L'ora di pietra
3 2 0
Materiale linguistico moderno

Oggero, Margherita

L'ora di pietra

Abstract: I suoi primi tredici anni Immacolata, per tutti Imma, li ha vissuti dove è nata, in un paese del profondo Sud, non lontano da Napoli, dove la legge è quella dettata dal boss locale e le donne sono costrette a chinare il capo di fronte al volere - o al rifiuto - dei loro uomini. Già segnata da un grande dolore durante l'infanzia e testimone, non vista, di un terribile delitto, Imma cresce cercando di dominare la propria indole selvatica e indipendente: ma quando, in seguito a un suo gesto di coraggiosa ribellione, la famiglia decide di mandarla al Nord, nascondendola a casa di una zia che lei quasi non conosce, Imma si trova all'improvviso a fare i conti con se stessa. Le lunghe ore solitarie tra le mura dell'appartamento della zia scaduta diventano per Imma la sfida più grande. Ferma dietro la finestra che è il suo solo contatto col mondo, aspetta la magica ora di pietra, in cui per la strada non passa nessuno, le foglie degli alberi sono immobili e nessuna scia solca il cielo. Ma la vita reale non si ferma mai, e solo violando la prigione che le è stata imposta Imma potrà conoscere il giovane venditore di libri usati che le offrirà la più meravigliosa delle evasioni: seguendo con trepidazione le vicende di Anna Frank, quelle di Michele Amitrano - protagonista di Io non ho paura - o di Oliver Twist, Imma supererà la nostalgia delle sue campagne assolate e assassine e troverà ancora una volta il coraggio per uno slancio di libertà.


Titolo e contributi: L'ora di pietra : romanzo / Margherita Oggero

Pubblicazione: Milano : Mondadori, 2011

Descrizione fisica: 270 p. ; 22 cm

ISBN: 9788804608677

Data:2011

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Nomi: (Autore)

Soggetti:

Classi: 853.92 Narrativa italiana. 2000- (22)

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2011

Sono presenti 16 copie, di cui 7 in prestito.

Biblioteca Collocazione Inventario Stato Prestabilità Rientra
01 - Civica centrale CCNC OGGE 01-408540 In prestito 26/08/2019
07 - Don Milani N OGGE TF-314113 Su scaffale Prestabile
09 - Cesare Pavese N OGGE TI-316367 In prestito 01/09/2019
11 - Dietrich Bonhoeffer N OGGE TM-320797 In prestito 07/08/2019
15 - Primo Levi N OGGE TV-323086 Su scaffale Prestabile
19 - BiblioVirle N OGGE ARQ-436 Su scaffale Prestito locale
25 - Natalia Ginzburg N OGGE MAN-3886 In prestito 19/08/2019
04 - Cascina Marchesa N OGGE TB-313831 In prestito 02/09/2019
06 - Alberto Geisser N OGGE TE-317241 Su scaffale Prestabile
12 - Alessandro Passerin d'Entrèves N OGGE TN-319475 In prestito 19/08/2019
23 - Rita Atria N OGGE MAR-3675 Su scaffale Prestabile
16 - Bianca Guidetti Serra N OGGE TZ-308998 Su scaffale Prestabile
03 - Villa Amoretti N OGGE TA-325550 Su scaffale Prestabile
22 - Cartiera N OGGE TR-586 Su scaffale Prestito locale
25 - Natalia Ginzburg N OGG GIN-3095 Su scaffale Prestabile
10 - Francesco Cognasso N OGGE TL-322000 In prestito 25/09/2019
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Praticamente hai spoilerato il libro Antinella greco... ci hai detto la fine. Vabbe.

Sono molto indecisa tra le tre e le quattro stelline. Ma alla fine credo che quattro sia il numero giusto. Il libro è leggero e il linguaggio è un flusso continuo e piacevole. La storia scorre e non annoia. Però qualcosa in fondo mi fa dire, ecco l'ho finito, bello però...
I personaggi sono potenzialmente grandiosi, ma è come se fossero schizzati rapidamente e senza ombreggiatura e volume. Sono a una dimensione e i contorni sono tratteggiati a matita leggera.
Nonostante ciò l'ho letto con piacere è ho trovato l'idea di finire con un nuovo inizio davvero brillante.

Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.