Lucio Beltrami

Biografia

twitter: @zioluc
anobii e goodreads: zioluc

Vedi tutti i suoi post
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Fino all'ultima mezz'ora - Matteo Manera

Brevi episodi autobiografici ambientati nella città natale di manera: Mondovì (CN). Il tratto deve molto a Gipi, mentre i racconti sono meno potenti e meno cattivi ma non mancano di una loro poesia

Pour en finir avec le cinema - Blutch

Blutch è un asso, ma questo omaggio al cinema degli anni d'oro è rivolto esclusivamente a veri cinefili appassionati in grado di riconoscere ogni attore, film, e riferimento della Hollywood degli anni d'oro. Io me li sono persi quasi tutti e quindi mi sono annoiato moltissimo. Colpa mia, lo so.

Brat - Michael Deforge

Ho preferito di gran lunga i racconti brevissimi e surreali di Dressing. Qui non manca certo il surrealismo ma sta più che altro nele premesse: la storia è più canonica (nei limiti del possibile per questo autore) e non mi ha entusiasmato non permettendo di scatenare la fantasia.

Berlin - Gabriele Basilico

Come quasi sempre con Basilico trovo immagini sublimi e mozzafiato, immagini che mi offrono letture inedite e stimolanti di luoghi e architetture e immagini in cui non trovo utilità né senso né bellezza, che mi lasciano a domandarmi se non si tratti di una gigantesca presa per i fondelli.

Questo libro di piccole dimensioni in più mi rituffa negli anni dell'università, quando con la stessa curiosità con cui esploro le immagini scoprivo le architetture che stavano rifacendo il volto di Berlino.

Bestiario padano - Marco Corona

Corona cerca una poetica dello squallore e della repulsione, e direi che la trova: ma non fa per me, che quando la storia deraglia con rapimenti alieni (wtf?) non ho nemmeno avuto voglia di tornare indietro a rileggere per capire cosa stava succedendo, preferendo chiudere il libro il prima possible.

Barbara - Osamu Tezuka

Uno scrittore si affeziona a una ragazza alcoolizzata e randagia, che diventerà la sua musa.
Esoterico, erotico, letterario, ma anche bizzarro "alla giapponese", malinconico ed esilarante. Il primo Tezuka che leggo è piuttosto intrigante. Ora potrei proseguire con le sue altre centinaia di opere.

R: Grammatica della fantasia - Gianni Rodari

Ingredienti per costruire una storia per ma soprattutto con i bambini, frutto dell'esperienza di insegnamento di Rodari e delle sue collaborazioni con altri insegnanti. Si parla di strutture narrative ma anche e soprattutto di bambini, creatività (e occasionalmente di politica).

Macchine come me e persone come voi - Ian McEwan

Il McEwan disturbante ed elegante che amavo è tramontato da anni e ora scrive romanzetti più o meno col pilota automatico.

Qui l'ambientazione in un 1982 alternativo in cui la tecnologia è molto più avanzata di quella di oggi è un orpello totalmente inutile, esattamente come il tema dell'intelligenza artificiale, svolto con diligenza dopo aver letto qualche articolo ed ascoltato qualche consulente. Personaggi evanescenti, finale che arriva senza interesse, l'impressione persistente che si tratti di un libro scritto a tavolino.
Per lo meno è abbastanza divertente e si legge con discreto piacere.

A maverick eye - Robin Muir

Un fotografo che non conoscevo, attivo soprattutto negli anni '50 e '60. I ritratti di artisti sono spesso molto belli, le foto di strada assai meno, la sezione su Roma tremenda.

R: Il secolo del Pacifico - Warren I. Cohen

Saggio sul crescente peso geopolitico ed economico dell'Asia: scritto 10 anni fa, sembra già remoto dato quel che oggi è la Cina. Ma il saggio l'ho appena scorso in pochi minuti: ho preso il libro per le fotografie cinesi di Barbieri, molto belle, anch'esse già inevitabilmente un po' datate per descrivere un paese che si evolve sotto i nostri occhi come un mostro da fantascienza, e anche per questo molto adeguate con il loro look fluorescente.

Il secolo del Pacifico - Warren I. Cohen

Saggio sul crescente peso geopolitico ed economico dell'Asia: scritto 10 anni fa, sembra già remoto dato quel che oggi è la Cina. Ma il saggio l'ho appena scorso in pochi minuti: ho preso il libro per le fotografie cinesi di Barbieri, molto belle, anch'esse già inevitabilmente un po' datate per descrivere un paese che si evolve sotto i nostri occhi come un mostro da fantascienza, e anche per questo molto adeguate con il loro look fluorescente.

Bianco - Bret Easton Ellis

Ho amato American Psycho e Glamorama e con quei libri in mente mi ero costruito un'immagine di Bret Easton Ellis come persona arguta, ironica e spiazzante, ma questo guazzabuglio di sue estemporanee considerazioni personali è stato una delusione totale.
E' come se un pensionato intervistato di fronte al cantiere che sta sorvegliando si lasciasse andare a 250 pagine di sfogo su quanto sono degenerati e piagnucolosi i giovani d'oggi. Per finire con l'imbarazzante capitolo politico finale dedicato alla difesa della destra statunitense trumpiana, mascherato da attacco agli elettori di sinistra degenerati e piagnucolosi. Il tutto inframmezzato da frasi che continuamente lasciano intendere quanto intelligente, pacato e razionale sia questo Ellis.

Il peggio è che probabilmente lo scrittore (e con lui quelli che hanno apprezzato il libro, a leggere le recensioni) sono evidentemente convinti che si tratti di posizioni brillanti perché fuori dal coro.

Meno male che l'ho preso in biblioteca e non ho sprecato soldi.

Vedi tutti

Ultimi post inseriti nel Forum

copertina errata

segnalo che per il libro "La vita degli altri" BCT17 D 522    01-470459 (centrale) la copertina non corrisponde al titolo

libro prenotato risulta inesistente

Buongiorno, il libro

"Il volto del tempo : sessanta ritratti di uomini e donne del XX secolo" / August Sander
bct.comperio.it/opac/detail/view/sbct:catalog:213080

è stato da me prenotato qualche settimana fa, ora risulta che non ne esistono copie. Cosa è successo?
Grazie.

I miei scaffali

Le mie ricerche salvate

Non vi sono ricerche pubbliche salvate