dai giacobini ai miliziani spagnoli – si interroga sulle radici del nostro Vecchio continente, cucendole insieme nel magico idioma dei viandanti. "Camminando ruggisci e preghi, mediti e impari a conoscere, ripercorri orme vecchie di secoli e apri la strada per chi verrà dopo di te"."Ogni pellegrinaggio è una vita in miniatura, una metafora del labirinto che ci tocca traversare prendendo le decisioni corrette a ogni bivio, ed è inutile arrovellarsi su cosa ci apparirà alla sua conclusione; bisogna arrivarci e basta, e a quel punto lo si scoprirà". 

Confessioni di un ciclista mascherato
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Vayer, Antoine

Confessioni di un ciclista mascherato

Piemme, 24/04/2017

Abstract: L'autore di questo libro è un corridore di alto livello, che ha preso parte con successo a tutti i grandi Giri - Francia, Italia, Spagna -, alle Olimpiadi e a tutte le classiche più importanti. Ha raccontato la sua storia ad Antoine Vayer, ex allenatore professionista, ora giornalista di spicco, già collaboratore di Le Monde e Libération, considerato uno dei più grandi conoscitori di questo mondo. Il motivo per cui il ciclista deve restare anonimo è facile: è ancora in attività e non vuole restare disoccupato. Perché quel che racconta non fa piacere a nessuno. Un girone infernale, così viene descritto il sistema del ciclismo professionistico. Il carrozzone festante delle gare, i tifosi lungo le strade e tutta l'epica che accompagna le tappe sono solo uno scenario, dietro cui si svolgono i veri giochi. Molto di quello che va in scena è concordato, sia all'interno delle squadre che tra corridori di squadre avversarie. I ruoli, dal leader al gregario alla nuova promessa, e a volte i risultati, sono spesso assegnati preliminarmente e ben poco è lasciato al caso. I ciclisti, vittime e complici di questo sistema, sanno che la carriera ad alti livelli dura poco, un anno vale due per loro, e che non ci vuol molto a venire estromessi dal gioco e perdere valore. Per questo la concorrenza è spietata e ogni atleta è disposto a qualunque sacrificio per restare al top. Vita famigliare, divertimento, vacanze, amicizie, la vita del ciclista è una rinuncia continua. Compresa la salute, perché il doping è dato per scontato da tutti, ciclisti, manager, sponsor. Sono gli stessi che, quando qualcuno viene beccato, gridano allo scandalo. Non lascia nulla all'immaginazione, l'autore. Con aneddoti personali e una scrittura diretta che chiama le cose con il loro nome, prende forma un mondo oscuro fatto di scommesse, compravendite - si impara anche a leggere certi gesti che si vedono tra i ciclisti nelle grandi gare - enormi e non sempre puliti giri di soldi, egoismi, ipocrisie, invidie. E molta paura.

Kitchen social club. Manifesto dei cuochi, del cibo e delle cucine social e popolari. Storie & ricette
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Don Pasta

Kitchen social club. Manifesto dei cuochi, del cibo e delle cucine social e popolari. Storie & ricette

Altra Economia, 08/05/2017

Abstract: Kitchen social club è un "libro di cucine": 25 storie di cibo senza sfruttamento e accessibile a tutti, dalle arance allo zafferano; 25 ricette di cuochi resistenti e cucine popolari, di osterie a filiera corta e trattorie meticce; 25 racconti di contadini militanti e di prodotti "genuini e clandestini". Perché sul pane e sulla pasta di grani antichi ci va il pomodoro, ma senza caporali, magari con un giro d'olio 'ndrangheta free e con il cacio di pecore felici. Perché mangiare e cucinare bene – ma ancora prima coltivare bene – è un insieme di gesti di impegno quotidiano, di cura familiare e comunitaria, di ribellione al modello di produzione e distribuzione industriale del cibo. Il Kitchen social club non è allora soltanto un circolo inclusivo e virtuoso di cuochi e cucine non allineate, ma un manifesto dedicato a chi ama il cibo per quello che dovrebbe essere: non una merce qualsiasi ma un patrimonio comune. Con la postfazione di Alberto Capatti, storico del gusto. Don Pasta selecter, al secolo Daniele De Michele, è un artista di fama internazionale, definito dal New York Times "uno dei più inventivi attivisti del cibo". Tra i suoi libri più recenti "Artusi remix" (Mondadori Electa) e "La parmigiana e la rivoluzione" (Stampa Alternativa). www.donpasta.com. Le interviste sono a cura di Massimo Acanfora e Umberto Di Maria, giornalisti

First and ten. Pro football players born in Italy
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Batella, Fausto

First and ten. Pro football players born in Italy

SPORTeBOOK, 15/05/2017

Abstract: These are the stories of 13 young Italians who, from the early years of the twentieth century up to the eighties, emigrated to America and, with commitment and sacrifice, came to play with the pros in the National Football League. A series of human and sporting adventures lived in another world and on a stage of excellence. Different stories: some will only play a few games, one will be a pioneer in an era of pioneers in the U.S. itself, the others will be skilled professionals and, some will be part of the selected few that will earn a place in the Hall of Fame. The appendix instead tells the stories of 4 Americans born in Italy but raised in the United States whose parents were military, technicians and athletes temporarily engaged in the Bel Paese. These four will have played in the NFL. Illustrated with 26 B&W photographs and documents.

Controvento. Storie e viaggi che cambiano la vita
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Pace, Federico

Controvento. Storie e viaggi che cambiano la vita

Einaudi, 16/05/2017

Abstract: Dai colori dell'India ai segreti del Monte Athos. Dalla sterminata cordigliera dell'America Latina agli ipnotici silenzi della Siberia. Dalle dolci sinuosità della Moldava fino al Pacifico e oltre. Dalle antiche vie che costeggiano il mare alle strade che uniscono le grandi città. Il viaggio in auto di Oscar Niemeyer lungo oltre mille e duecento chilometri da Rio de Janeiro fino a Brasilia per dare vita a una città mai esistita prima. Il cammino a piedi di Vincent Van Gogh tra il Belgio e la Francia nell'inverno in cui finí per capire cosa gli serviva davvero per diventare pittore. La soglia inattesa con cui è costretta a misurarsi Frida Kahlo. La fuga di Joni Mitchell dalle battaglie meschine della fine di un amore. La corsa insonne di Keith Jarrett verso Colonia. Controvento racconta le storie di chi, attraversando un ponte, mettendosi su una strada, salendo su un autobus o un treno, ha trovato in un giorno, in un istante, il modo di cambiare e trasformarsi. I viaggi hanno segnato la vita di molti e di molti altri la segneranno nel tempo che verrà: perché l'altro e l'altrove hanno sempre in serbo qualcosa che non abbiamo ancora conosciuto, che lenirà il nostro dolore e ci schiuderà il passaggio verso la strada poco battuta.

La montagna che non c'è
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Torretta, Anna

La montagna che non c'è

Piemme, 04/07/2017

Abstract: "Apro un poco la porta del rifugio, uno spiraglio, giusto per osservare il cielo nero e i milioni di stelle che lo puntellano. Non un suono, solo il vento che scivola sul ghiaccio. Ed è in questo momento che capisco di averla trovata, di avere azzeccato la giusta prospettiva, la ragione che spinge chi come me ama la montagna a fare quello che fa, il senso che tiene insieme tutte le esperienze. È la pace dopo la fatica, la bellezza dei luoghi, il superamento delle paure. È l'amore." Nessuno meglio di Anna Torretta può raccontare quanto vita e montagna siano strettamente intrecciate, se non la stessa cosa. Perché ha salito pareti di roccia e cascate gelate in ogni angolo del Pianeta, perché si è imposta in un ambiente maschile. E perché forse, da donna e madre, percepisce più forte il palpito vitale della natura. C'è tutto un mondo che prende vita in queste pagine, da una scalata all'altra: la guida alpina che distrugge i segnali sul percorso, perché se non sai ascoltare le fate del bosco che ti indicano la via, non sei degno di scalare. Lola, l'alpinista rimasta paralizzata, che, grazie agli amici, torna in quota. Le tante persone incontrate nei molti viaggi, ognuna con la sua storia. La bellezza che, come l'aria, salendo si fa pura, diventa quintessenza. Attraverso le esperienze di Anna, vediamo la montagna trasfigurarsi: da posto fisico diventa la meta che si sposta ogni volta che pensi di averla raggiunta, Diventa continua ricerca, l'istinto stesso che ti spinge a cercare e a cercarti. La montagna ti pone sempre un'altra sfida, come la vita.

Brilliant orange. Il genio nevrotico del calcio olandese
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Winner, David

Brilliant orange. Il genio nevrotico del calcio olandese

minimum fax, 06/07/2017

Abstract: Di Brilliant Orange Simon Kuper ha scritto che "usa il calcio per comprendere una nazione". Ma questa lode meritata deve anche essere capovolta: David Winner usa la cultura, la storia, l'arte e il paesaggio dell'Olanda per comprendere il totaalvoetbal.Brilliant Orange è così un vero e proprio libro totale sul calcio olandese e sulla sua enorme influenza, da Amsterdam a Barcellona e oltre, da Rinus Michels a Van Basten, da Rijkaard a Guardiola. Winner racconta come un piccolo paese abbia avviato la rivoluzione del football moderno e in Johan Cruijff abbia trovato il massimo esponente di quella genialità nevrotica, il giocatore e poi l'allenatore simbolo. Cruijff è il giovane che non rispetta le regole e sul campo di calcio fa quello che i giovani Provos facevano per le strade nell'Olanda degli anni Sessanta. Ma l'autore ci mostra che il ribelle e i suoi compagni tanto si opponevano quanto continuavano, innovandola, la tradizione.Perché quella modernissima concezione del calcio fondata sullo sfruttamento e il controllo dello spazio di gioco proseguiva, in nuovi modi, la secolare battaglia degli olandesi per stappare terre al mare, e la geometrica perfezione dei quadri di Mondrian ritornava, in diversa forma, nei "Tulipani" su un prato erboso.

Viaggio in Italia
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Piovene, Guido

Viaggio in Italia

Bompiani, 02/08/2017

Abstract: Il nome di Guido Piovene sarà per sempre legato a un titolo ben preciso, quello del "Viaggio in Italia" che, sul finire degli anni cinquanta, divenne la più celebre guida letteraria al Bel Paese del dopoguerra. Cominciò da Bolzano e proseguì, regione dopo regione, città dopo città, fino a coprire ogni landa, anche la più dimenticata. Durò tre anni buoni. Un'impresa senza precedenti dalla quale scaturì un libro che segna uno spartiacque nella storia d'Italia, scrupoloso come un censimento, fedele come una fotografia, circostanziato come un atto d'accusa. L'Italia che Piovene visitò e descrisse è quella della ricostruzione e del boom economico e che a uno sguardo contemporaneo dovrebbe apparire antica e lontana. Così non è. Piovene riesce, come un antropologo, a far emergere dal suo viaggio il carattere nazionale, quello immutabile, che resiste alle mode e ai rovesci della storia.

Lenticchie alla julienne.  Vita, ricette e show cooking dello chef Alain Tonné, forse il più grande
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Albanese, Antonio

Lenticchie alla julienne. Vita, ricette e show cooking dello chef Alain Tonné, forse il più grande

Feltrinelli Editore, 23/11/2017

Abstract: "Una coppia di norcini umbri nani accompagnò in sala il maiale, venuto apposta da Città di Castello a dorso di mulo per ottenere un effetto massaggio che ne ammorbidisse le carni. Il maiale trotterellò fino al grande tavolo e fissò Alain. Alain fissò il maiale. Afferrò l'apposito fucile a trombone e gli sparò una salva di bacche di ginepro nel sedere. 'Non vi preoccupate, l'animale è stato anestetizzato,' il norcino rassicurò mentre provvedeva ad asportare qualche fetta di carne al ginepro dal maiale contrariato. Alain prese solennemente la carne dal vassoio e la dispose a rosone gotico al centro della corona di fichi, poi cosparse il tutto di grappa e gli diede fuoco. 'Prosciutto cavernicolo con fichi acrobatici!' annunciò tra gli applausi. Il tavolo in fiamme venne rapidamente rimosso da una squadra di pompieri." In un'epoca che ha fatto di molti chef delle vere e proprie star, protagonisti di trasmissioni televisive e autori di bestseller in libreria, sembrava impossibile che il più grande di tutti non avesse ancora raccontato la sua storia, le sue ricette, i suoi progetti. Alain Tonné non ha bisogno di presentazioni, oltre a quelle riportate sopra. Questo libro, per la prima volta, lo racconta nudo e crudo. Da dove viene l'ispirazione per la sua cucina, così contemporanea e allo stesso tempo così tradizionale? Come sono stati i suoi primi passi nella cucina di un ristorante? Come si è guadagnato in così poco tempo le tanto agognate tre stelle Michelin? E cosa cerca, desidera, sogna l'uomo, al di là del suo essere chef? Il nuovo, clamoroso personaggio di Antonio Albanese: una parodia irresistibile, devastante e perfettamente tempestiva.

Acque aromatizzate. Per vivere in ottima salute con le acque naturali e fatte in casa
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Più, Francesca

Acque aromatizzate. Per vivere in ottima salute con le acque naturali e fatte in casa

Macro, 28/07/2017

Abstract: Depurati, rinfrescati e vivi in perfetta salute bevendo le acque aromatizzate.Con molte più vitamine, antiossidanti e minerali della maggior parte delle bevande, le acque aromatizzate hanno anche importanti proprietà curative. L'esperta di alimentazione naturale Francesca Più ci parla delle acque aromatizzate naturali fatte in casa. L'acqua è molto importante sia dal punto di vista fisiologico che dal punto di vista curativo. Come rendere l'idratazione - fondamentale per la nostra salute - un piacevole ed immancabile rituale di benessere? In questo libro l'autrice ci rivela l'importanza dell'acqua e tutti i trucchi per preparare facilmente e in poco tempo gustose bevande con frutta fresca, verdure, erbe aromatiche, superfoods, spezie e idrolati.Ma non solo: Francesca spiega come depurare l'acqua al meglio con metodi casalinghi, i benefici dell'acqua informata e come, utilizzando la memoria dell'acqua e l'importanza delle intenzioni e delle parole secondo le ricerche di Masuru Emoto, attivare al massimo le potenzialità curative nella preparazione delle vostre acque aromatiche. Nella seconda parte del libro l'autrice presenta oltre 30 ricette di acque aromatizzate suddivise per le 4 stagioni e per le loro proprietà:DisintossicantiAntiossidantiVitaminicheEnergizzantiRilassanti. Per ogni periodo dell'anno vengono utilizzati ingredienti freschi per seguire i ritmi naturali e non solo. Un capitolo speciale è riservato alle acque propriamente terapeutiche.Prepara subito le gustose e nutrienti bevande, che consiglia Francesca: ogni ricetta è priva di zuccheri e contiene solo ingredienti sani e naturali. L'autrice Francesca Più è ricercatrice indipendente di alimentazione e salute, "easy" chef esperta in cucina vegana e crudista, specializzata in spaghetti vegetali. È inoltre blogger, articolista e musicista. Collabora e organizza eventi e gruppi atti alla sensibilizzazione sui temi della nutrizione vegetale, dell'igienismo naturale, e del benessere olistico. Con Macro ha già pubblicato "Spaghetti Vegetali dall'Antipasto al Dolce". Vive a Cesena (FC).

Londra
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

De Amicis, Edmondo

Londra

Passerino Editore, 17/08/2017

Abstract: "Londra" (titolo originale "Ricordi di Londra") è un vero e proprio reportage giornalistico dell'epoca. Colpisce per la modernità e l'osservazione del paesaggio umano oltre che naturale.   Edmondo De Amicis (Oneglia, 21 ottobre 1846 – Bordighera, 11 marzo 1908) è stato uno scrittore e giornalista italiano. È conosciuto per essere l'autore del romanzo Cuore, uno dei testi più popolari della letteratura mondiale per ragazzi.

Cronologia civile e ecclesiastica di Piazza e dintorni. Palazzi, chiese, conventi, ordini religiosi, confraternite, alberi genealogici, uomini illustri e avvenimenti memorabili di una delle più belle cittadine del centro Sicilia
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Masuzzo, Gaetano

Cronologia civile e ecclesiastica di Piazza e dintorni. Palazzi, chiese, conventi, ordini religiosi, confraternite, alberi genealogici, uomini illustri e avvenimenti memorabili di una delle più belle cittadine del centro Sicilia

Passerino Editore, 28/08/2017

Abstract: Su Piazza Armerina sono stati scritti molti libri, in varie epoche e di diverso spessore storico ed ecclesiastico. Ogni libro ha cercato di ampliare e/o completare quello che il precedente aveva lasciato in sospeso, toccando temi che il più delle volte avrebbero lasciato il lettore con più di un legittimo interrogativo. In questa trattazione l'autore si è "limitato" a raccogliere quante più notizie storiche della propria città e, fissandole bene nel contesto storico-geografico regionale ed oltre, ha cercato di eliminare, il più possibile, facili e atavici equivoci. Questo attento lavoro è stato condotto per la prima volta in maniera cronologica che, attraverso un indice completo e preciso, rende agevole la ricostruzione storica dell'argomento che più incuriosisce ed appassiona, permettendo a chiunque un affascinante viaggio nelle proprie tradizioni ed origini. Gaetano Masuzzo nasce nel 1953 a Piazza Armerina (EN). Insegnante negli Istituti Superiori e Inferiori della sua città, è uno studioso appassionato e attento di storia locale. L'ebook "Cronologia civile e ecclesiastica di Piazza e dintorni" è frutto di lunghi anni di studio, indagini storiche e intense letture: spicca sia per l'accuratezza storica che per la fluidità del testo che lo rende rende uno straordinario compendio divulgativo sulla nota e importante città siciliana.