Includi: tutti i seguenti filtri
× Tutto testo trash

Trovati 70 documenti.

Risultati da altre ricerche: TorinoReteLibri Sistema Bibliotecario Area Metropolitana

Trash
4 1 0
Materiale linguistico moderno

Mulligan, Andy

Trash : una storia di soldi e bambini sporchi / Andy Mulligan ; traduzione di Mariella Martucci

[Milano] : Rizzoli, 2012

Abstract: Rafael e Gardo, quattordici anni, vivono nel quartiere-discarica di Behala, in una città non precisata del Terzo Mondo. Passano le giornate a smistare rifiuti per venderli a peso. Finché Rafael trova un borsello in mezzo all'immondizia: dentro ci sono tanti soldi, una carta d'identità, una mappa e una piccola chiave. La polizia si fa avanti: sembra disposta a tutto pur di recuperare la borsa. Se è così importante, pensano i ragazzi, vale la pena di scoprire cosa c'è sotto. Così, con una buona dose di scaltrezza e parecchio sangue freddo, cominciano a indagare...

Trash
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Mulligan, Andy

Trash / Andy Mulligan ; traduzione di Mariella Martucci

Milano : Bur, 2016

Abstract: Raphael, Gardo e Ratto, quattordici anni, vivono nel quartiere-discarica di Behala. Passano le giornate a smistare rifiuti per venderli a peso. Finché Raphael trova un borsello in mezzo all'immondizia: dentro ci sono tanti soldi, una carta d'identità, una mappa e una piccola chiave. La polizia si fa avanti: sembra disposta a tutto pur di recuperare la borsa. Se è così importante, pensano i ragazzi, vale la pena di scoprire cosa c'è sotto. Così, con una buona dose di scaltrezza e parecchio sangue freddo, cominciano a indagare... Età di lettura: da 13 anni.

Trash
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Allison, Dorothy

Trash / Dorothy Allison ; [traduzione di Margherita Giacobino]

Milano : Il dito e la luna, 2006

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 4
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Mi alzai e scrissi una storia, dal principio alla fine. Era una di quelle del taccuino giallo, una di quelle già riscritte, ma stavolta era ancora diversa. Non era veramente me né mia mamma o le mie ragazze, non era veramente nessuna delle persone reali, ma dentro c'era la sensazione, la rabbia assoluta, il dolore della mia vita. Non era la voce lamentosa, ma aveva l'accento del Sud, e aveva, anche, la gioia e l'orgoglio che a volte sentivo per me e per i miei. Non era biografia ma neanche bugie, e pulsava al ritmo delle paure delle mie sorelle e della mia disperata vergogna, e finiva con tutte le domande e le decisioni ancora aperte - soprattutto la decisione di vivere

Trash
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Trash / regia: Paul Morrissey ; dialoghi italiani a cura di Dacia Maraini, Pier Paolo Pasolini ; a cura di Silvia Baraldini, Mario Zonta

[Italia] : Rarovideo, 2005

Trash
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Trash / directed by Stephen Daldry ; screenplay by Richard Curtis ; based on the novel by Andy Mulligan ; director of photography Adriano Goldman ; music by Antonio Pinto ; produced by Tim Bevan, Eric Fellner e Kris Thykier ; cast: Martin Sheen, Rooney Mara, Selton Mello ... [et al.]

Milano : Mondadori, 2015

Trash
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Yamada, Eimi

Trash / Amy Yamada ; traduzione di Adriana Dell'Orto

[Milano! : Bompiani, 1995

Trash
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Martin, Piero - Viola, Alessandra <1972- ; Pavia>

Trash : tutto quello che dovreste sapere sui rifiuti / Piero Martin, Alessandra Viola

Torino : Codice, 2017

Trash
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Mulligan, Andy

Trash

BUR, 17/03/2016

Abstract: Raphael, Gardo e Ratto, quattordici anni, vivono nel quartiere-discarica di Behala. Passano le giornate a smistare rifiuti per venderli a peso. Finché Raphael trova un borsello in mezzo all'immondizia: dentro ci sono tanti soldi, una carta d'identità, una mappa e una piccola chiave. La polizia si fa avanti: sembra disposta a tutto pur di recuperare la borsa. Se è così importante, pensano i ragazzi, vale la pena di scoprire cosa c'è sotto. Così, con una buona dose di scaltrezza e parecchio sangue freddo, cominciano a indagare. DA QUESTO ROMANZO IL FILM DI STEPHEN DALDRY, REGISTA DI BILLY ELLIOT E DI THE HOURS, CON ROONEY MARA E MARTIN SHEEN.

War trash
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Jin, Ha

War trash / Ha Jin

New York : Pantheon Books, 2004

Trash europeo
0 1 0
Materiale linguistico moderno

Hallberg, Ulf Peter

Trash europeo : quattordici modi per ricordare mio padre / Ulf Peter Hallberg ; traduzione e postfazione di Massimo Ciaravolo

Milano : Iperborea, 2013

Star trash
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Scarlini, Luca - Paloscia, Fulvio

Star trash : le guerre stellari della spazzatura da Quasimodo a Celentano / Luca Scarlini, Fulvio Paloscia ; presentazione di Tommaso Labranca

Roma : Castelvecchi, 1995

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
War trash
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Jin, Ha

War trash / Ha Jin ; traduzione di Monica Morzenti

Vicenza : N. Pozza, [2005]

Abstract: Il nuovo romanzo di Ha Jin, vincitore del National Book Award americano con L'attesa, è l'opera più ambiziosa dello scrittore cinoamericano: una storia che si confronta con l'umiliazione e la speranza, la barbarie e la dignità della condizione umana illuminando un lato sconosciuto di una guerra poco nota: i campi di prigionia organizzati dagli americani durante il conflitto coreano.

Trash market
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Tsuge, Tadao

Trash market / Tadao Tsuge ; racconti scelti da Ryan Holmberg

Quartu Sant'Elena (CA) : Oblomov, 2017

Abstract: Negli anni dopo l'atomica, Tadao Tsuge si è guadagnato da vivere facendo pulizie in una banca del sangue di Tokio. Una volta, mentre puliva i bagni, lesse in una parete una scritta che diceva: Perfino io, che sono stato tenente in marina, mi sono ridotto a vendere il mio sangue. Fu una nuova discesa nell'abisso. E quella riflessione così cruda gli trasmise l'urgenza di raccontare il disagio di chi si trova a vivere in una realtà ai limiti del sostenibile. Una testimonianza amara e poetica sull'asprezza della vita nella Tokio del secondo dopoguerra.

10: Cash for your trash
0 0 0
Disco (CD)

Waller, Fats

10: Cash for your trash : 1941 – 1942 / Fats Waller

[Germania] : The Intense Media, [2019]

Fa parte di: Waller, Fats. Fats Waller : Milestones of a jazz legend : 1922 - 1942

White light, white heat, white trash
0 0 0
Disco (CD)

Social Distortion <gruppo musicale>

White light, white heat, white trash / Social Distortion

[S.l.] : Sony music : 550 Music, 1996

White trash two heebs and a bean
0 0 0
Disco (CD)

Nofx <gruppo musicale>

White trash two heebs and a bean / Nofx

[Los Angeles] : Epitap, 1992

Je suis le peuple qui manque
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cyber trash critic

Je suis le peuple qui manque / Cyber trash critic ; illustrations Moments d'attraction étranges

Paris : Éd. Allia, 1998

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Quando i rifiuti diventano arte
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Vergine, Lea

Quando i rifiuti diventano arte : trash, rubbish, mongo / Lea Vergine

Milano : Skira, [2006]

Abstract: Perché gli artisti hanno adoperato e adoperano i rifiuti? Rifiuti inglobati, fotografati, trattati, enfatizzati, mimetizzati o corretti, ma che pur sempre rifiuti sono, cioè oggetti da pattumiera e da discarica. Guardando i sacchi di Burri o i particolari dei cadaveri fotografati da Serrano può accadere di rammentare la voce di Cathy Berberian, capace di mescolare partiture colte e pezzi popolari; di riascoltare una composizione di Paolo Castaldi; di ripensare a certe sequenze cinematografiche di Abel Ferrara o a taluni collage vocali di Meredith Monk: accorgersi quindi che la cultura degli ultimi cento anni è gremita di recuperi, riusi e contaminazioni, di lacerti, frammenti, scarti, rumori. Recuperare e conservare i rifiuti, cercare di trattenerli, di farli sopravvivere strappandoli al vuoto, al nulla, alla dissoluzione cui sono destinati, il voler lasciare un'orma, una traccia, un indizio per chi resta, tocca una dimensione psicologica che è anche politica.

Andy Warhol era un coatto
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Labranca, Tommaso

Andy Warhol era un coatto : vivere e capire il trash / Tommaso Labranca ; prefazione di Emanuele Bevilacqua

4. ed

Roma : Castelvecchi, 2005

Abstract: Contrariamente a quel che si crede, il trash è un oggetto di studio assai complesso, che analizza tutte le imitazioni fallite di prodotti alti e vincenti (La Rutella per la Nutella, Dylan Blog per Dylan Dog), che producono un vero e proprio delirio subculturale. Quando poi il modello di partenza è in sé e per sé già un bell'esempio di monnezza, ecco che le sue emulazioni fallite sviluppano una deriva trashologica esponenziale, al quadrato, al cubo...

Mad in Italy
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ferraresi, Gabriele

Mad in Italy : manuale del trash italiano, 1980-2020 / Gabriele Ferraresi

Milano : Il saggiatore, 2020

Abstract: Il Gabibbo che sfiora la top 10 dei singoli musicali più venduti. Gianfranco Funari candidato sindaco a Milano. Renato Pozzetto che gareggia nella Parigi-Dakar. Le televendite di Wanna Marchi e degli improbabili piazzisti di Telemarket. Monsignor Milingo che passa dal cantare a Sanremo allo sposarsi allo Yankee Stadium di New York. L'Uomo Gatto a Sarabanda. C'è un filo unico che collega queste immagini: un insieme di idiozia e genialità, cattivo gusto e spontaneità, ingenue velleità e spettacolari fallimenti, comportamenti immorali e manifestazioni grottesche, premesse drammatiche e risoluzioni comiche. In una parola, il trash. Gabriele Ferraresi ripercorre questo filo lungo gli ultimi quarant'anni di vita del nostro paese: gli arroganti e spensierati anni ottanta, incarnati dai paninari e da Jerry Calà, da Luis Miguel e dalla guida alle discoteche d'Italia di Gianni De Michelis; i colorati anni novanta, con il karaoke in tv e Luke Perry che passa da "Beverly Hills 90210" a "Vacanze di Natale 95", ma anche con Nino D'Angelo che gira una parodia di "Titanic" in salsa neomelodica; i primi anni del nuovo millennio, che scorrono inquieti tra il ministro Calderoli che sfoggia una maglietta irriverente su Maometto provocando scontri armati in Libia e l'epica lite in diretta tra Antonio Zequila e Adriano Pappalardo; e infine lo spaventato e confuso decennio seguito a crisi economica e diffusione dei social, con il furto della salma di Mike Bongiorno e la webserie "The Lady", la svolta mistica di Pippo Franco e il mistero delle nozze tra Pamela Prati e Mark Caltagirone. "Mad in Italy" è un pellegrinaggio alla scoperta della parte più esposta e meno raccontata dell'anima italiana: il tentativo di ricostruire il puzzle dell'identità nazionale attraverso i suoi tasselli più assurdi e volgari, per cercare di capire che cosa di noi è rimasto immutato nel tempo e come invece siamo cambiati. Un bestiario del trash contemporaneo in cui, tra vip in declino e anonimi individui baciati per un momento dalla gloria, riconoscere il nostro volto più vero e imbarazzante.