Ci sono giorni da ricordare
0 0 0
Attenzione! Questo titolo è del sistema di Torino Rete Libri Materiale linguistico moderno

Ci sono giorni da ricordare

  • Copie totali: 1

Abstract: Ci sono giorni da ricordare è un vero e proprio inno all’adolescenza, all’accettarsi per quello che si è e a trovare la propria strada. È anche una storia che parla di Memoria e del buio periodo storico legato alla deportazione, ponendo l’accento sull’aspetto umano delle vittime ma anche dei carnefici Emma ha diciannove anni, molti grovigli e più di una cosa che le va storta. Un incidente sul campo da pallavolo e uno sciocco colpo di testa con l'amico Max la confondono ancora di più. Emma ama ritagliarsi spazi tutti per sé: le corse solitarie in giro per Torino e i ghirigori disegnati seduta sul davanzale di un vecchio palazzo in centro. Luca, ultranovantenne, è l'amico vecchio di Emma. È comparso un giorno nella sua classe per raccontare della deportazione, di Mauthausen e dell'importanza della memoria. Tra i due è nata un'improbabile amicizia, fatta di passeggiate, di pomeriggi al Caffè Fiorio, di parole e di ascolto. Luca la osserva, la capisce e le dà fiducia. Quasi la costringe a prendersi delle responsabilità, la più grande delle quali le donerà un po' di serenità. E la porterà a capire ciò che è giusto fare.


Titolo e contributi: Ci sono giorni da ricordare

Pubblicazione: [S.l.] : bookabook, 2021

Serie: Narrativa

EAN: 9788833233871

Data:2021

Nota:
  • Genere: Moderna e contemporanea (dopo il 1945)
Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2021

Sono presenti 1 copie

Biblioteca Collocazione Inventario Stato
IC Vittorino Da Feltre -Sc. sec. Fermi - Torino ATT 0023 040FER0-2651 Su scaffale
Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.