L'età delle passioni
0 0 0
Risorsa locale

Rudi, Remo

L'età delle passioni

Abstract: Possono dei giovani nati e cresciuti in pianura innamorarsi follemente della montagna? La risposta positiva è ben espressa dalle parole di Eugen Guido Lammer nel suo libro 'Fontana di giovinezza': "Questo trovai la prima volta sui monti... l'unità infinita e l'armonia di tutte le forze, degli impulsi e dei sentimenti del mio essere. Mentre la nostra civiltà priva di cultura disintegra e isola ogni cosa, nella grande natura alpina che respira in Dio, ogni essere singolo si fonde in un cosmo. Non si tratta di un'armonia a buon mercato, ma i pinnacoli più bizzarri, gli abissi più terrificanti, le valanghe annientatrici si compongono in una unità perfetta col più dolce raggio di sole, col velo più tenero della nebbia, col fiore di roccia nel suo tranquillo splendore."In questo romanzo la passione per la montagna si fonde con la passione per "l'altra metà dl cielo". L'AUTORERemo Rudi, classe 1933, ex dirigente industriale oggi in pensione. Per mezzo secolo alpinista amatoriale a zonzo sulle Alpi. Morbosamente innamorato delle montagne, non ha mai compiuto importanti o difficili ascensioni tali da essere citate nelle cronache specializzate. Sulla soglia degli ottant'anni, ha fuso realtà e fantasia nel crogiolo della memoria: i ricordi più significativi delle avventure alpine vissute con gli amici, sono il tema ricorrente dei suoi scritti.


Titolo e contributi: L'età delle passioni

Pubblicazione: Youcanprint, 27/05/2013

EAN: 9788891108258

Data:27-05-2013

Nota:
  • Lingua: italiano
  • Formato: PDF con DRM Adobe

Nomi:

Soggetti:

Dati generali (100)
  • Tipo di data: data di dettaglio
  • Data di pubblicazione: 27-05-2013

Possono dei giovani nati e cresciuti in pianura innamorarsi follemente della montagna? La risposta positiva è ben espressa dalle parole di Eugen Guido Lammer nel suo libro 'Fontana di giovinezza': "Questo trovai la prima volta sui monti... l'unità infinita e l'armonia di tutte le forze, degli impulsi e dei sentimenti del mio essere. Mentre la nostra civiltà priva di cultura disintegra e isola ogni cosa, nella grande natura alpina che respira in Dio, ogni essere singolo si fonde in un cosmo. Non si tratta di un'armonia a buon mercato, ma i pinnacoli più bizzarri, gli abissi più terrificanti, le valanghe annientatrici si compongono in una unità perfetta col più dolce raggio di sole, col velo più tenero della nebbia, col fiore di roccia nel suo tranquillo splendore."In questo romanzo la passione per la montagna si fonde con la passione per "l'altra metà dl cielo". L'AUTORERemo Rudi, classe 1933, ex dirigente industriale oggi in pensione. Per mezzo secolo alpinista amatoriale a zonzo sulle Alpi. Morbosamente innamorato delle montagne, non ha mai compiuto importanti o difficili ascensioni tali da essere citate nelle cronache specializzate. Sulla soglia degli ottant'anni, ha fuso realtà e fantasia nel crogiolo della memoria: i ricordi più significativi delle avventure alpine vissute con gli amici, sono il tema ricorrente dei suoi scritti.

Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Nessuna recensione

Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.