Aligi Sassu: Uomini rossi (1929-1934)