Gli scacchi di Mao
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gli scacchi di Mao

Abstract: L'autore avanza, in quest'opera, la tesi che un antichissimo gioco cinese, il we-c'hi, meglio noto con il nome go, possa costituire un modello concettuale per l'azione politico-militare di una forza storica della Cina, come il Partito Comunista di Mao Zedong. I princìpi che Boorman enuclea sono sostanzialmente quattro: il 'wei-c'hi è un gioco di lunga durata, in cui l'aspetto strategico è assolutamente prevalente sull'aspetto offensivista; la modellizzazione wei-c'hi della guerra è quella di una guerra a mosaico; i concetti di vittoria e sconfitta subiscono un ribaltamento poiché il sacrificio di pedine e la ritirata, sono parte integrante dell'offensiva; il gioco sulla periferia della scacchiera è strategicamente cruciale.


Titolo e contributi: Gli scacchi di Mao : il wei-ch'i e la strategia rivoluzionaria cinese / Scott A. Boorman ; prefazione di Roberto Tresoldi ; con un'intervista alla Sig.ra Nan Xi Jin

Pubblicazione: [S. l.] : Luni, c2004

Descrizione fisica: 244 p. ; 21 cm.

ISBN: 8874350511

Data:2004

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Nomi: (Autore)

Soggetti:

Classi: 951.04 Storia della Cina. Periodo della repubblica, 1912-1949 (22)

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2004

Sono presenti 1 copie, di cui 0 in prestito.

Biblioteca Collocazione Inventario Stato Prestabilità Rientra
01 - Civica centrale BCT 215.F.177 01-323884 Su scaffale Prestabile
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Nessuna recensione

Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.